ARAGORN

Un destino già scritto ti rapì
dalle chiare, serene pianure
che sull'ali di accesi destrieri
amavi varcare d'incanto.

Tra le verdi onde dei prati
e il baleno della bianca rugiada
ti lasciavi, indifeso, al silenzio
che parlava col verso del vento.

Con le pietre hai diviso i tuoi sogni
sotto cieli grondanti di stelle
adagiando su nubi fuggiasche
quel lontano, oscuro presagio
perché oltre volasse, per sempre
disperdendo quell'ombra dal cuore.

Ora torni ai tuoi prati Sovrano!
Una spada ti ha reso il più grande
Il terrore per sempre hai bandito.
Vessilli di luce fremono al vento.

Ma quassù è rimasto il tuo cuore!
La tua mente galoppa per sempre
negli spazi di chiari altopiani
che ti videro, libero, nel sole gridare.


Commenti
Nick
Inserisci questo codice 30745656
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti