Canto sulla Caduta di Gondolin
di Daeron Glorolach

Partivi oh Re Turgon da sogni ispirato
La Valle del Sirion Solingo a esplorar
Il Colle scopristi tra i Monti Cerchianti
Del Subito il Cuore tuo a Tuna tornò!

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Lasciasti le Coste desioso dei Monti
Ma Vinyamr Muta col Segno restò
E teco recando le Genti dei Noldor
Sul Trono d'Argento t'andasti a insediar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Lunghissimi anni passasti sereno
Ma infine col Segno un Mortale arrivò
La fine predisse del Regno Celato
Lo Strazio e la Speme del pari a recar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Se un triste Destino predisse pel Regno
Il Cuor suo d'Amore per Idril Vampò
Si uniron le Stirpi ed il Frutto d'Amore
Salvezza dal Male riuscì ad ottener

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Che cosa ti valse la Legge ed il veto
Se il Vala negletto la Valle trovò?
Celata l'avevi ma un Elfo lasciasti
Sospinto dall'Odio il Segreto a svelar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Meglin il Figlio di Aredhel tua sorella
L'Amore per Idril in Odio mutò
Rapito dai Servi del Grande Nemico
Si fece disposto la Valle a svelar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Innumere giunser le Schiere degli Orchi
Coi Draghi e col Balrog che il Re falcidiò
Maeglin ucciso dal Tuor il Glorioso
Che il Figlio e la Moglie riusciva a salvar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Fuggirono infatti pel passo montano
La Morte di Gondolin Il figlio osservò
Si vosero tristi alla valle gli Sposi
Il Sacco di Turgon Flammante a mirar

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò,
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

Ma Gondolin più non innalza Gloriosa
Le Candide Torri in un Cielo che fu,
La Terra fu scossa ed il Male abbattuto
La Valle Nascosta nel Mare ruinò

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!

E là dove un tempo le Aquile in volo
Sugli agili Picchi la guardia facean
Sorvolano le Acque i Candidi Cigni
La Sorte del Regno Celato a narrar

Chi più dalle Vette con trombe d'Argento
La Gloria dell'Astro potrà salutar?
Scomparsa è la Gioia dai Cuori degli Eldar
Che verso l'Occaso vorranno tornar!

Rimpiangono gli Esuli la verde Vallata
Che Ulmo al re Turgon sognante mostrò
Gondolin, Gondolin, le Bianche tue Mura
Screziate di rosa dal sorger del Sol!


Commenti
Nick
Inserisci questo codice 37182455
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti