IL SOGNO DI FRODO

Gorgogli di limpide acque
riecheggiano in sogno
e lievi declivi discendono
fin dentro il mio cuore
Di lago silente
si espandono chiare,
in placide onde.

Tra fronde odorose
Intravedo colline
di quiete affollate
e tremuli fiori d’accesi colori
Scomposte e vibranti,
al fresco sussurro
del dolce Zeffiro,
verdeggiano amene.

Un canto fraterno
tintinna argentino
su creste boscose
e azzurre pendici:

eco armoniosa
d’indigene note

Avvolto nell’ombra
mi desto dal sogno,
schiacciato da un cielo
sguarnito di stelle.

D’appresso, s’affanna,
il fedele respiro

Il buio è sconvolto
Dal tuono infernale;
Lontano, la fiamma,
s’avvampa d’abisso


Commenti
Nick
Inserisci questo codice 88856604
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti