La triste balla di Raziel Arfea

E nacque nella casa di suo padre, di Numenor sovrano
Con il nome di Raziel, il cui valore è sconosciuto
Cresceva con gente egli, il cui amore era vano
Che la falsità di cui là l'aria era tutta intrisa
Il respiro a fatica gli permetteva.
Che la sol cosa a corte preferita eran le risa

E forse della sua mancanza nullo mai s'accorse in vero,
Né mai nessuno sentì la pena
Mentre il mondo cadeva nell'Abisso più Nero.

Come bardo le terre egli girò solo,
Delle razze le lingue presto apprese
Dimenticò il nome che suo non era mai
E tradizioni diverse poi comprese;
In fama crebbe, e in rispetto più che mai

Lo chiamava la gente in diversi modi
Quella Alta Narthoron lo ribattezzò
Da cui trovava sempre un nuovo e caldo fuoco
A cui a lungo più volte si fermò
Narthoron il pellegrino trovatore
Come delle sue canzoni l'Aquila di Fuoco
Per le terre volava, di esperienze vorace
E di quelle già fatte dispensatore

Ma come l'uomo può seren restare
Se quando la notte cade
Con il silenzio e i suoi freddi rumori,
Corre spontanea la mente a della gente perduta i ricordi,
Che ora lontana dietro al Mare,
Più non ricorda com'era teco stare

Certo così era, ma lui non ne curava
E corse indietro in fretta
Desideroso di riabbracciare
Colei che sola aveva pianto il suo quieto addio
E che egli in tempi lontani soleva chiamar madre

Sulla costa che fu un dì arrivato
Il Mare a lungo d'improvviso venne scosso
E lui il suo passato stette lì a guardare
Sparire inghiottito dall'Abisso là sotto

Certezza ebbe allora di aver perso un grande dono
Ma più ne perse un altro,corrotto da quel pasto
E così si ritrovò a non sapere più guardare

Nessuno seppe poi cosa a egli è accaduto
Ma gli elfi trasportati sulla costa dagli eventi
Tempi dopo dell'isola la scomparsa rovinosa
Di lui trovaron solo il Liuto,compagno dei venti

Trasportato fu fino ai Boschi della Luce
Ove un lamento si levò,che squarciò il Cielo ormai moro
E un epigrafo gli scrissero
Narthoron, Arfea fra tutti loro.


Commenti
Nick
Inserisci questo codice 40651751
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti