Le paludi morte

Visi pallidi e belli,
visi sconosciuti
di guerrieri coraggiosi
giaccioni qui
nelle Paludi della Morte
alle porte di Mordor.

Dagor Bragollach
Fu loro fatale
E vennero qui lasciati.
Le paludi li ha inghiottiti
Accogliendoli nelle sue braccia
Torbide e ingannevoli.

Piccole fiammelle
Ardono su questa immensa tomba,
a guardia dei morti
che qui giacciono insepolti,
sembrano dormire
in attesa dell’ultimo risveglio.

Un silenzio irreale
Aleggia su questa terra,
dall’altro arriva un grido
ma quaggiù si ode
solo un basso eco
che vola sulle acque torbide.

Niente turba questa quiete.
Nemmeno i servi de nemico
Attraversano queste paludi
Per timore dei morti
E dei loro visi,
visi belli eppur terribili.

Le paludi si stendono
A guardia del Paese Oscuro
E sono sorvolate dal terrore,
un terrore cieco e nero
che continua a non disturbare
i morti che ha provocato.



Commenti
Nick
Inserisci questo codice 64660818
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti