IL DONO DI MORGOTH
di Luthien_elf

o signore dell'alto blu mondo
che,imperatrici,governate il verde mio
fate in modo ch'egli sia giocondo
e non cada,tetro,nell'oblio;
il pasto degli uomini è,ormai,la lama
creatrice d'oscurità,distruttrice di cuori
ma,dite loro,non dol così si conquista la fama
e la parola ascoltar degli elfici signori.

è duro ciò a dei primogeniti il cuore,
loro che,se arda cade,cadranno
dicono:"per mano d'altri non si muore
il verbo è l'unico tiranno."
invecchiano i loro volti alla tristezza
di 'sì tante vite che nell'ombra si spengono,
tutto per la corsa di quella mortale brezza
che di morgoth gli eredi impongono.

l'aule di mandos affollate ormai sono
da molti che non rinasceranno
loro che da iluvatar ricevettero il dono
d'esser mortali,e morte avranno.
s'incupiscono gli eldar,piangono le loro signore
elbereth,a gildhomiel
fa che non si consumino il cuore
e che ancor possano gioire alle stelle nel ciel.


Commenti
Nick
Inserisci questo codice 10824900
quì
Commento



 
Home    |   Progetto Tolkien   |   Chi Siamo   |   Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it - Azariel Spazio Offerto da Gilda Anacronisti