Focus On
 
 

 

Intervista a Robert Bernocchi

di Aldarion

Robert Bernocchi è l'ideatore e il curatore del sito web www.badtaste.it , al quale abbiamo dedicato il Focus On di Ottobre.
Gli abbiamo rivolto alcune domande, cercando di completare le informazioni che non hanno trovato spazio nella recensione.

D: Perché hai scelto il nome Bad Taste"?
R: Ho scelto Bad Taste per diversi motivi. Intanto, avevo preparato una lista di una ventina di possibili nomi, tutti legati in qualche modo al cinema. Almeno una quindicina di questi sono stati scartati semplicemente perché i domini erano stati già presi. Tra quelli rimasti, BT era quello che mi convinceva di più. Intanto, perché è il primo film di Peter Jackson e considerando che la comunità di ISDA era quella più nutrita, mi sembrava una buona scelta. Poi mi piaceva moltissimo l'ironia del nome: visto che i critici snob italiani disprezzano i film che trattiamo maggiormente, anticipiamo il loro giudizio, no?

D: Pensi che un sito non espressamente dedicato possa coinvolgere le comunità tolkieniane in Italia?
R
: Direi di sì. Anche se BT non è esclusivamente un sito tolkieniano, la quantità di materiale (notizie, articoli, interviste, ecc.) e la comunità che si è formata (basta vedere i numerosissimi messaggi sul forum) lo pone comunque tra i principali spazi italiani sull'argomento. Poi credo che un sito più "generalista" possa anche aiutare molto a trattare alcuni temi in maniera diversa. Tanto per farti un esempio, in questi anni mi sono sgolato per spiegare perché alcune scelte degli sceneggiatori del film non fossero dettate da capriccio/voglia di spettacolarizzare/incapacità di capire Tolkien, ma da regole cinematografiche ben precise.
Insomma, magari uno sguardo più distaccato,(si fa per dire, qui siamo tutti appassionati di Tolkien), sull'argomento può far bene.

D: La linea editoriale del sito prevede uno sviluppo del settore dedicato a Tolkien? In quali direzioni?
R: E' difficile fare previsioni sul futuro. Molto dipende dalla voglia e dalla disponibilità dei collaboratori di inserire contributi a riguardo (chiunque voglia pubblicare notizie o saggi su Tolkien lo può fare tranquillamente). Credo però che sia anche un campo molto difficile, non tanto per la mancanza di spunti del soggetto (anzi...), ma per il fatto che sono usciti talmente tanti libri e articoli (soprattutto in concomitanza con il film) che diventa molto complicato dire qualcosa di originale sul Professore e sulle sue opere. E' una situazione simile a quella di Alfred Hitchcock, sul quale si è detto tutto e il contrario di tutto (almeno, nessuno ha ancora parlato di omosessualità e sadismo, come capitato per il regista inglese).

D: La Rete può essere l'anello di congiunzione tra la Letteratura e il Cinema o rappresenta un terzo polo?
R: Io sarei di più per il terzo polo, ma se proprio devo sbilanciarmi direi che la Rete sembra più affine (per diverse ragioni) al mondo del cinema (difficile trovare siti di letteratura popolarissimi, mentre ci sono molti esempi cinematografici).

D: Qual è il target a cui si rivolge Badtaste.it?
R: Direi che la maggior parte dei nostri utenti è giovane (18-30 anni), ma visto che ormai la comunità è viva da diverso tempo e che continuerà per molto tempo ancora, direi che comunque il target invecchierà con noi.

D: Un aspetto di Bad Taste che ritieni importante?
R: La cosa a cui tengo di più è sottolineare l'importanza dei collaboratori nel risultato finale di Bad Taste. Mi ritengo fortunatissimo per aver trovato persone la cui competenza e capacità interpretativa non sfigura nemmeno di fronte ai professionisti affermati . Insomma, io avrò i contatti nell'ambiente e l'esperienza nel settore, ma poi il sito in realtà lo fanno loro.


Indice
La recensione
 
 
 
           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti