Focus On
 
 

 

Le canzoni

La via prosegue senza fine

La foresta di Fangorn
Tom Bombadil
Il grigio viandante
Accanto al fuoco
L'oscura profezia
Piccola radura della luna
Beren e Tinuviel
Lingalad
Filastrocca Hobbit
Lothlorien
Montagne di luna inondate
Il ritorno
 

 

 

 

 

 

 

 

Il grigio Viandante

Grigia era la sera nella Contea
E il suo passo si udiva sulla collina
Ma prima che l’alba brillasse serena
Già era partito per la sua via
Dalle Terre Selvagge agli Occidentali Lidi
Dai deserti del Nord alle verdi brughiere
Nel covo del Drago e nei nascosti nidi
Egli camminò senza temere

Con Uomini ed Elfi, con Nani ed Istari
Con coloro che non muoiono e con i mortali
Carboni neri nell’occhio impetuoso
Ma pronti ad accendere un riso gioioso

Voce squillante, mano che guarisce
La schiena curva sotto un gran peso
Bastone che guida, spada che ferisce
Un pellegrino stanco sul lungo sentiero

Dai Liberi Giorni di un tempo remoto
Sfida da solo sia l’Ombra che il Fuoco
Un vecchio dal cappello sgualcito e corroso
Si appoggia al suo fedele bastone nodoso

Accanto al fuoco

Seduto accanto al fuoco rifletto
Su tutte le cose che ho visto
Sulle mille farfalle e i fiori nei campi
In estasi da me ormai lontani
E penso a foglie gialle e a tele di ragno
Di autunni che più non verranno
Alle nebbiose mattine e al sole d’argento
Ai miei capelli agitati dal vento

Seduto accanto al fuoco rifletto sul mondo che sarà
Quando l’Inverno un giorno giungerà

Vi sono infatti tante e tante cose
Che ancora io non conosco
Il verde e il profumo delle rose
Diversi in ogni prato e in ogni bosco
Seduto accanto al fuoco rifletto
Su popoli vissuti tanto tempo fa
E penso a coloro che vedranno un mondo
Che a me per sempre ignoto sarà

Ma mentre lì seduto rifletto sui tempi che fuggon veloci
Ascolto in ansia ed aspetto il ritorno di passi e di voci

L'oscura Profezia 

Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende
Sette ai Principi dei Nani nelle loro rocche di pietra
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende
Uno per l’Oscuro Sire chiuso nella reggia nera

Un Anello per domarli, un Anello per trovarli
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli

Nella Terra di Mordor dove l’ombra cupa scende
Nella Terra di Mordor dove l’ombra cupa scende

Indice
Intervista
 
 
 
       
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti