Focus On
 
 

 

Finestre sulla Terra di Mezzo: il colore della passione

Abbiamo potuto conoscere personalmente Ted Nasmith in occasione del Tolkien2005 di Birmingham, lo straordinario evento che ha raccolto, salvo poche eccezioni, tutti i maggiori campioni della divulgazione artistica e culturale tolkieniana. Lo abbiamo incontrato per la prima volta nel modo che mai ci saremmo aspettati: vale a dire nella saletta delle esposizioni dell'evento, noi ad allestire il nostro angolo di immagini e calligrafie e lui a posizionare nella luce migliore cavalletti e tavole. Si può facilmente immaginare che effetto ci ha fatto vivere quella circostanza, per cui sorvoliamo... Aggiungeremo solo che abbiamo potuto constatare direttamente la sua gentile disponibilità nel condividere volentieri con i presenti tutti i sei giorni dell'evento, giorni in cui anche noi abbiamo avuto modo di frequentarlo.

Questo FocusOn è dunque un tributo doveroso a lui per aver contribuito in maniera incisiva a rendere indimenticabile il grande evento targato TolkienSociety, soprattutto (ma non solo) per quanto ci riguarda.

Discutere del sito è in questo caso solo un pretesto per discutere dell'artista, e questo è ben evidente, ma questa rubrica ha lo scopo di far conoscere le risorse presenti in Rete: nel caso di Ted ci è peraltro agevole fare ambedue le cose, dato che il sito a ben guardare è parte a pieno titolo della sua produzione ed espressione d'arte visiva.

La grafica, come è naturale attendersi da un professionista del settore artistico, è elegante e ben curata ma non pesante o eccessiva: i contenuti selezionabili dal menu a sinistra si espandono nel frame della finestra centrale della pagina.

Il sito ospita alcuni cenni biografici su Ted, in particolare sulla sua vita e sulla sua carriera, oltre naturalmente ad alcune gallerie di immagini relative alle sue collezioni più prestigiose. Selezionando la galleria desiderata, ne viene richiamata una descrizione testuale del contenuto mentre nella parte superiore della pagina compare una fila di immagini ridotte che, con un clic, richiamano la versione ingrandita dell'immagine scelta sempre nella finestra centrale - e a quel punto, un altro clic proprio lì sopra consente di visualizzare quell'immagine stessa in grandezza naturale, se lo si desidera.

Si scopre così che Ted Nasmith, pur essendo divenuto famoso per le sue creazioni artistiche ispirate alla Terra di Mezzo, in realtà ha un archivio di produzioni grafiche che spaziano anche attraverso rappresentazioni di soluzioni architettoniche e di modelli di automobili, che scopriamo essere stato il suo primo vero interesse dal punto di vista grafico - mentre gli studi architettonici hanno costituito il suo primo impiego professionale, cui si è dedicato fin dagli anni '70 e per lungo tempo.

Per quanto riguarda la sua produzione di scene raffiguranti momenti delle saghe tolkieniane vi è ben poco che si possa dire, ormai, vista l'immensa fama che esse hanno da lungo tempo fra le schiere degli appassionati- fama moltiplicata, tra l'altro, dal fenomeno Internet che ha visto un proliferare inusitato di riproduzioni, spesso non autorizzate, delle immagini stesse su svariati siti amatoriali. Comunque, ormai la qualità di quelle illustrazioniè universalmente nota, dal canto nostro non possiamo che ribadire ammirazione e stima verso l'autore e rimandare chi legge a una doverosa carrellata sulle gallerie del suo sito personale.

Va però ricordato che oltre alla Terra di Mezzo, Nasmith ha raffigurato anche varie altre ambientazioni fantastiche per libri, calendari e simili, raffigurazioni che non fanno che confermare (se mai ce ne fosse bisogno...) la sua piena maturità artistica e il suo sapiente ed evocativo gioco di colori e proporzioni che conferisce una vitalità sorprendente alle scene rappresentate.

Indice
Intervista
Gallerie
 
 
           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti