Focus On
 
 

 

Coltivare i sogni sin dalle loro radici

L'inizio è di quelli che anche noi abbiamo vissuto e amato: un gruppo di amici si riunisce e istituisce un luogo e un sito per coltivare tutti assieme la stessa passione, far rivivere e riproporre gli echi non del tutto sopiti delle grandi epopee che si estendono sul labile confine tra la mente e la fantasia. Il luogo fisico si trova in Friuli, già terra colonizzata dai Popoli Liberi nostrani negli ultimi anni, il sito è per l'appunto http://www.perlacontea.com/, come riportato nella copertina-indice.

I fautori, per l'occasione, sono Roberto Amadi e Barbara Paoletti, da molti anni ormai conquistati dalle atmosfere della Terra di Mezzo e, come molti dei buoni tolkieniani "della prima ora", quelli appartenenti alla generazione pionieristica in cui in Italia ci si arrabattava con pochissimo più dei tre libri "canonici" (Silmarillion, Hobbit, Signore degli Anelli), sono ben presto passati dalla fase della lettura e rilettura a quella della diffusione e condivisione. Passaggio naturale: quale miglior modo di mettere a frutto saghe che illustrano grandissimi valori per l'uomo, se non creare situazioni in cui poterli vivere e con-vivere?

Dunque, Barbara e Roberto passano all'azione assai presto e creano un gruppo culturale per diffondere e promuovere la cultura dell'antico, dell'immaginario e del fantastico: "Nati nel 1998 come sezione culturale di un' associazione sportiva, siamo stati protagonisti delle animazioni e degli spettacoli in castello a Gorizia in occasione della  Hobbiton di quell'anno, per poi esibirci anche successivamente in varie occasioni. Domenica 20 dicembre ad una riunione di giochi di ruolo, con battaglia notturna. In febbraio 1999, esibizioni in castello e  per una scuola elementare di Gorizia; lunedi 5 aprile straordinario successo di pubblico per il nostro spettacolo in castello,  in agosto spettacolo al ricreatorio di Campagnuzza (Gorizia)". In men che non si dica registrano un dominio su Internet, http://www.conteadigorizia.it/, e lo popolano di notizie e brani che documentano a dovere i loro intenti e la loro preparazione.

Di lì è un susseguirsi di eventi cui prendono parte anno dopo anno, fino a che si giunge nel periodo recente che ha visto l'arrembante irruzione del mondo di Tolkien nell'immaginario collettivo con l'arrivo nelle sale del fenomeno jacksoniano. Ma a quel punto Barbara e Roberto non erano impreparati, tutt'altro... La loro sezione web dedicata alla Contea era già attiva e operativa.

Il sito "Per la Contea" era già organizzato in piccole sezioni tematiche (Tolkien, l'Anello, l'Occhio di Sauron, La Terra di Mezzo, lo Specchio di Galadriel, l'Elfo grigio e le due versioni di Gandalf) per guidare il lettore in un percorso introduttivo a tappe in cui i tratti salienti della Terra di Mezzo sono delineati in modo sintetico ma accattivante, giocando su rapidi motti e citazioni accostati alle creazioni grafiche di Roberto.

La grafica rimanda alle strutture dei siti di alcuni anni fa, a tutto testo e giocati sui riquadri e sulle tabelle, estremamente semplice ma elegante. I contenuti testuali sono sempre piuttosto accennati, lo scopo del sito non è quello di caricarsi di materiali da riproporre tal quali bensì di invogliare chi legge a rivolgersi ad altre fonti, a incontrare e conoscere direttamente gli autori. In basso, infatti, una serie di banner rimanda ad altri siti e dominî, fra cui alcuni dedicati anche ai maghi di Hogwarts - tutto ciò che è fantasia subcreatrice rientra nel campo di azione degli autori di questo sito, di qualsiasi epoca sia.

Il progetto è quindi in perenne evoluzione e va avanti anche grazie e soprattutto alle collaborazioni e alle grandi amicizie strette lungo questo straordinario cammino, da quella più "antica" con Paolo Gulisano alle più recenti, in cui anche noi di Eldalië speriamo di intrufolarci da buoni compagni di viaggio.

Viaggio che quest'anno segna un'altra tappa di rilievo con l'organizzazione di una bella quattro giorni sul tema, Epicamente, di cui diamo cenno nella pagina omonima (vedere il collegamento qui accanto in alto).

Come interessante parallelo, il sito propone anche una sezione dedicata a quella che era la creazione fantastica dell'epoca medievale, con tutto il sottobosco di creature favolose dell'epoca (liocorni, benandanti, folletti, sbilfoni, fate, varie mirabilia del bosco). Come a ribadire il concetto, a noi caro, per cui «il viaggio continua», indipendentemente dai tempi e dalle vie che impiega...

Indice
Epicamente
 
 
 
           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti