I Canti
A cura della redazione di Eldalië

L'Ent e l'Entessa


The Ent and the Ent-wife
L'Ent e l'Entessa


ENT. When Spring unfolds the beechen leaf, and sap is in the bough;
When light is on the wild-wood stream, and wind is on the brow;
When stride is long, and breath is deep, and keen the mountain-air,
Come back to me! Come back to me, and say my land is fair!


ENTWIFE. When Spring is come to garth and field, and corn is in the blade;
When blossom like a shining snow is on the orchard laid;
When shower and Sun upon the Earth with fragrance fill the air,
I'll linger here, and will not come, because my land is fair.

ENT. When Summer lies upon the world, and in a noon of gold
Beneath the roof of sleeping leaves the dreams of trees unfold;
When woodland halls are green and cool, and wind is in the West,
Come back to me! Come back to me, and say my land is best!

ENTWIFE. When Summer warms the hanging fruit and burns the berry brown;
When straw is gold, and ear is white, and harvest comes to town;
When honey spills, and apple swells, though wind be in the West,
I'll linger here beneath the Sun, because my land is best!

ENT. When winter comes, the winter wild that hill and wood shall slay;
When trees shall fall and starless night devour the sunless day;
When wind is in the deadly East, then in the bitter rain
I'll look for thee, and call to thee; I'll come to thee again


ENTWIFE. When Winter comes, and singing ends; when darkness falls at last;
When broken is the barren bough, and light and labour past;
I'll look for thee, and wait for thee, until we meet again:
Together we will take the road beneath the bitter rain!

BOTH. Together we will take the road that leads into the West,

And far away will find a land where both our hearts may rest.



 

 


ENT. Quando Primavera apre le foglie di faggio, e la linfa scorre nei rami;
Quando luce scintilla sul rapido torrente, e vento soffia sui colli lontani;
Quando è lungo il passo e profondo il respiro, e pura l'aria di montagna,
Ritorna a me! Ritorna a me, e di' ch'è bella la mia compagna!

ENTESSA. Quando Primavera è nei campi e nei giardini, e sullo stelo di grano;
Quando candidi fiori come neve splendente coprono il frutteto nel piano;
Quando sole e nembo empion di fragranza terra e aria,
Io resto qui, non torno a te, perchè amo la mia campagna varia.

ENT. Quando l'Estate avvolge la terra in un meriggio d'oro;
Quando sotto le fronde di foglie dormienti gli alberi sognano e sussurrano in coro;
Quando nei boschi son verdi e fresche le radure, e vento soffia da occidente,
Ritorna a me! Ritorna a me, di' che la mia terra è più attraente!

ENTESSA. Quando Estate riscalda la bacca matura e il dolce frutto ormai pronto;
Quando d'oro è la paglia e bianca la spiga, ed assaporiamo il raccolto;
Quando trabocca di miele e si gonfia la mela, pur se vento soffia da occidente,
Io resto qui, non torno a te, perchè la mia terra è più attraente!

ENT. Quando verrà l'Inverno, dilaniando colline e boschi;
Quando cadranno gli alberi e giorni e notti saran foschi;
Quando soffiar da est il vento micidiale sentirò,
Nella bufera ti cercherò, nella bufera t'invocherò, e da te di nuovo tornerò!

ENTESSA. Quando verrà l'Inverno e finiranno i canti, e dovunque regnerà l'oscurità;
Quando il ramo nudo vedrò rotto, ed ogni opera distrutta sarà;
Ti cercherò, ti attenderò, e un dì ci ritroveremo:
Insieme allora nella bufera a fianco a fianco cammineremo!

INSIEME. Insieme allora nella bufera a fianco a fianco ad ovest ce ne andremo,
Ed una terra ove ambedue i nostri cuori riposar potranno troveremo.

           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti