Torna all'inizio della sezione

DIECI ANNI FA: DALL'ITALIAN TOLKIEN PAGE A ELDALIË

Nel 1996 nascevano in Rete i siti che sarebbero diventati Eldalië

Di Gianluca Comastri

Pochi lo sanno, anche all'interno stesso di Eldalië, ma il 2006 rappresenta una tappa notevole nel cammino della nostra amata realtà collettiva nonché testata web: si tratta infatti del decimo anno di presenza in Rete dei siti tematici poi evolutisi e confluiti nel progetto Eldalië.
Come già detto altrove, le nostre attività in Rete ebbero ufficialmente inizio, con la registrazione del dominio e l'uscita della prima pagina intestata Eldalië, nell'estate del 2000, dopo alcuni mesi di frenetica ideazione e pianificazione da parte del trio (eh già, in tre si è in compagnia...) eterogeneo ma quanto mai determinato composto da Peppe Truono, Marco Trucillo e il sottoscritto. Ma prima di allora non c'era il Vuoto, in quanto in Rete erano già presenti ed attivi alcuni siti che iniziavano a parlare e a far parlare di Terra di Mezzo, sia pure in uno scenario assai limitato e spopolato rispetto all'Internet dei giorni nostri.
Eldalië scaturí da un’idea di Giuseppe Truono, che anelava a sviluppare qualità e quantità dei contenuti del suo sito tolkieniano originario, l'Italian Tolkien Page, che portava avanti per l'appunto dal 1996 assieme all'Italian Tolkien Trivia (che sopravvive ancora oggi come Tolkien Trivia in Eldalië) e all'Italian Tolkien Dictionary (manco a dirlo, il Dizionario Enciclopedico attuale). Assieme a Marco Trucillo, che si occupava e si occupa di tutta la parte tecnica, complice il proliferare della Rete divennero ben presto consapevoli che la crescita qualitativa e quantitativa era legata all'allargamento degli orizzonti e allo stringersi di alleanze e collaborazioni. Decisero quindi di coinvolgermi per contribuire a gestire la parte contenutistica di questo nuovo progetto nascituro. Va detto che per parte mia ero uscito in rete con l'Ardalambion italiano nel 1998 (dunque con un paio di annetti di ritardo... ma volli uscire solo dopo aver completato una buona parte delle traduzioni di quel verboso sito, cosa che richiese un bel po' di tempo e lavoro) e, mosso da analogo istinto gregario/collaborativo, mi ero imbattuto ben presto nei siti di Peppe e Marco - complice anche l'ottimo posizionamento nei motori di ricerca, che anche se più scarichi di adesso erano comunque in periodo di forte impennata di risorse presenti. Fino ad allora avevo però collaborato essenzialmente con qualche articolo per l’ITP, oltre che appiccicando il logo dell’ITP sulle mie pagine web personali dedicate alla documentazione tolkieniana. Dopo alcune brevi e dense discussioni a tre circa la natura e il taglio complessivo da dare al progetto, i due intraprendenti amici registrarono il dominio, si accordarono con Piermaria Maraziti della Gilda Anacronisti per ottenere un po’ di spazio web e un ambiente comodo, e l’avventura ebbe inizio. Nella fusione, le singole realtà di partenza si sono arricchite reciprocamente e sono evolute tutte molto di piú di quanto avrebbero potuto fare procedendo autonomamente: ovviamente dividersi le competenze agendo su un unico sito ha portato di certo una miglior gestione delle risorse e una migliore organizzazione in generale. Nessuno di noi separatamente avrebbe potuto creare un archivio di articoli e opere come quello di cui disponiamo, con annessa tanto di comunità di amici che tanto ha significato non solo in termini di popolarità e richiamo ma anche in fatto di amicizia e di splendidi momenti trascorsi assieme, se ognuno avesse dovuto contare solo sulle sue forze.
Dieci anni dopo, il viaggio continua. Molto è stato fatto, molto ancora si può fare. Assieme, naturalmente, come sempre - e come altrimenti non potrebbe essere.

Gianluca Comastri