Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:Mildirinvia un MP a Mildir,
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Inizio Racconto
Pagina 1 di 29. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29
AutorePost
Pagina 1 di 29. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
Inizio Racconto
Qui sotto sono riportati i nomi degli scrittori che hanno proposto un inizio per la storia che scriveremo tutti insieme!
Possono votare tutti gli eldaeliani anche chi non fa parte degli scrittori della storia! CHi vorrà prenderne parte è gentilmente pregato di farlo sapere nella discussione "Proposta", così potremo organizzare i turni di scrittura!!
Vi ricordo che i possibili inizi del racconto da votare sono tutti nella discussione "Proposta".
...ora, a voi la scelta!

Falby

Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Sondaggi

ATTENDERE

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 13:55
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Omorzo_Cactaceo

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Comitato Anti-KCompagnia del Cannello
Registrato il:
24-09-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1385
Che scopo ha questo sondaggio???

"Buona sera, piccolo signore!" disse inchinandosi "In che cosa posso esservi utile?"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 13:57
  • clicca oer vedere il profilo di 1936
  • Cerca altri post di Omorzo_Cactaceo
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
siiiighh......
anche questa volta non mi sono spiegato bene........uaaaaaaaaaaaaaa


Qualcuno che ha voglia di spiegargli che succede???




Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 14:03
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
23029
Semplicemente, ti conveniva aspettare i racconti Comunque, il sondaggio ha lo scopo di scegliere con quale pezzo iniziare un racconto, che sarà sviluppato coralmente da Eldalië (chi vuole si "iscrive", e, arrivato il suo turno, scriverà la continuazione; oppure ogni pezzo a votazione, quello è ancora da decidere)

Gli inizi sono questi:

Falby il 18-03-2003 19:06 ha scritto:
L’oscurità dominava la battaglia, la luce sembrava non avere speranze.
L’innumerevole esercito del sole stava combattendo il fitto mantello della regina delle tenebre. Le stelle ritornarono all’attacco e scaraventarono bagliori contro il manto scuro della luna. La luna cercò di avvilupparsi ancora di più al suo manto che si stava riducendo in miseri stracci. Il povero sole avrebbe aiutato le sue amiche stelle se fosse stato più potente. Infatti era troppo piccolo per poter riuscire a trafiggere l’oscurità, i suoi raggi erano ancora corti e deboli. Ma sapeva che era soltanto questione di tempo, e incitava le sue membra a crescere ed a svilupparsi. La tenera età del sole scoraggiava molto le povere stelle che si battevano fino all’ultimo per donare luce al mondo. Erano all’estremo delle loro forze e non avrebbero resistito a lungo. Ormai si erano limitate a proteggere la luce che portavano con loro senza più attaccare la regina della notte. Ma fu proprio in questo momento di disperazione che si vide un vento venire da nord. Stava arrivando un esercito di stelle ad aiutare le loro sorelle che collassavano sempre in maggior numero. Questa vigorosa flotta, diede un barlume di speranza alle vecchie stelle che tornarono all’attacco affiancate dai giovai astri. La regina luna, subì finalmente un vero e proprio attacco luminoso che rendeva il suo manto sempre più sgualcito e scolorito. Le stelle erano riuscite a strappare il nero della notte! Questa dura lotta era ormai giunta alla sua ora decisiva. Ma il colpo decisivo lo diede il sole che nel frattempo aveva acquistato forza. Finalmente diede l’impulso ai suoi raggi che si accesero come folgori. La luna indietreggiò atterrita. Il sole incominciò a spruzzare schizzi di luce da tutte le parti. La luna gridava di dolore, mentre il suo manto veniva perforato. Il sole si innalzò sempre più e dominò la regina della notte che ritrovandosi nuda, fuggi dietro una montagna. Il sole vittorioso apparve allora in tutto il suo splendore e sorridente ringraziò l’aiuto delle amiche stelle che si ritirarono in festa dal cielo per poter andare a medicare le ferite in un posto più appartato. Così il sole incominciò a sprigionare la sua luce anche sulla terra.
La casa di Menel fu illuminata anch’essa. Ma i raggi che battevano sui muri della casa non riuscirono ad entrare ed a sconfiggere l’oscurità che ancora vi regnava sovrana. Il silenzio le era alleato e regnavano tutti e due sul giaciglio di Menel ancora immerso nel sonno. L’oscurità non permetteva di mostrare il colore biondo dei suoi capelli che cascavano sparpagliati sul suo cuscino.
Silenzio e pace.
Ma non ci volle molto per rompere tutta quella serenità e spodestare l’oscurità ed il silenzio suo alleato. Fu infatti una misteriosa pentola di rame che cadde a terra con fragore dal gancio traditore che appena un attimo prima la teneva a se. Menel aprì con uno scatto gli occhi celesti e si mise a sedere sul suo letto. Si guardò attorno come se vi fossero tanti nemici che lo accerchiavano. Il suo sguardo ricadde infine sulla pentola che giaceva a terra immobile. Sembrava proprio che fosse stata creata solo per rompere il sonno di Mellen, così che una volta riuscita nel suo intento, si sarebbe potuta godere la morte. E così giaceva morta a terra. Ma la pentola non potè gustarsi la pace dell’aldilà poiché fu scossa improvvisamente da Menel. Si alzo infatti di scatto e le diede un calcio facendola rotolare per tutto il pavimento, finché non ci pensò il muro a fermarla. Ormai il sono era stato rotto e Mendel, anche se con riluttanza, si diresse verso una finestra che dava fronte al letto. Tirò le tende e spalancò le persiane. Ed ecco che il sole penetrò nella stanza. Scorse lungo il pavimento, lungo i mobili, lungo il soffitto e cancellò ogni residuo di oscurità.
Il sole aveva ancora una volta trionfato!


Elaviel il 18-03-2003 19:53 ha scritto:
Il cielo si tingeva di rosa e del sole rosso fuoco, che sembrava indugiare sulla linea dell’orizzonte, non rimaneva che uno spicchio. Era il momento in cui le ombre si allungavano, le sagome degli alberi diventavano delle figure nere contro le brillanti tinte del cielo ed il sole, quasi a dare l’estremo saluto a quella giornata, dipingeva dei suoi caldi colori tutte le terre che per le ore passate aveva illuminato.
Sulla scura massa dell’altipiano apparve un’alta figura avviluppata in un mantello ed osservò la pianura davanti a sé. Il suo volto era oscurato dal cappuccio ed il suo corpo era interamente avvolto nel drappo nero violaceo; le sue spalle erano ampie e la statura notevole. Nonostante stesse ben ritto e non sembrasse avere affanni, in una mano teneva un bastone di un legno scuro in cima al quale era incastonata una gemma nera, ma dal nucleo scarlatto. Le sue mani erano grandi anch’esse, uniformi e prive di rughe e la carnagione chiara sembrava dare loro un aspetto più giovane, ma le palme erano però callose, come se avessero compiuto numerosi lavori.
I suoi occhi, sul volto oscurato, brillarono mentre analizzavano minuziosamente la vallata di fronte a sé. La piccola striscia grigiastra della strada si snodava attraverso la campagna, scomparendo ogni tanto, coperta da piccoli gruppi di alberi. Qua e là vi erano boschi veri e propri, ma di moderate dimensioni; anche qualche fiume scorreva lungo la campagna e piano piano, si accendevano tutte le luci dei paesi e cittadine. Ed infine, a sud, il mare e sulla sua costa, la capitale di quel regno, il luogo verso cui si stava dirigendo.
La figura si voltò verso la macchia da cui era uscito, mosse qualche passo verso di essa ed infine chiamò:
“Shanariël. Vieni fuori, proseguiamo.” La sua voce profonda aveva un tono pacato e gentile.
Si udì un lieve fruscio e, dopo qualche attimo, apparve un’altra persona, che si avvicinò velocemente a colui che l’aveva chiamata.
Era bassa e minuta, fragile come un ramoscello e la sua carnagione diafana la faceva sembrare quasi irreale. Aveva una piccola testa graziosa e dei capelli ondulati color rame lunghi fino a metĂ  schiena; sotto la frangetta vi erano i suoi grandi occhi color verde e le sue orecchie erano a punta. Era vestita di una tunica grigia dalle ampie maniche e dei pantaloni verde scuro, mentre ai piedi portava un paio di stivali leggeri.
In un attimo raggiunse il suo accompagnatore e lo osservò dal basso in alto: non sorrise, ma comunque nei suoi occhi si poteva leggere affetto. La giovane Elfa guardava il volto scuro e sembrava conoscere che faccia si celasse sotto le ombre del cappuccio. L’altro le mise una mano sulla spalla e lei disse, con voce atona e lieve:
“Andiamo allora.”


Senta il 22-03-2003 21:18 ha scritto:
Un bussare frenetico rimbombò nel cortile. Il portinaio uscì prontamente dalla vedetta e, aprendo lo spioncino, chiese:
« Chi disturba?»
« Un'infelice.» rispose una flebile voce femminile.
« Brutta solfa.» borbottò fra di sé l'uomo mentre si voltava verso i padroni.
« Aprile.» fu la laconica risposta di Edgardo, il suo signore, che si trovava casualmente a passare di lì.
La porta si aprì ed entrò una giovane, in camicia da notte strappata nell'orlo e sporca di fango, i capelli ramati in disordine e i grandi occhi nocciola spaventati. Si guardò intorno impaurita, senza vedere però nulla della corte. Non vide l'elegante fontana che si ergeva al centro dello spiazzo, nè i pozzi che sorgevano ad ognuno dei quattro lati della corte, perfettamente quadrangolare, nè il porticato che si apriva su tutti i lati, con i capitelli finemente lavorati, che ornavano ogni colonna. Non notò le bifore e le trifore che si aprivano al di sopra del porticato, su tre lati della corte, come non vide, sul lato prospiciente la porta, le splendide finestre decorate con motivi marinareschi che avevano reso famoso quel castello in tutta la regione. Tutto le appariva sfumato e indefinito, era soltanto certa di essere giunta alla meta.
Edgardo, la osservò a lungo, prima di rivolgerle la parola:
« Chi sei?» chiese infine


Alyon il 26-03-2003 00:14 ha scritto:
Oggi, in una mezzora di follia, ho prodotto. No, non ero sul gabinetto, anche se il prodotto finito non ci va molto lontano...
Tentar...
“E cosa ci vedi mai di buono in ciò?” .
Nel campo e tra le case sparse al di là di esso, echeggiavano le grida. Voci di bambini si mescolavano nell’aria calda e nulla, eccetto le nuvole veloci, pareva potesse cambiare. Ripide montagne dalla cima biancheggiante dominavano sulla scena, non curanti, mentre tutt’intorno il bosco di abeti bloccava lo sguardo dal suo vagare. Tra l’oro del campo, alcuni bambini strillavano rincorrendosi con bastoni troppo lunghi, potendo finalmente liberare le ginocchia nello sfogo dell’estate. Tra le case di travi massicce, gli adulti si davano da fare coi lavori della giornata. Visi sereni. Nulla di quello spettacolo esulava da un sentimento di gioia e armonia.
“E cosa ci vedi mai di buono in ciò?” . I due volti corrugati osservavano la scena. La sua fronte si rilassò e la pelle giovane tornò a formare una curva morbida e abbronzata. Perfetta.
“Nulla” . Sotto i capelli grigi, come il ceppo di un albero secolare, innumerevoli linee di rughe segnavano la sua veneranda età.
“Nulla all’apparenza. Forse ha solo bisogno di trovare il suo equilibrio. La giovinezza, sia lode, non è mai fissa e immutabile nel suo pensiero. Ma corre veloce per le praterie e per i boschi, per i campi fertili e per le terre d’ombra.” . Profondi occhi azzurri si posarono sulla ragazza. Corsero lungo i capelli ondulati, lungo le loro fiammeggianti curve, scivolarono sul taglio regolare del volto e si arrestarono sugli occhi gonfi. Una lacrima indugiava.
“Comprendo il tuo discorso. E vorrei essere felice per lui, che ha avuto il coraggio di seguire il bisogno di se stesso senza cadere nel baratro della paura dell’ignoto. Ma la domanda che mi distrugge è perché…” guardò l’anziano negli occhi, trattenendo a stento le lacrime.
“Perché è partito senza dirmi nulla? A me, con la quale condivideva tutto, anche le sue vergogne e paure, anche i suoi sogni più intimi e segreti?” . La prima goccia scivolò lungo la guancia tremante dal dolore e subito altre le corsero dietro, quasi seguissero la pista aperta dalla guida. Occhi limpidi di saggezza avvolsero di compassione la giovane.
La gracchiante voce sussurrò:
“Solo voi potete dirlo.”
Ecco.


Anvelicëyon il 01-04-2003 12:50 ha scritto:
ebbene..ecchime...ora tocca a me =) ecco il mio inizio:
- Grimoire, così il mio nome si scrive, ma puoi chiamarmi semplicemente Grimuà.
Come ben si sa, molte volte le avventure cominciano in modo del tutto inaspettato ed imprevedibile, ma questo era decisamente un inizio insolito. Milo guradava Grimuà come si potrebbe guardare il sole sorgere a mezzanotte. Grimuà ricambiava lo sguardo inclinando la testa da un lato con fare interrogativo. – Posso entrare?- chiese a Milo -o rimaniamo tutta la notte a rimirarci? Personalmente non sei il mio tipo ed inoltre ho molte cose da sistemare questa sera. Sono un gatto impegnato io, sai?- e con agile balzo scese dal davanzale nella stanza di Milo che, ancora sbigottito, non osava proferir parola.
Grimuà si guardava intorno incuriosito ed in cerca di un comodo giaciglio. Milo ne seguiva tutti i movimenti.pensando: “E’ vero?” ,“sto sognando?” . – Non stai sognando, io sono vero come te – lo interruppe Grimuà - e, soprattutto, non leggo nel pensiero anche se mi piacerebbe. Le tue domande troveranno presto risposta, sempre che ti vada di sederti e scambiare due chiacchere con un gatto venuto dall’ Ovest.- con un nuovo balzo fu sul letto. – Carina la tua stanza, vedo che le creature fatate ti interessano parecchio – disse Grimuà accennando alle numerose pitture di draghi, troll e folletti appesi alle pareti. – Li disegno io – disse Milo, che però non riusciva a sentirsi ancora a proprio agio con il micio parlante. –Uh, sei molto bravo.per avere solo tredici anni - gli fa Grimuà compiaciuto -Disegni dal vero? Non mi pare di aver visto tane di drago o ritrovi di troll venendo qui.
Milo avrebbe dovuto dire che certe cose non esistono, e l’avrebbe fatto se il suo interlocutore non fosse stato un gatto che parla. – Sono cose che sogno – disse infine – mi piacciono molto e…
- Capisco, capisco – lo interrompe nuovamente Grimuà – ed io sono qui anche per questo. – Anche?- domanda Milo sempre più meravigliato e soprattutto incuriosito. – Certo – gli risponde Grimuà – i tuoi sogni non sono un caso, come non è un caso la mia visita. Devi sapere innanzitutto che non sei impazzito e che io sono un gatto elfico. So che dove sei nato e cresciuto il mondo fatato è considerato solo una favola, ma non è così. – Vuoi dire che fate, trolls, elfi e draghi esistono sul serio? – domanda Milo sempre piu incuriosito e a proprio agio con Grimuà. – Ma certo. Da dove pensi che arrivino i tuoi sogni? Ti stiamo chiamando da tempo, ma visto che tu non ti sei mosso…hanno mandato me- e detto ciò, si leccò una zampa e se la passò dietro l’orecchio. Poi rimase immobile a fissare Milo. Rimasero così alcuni istanti finchè Grimuà si rizzò sulle zampe e si stiracchiò – Vieni così tu? – disse rivolto a Milo. – Venire dove?- chiese Milo sbigottito dal tono serio del gatto. – All’Ovest è ovvio…dagli Elfi. Ti devono parlare – Sebbene Milo fosse affascinato dalla situazione, mille pensieri sgomitavano nella sua mente “ e ai miei cosa dico? E la scuola? E i miei amici? . Ma come ormai stava diventando abitudine, Grimuà interruppe il flusso dei suoi pensieri – La strada che percorreremo ti insegnerà molte cose, di amici ne hai già uno nuovo:me. Per quanto riguarda i tuoi genitori non si accorgeranno di niente. Quando torneremo sistemerò tutto io…non ti preoccupare.
Sarà per il tono molto convincente di Grimuà, o l’emozione di cominciare un’avventura, sta di fatto che Milo non se lo fece ripetere due volte: si vestì in quattro e quattrotto scese in dispensa a prendere qualcosa per il viaggio e lo infilò nella sua sacca di pelle che si mise sulle spalle.
In meno di dieci minuti era pronto per partire.
Quando tornò in camera, Grimuà se ne stava sul davanzale dal quale era entrato poco prima. Guardava la Luna che gli bagnava di luce il pelo e lo rendeva scintillante come la neve fresca all’alba. Si voltò verso Milo e, con quello che poteva sembrare un sorriso disse – Si parte!- e balzò giù dal davanzale seguito dal sempre più entusiasta Milo. –A proposito – disse Grimuà – prima ho mentito – so leggere nel pensiero…ma ogni tanto vorrei che non fosse così-


Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 14:09
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
Grazie Mornino.......
Io ho giĂ  fatto la mia scelta...ero indeciso fra due...ma alla fine mi sono deciso ed ho votato per l'ultimo!


Falby

Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 14:15
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Belegurth

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con angband
Registrato il:
21-11-2002
Localitŕ:
Lugano
Post:
1465
voterei falbino ma non ne sono sicuro ora li stampo e me li rileggo con calma e poi dirò la mia!!!

"...ed egli rise, perchè le mie parole erano vuote, e lo sapeva."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-05-2003 14:45
  • clicca oer vedere il profilo di 2277
  • Clicca qui per inviare una email a Belegurth
  • Cerca altri post di Belegurth
  • cita questo messaggio

FĂ­riel TindĂłmerel

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con S.T.S.
Tolkien 2005Compagnia del CannelloOperatori
Registrato il:
08-09-2002
Localitŕ:
(CH) Giubiasco
Post:
16734
Votato... come da programma...

Come ci si organizza per i turni?

L’analogia dei contrari é il rapporto della luce all’ombra,della vetta all’abisso,del pieno al vuoto.L’allegoria,madre di tutti i dogmi,é la sostituzione dell’impronta al suggello,delle ombre alla realtà,la menzogna della verità e la verità della menzogna

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 02-05-2003 08:32
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
Allora....penso che il sondaggio debba rimanere fino a mercoledì prossimo, il sette, che ne dite? Poi lo chiudiamo ed iniziamo!!!!!!!
SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Falby

Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-05-2003 14:34
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
23029
Falby il 03-05-2003 14:34 ha scritto:
fino a mercoledì prossimo


Troppo poco, almeno il mercoledĂ­ dopo

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-05-2003 14:51
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
Mornon il 03-05-2003 14:51 ha scritto:
Falby il 03-05-2003 14:34 ha scritto:
fino a mercoledì prossimo




Troppo poco, almeno il mercoledĂ­ dopo

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.


Io credo vada bene....il sondaggio va molto piĂą veloce ed i testi ce li avevamo giĂ  da mooolto tempo...chi vuole votare credo li abbia giĂ  letti.

....è lo stesso..ma era per veloccizzare la cosa....

Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-05-2003 15:03
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Elaviel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
05-12-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
447
secondo me è meglio lasciare ancora una settimana... anche se effettivamente, i pochi che hanno votato, l'hanno fatto...

"The woods are lovely, dark and deep. But I have promises to keep, And miles to go before I sleep, And miles to go before I sleep" ----Robert Frost

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-05-2003 18:38
  • clicca oer vedere il profilo di 2026
  • Cerca altri post di Elaviel
  • cita questo messaggio

Gwîl Eryniell

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
20-11-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1445
Votato!... e non vedo l'ora di leggere il seguito

Gwîl Eryniell

"I don't know half of you half as well as I should like; and I like less than half of you half as well as you deserve" Bilbo Baggins - A long-expected party

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-05-2003 09:47
  • clicca oer vedere il profilo di 2276
  • Cerca altri post di GwĂ®l Eryniell
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
23029
Elaviel il 03-05-2003 18:38 ha scritto:
anche se effettivamente, i pochi che hanno votato, l'hanno fatto...


Ma ci potrebbe essere qualcuno che, per motivi suoi, non può connettersi, al momento

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-05-2003 12:24
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Arianna Formen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Registrato il:
16-03-2003
Localitŕ:
Veneto
Post:
670
sob... arrivo tardi per essere un iniziatore, ma in ogni caso aderirò munificamente (hem).

ora me li stampo li leggo con calma e voto.

Arianna del Nord

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-05-2003 20:17
  • clicca oer vedere il profilo di 3017
  • Clicca qui per inviare una email a Arianna Formen
  • Cerca altri post di Arianna Formen
  • cita questo messaggio

Arianna Formen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Registrato il:
16-03-2003
Localitŕ:
Veneto
Post:
670
ero molto incerta tra senta e anve, ma alla fine ho votato quello piĂą compatibile con il mio stile (quello di alyon invece lo era troppo e non mi sento troppo a mio agio)

naturalmente se mi sarĂ  permesso di contribuire, chiaro.


vipregovipregoviprego...

Arianna del Nord

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-05-2003 20:29
  • clicca oer vedere il profilo di 3017
  • Clicca qui per inviare una email a Arianna Formen
  • Cerca altri post di Arianna Formen
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Localitŕ:
N/A
Post:
1250
Contribuire?
Certo che puoi! Entrerai a fare parte degli scrittori ufficiali della storia di eldalie!

Mi dispiace per l'inizio.....ti rifarai!

Falby


Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-05-2003 20:52
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.02819 - Query: 0.02205 Elaborazione 0.013732 Print 0.001504 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000251 © Eldalië.it