Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
L'Amore
Pagina 5 di 10. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
AutorePost
Pagina 5 di 10. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Localitŗ:
Torretta
Post:
418
Mornon ti diverti proprio a cavillare
Ti avverto che non giungerai a nulla...

Dimmi un po', cosa pensi che possa nascere dall'unione di due concetti antitetici come perfezione ed amore? la materia e quindi il creato?
Secondo me, non sta in piedi!
Ed in ogni caso, con Amore, Platone intendeva tutte le forme di Amore; dall'amore per i corpi all'amore per la Conoscenza (se non sbagliio le quantifica in 36 forme).

PS: Nicolò, sosteneva che in Tolkien ci fossero alcune ideologie pagane, non dei semplici simbolismi ( tra l'altro, sull'archivio di eldalie c'è un mio vecchissimo e penosissimo saggio che tratta proprio di questo: concetti cristiani e simbologia Pagana in Tolkien )

Σοφία έv τ√Ķις αιδημ√Ķις λoγ√Ķις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 11:02
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Alundil il 12-07-2003 11:02 ha scritto:
Mornon ti diverti proprio a cavillare


No, è un dubbio che mi è venuto, e mi pare legittimo...


Dimmi un po', cosa pensi che possa nascere dall'unione di due concetti antitetici come perfezione ed amore? la materia e quindi il creato?


Non chiederlo a me, io non avrei fatto nascere Amore da Abbondanza e Miseria, non mi sarebbe venuto in mente...


Nicolò, sosteneva che in Tolkien ci fossero alcune ideologie pagane, non dei semplici simbolismi


Cosa che non è l'unico a dire... cercherò dove l'ho letto, sperando che sia dove mi sembra

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 11:08
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon

KiRho

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Registrato il:
11-06-2003
Localitŗ:
Milano
Post:
65
scusate, ma mi sento di rispondere nuovamente.
ora, su platone ha ragione Alundil, ma non del tutto: è sì un dio, perchè nato da due dei, ma visto che interpreti anche tu, mi permetto di interpretsre anch'io qualcosina.
l'allegoria che presenti è corretta, ma non per questo assoluta: è vero si che eros "nasce da una mancanza (Polos manca di Peleia, e Peleia di Polos), quindi Amore e Perfezione non possono essere associate, in quanto Perfezione e Mancanza sono termini antitetici " come dici, ma è vero anche che eros è in se rottura, è in se umano e non divino come noi, dopo Cristo e secondo la tradizione giudaico-cristiana, abbiamo preso ad intendere DIO.
eros è in tutto e pre tutto uomo, e sai perchè? perchè l'ebbro alcibiade quando parla di ciò dice che Socrate è eros, che socrate è la filosofia e che la filosofia è eros, sel senso di necessità ( o Mancanza, se vuoi).
quindi sì, non avremo mai la perfezione, ma se ti contenti di saggiare cosa significhi qui, sulla terra, senza droghe o altro, concedi la tua mano al fanciullo Amore, che te ne farà gustare la belleza.
poi, dici che "non mi convincerà mai l'idea di un Dio che Crea per Amore."
io non ti voglio convincere, ti voglio solo ribattere che se Dio non crea per quello, per così altro, se è perfetto, se non necessita di nulla, se tutto quanto è solo da lui e per lui?
noi non lo sappiamo, ma possiamo spiegarcelo solo con questa parola, che esprim il pi√Ļ alto dei sentimenti dell'uomo, che anche se non sufficiente rende l'idea del senso della creazione.
rimani pure della tua idea, ma nn mi pare che abbia molto senso interpretare in altri modi.
poi, su paolo e francesca, mi dispiace, ma hai proprio preso 1 granchio.
nessun libro, nessun critico ti darebbe ragione, credo: chissenefotte della fiducia dei familiari (l'amore vero, anche per Dante, deve trionfare sulle ingiustizie, e visto che francesca è costratta al matrimonio con un uomo che non ama avrebbe peccato pochissimo se avesse rotto quel legame per un Amore vero) ma il loro amore era solo divinizzazione l'uno dell'altra e viceversa, era solo sentimentalismo passionale completamente slegato dalla Verità di Dio..
basta così...e se ho esagerato perdonate il tono.


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 11:25
  • clicca oer vedere il profilo di 3383
  • Cerca altri post di KiRho

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
KiRho il 12-07-2003 11:25 ha scritto:
chissenefotte


Esistono termini pi√ļ adeguati...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 11:31
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon

Morglin

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con angband
Registrato il:
02-07-2003
Localitŗ:
Torino
Post:
141
O (ovvero un mezzo OT)
**va a riprendere l'inferno e cerca il V canto**

per pi√Ļ fiate gli occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;
ma solo un punto fi quel che ci vinse.
Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non sia diviso,
la boccami bascìo tutto tremante.


"Il comportamento di Paolo e Francesca è descritto come il diagramma di una progressiva identificazione con le vicende e i gesti del libro, nella quale la parte attiva è esclusivamente rappresentata dalla lettura che è il soggetto non solo sintattico della terzina centrale del racconto: li occhi ci spinse [...] quel che ci vinse; mentre il bacio, quello non scritto, di Paolo non è presentato come un'iniziativa, ma come una necessitata, trepidante, imitazione" Angelo Jacomuzzi

Ci sono sicuramente molti altri commenti al passo, ma quaesto mi pare abbastanza importante: quello di Paolo e Francesca non è amore, ma curiosità e imitazione del libro galeotto .

...And leaves the world to darkness and to me.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 11:49
  • clicca oer vedere il profilo di 3481
  • Cerca altri post di Morglin

Llewellyn

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Comitato Anti-K
Registrato il:
17-04-2003
Localitŗ:
Casale Monferrato (AL)
Post:
762

Morglin il 12-07-2003 11:49 ha scritto:




per pi√Ļ fiate gli occhi ci sospinse

quella lettura, e scolorocci il viso;

ma solo un punto fi quel che ci vinse.

Quando leggemmo il disiato riso

esser basciato da cotanto amante,

questi, che mai da me non sia diviso,

la boccami bascìo tutto tremante.




"Il comportamento di Paolo e Francesca è descritto come il diagramma di una progressiva identificazione con le vicende e i gesti del libro, nella quale la parte attiva è esclusivamente rappresentata dalla lettura che è il soggetto non solo sintattico della terzina centrale del racconto: li occhi ci spinse [...] quel che ci vinse; mentre il bacio, quello non scritto, di Paolo non è presentato come un'iniziativa, ma come una necessitata, trepidante, imitazione" Angelo Jacomuzzi



Ci sono sicuramente molti altri commenti al passo, ma quaesto mi pare abbastanza importante: quello di Paolo e Francesca non è amore, ma curiosità e imitazione del libro galeotto .


Bellissimo (mezzo) OT, Morglin!!! La letteratura quale potenziale corruttrice dell'animo e della mente umana è una tematica antichissima... In questo caso spinge Paolo e Francesca verso una tipologia d'amore "peccaminosa" secondo la mentalità dell'epoca...

Nessuno sa per quali alti valichi / se all'ombra o al sole ella errando vada, / perchè Nimrodel smarrita in tempi antichi / E persa fu nei monti e nella rugiada...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:01

KiRho

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Registrato il:
11-06-2003
Localitŗ:
Milano
Post:
65
Mi trovo d'acordissimo con quanto dice Llewellyn, la tematica della letteratura che spinge a imitazione e peccato è molto interessante (Madame Bouvary è l'esempio maggiore direi).
Non sono in pieno accordo con la critica del passo però: parlare di necessità per l'atto di Paolo è una scusante ingiusta, Dante non condanna nessuno spinto al peccato da necessità, i due amanti erano liberi di seguire una strada diversa, potevano vivere il loro amore molto diversamente e puramente, senza cedere anche alla spinta della lettura di "Lancialotto e come amor lo prise".
spero di non aver male interpretato.
Poi aggiungo una nota: la cosa pi√Ļ trise dei dannati, e in particolare in questo caso, non √® forse il fatto che non si rendono conto del loro peccatO?
mi spiego: Francesca perla del loro Amore come una cosa giusta, come se, appunto, il loro peccato non fosse dettato da un loro sbaglio, ma da una necessità, da un'imposizione dell'anima.
e questo è tremendo, perchè del "nostro mal perverso" non c'è coscienza, nè condanna, solo rassegnazione alla pena.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:38
  • clicca oer vedere il profilo di 3383
  • Cerca altri post di KiRho

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Localitŗ:
Torretta
Post:
418
KiRho ha scritto
nessun libro, nessun critico ti darebbe ragione, credo


Beh, veramente mi da' ragione il Saspegno ; e la sua mi √® sempre parsa una delle critiche pi√Ļ oggettive in circolazione.
Il peccato sta nel tradira la fiducia del marito di lei e del fratello di lui.
Può anche sembrare una concezione arcaicizzante, ma l'amore nel medioevo doveva essere canonizzato da certi principi "sociologici"; mancanti questi, diveniva peccato!

Tornando all'Amore, so' bene che quanto dici è inscindibilemnte legato alla tradizione cattolica (le epistole di Sant'Agostino lo affermano chiaramente).
Il punto cedevole di questa catena di argomentazioni, nel suo insieme pi√Ļ che coerente, √® il punto di Inizio (almeno a mio avviso). Ovvero l'assunto secondo quale Dio, per assimilazione dalla tradizione Ebraica, √® Creatore.
In una visione pi√Ļ logica e meno condizionata da verit√† rivelate, sempre che di logica si possa parlare in campo ontologico, ci√≤ non avrebbe alcun senso semplicemente perch√© anche l'amore disinteressato √® visto come necessit√† di donare amore!

Mornon: L'unico fondamento estraneo a principi cattolici che ho trovato in tutto quello che √® l'apparato teogonico impiantato da T., √® l'intrinsicit√† del male al creato. Dove Melkor √® necessario tanto alla creazione quanto al proseguo della storia di Arda, di contro, Satana, √® visto come un di pi√Ļ, come qualcosa di estraneo all'essenza del creato (perch√©, naturalmente, Dio √® Bene ed il Male √® sua assenza)

Σοφία έv τ√Ķις αιδημ√Ķις λoγ√Ķις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:39
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil

Glorolach

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con vanyar
Circolo Taglio e Cucito
Registrato il:
20-07-2002
Localitŗ:
Impruneta
Post:
255


Llewellyn il 12-07-2003 12:01 ha scritto:


Morglin il 12-07-2003 11:49 ha scritto:


per pi√Ļ fiate gli occhi ci sospinse

quella lettura, e scolorocci il viso;

ma solo un punto fi quel che ci vinse.

Quando leggemmo il disiato riso

esser basciato da cotanto amante,

questi, che mai da me non sia diviso,

la boccami bascìo tutto tremante.


"Il comportamento di Paolo e Francesca è descritto come il diagramma di una progressiva identificazione con le vicende e i gesti del libro, nella quale la parte attiva è esclusivamente rappresentata dalla lettura che è il soggetto non solo sintattico della terzina centrale del racconto: li occhi ci spinse [...] quel che ci vinse; mentre il bacio, quello non scritto, di Paolo non è presentato come un'iniziativa, ma come una necessitata, trepidante, imitazione" Angelo Jacomuzzi

Ci sono sicuramente molti altri commenti al passo, ma quaesto mi pare abbastanza importante: quello di Paolo e Francesca non è amore, ma curiosità e imitazione del libro galeotto .



Bellissimo (mezzo) OT, Morglin!!! La letteratura quale potenziale corruttrice dell'animo e della mente umana è una tematica antichissima... In questo caso spinge Paolo e Francesca verso una tipologia d'amore "peccaminosa" secondo la mentalità dell'epoca...



Nessuno sa per quali alti valichi / se all'ombra o al sole ella errando vada, / perchè Nimrodel smarrita in tempi antichi / E persa fu nei monti e nella rugiada...


Certamente la lettura dell'amoreadulterino della regina Ginevra con il prode Lancillotto è stata determinante per far abbandonare ai due amanti le ultime remore morali tuttavia il loro era un amore che si sviluppava da tempo se si deve credere alle fonti (che però risalgono all'ottocento e sono parzialmente romanzate) che affermano come Francesca amasse Paolo già prima del matrimonio con l'orribile fratello di questi avvenuto per procura proprio con lo stesso Paolo.
Dante prova una evidente simpatia per questi suoi personaggi e difatti la punizione a cui li condanna è decisamente leggera, Paolo e Francesca saranno in fondo, unico caso "positivo" in tutto l'Inferno, uniti come non hanno potuto essere in vita. Dante non poteva ovviamente non punirli, dato che per la morale cristiana si sono macchiati del peccato di adulterio e in tale stato di peccato sono morti senza poter invocare pentimento, il fatto che il loro non fosse un amore puramente fisico e passionale non ne cancella la colpa e neppure l'attenua agli occhi della Giustizia Divina ma solo a quelli dell'umanità.

Ingil Elentar Calear Glorolach

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:42
  • clicca oer vedere il profilo di 1810
  • Clicca qui per inviare una email a Glorolach
  • Cerca altri post di Glorolach

Arwen_Undomiel85

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
01-11-2002
Localitŗ:
Ancona
Post:
1224
Adesso io non vorrei dire nulla, ma Paolo e Francesca son stati giudicati da Dante in veste di Dio (cosa che devo dire non mi piace molto della Divina Commedia, comunque non voglio ottizzare), non da Dio in persona. Non possiamo fare mille ipotesi sul perchè Dio li abbia messi proprio lì, perchè non ce li ha messi Lui!! Io credo che il loro fosse amore, magari non pure come come teorizzato da Platone, se bene ricordate loro due sono le uniche anime che vengono trasportate dal vento infernale nel girone ancora abbraaciate. Forse a simboleggiare che "nella buona e nella cattiva sorte" loro si vorranno sempre bene!

Lasto beth nin, tolo dan na ngalad.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:44
  • clicca oer vedere il profilo di 1857
  • Clicca qui per inviare una email a Arwen_Undomiel85
  • Cerca altri post di Arwen_Undomiel85

KiRho

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Registrato il:
11-06-2003
Localitŗ:
Milano
Post:
65
Alundil hai ragione, ho guardato ora la critica che citi, e mi sono sbagliato ad assolutizzare.
ma la mia posizione è ben diversa da quella dell'eminte critico.
non si può comunque pretendere di avere ragione, perchè si tratta di critiche, non d'altro. io accetto e mi arricchisco di quanto è stato portato, e ne sono soddisfatto, almeno su paolo e francesca.
proporrei ora di aprire un'altro post su Dio, se volete, per non uscire troppo dalla tematica (che pur bene si collega) del grande Della Fonte.
ma comunque rispondo in breve qui all'ottima disquisizione che ha lanciato Alundil: io non posso accattare un Dio non creatore, perchè non sarebbe che un primo motore immobile Aristotelico senza cuore.
io invece ho visto e amato Dio, colui del quale porto indegno il nome (per i grecisti Chirho...), che √® Cristo, colui che √® Amore nella forma pi√Ļ grande e divina immaginabile e non immaginabile, colui che √® morto e risorto per la nostra salvezza, che ha dato misericordia a noi, capaci solo di errore e pianto, ha dato la gioia.
solo nel Suo nome sta ogni gloria e ogni felicità assoluta.
"e se no'l crede, dica che a li occhi guardi" (Cavalcanti) di chi in lui e per vive.
altro puuò esser detto, ma apriamo 1 altro post, direi.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 12:55
  • clicca oer vedere il profilo di 3383
  • Cerca altri post di KiRho

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Localitŗ:
Torretta
Post:
418
KiRho ha scritto
Alundil hai ragione, ho guardato ora la critica che citi, e mi sono sbagliato ad assolutizzare.

ma la mia posizione è ben diversa da quella dell'eminte critico.


Figurati, non pretendo certo che il Saspegno sia la bocca della verità...mi è semplicemente sembrato il caso di puntualizzare.

Arwen ha scritto
Adesso io non vorrei dire nulla, ma Paolo e Francesca son stati giudicati da Dante in veste di Dio (cosa che devo dire non mi piace molto della Divina Commedia, comunque non voglio ottizzare), non da Dio in persona. Non possiamo fare mille ipotesi sul perchè Dio li abbia messi proprio lì, perchè non ce li ha messi Lui!!


Si, Dante avrà anche rivestito simbolicamente la veste di Dio, ma lo affatto in accordo con tutte le nozioni teologiche del tempo, molte delle quali sono date per buone ancor'oggi.
Decidetevi un po', ragazzi miei, siete Cattolici o semplicemente credete nell'esistanza di Dio?

Se vi va' di aprire un post su Dio o sul Creato, fate pure, sarò felice di partecipare, anche se, in verità, c'è poco da discutere sulla fede...quella o la si ha, o non la si ha.


Σοφία έv τ√Ķις αιδημ√Ķις λoγ√Ķις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 15:32
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Alundil il 12-07-2003 15:32 ha scritto:
Se vi va' di aprire un post su Dio o sul Creato, fate pure, sarò felice di partecipare, anche se, in verità, c'è poco da discutere sulla fede...quella o la si ha, o non la si ha.


"Discussione" o "thread", il "post" è il messaggio Comunque, c'è già: http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=2118

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 15:34
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Localitŗ:
Torretta
Post:
418
mamma mia che sozura: affatto invece che ha fatto!

Cmq, volevo rilanciare la questione dell'Amore.
Ditemi un po', secondo voi l'amore verso se stessi è un bene o un male?
Pi√Ļ ancora, cosa pensate che sia il VERO amore verso se stessi?

Σοφία έv τ√Ķις αιδημ√Ķις λoγ√Ķις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 15:37
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil

luthien_elf

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Registrato il:
18-06-2002
Localitŗ:
Milano
Post:
1092


...you run for cover in the Temple of Love
I shine like thunder, cry like rain
and the Temple grows old and strong
but the wind blows longer cold and long
and the Temple of Love will fall before
this black wind calls my name to you no more...



solita malinconia pessimistica che nasconde il grande desiderio e la grande speranza...


La vide fra le sue braccia splendere e brillare Fanciulla elfica ed immortale.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 15:45

luthien_elf

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Registrato il:
18-06-2002
Localitŗ:
Milano
Post:
1092
ok...mornon mi ha detto di tradurre (ma in italiano non fa nessun effetto, e poi la traduzione riesce malissimo, io avverto)

...si corre per rifugiarsi nel tempio dell'amore
splendo come il fulmine, piango come la pioggia
e il tempio (col passare del tempo) diventa vecchio e forte
ma il vento continua a soffiare, freddo e incessantemente
e il tempio dell'amore cadrà prima
questo vento nero non chiamer√† pi√Ļ il mio nome per te...


La vide fra le sue braccia splendere e brillare Fanciulla elfica ed immortale.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 16:01

La Discussione è stata chiusa.
Non è possibile rispondere.
E' possibile chiederne la riapertura in qualsiasi momento scrivendo a forum-admin@eldalie.com[ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.062466 - Query: 0.016565 Elaborazione 0.039225 Print 0.001413 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000354 © Eldalië.it