Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Galadriel e le tentazioni
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5
AutorePost
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5

Fíriel Tindómerel

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con S.T.S.
Tolkien 2005Compagnia del CannelloOperatori
Registrato il:
08-09-2002
Località:
(CH) Giubiasco
Post:
16734
Galadriel e le tentazioni
Cito dall'inglese, in mancanza di testo italiano sotto mano...

“What did you blush for, Sam?” said Pippin. “You soon broke down. Anyone would have thought you had a guilty conscience. I hope it was nothing worse than a wicked plot to steal one of my blankets.”
“I never thought no such thing,” answered Sam, in no mood for jest. “If you want to know, I felt as if I hadn’t got nothing on, and I didn’t like it. She seemed to be looking inside me and asking me what I would do if she gave me the chance of flying back home to the Shire to a nice little hole with—with a bit of garden of my own.”
“That’s funny,” said Merry. “Almost exactly what I felt myself….”


Cosa pensate abbia mostrato Galadriel, al suo primo incontro con gli otto compagni, quando li ha accolti, fissandoli negli occhi?

Firiel Tindomerel


Dagli indizi direi che si tratta di un grande guerriero, armato comunque di una spada elfica e forse anche di un'ascia... Sam sorrise sarcasticamente, confrontando sé stesso con la descrizione. (ISDA - Le Due Torri)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 09:17
  • cita questo messaggio

Morglin

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con angband
Registrato il:
02-07-2003
Località:
Torino
Post:
141
Riporto la traduzione del pezzo postato da Firiel

"Perchè sei arrossito, Sam?", disse Pipino. "Hai ceduto subito. Chiunque avrebbe pensato che la tua coscienza era sporca. Spero che non fosse nulla di peggio che un cattivo complotto per rubarmi una delle coperte".
"Mai ho pensato una cosa simile", rispose Sam, per nulla d'umore scherzoso. "Se volete saperlo mi sentivo come se non avessi niente addosso, e certo non era piacevole; sembrava che ella stesse guardando dentro di me, domandandomi cos'avrei fatto se ella mia avesse dato l'oppurtunità di volarmene a casa nella Contea in un bel piccolo buco con...con un pezzo di giardino tutto mio".
"Strano", disse Merry. "Quasi esattamente la stessa impressione che ebbi io; soltanto che , soltanto... non credo che dirò altro", e la sua frase rimase tronca.


Riguardo la domanda di Firiel devo ancora pensarci...

...And leaves the world to darkness and to me.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 12:38
  • clicca oer vedere il profilo di 3481
  • Cerca altri post di Morglin
  • cita questo messaggio

Laston Martin

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con arnor
Registrato il:
17-04-2003
Località:
N/A
Post:
118
Interessante.
Non credo che a tutti i membri della compagnia abbia "mostrato" (e sul come abbia fatto si potrebbe aprire un'altra discussione) la stessa "visione". Stava cercando di mettere alla prova la fedeltà e la tempra degl'Hobbit (forse...ipotesi più semplicistica). Con ogni probabilità a loro ha mostrato la contea perchè era là che avevano affetti e ricordi. A Legolas, Aragorn e Boromir dubito che quei posti e la vita che significavano potessero indurli in "tentazione".

Il difficile non è camminare sulle acque ma nuotare nell'asfalto!!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 13:06
  • clicca oer vedere il profilo di 3157
  • Cerca altri post di Laston Martin
  • cita questo messaggio

Helluin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
RaminghiCompagnia del CannelloEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
15-06-2003
Località:
N/A
Post:
1064
Il titolo mi sembra un misto tra Vangelo e un filmino...

Io credo che sia una forma di "responsabilizzazione".
Indubbiamente con la dipartita di Gandalf avevano capito che non era una scampagnata.
Galadriel dà a mio giudizio a ciascuno un'ulteriore motivazione per lottare e preparali al peggio, è come dire un "Pungolo".

Quando si è alle strette si combatte con maggiore decisione.
Sicuramente è una prova. Mi sembra infatti che dopo Lothlorien la Compagnia sia più unita emotivamente (causa anche Gandalf), anche se per poco.
L'evoluzione caratteriale ha quindi per me un punto preciso. E' una linea di confine tra una preparazione, tra un primo libro in cui si respira un'aria da Lo Hobbit nell'ottica delle avventure di Bilbo, e quanto di peggio li sta attendendo.
Fate parte della storia e potete cambiarla credo sia il significato.
Si potrebbe pure pensare che Galadriel provi la forza che c'è in ciascuno.

Magari vado OT adesso, visto che potrebbe essere un altro thread interessante: la morte di Boromir (giustamente a mio giudizio per tali motivi all'inizio delle Due Torri) non è una caduta ma una catarsi.
Personalmente ho sempre avuto una grande stima di questo personaggio, pur con alcuni "se" e "ma"; Boromir, come Ettore nell'Iliade, è l'unico davvero umano, non solo per la sua razza ma per il suo agire.
La sua morte è molto eroica, certo cade in tentazione e forse Galadriel l'ha fatto definitivamente impazzire volutamente (forse per estirpare il male dall'interno della Compagnia?), ma Boromir ha una reazione con quelle che sono le sue virtù. Non è un prescelto dal destino come gli altri. Coraggio ed onore o per dirla alla Gladiatore Massimo Decimo Meridio "forza e onore".
Sia ben chiaro i miei personaggi preferiti nella Compagnia sono altri, ma questo passo è davvero toccante, qui si capisce davvero Boromir e la sua fondamentale caducità (ossimoro voluto) nella storia.

"... e il fuoco azzurro di Helluin baluginò nelle brume sopra i confini del mondo, in quell'ora appunto si destarono i Figli della Terra, i Primogeniti di Iluvatar." "... nuova sarà la lama ora rotta, e re quei ch'è senza corona."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 15:11
  • clicca oer vedere il profilo di 3184
  • Cerca altri post di Helluin
  • cita questo messaggio

Sweety83

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
06-04-2003
Località:
N/A
Post:
1489
Galadriel, con questo gesto ha dimostrato una forte saggezza. Le sue intenzioni non erano malvagie, ha agito in buona fede. Parlando loro col pensiero, ha risvegliato la loro voglia di ricominciare e di non mollare tutto, di non lasciare Frodo da solo proprio in quel momento. La missione era troppo importante "sulla lama di un coltello" come ha detto lei stessa (almeno nel film, nel libro non ricordo bene chiedo venia).
E nonostante il suo intervento, Boromir ha comunque fallito, quindi lei sapeva benissimo che la loro rassegnazione, non era solo un sentimento scaturito dal loro cuore, ma anche il potere maligno dell'anello che li turbava.



I am in fact a Hobbit in all but size J.R.R.T.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 16:42
  • clicca oer vedere il profilo di 3102
  • Cerca altri post di Sweety83
  • cita questo messaggio

Aldir

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
Registrato il:
01-07-2003
Località:
Roma
Post:
82


Io penso che Galadriel, conscia della gravità della missione e della posta in gioco, li ha scandagliati e, direi, messi alla prova.

Cosa esattamente abbia mentalmente veicolato a ciascun membro della Compagnia, non è dato, ne è possibile, sapere.

Quello che mi ha sempre colpito di quell'episodio è il ragguardevole "sfoggio" (detto in senso buono) di telepatia e potenza psionica da parte di Galadriel.

Non per nulla è detto (in Racconti Incompiuti) che Galadriel, in quel momento, è l'elfo più potente della Terra di Mezzo...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 19:14
  • clicca oer vedere il profilo di 3475
  • Cerca altri post di Aldir
  • cita questo messaggio

Arwen_Undomiel85

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
01-11-2002
Località:
Ancona
Post:
1224
Io credo, come già detto, che Galadriel abbia messo alla prova ciascun membro della compagnia, mostrando loro ciò che sarebbe successo a cosa tenevano maggioremente se uno di loro avesse vacillato!

Lasto beth nin, tolo dan na ngalad.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 20:29
  • clicca oer vedere il profilo di 1857
  • Clicca qui per inviare una email a Arwen_Undomiel85
  • Cerca altri post di Arwen_Undomiel85
  • cita questo messaggio

Gothmog_the_king

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con angband
Registrato il:
11-04-2003
Località:
Città di Castello
Post:
100
Anche secondo il mio parere Galadriel li mette alla prova.
Non so se perchè interessata alla riuscita della missione della compagnia o per qualche fine a noi sconosciuto... cmq penso che ciascun personaggio si sia trovato ad affrontare la realtà e le probabili conseguenze delle proprie azioni in base a quello che erano. Voglio dire che spesso tendiamo a nascondere perfino a noi stessi i nostri difetti e le nostre debolezze e se queste si presentassero ai nostri occhi all'improvviso molti impazzirebbero o non crederebbero a ciò che vedono rifiutando di accettare il proprio essere... invece i persoaggi vengono resi coscienti fin dall'inizio di ciò che potrebbe accadere, delle tentazioni a cui potrebbero andare incontro (Tornare a casa nella contea... l'anello per Boromir) e se riescono ad accettarsi per come sono possono più facilmente affrontare le prove che serberà il destino!. Lo stesso Boromir alla fine comunque si redime come già discusso in un altro thread!

Spero di non essere stato confusionario! Ciao

... i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra i saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 22:00
  • clicca oer vedere il profilo di 3131
  • Cerca altri post di Gothmog_the_king
  • cita questo messaggio

Frodo_Ba

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Eldalie Campania - Uinemmar
Registrato il:
24-02-2002
Località:
N/A
Post:
2289
La mia opinione:galadriel ha messo alla prova la fedeltà e la forza di volontà di ognuno della compagnia mostrando loro -e offrendolo- ciò che più desideravano.In questo modo,coloro che rifiutavano l'offerta dimostravano forza di volontà e fedeltà alla missione,così da essere giudicati affidabili,e da far capire agli stessi compagni cosa avrebbero perso e cosa affrontato.Infatti a Boromir ella offre l'uso dell'anello come arma nella guerra...ciò che più desiderava...e Boromir,cedendo alla tentazione,smaschera la sua debolezza prima che sia divenuta pericolosa ancora di più x i compagni,e fungendo da "esempio". k

"Il cielo stellato sopra di me. La legge morale in me." I.Kant

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-07-2003 22:10
  • clicca oer vedere il profilo di 1066
  • Clicca qui per inviare una email a Frodo_Ba
  • Cerca altri post di Frodo_Ba
  • cita questo messaggio

Níniel Alcarinquë

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Tolkien 2005Circolo Taglio e CucitoComitato Anti-K
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Scandicci
Post:
770
sono pienamente d'accordo con Frodo.

inoltre ha voluto credo ribadire, certo con altri e ben più profondi mezzi, il concetto espresso da Elrond alla loro partenza da Rivendell, e cioè che la Compagnia non era legata a nessun giuramento che la costringesse a rimanere unita sempre e comunque, e che chiunque - Portatore dell'Anello a parte - poteva tornarsene indietro in qualsiasi momento. Ora a Lorien, senza più Gandalf, Galadriel "sonda" nelle loro intenzioni per vedere se e chi intende tornare sui suoi passi... probabilmente Boromir ha visto (ma già prima di entrare a Caras Galadhon) legati l'Anello e la vittoria di Minas Tirith... una convinzione radicata fin dall'inizio che non si è potuta estirpare se non con la morte (che, immagino, fosse il "male minore" per il resto della Compagnia).
anche perchè, da quanto ho capito io, Boromir non aveva la minima intenzione di accompagnare Frodo fin sul Monte Sorte (come lo chiama il mio Silmarillion )ma solo di accompagnarlo/condurlo a Minas Tirith

"Mordor, Gandalf, is it left or right?" "Left" (The Fellowship of the Ring - the movie)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 14:37
  • clicca oer vedere il profilo di 3435
  • Cerca altri post di Níniel Alcarinquë
  • cita questo messaggio

Olorin_il_saggio

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Registrato il:
28-04-2003
Località:
Ceglie Messapica
Post:
189
Credo che tentò tutit i membri della compagnia, per vedere se essi avrebebro ceduto o no

Vi sono momenti, nella vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare un obbligo.Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre-Oriana Fallaci

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-07-2003 20:13
  • clicca oer vedere il profilo di 3213
  • Cerca altri post di Olorin_il_saggio
  • cita questo messaggio

Essylt

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Registrato il:
02-05-2003
Località:
N/A
Post:
55
La tentazione di Galadriel rimane largamente non spiegata (come del resto molte altre cose nel libro): si può ipotizzare che offra a ciascuno la scelta più facile e comoda in quel particolare momento di sfiducia e scoraggiamento per saggiarne la forza di carattere e fedeltà, ma non solo. Probabilmente mette anche ciascuno di fronte a se stesso, alle proprie debolezze paure piccinerie e meschinità, quelle parti negative che spesso educazione, società e vari altri fattori contribuiscono a tenere nascoste e sepolte, ma che le circostanze eccezionali possono non tenre a freno e diventare per la Compagnia un virus letale.
Inoltre bisogna tener conto della presenza dell’Unico, pernicioso e inevitabile elemento di disgregazione in quanto rappresentazione della tentazione suprema, tentazione cui persino Galadriel viene sottoposta.
Quindi la tentazione di Galadriel nei confronti della Compagnia costituisce un esame “privato”, ciascuno deve privatamente fare i conti con il risultato, accettandolo o respingendolo in quel processo di crescita e maturazione che quasi tutti i personaggi affrontano nel corso della vicenda.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-07-2003 15:28
  • clicca oer vedere il profilo di 3229
  • Clicca qui per inviare una email a Essylt
  • Cerca altri post di Essylt
  • cita questo messaggio

Laurelin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
25-02-2002
Località:
Roma
Post:
711
Beh, cosa Galadriel offre a Sam è abbastanza chiaro: la possibilità di tornare nella COntea, dimenticare tutto e ritornare alla tranquilla vita di sempre. E chissà quante volte Sam è stato tentato di farlo. Solo la sua fedeltà a Frodo lo ha mantenuto sulla strada scelta.

Non credo, però, che Galadriel sia una vera "tentatrice". O melgio, lo è nel senso della frase "e non indurci in tentazione" del Padre Nostro, traduzione orribile per dire "non metterci alla prova troppo duramente", "non sottoporci a prove troppo grandi per noi". Mi sembra che lei piuttosto metta alla prova ogni membro della Compagnia, cosa essenziale, visto che sono stanchi, scoraggiati e hanno appena perso la loro guida (una guida, un capo, non è solo colui che sa dove andare o che da gli ordini: costituisce sempre un punto di riferimento anche psicologico; finché il capo non si scoraggia, è difficile che un membro volga le spalle alla missione). E' un momento critico ("La vostra missione è sulla lama di un coltello", sì, c'è anche nel libro), ed è necessario che ciascuno sia posto di fronte a una scelta.

Ma per poter scegliere bisogna essere sinceri con se stessi, guardarsi con tutta onestà: ecco, secondo me Galadriel fa questo, mette i membri della COmpagnia di fronte alla scelta tra la strada più dura (accompagnare Frodo a Mordor) e quella più semplice o gradita, che è diversa per ciascuno: tornare nella Contea per Sam (e penso anche per Pipino, Merry e per lo stesso Frodo), prendere l'Anello e risolvere tutti i problemi (apparentemente) in un colpo solo per Boromir; e forse per Aragorn sarà stata simile. Mi cheido però quale potesse essere quella di Legolas e di Gimli. Forse anche per loro quella di tornare a casa.

Riguardo al fatto che Aragorn non sembra risentire di questa tentazione... o era uno strafigo immune dalle debolezze umane (ma non mi piace così), oppure forse era l'unico a essere veramente sincero con se stesso, conosceva e ammetteva le proprie tentazioni e semplicemente le respingeva, ma non fingeva che non ci fossero (come probabilmente, nel suo orgoglio, faceva Gimli; ricordate le sue parole orgogliose a Elrond alla prtenza da Gran Burrone) o non le ricopriva di giustificazioni "nobili" come probabilmente faceva Boromir (usare l'Anello "per fare il bene", ossia per sconfiggere Sauron). Forse Galadriel rivelava a ciscuno al verità su se stesso, senza fronzoli e abbellimenti e rimozioni che utilizziamo sempre quando ragionaimo su noi stessi e sule nostre motivazioni.

"Piccole mani agiscono per necessità, mentre gli occhi dei grandi sono rivolti altrove"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-07-2003 19:32
  • clicca oer vedere il profilo di 1024
  • Clicca qui per inviare una email a Laurelin
  • Cerca altri post di Laurelin
  • cita questo messaggio

Anacarnil di Laurelindórenan

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
RaminghiEldalië Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
24-01-2003
Località:
Post:
1440
Una discussione veramente interessante! Complimenti a Firiel per averla proposta (dai e dai, una che attirasse un pò di post l'ha trovata... )
Ho trovato le tesi più convincenti nelle parole di EssyIt e di Laurelin, che cito qui sotto:

Laurelin il 13-07-2003 19:32 ha scritto:
Mi sembra che lei piuttosto metta alla prova ogni membro della Compagnia,
...cut...
Ma per poter scegliere bisogna essere sinceri con se stessi, guardarsi con tutta onestà:
...cut...
Forse Galadriel rivelava a ciscuno al verità su se stesso, senza fronzoli e abbellimenti e rimozioni che utilizziamo sempre quando ragionaimo su noi stessi e sule nostre motivazioni


da queste parole (come da quelle di Eruyomon), mi sorge una domanda: questo compito di rivelare tutta la verità, senza fronzoli o attenuamenti, al fine di rendere consci delle proprie forze e delle proprie debolezze le persone che hanno compiti di grande importanza, non vi ricorda qualcosa in un'altra saga fantasy?


Laurelindórenan lindelorendor malinornélion ornemalin (Barbalbero)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-07-2003 11:46
  • clicca oer vedere il profilo di 2640
  • Clicca qui per inviare una email a Anacarnil di Laurelindórenan
  • Cerca altri post di Anacarnil di Laurelindórenan
  • cita questo messaggio

Arwen_Undomiel85

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
01-11-2002
Località:
Ancona
Post:
1224
Anche io molto spesso mi sono domandata cosa abbia fatto vedere a Legolas e a Gimli e ancora non mi do risposta e credo che mai me la darò!
Credo che ad Aragorn non venga sottoposta la prova, o se gli viene fatta è via molto minore, perchè la Dama già conosceva Aragorn e il suo animo. Non so se ricordate cosa dice Haldir ad Aragorn quando trova la compagnia all'ingresso di lothlorien "Tu sei noto alla Dama!" o qualcosa del genere, questo motivo mi ha indotto a pensare ciò che ho esposto prima.

Lasto beth nin, tolo dan na ngalad.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-07-2003 15:05
  • clicca oer vedere il profilo di 1857
  • Clicca qui per inviare una email a Arwen_Undomiel85
  • Cerca altri post di Arwen_Undomiel85
  • cita questo messaggio

Chris2

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
15-06-2002
Località:
Saronno
Post:
1211
credo che Galadriel voglia mettere ogni membro della compagnia davanti a quelle che saranno le loro tentazioni future, sia per prepararli, sia perchè dimostrino fin da subito la loro lealtà alla missione (nel caso di Sam, la sua lealtà a Frodo)!

tra l'altro, può esserci un nesso tra questo e i desideri che poi esaudisce a Sam? Galadriel chiede cosa farebbe Sam se potesse tornare nella Contea, ma in seguito Sam desidera solo ciò che è bene per lui e sopratutto per Frodo, sarà per questo che Galadriel lo esaudisce?

Odi et Amo
Quare id faciam fortasse requiris.
Nescio. Sed fieri sentio et excrucior.
-Catullo-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-07-2003 15:17
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.031128 - Query: 0.001585 Elaborazione 0.015992 Print 0.001472 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000379 © Eldalië.it