Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Abitazioni dell TdM
Pagina 1 di 2. Vai a pagina 1 2
AutorePost
Pagina 1 di 2. Vai a pagina 1 2

Aldarion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
17-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
723
Abitazioni dell TdM
E' interessante notare come le caverne Hobbit siano probabilmente le abitazioni pi√Ļ "moderne" della TdM . A parte i palazzi dei sovrani o signori delle varie razze (Rivendell, Il palazzo di Gondor, ecc.), si ha l'impressione che l'Hobbit medio vivesse in case pi√Ļ confortevoli di molte altre razze. La stessa Galadriel abitava in fondo su un albero, il palazzo di Tehoden , descritto in una lettera da Tolkien era sicuramente pi√Ļ retrogrado della caverna di Bilbo.
Cosa ne pensate ?
Il fatto che molti elfi vivessero nella foresta (Lorien, ma anche Bosco Atro) è un simbolismo per evidenziare il loro distacco dal piano materiale ?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-08-2003 13:13
  • clicca oer vedere il profilo di 211
  • Cerca altri post di Aldarion
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Aldarion il 11-08-2003 13:13 ha scritto:
La stessa Galadriel abitava in fondo su un albero


Cosa c'entra? Lei si trovava bene lí, del resto era un Elfo...


Il fatto che molti elfi vivessero nella foresta (Lorien, ma anche Bosco Atro) è un simbolismo per evidenziare il loro distacco dal piano materiale ?


Probabilmente il loro forte legame con la natura e con Arda...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-08-2003 13:16
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Fíriel Tindómerel

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con S.T.S.
Tolkien 2005Compagnia del CannelloOperatori
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
(CH) Giubiasco
Post:
16734
Mornon il 11-08-2003 13:16 ha scritto:
Aldarion il 11-08-2003 13:13 ha scritto:
La stessa Galadriel abitava in fondo su un albero




Cosa c'entra? Lei si trovava bene lí, del resto era un Elfo...





Il fatto che molti elfi vivessero nella foresta (Lorien, ma anche Bosco Atro) è un simbolismo per evidenziare il loro distacco dal piano materiale ?




Probabilmente il loro forte legame con la natura e con Arda...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.


Poi cosa vuol dire, mica significa che abitassero sugli alberi tipo tarzan. Sopra gli alberi costruivano, a parer mio, sontuose abitazioni. Perfino gli elfi del regno di Thranduil abitavano un palazzo decente...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-08-2003 14:03
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
3332
Direi che è proprio questo il punto. La città di Caras Galadhon, come viene descritta nel SdA, sarà anche composta da alberi, ma è tutt'altro che un ambiente primitivo. Una delle abilità degli Elfi era infatti quella di fondere perfettamente natura e artificio - come si può vedere anche ad Imladris - in modo da creare dimore di grande bellezza e provviste di tutti i comfort, ma comunque sempre a stretto contatto con la natura. Ricordiamoci dell'osservazione di Legolas a Gimli quando arrivano per la prima volta a Minas Tirith: la città è bella ma sembra morta perchè non ci sono abbastanza "cose che crescono" - e infatti gli Elfi di Bosco Atro, dopo l'incoronazione di Aragorn, riempiranno la città di giardini.

Quanto alle abitazioni dei vari popoli Umani, esse riflettono il diverso grado di evoluzione della popolazione in questione. Infatti si va dalle citt√† meravigliose e dalla struttura complessa come Minas Tirith (e le citt√† di N√ļmenor prima di essa) a quelli che probabilmente erano poco pi√Ļ che accampamenti di nomadi di popoli come i Carrieri.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-08-2003 14:45
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Fealoro

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Registrato il:
13-12-2002
Localitŗ:
S.Martino di Lupari
Post:
303
Poi non esiste solo lorien e bosco atro, a gran burrone si vive in case e palazzi, e direi migliori delle case degli hobbit. Per non parlare della prima era e di città come gondolin.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-08-2003 15:47
  • clicca oer vedere il profilo di 2368
  • Cerca altri post di Fealoro
  • cita questo messaggio

romarie

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Heren Istarion
Registrato il:
06-04-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
3038
Decisamente io ho avuto l'impressione opposta :quando ho letto ISDA per la prima volta ne ho ricavato la sensazione che le abitazioni pi√Ļ belle e confortevoli fossero quelle degli Elfi.
Caras Galadon con i uoi sontuosi flet, aperti alla natura ma confortevoli e belli pi√Ļ di ogni altro dire.
Imladris con i suoi palazzi e i suoi giardini.
Certo bisogna vedere quale sia il metro di misura; e poi cosa vuol dire moderne? mica è forzatamente sinonimo di bello e confortevole, io direi anzi che moderno aquilvale ad essenziale,spoglio,per nulla bello a vedersi.
Figuriamoci poi ad abitare in case "moderne"
Se potessi farei a cambio,ma questo non centre, il fatto è che (parlando ad esempio degli elfi) non è obblgatorio che delle abitazioni abbiano solide pareti di muratura per essere un "buon posto per vivere".
Le caverne degli hobit andranno bene per gli hobbit, non certo per gli altri popoli.
In quanto alle abitazioni degli uomini se ne parla troopo poco (a parte i palazzi dei sovrani) per potermi esprimere in merito.

Onen i-Estel Edain,√ļ-chebin estel anim

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-08-2003 08:18
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
3332
caverne?
Già dall'apertura di questa discussione mi è venuto un dubbio linguistico a proposito dell'uso del termine "caverna" per le abitazioni degli hobbit. E' vero che Tolkien chiama tali abitazioni holes, cioè buchi - ma secondo me in italiano la traduzione "caverna" non è molto appropriata.

Una caverna è una cavità naturale, spesso provocata da fenomeni come l'erosione delle acque, e non sempre è sottoterra, anzi spesso e volentieri si trova in superficie. Nel caso degli Hobbit, invece, si tratta di cavità scavate artificialmente, un po' come le gallerie dei Nani a Moria, ma in questo caso ricavate in piccole alture - e comunque all'interno sistemate ed arredate come vere e proprie case in muratura. E poi, l'idea della "caverna" ha una connotazione di un certo tipo, di vita primitiva - pensiamo agli "uomini delle caverne"! Ben lontano da quella che era la vita degli hobbit, amanti dei comfort come erano...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-08-2003 10:00
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Eowyn15 il 14-08-2003 10:00 ha scritto:
Una caverna è una cavità naturale


Ma esistono anche le caverne naturali... E sul Devoto-Oli non le dà come necessariamente naturali... il significato del termine si è esteso, o cosa?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-08-2003 11:51
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
3332
In effetti, il D.-O. d√† anche un'estensione del significato, cio√® quello di "cavit√† che per forma o grandezza assomiglia ad una caverna". Io per√≤ parlavo del significato connotativo della parola "caverna", che ha tutta una serie di implicazioni piuttosto lontane da come viene descritta la vita quotidiana degli Hobbit. Da quanto ho capito, le dimore hobbit assomigliavano di pi√Ļ alle tane scavate da certe specie animali, costituite da una serie di tunnel collegati tra loro e molto articolate. Se penso a "caverna", collego piuttosto l'immagine di Moria o di certe dimore degli Elfi o dei Nani. Ma comunque questo √® un po' spaccare il capello in 4... Solo un fatto di sensibilit√† linguistica, niente altro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-08-2003 12:46
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Localitŗ:
Torretta
Post:
418
Il termine caverna, effettivamente, secondo l'enciclopedico Treccani, è proprio di cavità di origine naturale.
Tuttavia, le caratteristiche che elenca, possono benissimo essere associate alle abitazioni Hobbit...

Σοφία έv τ√Ķις αιδημ√Ķις λoγ√Ķις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-08-2003 11:39
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil
  • cita questo messaggio

Anacarnil di Laurelindórenan

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
RaminghiEldali√ę Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
24-01-2003
Localitŗ:
Post:
1440
Eowyn15 il 14-08-2003 10:00 ha scritto:
Già dall'apertura di questa discussione mi è venuto un dubbio linguistico a proposito dell'uso del termine "caverna" per le abitazioni degli hobbit. E' vero che Tolkien chiama tali abitazioni holes, cioè buchi - ma secondo me in italiano la traduzione "caverna" non è molto appropriata.
..cut...
E poi, l'idea della "caverna" ha una connotazione di un certo tipo, di vita primitiva - pensiamo agli "uomini delle caverne"! Ben lontano da quella che era la vita degli hobbit, amanti dei comfort come erano...


Anche a me personalmente la parola caverna ha tratto un p√≤ in inganno, anche perch√® di solito non me la immagino formata da pi√Ļ tunnel, ma questa forse √® colpa mia. Sul fatto che la parola richiami la vita primitiva, beh, secondo me qui non √® un demerito del traduttore. La stesso Tolkien ne "Lo Hobbit", specifica che Casa Baggins √® s√¨ una caverna, ma non quella generalmente immaginata dal lettore, ma √® una caverna hobbit, piena di comfort. Quella frase (che non credo sia stata inventata di sana pianta dal traduttore) mi fa pensare che anche nell'originale inglese, il termine utilizzato, possa facilmente ricordare al lettore le classiche caverne scomode dell'uomo primitivo.


"Berresti alla terra e ai giorni che vi sono trascorsi? Berresti all'opulenza che fu e agli amici che non ci sono pi√Ļ? Berresti alla buona compagnia e a un incontro fortunato?"
(S. King, "Terre Desolate")

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-08-2003 20:08
  • clicca oer vedere il profilo di 2640
  • Clicca qui per inviare una email a Anacarnil di Laurelind√≥renan
  • Cerca altri post di Anacarnil di Laurelind√≥renan
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
3332
Il termine utilizzato da Tolkien nello Hobbit è "hole", cioè buco - e se non mi ricordo male (non ho il libro a disposizione in questo momento) la versione originale dice esattamente le stesse cose.

The sadness on your shoulders like a worn-out overcoat - In pockets creased and tattered hang the rags of your hopes - The daybreak is your midnight, the colours have all died - Disturbing the waters of your lives

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 23-08-2003 17:04
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Anvelic√ęyon

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con ent_alleanza_04
Eldali√ę Trento - Ered Silivrin
Registrato il:
25-10-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
1008
Forse l'apparente modernit√† degli hobbit √® data dal fatto che, non essendo mai stati toccati da frequenti guerre, hanno avuto pi√Ļ tempo per stabilirsi e crearsi forse delle comodit√† aggiuntive rispetto ad altre popolazioni che si sono dovute spostare pi√Ļ frequentemente. Ma √® una mia teoria. Un altro elemento di "modernit√†" lo si percepisce anche ne "Lo Hobbit" (edizione Adelphi copertina rossa) dove, se non ricordo male, viene nominato un orologio.
Infine credo, che gli hobbit possano dare questo senso di modernità per via del fatto che probabilmente associamo modernità a comodità e vita migliore. Indubbiamente gli hobbit vivevano bene.

Per quanto riguarda il termine caverna o buco, io ho sempre utilizzato il termine smial per riferirmi alle case hobbit ( i quali anche vivevano in pieno concilio con la natura)

Moderni potrebbero essere anche i nani (se lo si guarda dal punto di vista tecnologico) o addirittura gli orchetti (basti pensare alle macchine belliche da loro realizzate per le battaglie contenute nel Signore degli Anelli)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-08-2003 16:09
  • clicca oer vedere il profilo di 2174
  • Clicca qui per inviare una email a Anvelic√ęyon
  • Cerca altri post di Anvelic√ęyon
  • cita questo messaggio

Laurelin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
25-02-2002
Localitŗ:
Roma
Post:
711
Sono appena tornata dalle vacanze, e tra i vari posti che ho visitato sono stata a Pisa. Se qualcuno di voi ha visitato il Camposanto che c'è nella Piazza dei Miracoli, secondo me ha visto un perfetto esempio di architettura elfica: meravigliosi archi a quadrifora, sostenuti da sottili colonnine di marmo, e il marmo stesso traforato come un merletto... Voi come immaginate le costruzioni elfiche?

"Piccole mani agiscono per necessità, mentre gli occhi dei grandi sono rivolti altrove"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-08-2003 20:51
  • clicca oer vedere il profilo di 1024
  • Clicca qui per inviare una email a Laurelin
  • Cerca altri post di Laurelin
  • cita questo messaggio

romarie

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Heren Istarion
Registrato il:
06-04-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
3038
Come immagino le costruzioni elfiche?
Leggere come l'aria,aperte alla natura,anzi un tutt'uno con essa,un trionfo di archi e merletti fusi con l'ambiente e che dall'ambiente traggono vita e splendore.
Niente pareti pesanti a nascondere la vista,semmai quinte traforate su cui si arrampicano piante piene di fiori.

√ļ estelo maqueti√©n Quendin,aica hendunta l√° tye-cene

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-08-2003 23:44
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
3332
Io ho visto il Camposanto di Pisa descritto daa Laurelin, uno splendido esempio di stile gotico fiorito, che indubbiamente si adatterebbe benissimo alle dimore elfiche. Esempi di questo tipo sono piu' frequenti fuori d'Italia, ma qualcosa si può vedere anche qui.

Comunque, a me lo stile della dimora di Elrond a Rivendell come descritta nel film mi ha fatto venire in mente soprattutto lo stile liberty, o Art Nouveau, o Jugendstil, come preferite. Le forme sinuose, allungate ed eleganti degli edifici e delle loro decorazioni mi hanno ricordato proprio certe cose che ho visto in giro per l'Europa - soprattutto in Finlandia, che è stata una delle culle dello stile, e dove quest'ultimo mostrava anche forti influenze dell'arte e dell'architettura medievale. I mobili del periodo liberty secondo me farebbero un figurone in una dimora elfica...

The sadness on your shoulders like a worn-out overcoat - In pockets creased and tattered hang the rags of your hopes - The daybreak is your midnight, the colours have all died - Disturbing the waters of your lives

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-08-2003 15:50
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.052072 - Query: 0.002381 Elaborazione 0.042071 Print 0.000963 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000469 © Eldalië.it