Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
CINEMA: Matrix Revolution
Pagina 4 di 8. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8
AutorePost
Pagina 4 di 8. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Anticipazioni
Griphis il 15-11-2003 21:06 ha scritto:
Ma quando scende dalla nace la vede, mi ricordo con chiarezza che abbassa la testa e vede qlcosa


Ma è la nave, o la città?


per quanto riguarda il combattimento, nn potrebbe essere una scelta per nn confondere visivamente lo spettatore e fargli riconoscere Smith


Mettere un'imprecisione del genere, solo per un minimo di chiarezza visiva in pi√ļ (si sarebbe comunque capito), in un film come Matrix? Mi sembrerebbe strano...


Ramses II il 15-11-2003 21:31 ha scritto:
- chi cavolo è il tipo sul lettino che poi ammazza la dottoressa (c'era anche nel finale del secondo)? Da dove è saltato fuori?


√ą quello che, prima di rientrare da Matrix, nel secondo film viene preso dall'Agente


- perché Neo alla fine si trasforma nell'oracolo? L'oracolo è una parte di Neo?


√ą sempre stato l'Oracolo...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2003 17:13
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Otaritton

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con minas_ithil
Comitato Anti-K
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
464
Scusate allora mi sono perso una scena...
Neo si trasforma nell'oracolo??
Quando??

Non c'è nulla di nuovo sotto il Sole...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2003 22:29
  • cita questo messaggio

Otaritton

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con minas_ithil
Comitato Anti-K
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
464
Scusate allora mi sono perso una scena...
Neo si trasforma nell'oracolo??
Quando??

Non c'è nulla di nuovo sotto il Sole...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2003 22:29
  • cita questo messaggio

Baccador

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
17-04-2002
Localitŗ:
Trieste
Post:
135
Spoiler Alert!!!
E fuori tempo massimo si aggiunge anche il mio commento… purtroppo ultimamente il tempo è tiranno e sono riuscita a vederlo solo ieri sera.
Il film secondo me era bello, ma proprio bello, soprattutto di un impatto visivo eccezionale!
Mi è piaciuto perché, al contrario di quanto credevo, la trama è stata tutto sommato abbastanza semplice. Tutte le congetture che mi ero fatta sono clamorosamente saltate.
Neo è l’Anomalia per Matrix e L’Eletto per gli uomini. Punto. Zion è reale e niente secondi livelli, non c’è scampo.
E lasciatemelo dire: questo film ha una fine, niente bufale! In queste settimane sono riuscita ed evitare accuratamente tutti gli spoiler (che fatica! ), ma mi era giunta notizia che la trilogia non si concludeva. Ero davvero in ansia per questa cosa! Ma secondo me la fine c’è ed è anche molto netta. Il fatto che i W. Brothers si siano lasciati la strada aperta per un eventuale seguito, non implica di certo che non abbiano dato una fine ai tre film! Tra l’altro io odio i finali categorici, quindi l’epilogo mi è davvero piaciuto.
Tra l’altro, dal mio punto visto di vista, è stata una buona scelta non approfondire alcuni personaggi (tipo il Merovingio e Signora): si sarebbe creata troppa confusione, un po’ come in Reloaded.
Non mi sembra assolutamente il caso di parlare di capolavoro, ma alla fine tutti promossi! Resta il rammarico che probabilmente era meglio se Matrix restava unico, ma diciamo, che una volta scelto di dargli un seguito, questo era il migliore possibile!


Roberta aka Baccador aka X-Roby

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2003 14:44
  • cita questo messaggio

Ramses II

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con elendil
Eldalie Lombardia Est - Brandimella
Registrato il:
22-01-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
1350
Ma come mai allora non prende l'aspetto si Smith?
(mi riferisco sempre al tipo sul lettino)... Per ingannare gli altri?



Molti di quelli che vivono meritano la morte e molti di quelli che muoiono meritano la vita. Tu sei in grado di valutare, Frodo? Non essere troppo ansioso di elargire morte e giudizi: anche i pi√Ļ saggi non conoscono tutti gli esiti. (LCDA, il film)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2003 18:47
  • clicca oer vedere il profilo di 2573
  • Cerca altri post di Ramses II
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Ramses II il 17-11-2003 18:47 ha scritto:
Ma come mai allora non prende l'aspetto si Smith?


Perché è fuori da Matrix, e, fuori da Matrix, c'è il corpo fisico (non programma) di quello...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2003 19:20
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Nymlhyril

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Noss√ę Sicilia - Serracinta da PietracasaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
13-07-2003
Localitŗ:
Settimo Milanese (Mi)
Post:
831

x gli operatori: i contenuti della recensione prelevata dalla webzine I Miserabili (http://www.miserabili.com) che qui propongo, ad opera dello scrittore italiano Giuseppe Genna, non sono coperti da copyright (è presente relativo disclaim sul sito che attesta la veridicità della cosa).


E ora a noi, eccovi la recensione che ho trovato davvero interessante:



MATRIX REVOLUTIONS e la letteratura
Discordo da tutti, addirittura da me stesso. Ho letto l'articolo dell'Economist dedicato al rapporto tra filosofi e Matrix (l'ha segnalato Luca Sofri): e discordo. Ho letto gli interventi di Baudrillard a proposito di Matrix Reloaded: e discordo. Ho sentito il parere di amici e intellettuali che stimo moltissimo a proposito di cosa davvero è Matrix Revolutions: e discordo. Ho pensato che il terzo Matrix fosse ciò che non sono stati il primo e l'orrendo secondo, cioè un'opera d'arte: e discordo. Ho pensato che Matrix Revolutions non fosse un'opera d'arte: e discordo. Ho messo a nudo l'impressionante e coerentissimo, titanico e assoluto sistema di riferimento simbolico metafisico e ho pensato che ci fosse un esoterismo corretto da scrittura sacra in epoca laica: e discordo. Concordo soltanto con questo: mi sono divertito come quando a sei anni lessi Papillon, il mio primo libro. Per una volta, sono tornato, ma davvero, bambino. Sono scemo? Sono cattivo? Sono un lettore cattivo? Lascitemi divertire. Però anche: lascitemi pensare.

Non faccio riferimenti alla trama: quindi, chi non avesse visto il terzo episodio di Matrix, se vuole, può continuare a leggere queste righe. Non è in ballo una virgola del possibile piacere di vedere quest'opera.
Quest'opera è un'opera d'arte? Boh.
Comincio riflettendo sulle critiche, motivate e anche profonde, che amici mi hanno esternato, a proposito di Revolutions. Si è detto, si sta dicendo e si dirà: è soltanto un fumetto e un fumetto, ahinoi, americano: con quel massimalismo ingenuo che cattura gli americani e adesso cattura tutto il mondo. E poi: non basta inserire qualche simbolo religioso, per fare di una produzione culturale un'opera d'arte. E poi: è incoerente e non è cristico davvero. E poi: con la fantascienza si poteva fare ben altro. E poi: è il trionfo definitivo dell'effettistica speciale, della modularità ripetitiva, dell'automatismo retorico e immaginale. E poi: la narrazione è saltata, questa non è narrazione. E poi: sembra il mito ma non lo è. Infine: sembra arte ma non è arte.
Ora, io sono uno di quelli che, a rischio di apparire snob, non considera arte il fumetto. So benissimo di rischiare la castroneria, ma mi limito a esporre soltanto quello che penso. Io non penso che il fumetto sia arte perch√© non penso che l'inconscio collettivo necessariamente produca arte. L'arte, per come la sento io, √® un trascendimento di me dentro me: mi fa compiere un salto oltre il pensiero, in una sostanza psichica fatta di sospensione che sembra non avere tempo eppure √® dentro il tempo e la storia, in quanto √® dentro di me, signor giuseppe genna. E' sbrigativo, questo giudizio: lo si prenda per quello che √®: √® un codice. Io in realt√† non so dire cosa sia l'arte. posso soltanto limitarmi personalmente a una scommessa continua e dire: a me Balzac sembra arte, Picasso non mi sembra arte, Rothko mi pare arte, Pinchon √® arte, Arvo Part √® arte, Monteverdi √® arte, DeLillo √® arte, Omero √® pi√Ļ che arte. L'arte √® fatta da uomini per uomini, ma mette in relazione con parti che, pur essendo umane, non lo sembrano; pur essendo collettive, non lo sembrano; pur essendo psicologiche, non lo sembrano.
Nulla, per me, è esterno dell'uomo all'arte.
E' un criterio del tutto operativo. C'√® qualcosa dell'uomo che √® estraneo a Matrix? S√¨: tantissimo dell'uomo non √® in Matrix. Pi√Ļ ancora, mi viene per√≤ da affermare, l'uomo non √® nel fumetto, cos√¨ come non √® nel cinema di genere (il quale cinema √® per me la letteratura e basta), non √® nella tv, non √® nella letteratura automatica di genere. La totalit√† dell'uomo, per quanto appaia una posizione scontata ingenua e reazionaria, √® per me nella musica anzitutto, poi nella letteratura, quindi nella pittura e nella scultura, quindi nel cinema integrale. Punto. Questo, per me, √® il tetragono dell'arte: l'arte tetragona.
Per√≤ devo anche dire che qualcosa sfugge in Matrix Revolutions. Non nel primo Matrix, sorta di caricatura (sul piano meramente semantico) di un platonismo male compreso, che poteva abbacinare soltanto gli idioti e l'ha fatto. Non parlo nemmeno di Reloaded: mi ha fatto davvero schifo, anche se ho compreso benissimo che la coppia dei truzzi registi polaccoaustraliani si √® tolta, grazie a Reloaded, un bel peso narrativo per fare esplodere il terzo episodio, Revolutions. Tra l'altro, la met√† √® sempre rischiosa nella narrazione. L'incipit e il finale sono pi√Ļ facili, la profondit√† viene raggiunta superando meno ostacoli. E' per me alla met√† dell'opera che si parr√† nobilitate.
Ho già detto agli amici, che mi hanno accompagnato con infinita pazienza a vedere Matrix Revolutions, che non avrei parlato di quanto avevo compreso con categorie dell'intelligenza dialettica. Non mantengo del tutto la promessa. Vi garantisco, ho visto parecchio: ho visto una straordinaria sintesi sistematica e allegorica dei percorsi metafisici alchemici, talmudici, induisti, cristiani, gnostici, neuroscientifici di ultima generazione (considero che non sia un caso che un genio come David Chalmers, a mio avviso l'unico filosofo del nostro presente destinato a entrare nella storia della filosofia, abbia scritto un pezzo straordinario su Matrix e i modelli cognitivi che allegorizza - ah, sto traducendo il suo intervento, ma ci metterò parecchio, è molto difficile). E tuttavia non è questo il punto. Almeno non lo è per me in questo momento storico della mia esistenza.
Il punto √® per me un altro e pare estremamente pi√Ļ semplice, anche se √® abissale: io ho sentito Matrix Revolutions col corpo. Io sono stato per un paio d'ore a bocca aperta. Io ho teso con scatto la gamba in continuazione, come quando mi capita di identificarmi con un calciatore che sta sbagliando un gol. Io sono stato l√¨, beota, come quando da bambino giocavo nella sabbionaia dei giardinetti di piazza Martini e mi scordavo tutto.
Io sono stato invaso dalla visione.
Certo, è chiaro: sono cazzi miei. Però, facendo perno come sempre sui cazzi miei, vorrei respingere qualunque discorso di matrice intellettuale che scredita troppo o troppo accredita questo film pazzesco che tanto mi è piaciuto. Per cui, qualche sutra casuale e sparso:

- Sbaglia l'Osservatore Romano a dire che Neo non è una figura cristica, poiché il Cristo viene in pace e Neo combatte. Ma che cavolo di cristianesimo hanno letto questi qui del Vaticano? Cioè: Cristo è uno che, per l'appunto, va a combattere i demoni nel desrto, dichiara che è venuto a dividere il marito dalla moglie, e dopo duemila anni l'ermeneuta ecclesiale ne fa una figurina veltroniana? E poi: ma chi lo dice che deve proprio essere Cristo? La solita spocchia dei preti. Cioè, non considerano, questi corvi della psiche, che Krishna muore a 33 anni? Che esiste la casta dei guerrieri metafisici? Che c'è una via iniziatica della contemplazione e una dell'azione, ma che non c'è alcuna via iniziatica del volemose bene o del volontariato?

- A un certo punto Trinity dice a Neo: "Completa l'Opera". Il maiuscolo è mio.

- Certo, Tarkovskij è un'altra cosa, ma non mi pare che Matrix Revolutions equivalga all'indecenza del Solaris rifatto da George Clooney.

- A un certo punto, a tre quarti della sigla di apertura, l'infinitudine indefinita dei caratteri verdognoli che fanno il mondo di Matrix si vede che compone un pixel di un carattere che sta in un'infinità indefinita di caratteri. Questo carattere non è giapponese, sanscrito od occidentale moderno. Apparentemente è una neolingua. In realtà, il carattere è così fatto: è una crocetta sormontata da un pallino con le corna a mezzaluna in alto. E' il simbolo alchemico del Rebis: tagliando corto, della realizzazione androginica (mi si passi la volgarizzazione antifilologica). In Odissea di Kubrick, potete fermare il frame sul dvd nella scena in cui le scimmie umanoidi vedono il monolito dal basso: sopra il monolito c'è un raggio orizzontale, sopra poi c'è il sole rotondo e, sopra il sole, ma si fa una fatica bestia a vederla, c'è la falce della luna, orizzontale rispetto al sole. E' il medesimo simbolo alchemico che appare in apertura di Matrix. Tutto ciò significa che Matrix è un'opera iniziatica? No, per niente.

- Il discorso sull'entropia è fondamentale: una forza che tende all'equilibrio dell'equazione ultima contro una forza che tende a squilibrarla. La forza equilibratrice appare in forma di uomo di carnagione e barba bianca; la forza squilibratrice appare in forma di donna di carnagione nera. Questo, a casa mia, si chiama Tao. Confermo che il racconto Entropia di Pynchon si occupa di questa cosa qui.

- L'infinito non è l'indefinitezza di Cantor. Il passaggio dalla seconda al primo è irrappresentabile, non ci sono immagini che possano farsi rappresentanti di questo trascendimento tutto interno alla psiche umana. Lo zero metafisico non è affatto l'infinitudine indeterminata degli zero matematici.

- Tra le ultime parole, un disumano vocale: "E' compiuto". Poi si continua.

- Non c'entra assolutamente nulla la cultura paraesoterica dei videogames, che non sono mai stati in grado di mettere correttamente in relazione tra loro i simboli di un apparato tanto vasto qual è quello delle saghe epiche. Matrix Revolutions, secondo me, non è un videogame, mentre il primo Matrix in parte lo era.

- In Matrix Revolutions non c'è la merda, lo schifo, l'errore irredento. Non c'è l'abisso umano. Non è un'opera d'arte.

- Le immagini di Matrix Revolutions non sono mai sbagliate. Ciò è immorale.

- Il piacere che ho provato a vedere incantato Matrix Revolutions è umanissimo e antiumano allo stesso tempo, poiché l'infanzia non torna se non nell'opera d'arte e, se sembra tornare in una cosa che non è un'opera d'arte, allora si ha a che fare con un'emulazione dell'uomo, con qualcosa di antiumano. Confermo che V. di Pynchon si occupa di questa cosa qui.

- 'A livella livella tutti, arriva per tutti, belli o brutti.

- Matrix non è la doxa, non è maya. Il finale non è l'Uno platonico e nemmeno l'Ain Soph talmudico.

- Il corpo sente l'estraneità dalla propria storia, a volte.

- La donna accanto a me spalancava gli occhi al cinema e non le è piaciuto.

- Nella colonna sonora si cita Glass e non Part: errore. Non è la tautologia di Glass il rappresentante sonoro di quello che i due truzzi registi vogliono dire, bensì il trascendimento del suono che Part realizza in apparente tautologia.

- Del mischione di cultura sacra, letteraria, pop, cinematografica, a me, non frega niente. Chi mi parla di postmoderno mi uccide.

- La morte in Matrix non puzza né ride. E' immorale.

- Due polacchi australioti con il grano delle major e lo staff di consulenti esoterici devono correre per l'infinità frattale dei tempi prima di arrivare a Shakespeare.

- Ciao, mamma, mi vedi?

- David Chalmers ha ragione.

- Ludwig Wittgenstein, nello stracitatissimo e iconico aforisma sul silenzio e il non sapere, ha in questo caso ragione.

- Che i polacchi australioti non si vadano a studiare il Vedanta: lo facciano. Poi ne parliamo.

- Questo film è un attacco potente alla letteratura. Gli scrittori rispondano. Soprattutto: vadano a vederselo.

- Il gesto a palmo aperto di Neo che ferma col pensiero le macchine sembra essere quello del Cristo risorto di Piero della Francesca, o di Krishna, o del Buddha, o delle allegorie alchemiche. Di fatto, non è la stessa cosa. Quel gesto, esotericamente, significa: ferma l'intelligenza dialettica, ferma tutta la mente, stop all'uomo in quanto identificato con il flusso dei pensieri. Il gesto di Neo, invece, mette in moto i pensieri e lo stupore: è quindi la scimmia di un gesto dell'Uomo. E' diabolico.

- L'Oracolo vede e non è cieco. L'epica dice tutto il contrario. E' il Diavolo dell'epica, questo.

- L'Oracolo veste di verde smeraldo, come una certa donna nella Divina Commedia.

- "Tutto ciò che ha un inizio ha anche una fine": questa non è la verità, questa è una legge di questo universo. Non scambiamo cavoli con patate.

- Il Consiglio pseudomassonico, composto secondo grammatica esoterica da dodici imbecilli, chiude la riunione col martelletto di legno, massonico pure questo (pensare al gesto dei giudici americani nei tribunali Usa). La massoneria non è un'accolita di imbecilli, così come il cristico non è il Vaticano.

- Confermo che l'intera trilogia di Matrix sta in un'unica battuta di SHROUD, l'automa di V. di Pynchon.

- La Trinità non è la Grande Madre.

- Ho finito. Scusatemi.




Inviato da Giuseppe Genna , Lunedì 17 Novembre 2003




‚ÄúIl corpo della donna √® un foglio di carta bianca, sul quale fregiar del proprio amore proibito, il seme di un giovane amante‚ÄĚ.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-11-2003 10:07
  • cita questo messaggio

Fíriel Tindómerel

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con S.T.S.
Tolkien 2005Compagnia del CannelloOperatori
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
(CH) Giubiasco
Post:
16734
Giuseppe Genna
Ho letto con piacere l'articolo mandato da Nymhirilikilifiliorioingloinbifurbofurbomburethorinscudodiquercia.

Devo dire che la persona in oggetto offre una visione personale, a tratti interessante. Mi piacerebbe conoscere qualcosa di pi√Ļ dell'autore, che sembra familiare con molte culture. Sareste cosi buoni di spiegarmi "chi √©"?

Grazie


Firiel Tindomerel

We're the low art gloominati, and we aim to depress, the scabaret sacrilegends, this is the Golden Age of Grotesque.
(Marilyn Manson - Golden Age of Grotesque, 2003)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-11-2003 14:08
  • cita questo messaggio

Anvelic√ęyon

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con ent_alleanza_04
Eldali√ę Trento - Ered Silivrin
Registrato il:
25-10-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
1008
Anch'io voglio sapere chi è e che s'è magnato prima di vedere Matrix(?) Revolution!!

Ma quanto dura sto film? 4 ore?
me lo dovrò guardare con l'enciclopedia in mano e quello che s'è magnato il Genna nell'altra..


Se si pone attenzione ai lati positivi, qualunque cosa diventerà un buon esempio e un buon maestro. (Hagakure, 1.64)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-11-2003 17:07
  • clicca oer vedere il profilo di 2174
  • Clicca qui per inviare una email a Anvelic√ęyon
  • Cerca altri post di Anvelic√ęyon
  • cita questo messaggio

Nienor

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-04-2003
Localitŗ:
Impruneta
Post:
210
Che dire su Revolution...terrificante!!!
Tanti effetti speciali a mio avviso sprecati per un film alquanto noioso e privo di una sua storia...non mi sono mai annoiata così tanto al cinema.
Insomma, purchè finisse sono arrivata a desiderare ardentemente una strage rapida e totale!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-11-2003 21:13
  • clicca oer vedere il profilo di 3212
  • Cerca altri post di Nienor
  • cita questo messaggio

Nymlhyril

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Noss√ę Sicilia - Serracinta da PietracasaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
13-07-2003
Localitŗ:
Settimo Milanese (Mi)
Post:
831



Sul sito I Miserabili (http://www.miserabili.com)è possibile trovare due interessanti articoli di Alessandro Zaccuri su Matrix Revolutios: "Matrix: risposta ai Cattolici" e "Gli gnostici di Matrix".

Inoltre anticipo una riga letta:

il sito ¬ęThe Gnosis Archive¬Ľ (http://www.gnosis.org), mette a disposizione dei navigatori una videoconferenza su Matrix .



‚ÄúIl corpo della donna √® un foglio di carta bianca, sul quale fregiar del proprio amore proibito, il seme di un giovane amante‚ÄĚ.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 19-11-2003 09:49
  • cita questo messaggio

Otaritton

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con minas_ithil
Comitato Anti-K
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
464
De Prima Matrice
Rivedendo Matrix (il primo).
Morpheus dice a Neo che quando Matrix fu creata c'era un tizio al suo interno che poteva modificarla a suo piacimento...è stato costui a liberare i primi.
Domanda:
Chi diavolo era?
Era l'eletto precedente??
Se sì, chi ha liberato lui???
Era così potente da liberarsi da solo????
E se era così potente, perchè non ha distrutto Matrix?????


Non c'è nulla di nuovo sotto il Sole...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 20-11-2003 22:21
  • cita questo messaggio

Ainwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
15-11-2003
Localitŗ:
Monopoli
Post:
299

Spoiler : mostra/nascondi
ma √® chiaro che tutto torna come prima, tranne una cosa, la guerra non esiste pi√Ļ!
non per forza devono aver vinto le macchine, diciamo che le macchine hanno concesso all'uomo di continuare a vivere...
Zion è sopravissuta, per quel che ne rimane, verra ricostruita e prospererà...
le pille blu rimarranno in matrix, le pillole rosse, verranno libereate e torneranno a Zion...
l'eletto si sacrifica per distruggere l'agente smith, ormai divenuto un virus di matrix stessa,il suo opposto. le anomalie del sistema sono state estirpate... tutto ritona come prima...
con l'unica differenza che Zion ora può smettere di vivere nell'ombra, questo finchè dura la pace.

o mi sbaglio???



Certo che ti sbagli!
Nel finale ti sei accorto che mentre la macchina trasporta il corpo di Neo c'è una scena che conferma che lui vede quello che gli succede intorno?
E poi quando c'è l'alba e sulla panchina è seduta l'oracolo, beh quell'alba era stata programmata dalla bimba... quindi siamo ancora in matrix, come potrà il mondo rigenerarsi se prima non viene distrutta la città delle macchine che si ciba di energia umana? Ci sarà un seguito e Neo non è morto, parola mia!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-11-2003 20:27
  • clicca oer vedere il profilo di 3920
  • Cerca altri post di Ainwen
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Anticipazioni

Spoiler : mostra/nascondi


Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-11-2003 20:35
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Griphis

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Registrato il:
29-10-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
275
Ho un disperato bisogno di sapere (per lavoro), com'è la traduzione esatta in inglese della frase del film : "tutto ciò che ha un inizio ha una fine"...aiutatemi...

"Fra mille amici‚Ķe ancor pi√Ļ nemici...soltanto tu mi hai fatto dimenticare il mio sogno‚Ķli consacro"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-11-2003 15:10
  • clicca oer vedere il profilo di 3868
  • Cerca altri post di Griphis
  • cita questo messaggio

Ramses II

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con elendil
Eldalie Lombardia Est - Brandimella
Registrato il:
22-01-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
1350
Vorrei tornare un attimo sulla questione di Smith con un "corpo" diverso... Ma perché succede solo a lui e non a Neo (qui me lo spiego, lui è l'eletto) e, soprattutto, ai suoi amici che fanno avanti e indietro tra Matrix e Zion?

Molti di quelli che vivono meritano la morte e molti di quelli che muoiono meritano la vita. Tu sei in grado di valutare, Frodo? Non essere troppo ansioso di elargire morte e giudizi: anche i pi√Ļ saggi non conoscono tutti gli esiti. (LCDA, il film)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-11-2003 15:05
  • clicca oer vedere il profilo di 2573
  • Cerca altri post di Ramses II
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.063296 - Query: 0.011221 Elaborazione 0.03873 Print 0.001692 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000293 © Eldalië.it