Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
L'essenzialità degli Elfi? [Iniziata su "IL RITORNO DEL RE"]
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Mìrluin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
23-01-2004
Località:
Post:
450
Non capisco tutte queste discussioni articolare... c'è bisogno di litigare sul fatto se gli Elfi siano semplici o no? Mi sembra che stiate dicendo tutti e due la stessa cosa. Cmq, l'essenziale non deve per forza essere semplice.
Secondo me, non si può dire che un Popolo sia semplice. Ogni popolo ha le sue caratteristiche, ogni persona ha il suo modo di pensare... in questi casi la parola semplice non significa nulla, per me...

May it be an evening star/ shines down upon you / may it be when darkness falls/ your heart will be true. By Enya

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-01-2004 16:09
  • clicca oer vedere il profilo di 4158
  • Clicca qui per inviare una email a Mìrluin
  • Cerca altri post di Mìrluin
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Mìrluin il 26-01-2004 16:09 ha scritto:
c'è bisogno di litigare sul fatto se gli Elfi siano semplici o no?


Per me non è un litigio, ma un'interessante discussione: approfondisce la razza degli Elfi, di per sé una razza interessante


l'essenziale non deve per forza essere semplice


Dipende dal significato che si dà a "essenziale": se "essenziale" come "l'essenziale per vivere", allora no; ma "una cosa essenziale" può essere usato come sinonimo di "una cosa semplice [nel senso di 'non complessa']", e io in questo senso lo utilizzavo


non si può dire che un Popolo sia semplice. Ogni popolo ha le sue caratteristiche, ogni persona ha il suo modo di pensare


Hai ragione che ogni popolo ha le sue caratteristiche, ma penso che un popolo di contadini sia piú semplice di un popolo capitalista, no?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-01-2004 16:12
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Aldarion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
17-04-2002
Località:
N/A
Post:
723
E' singolare come la lettura di uno stesso libro porti a interpretazioni completamente diverse. Tralasciando le immagini cinematografiche, che sono anch'esse interpretazioni, gli elfi ci appaiono forti, agili possenti, puri, fallibili, essenziali, elaborati, raffinati, complessi ....
Probabilmente sono tutto questo ed altro ancora, come lo sono gli uomini. Parlare di superiorità o inferiorità di una razza rispetto all'altra è assai poco "tolkeniano" mi pare, diversità è il termine più consono.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-01-2004 16:15
  • clicca oer vedere il profilo di 211
  • Cerca altri post di Aldarion
  • cita questo messaggio

Melinde

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Viterbo
Post:
910
l termine "essenzialità" in questa discussione viene usato con accezioni che non gli davo, beh mi sto allargando la mente... comunque continua a sfuggirmi il suo significato com'è applicato qui agli Elfi.
Parlando comunemente, quando si dice "essenziale" s'intende, o almeno io intendo, qualcosa privo di orpelli, semplice, scarno ma per questo funzionale. Nonché fondamentale, importante, irrinunciabile.
E sui diversi valori applicabili a un termine potremmo discutere fino alla Dagor Dagorath! il che non esclude che sia divertente e utile.
Da parte mia non resisto e cito un brano piuttosto famoso da Lett.:
Ma gli Elfi non sono completamente buoni o nel giusto. Non tanto perché hanno flirtato con Sauron; quanto perché con o senza il suo aiuto erano degli "imbalsamatori".
Volevano la botte piena e la moglie ubriaca: vivere nella Terra-di-Mezzo, nella storia e fra i mortali, perché ormai ci si erano affezionati
(e forse perché lì avevano tutti i vantaggi di essere una casta superiore), e così tentare di fermare i cambiamenti e la storia, fermare la sua crescita,
considerarla un luogo di delizie, anche se in gran parte deserta, dove loro potevano essere gli "artisti" -
e contemporaneamente essere pieni di tristezza e di rimpianto nostalgico.


Più che essenziale, ciò che è elfico per me è artistico. Con tutte le conseguenze, anche negative.



Melindë
"Impagabile è la gioia di un libro, la cui lettura dirada la tenebra della notte e fa luce ai tuoi stessi pensieri; quando rischiara il moto oscuro del sangue" (D.M.Turoldo)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-01-2004 18:55
  • cita questo messaggio

http://http://www.myspace.com/lindasartini


alleato con eldalie.it
Registrato il:
--
Località:
Post:
Il presente messaggio [114264] è stato eliminato per esplicita richista dell'autore

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il -- :

Anor

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con valinor
Nossë Sicilia - Serracinta da Pietracasa
Registrato il:
23-09-2002
Località:
Palermo
Post:
99
francamente elficità e razionalità mi sembrano, se non in antitesi, almeno un dualismo :-)
anzi, ho sempre visto gli elfi in Tolkien rappresentare il lato "artistico" dell'animo umano, quello attento all'estetica ed alla bellezza. Sono un popolo semmai un po' naive, che fa quel che fa non perché è utile ma perché è bello, e che sa quel che sa non perchè razionalizza, ma perché lo vive.
boh, ma magari non ho capito il senso della frase.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 29-01-2004 22:44
  • clicca oer vedere il profilo di 2056
  • Cerca altri post di Anor
  • cita questo messaggio

nimindil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Registrato il:
08-03-2003
Località:
N/A
Post:
207
Questo thread mi ha messo un po' in crisi... a costo di essere rude e semplicistica credo che gli Elfi "lo siano e non lo facciano (apposta)"
Mi spiego: Tolkien dice che gli Elfi:
# hanno il passo leggero, infatti non lasciano impronte sul terreno (cfr "I cavalieri di Rohan") e sulla neve (cfr "Neve sul Caradhras").
# sono molto agili.
# hanno i sensi piu' sviluppati, es: Legolas vede l'Aquila, colpisce nel buio il destriero del Nazgul, vede i Rohirrim da lontano ecc...
# sono affascinanti, non c'e' fanciulla piu' bella della figlia di Elrond, Dama Galadriel conquista Gimli, di Legolas si dice "belle mani incrociate sul petto", "bel volto turbato" e quando Legolas cammina a Minas Tirith tutti si voltano meravigliati perche' non avevano visto un essere cosi' bello.
# voce melodiosa ecc...
E quando Tolkien parla di un Elfo spesso richiama tutta la razza degli Elfi.
Queste cose, IMHO, sono pregi indubbi.
Ma Tolkien parla di Feanor e di tutto quello che ha combinato, ci dice che gli Elfi di Bosco Atro si son fatti fuggire da sotto il naso Gollum, Legolas ha dei battibecchi con Gimli, Haldir non vuol fare entrare Gimli a Lorien, che e' meglio non chiedere consiglio ad un Elfo perche' ti dira' sia no che si...
Queste cose, IMHO, non sono pregi.
Quindi, IMHO, gli Elfi non hanno solo pregi!
Tornando ai pregi: IMHO gli Elfi sono "diversi" dagli uomini, e nascono con questa diversita', per cui non possono negarla (per questo ho detto che lo sono e non lo fanno), perche' forse Eru voleva cosi'!
Ritornando ai pregi: chi ha letto il libro li conosce, ma per chi non l'ha letto come rendere "elfico" un attore? puo' bastare il portamento e una parrucca? secondo me no, ci vuole il computer, ci vuole ad esempio il surf alla "Ritorno al futuro"!
Un altro discorso potrebbe essere: gli Elfi fanno pesare questa loro diversita'?
Per quanto riguarda gli Elfi e l'arte: credo che quando si abbia la consapevolezza di una vita molto lunga ci sia piu' attenzione per le piccole cose, ricercatezza nei dettagli anche perche' (ad es: un arco) possa durare nel tempo: questo non significa rendere un'opera d'artigianato barocca, significa farla bene. Un altro esempio: IMHO il Salone del Fuoco non e' pomposo, come pure la cintura del vestito di Arwen (descrizione nel capitolo precedente al Consiglio di Elrond) potrebbe essere qualcosa di molto semplice e nello stesso tempo "ricercato", che e' diverso dal "complicato".
Il discorso della lunga prospettiva di vita riguarda anche la saggezza: credo che quando si abbia alle spalle 2000 anni di vita si accumuli un bagaglio di esperienze non indifferente.

Nimindil


L'intuito non mente allorche' ci bisbiglia: non sei polvere, tu sei magia! (R. Bach)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 30-01-2004 08:42
  • clicca oer vedere il profilo di 2964
  • Clicca qui per inviare una email a nimindil
  • Cerca altri post di nimindil
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.051672 - Query: 0.004015 Elaborazione 0.02585 Print 0.002774 Emoticons/Tengwar/Quote 0.005605 © Eldalië.it