Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Da libro a film...
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5
AutorePost
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Da libro a film...
L'annosa questione sorta nelle discussioni sui film tratti da Il Signore degli Anelli... È giusto giudicare tali film (ossia film tratti da libri, non limitatamente a quelli di Peter Jackson) alla luce dei libri, o devono essere giudicati come opere a sé?
Personalmente sarei per la prima opzione: sebbene siano opere tratte da un'altra, sebbene siano interpretazioni, sebbene siano espresse con un altro mezzo, che ovviamente richiede cose diverse, sono pur sempre tratti da qualcosa, e quindi penso che un occhio a questo qualcosa sia sempre da tenere, anche per rispetto verso l'opera stessa e verso l'autore. Anche perché, altrimenti, si potrebbe stravolgere l'opera, non riportarla minimanente - o quasi - senza poter (o dover) dire nulla...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 12:54
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Nymlhyril

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Nossë Sicilia - Serracinta da PietracasaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
13-07-2003
Località:
Settimo Milanese (Mi)
Post:
831

Domanda pericolosa e suscettibile di possibili diatribe. Comunque io sono per l'immutabilità dell'opera. Il film così come ogni altra cosa potrebbe cadere nella trappola della doppia interpretazione. La questione non è porla aut / aut ma et / et/ poiché il film può risultare un buon film fantasy ma non una buona trasposizione del libro originale. Questa situazione poi è ancora più delicata perché nascendo come trasposizione il riferimento è d'obbligo. Guardate Harry Potter, stiamo attenti che non sto operando confronti letterari, l'autrice l'ha specificato nel contratto che fosse fedele al libro. Io pure ci soffrirei se mi vedessi il libro disintegrato. Ad esempio "La Storia Infinita" di Ende è mille volte meglio del film. Purtroppo i film di questo tipo soggiacciono alla preesistenza della loro origine letteraria. Il riferimento è obbligatorio. Comunque per dare una risposta finale, direi che il film può essere visto come opera a se (in quanto dimensione artistica appartenente alla dimensione cinematografica) ma non lo applicherei tanto laddove vi siano forti riferimenti o relative cause generative nel caso di specifiche trasposizioni. Mia opinione.

“Il corpo della donna è un foglio di carta bianca, sul quale fregiar del proprio amore proibito, il seme di un giovane amante”.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 13:14
  • cita questo messaggio

Níniel Alcarinquë

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Tolkien 2005Circolo Taglio e CucitoComitato Anti-K
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Scandicci
Post:
770
mi rendo benissimo conto che chi è affezionato in modo particolare a un'opera, in questo caso il nostro LotR, nel vedere seppur solo alcune parti completamente stravolte nella trasposizione cinematografica, si possa sentire ferito o addirittura arrabbiato, offeso.

purtroppo, però, un film è un film, sia o no tratto da un libro. una pellicola ha esigenze diverse, prima fra tutti il venire incontro a un pubblico... molto diverso da quello dei lettori.

non sto dicendo che sia giusto mettere Arwen al posto di Glorfindel, o far arrivare un esercito elfico al Fosso di Helm. solo che il regista ha in mente un pubblico "medio" che non può, il più delle volte, guardando il film, accettare o capire cose che noi, sempre nel caso di LotR, adoriamo aver letto nell'Opera del Nostro.

un solo esempio esplicito? al pranzo organizzato dalla STS sabato scorso dissi che secondo me uno spettatore "qualsiasi" trova nel momento della distruzione dell'Unico il culmine, e la fine, della Storia. per questo capisco e in un certo senso giustifico tutto quello che manca nel film, rispetto al libro, dopo questo momento-seppur avrei preferito, io, vedere qualcosa in più.
mi hanno dato ragione un paio di servizi che ho sentito in tv, in cui hanno detto che "Peter Jackson si è inventato troppi finali pur di rimanere fedele al libro" (mi scuso perchè non ricordo dove li ho sentiti).
per noi il finale è stato breve, incompleto, ci ha fatto quasi rabbia vedere tagliata una buona parte, e importante, del libro. per altri, è stato anche troppo lungo. è un peccato che solitamente registi, produttori, case di distribuzione lavorino per questi altri.


Níniel Alcarinquë
All skies are grey and i feel cold
Would you lend me a hand to hold?
Would you save me with loving care?
When i lay my ambitions bare?
I am convinced that you rescue me
From infernal hell you set me free

[:SITD:] - "Rose-coloured skies"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 13:47
  • clicca oer vedere il profilo di 3435
  • Cerca altri post di Níniel Alcarinquë
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Nìniel Alcarinque il 25-01-2004 13:47 ha scritto:
purtroppo, però, un film è un film, sia o no tratto da un libro. una pellicola ha esigenze diverse, prima fra tutti il venire incontro a un pubblico... molto diverso da quello dei lettori


È vero, ma direi che a tutto c'è un limite... se nel libro un personaggio è nemico di un altro, ne ha paura, e nel film arriva a innamorarsene (o quasi), piangendo la sua morte, e, prima, lasciando quasi il suo fidanzato per andare con quello, rientra ancora in quel limite? Se un personaggio viene trasformato da pudico a lascivo, rientra ancora in quel limite? Penso di no, si stravolge l'opera...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 13:58
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

nirnaeth


alleato con lothlorien
Registrato il:
20-02-2003
Località:
Brescia
Post:
9

Spoiler : mostra/nascondi



È vero, ma direi che a tutto c'è un limite... se nel libro un personaggio è nemico di un altro, ne ha paura, e nel film arriva a innamorarsene (o quasi), piangendo la sua morte, e, prima, lasciando quasi il suo fidanzato per andare con quello, rientra ancora in quel limite? Se un personaggio viene trasformato da pudico a lascivo, rientra ancora in quel limite? Penso di no, si stravolge l'opera...





A chi ti riferisci?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 14:15
  • clicca oer vedere il profilo di 2858
  • Cerca altri post di nirnaeth
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Sottolineo una cosa: questa discussione è sui film in generale, non solo su quelli di Peter Jackson (motivo per cui è in "OT - Generale", e non in "Cinema - Film (ISdA)"). Ossia verte su tutti i film che siano tratti da un qualsiasi libro

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 14:17
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

finduilas

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
07-12-2003
Località:
Post:
686
Io credo che se un film viene tratto da un libro, non deve stravolgerlo! Per esempio "The mists of Avlon" tratto dal romanzo della Zimmer Bradley mi ha molto deluso, è stato modificato per un buon 80%..qund'è così si fa prima a dire "il romanzo mi piaceva al punto che ho deciso di portarlo sullo schermo lasciando però solo i personaggi e modificando la storia perchè non avevamo il tempo sufficiente per restare fedeli alla trama" ....e sinceramente se una storia deve essere modificata così radicalmente, è meglio lasciarla su carta.

" Un grande nome dura più della vita "

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 14:40
  • clicca oer vedere il profilo di 3976
  • Cerca altri post di finduilas
  • cita questo messaggio

Saeros

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
09-12-2003
Località:
Napoli
Post:
759
A questo punto, pero`, bisogna anche dire una cosa: va bene che molte volte certi film massacrano i libri da cui sono tratti, ma bisogna anche ricordarsi che un film non potra` mai essere la copia sputata del libro, e questo perche` semplicemente la storia scritta ognuno lo vede a modo suo, ognuno attribuisce ai personaggi di cui legge le avventure dei particolari che sono puramente soggettivi, e che in un film non potrebbero mai esserci... non per qualcosa, ma perche` la macchina per leggere il pensiero ancora non l'hanno inventata.
ad esempio, il film "the Hours" e` un'ottima trasposizione dal libro alla pellicola, ma me ne sono resa conto solo la seconda volta che l'ho visto... la prima volta ero rimasta radicata alle immagini che mi ero costruita da sola nella mia testa, e credevo che il regista avesse fatto un pessimo lavoro.
se fatti bene, i film tratti dai libri sono stupendi, ma non potranno mai soddisfare il lettore al 100%.
Per fare un esempio: ISDA convince tutti, ma ci stiamo facendo sopra una caterba di discussioni su cosa sia diverso dal libro...

Sono nell'acqua, nell'aria, nella terra e nel fuoco che ti circonda. sono tutto cio` che ti ama. Sono chiunque. Un volto fra la folla, un raggio di sole fra le nubi, sono io. ci saro` sempre per te, nella vita, nella morte e in tutto quello che c'e` dopo -se c'e`...-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 15:07
  • clicca oer vedere il profilo di 3983
  • Cerca altri post di Saeros
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Saeros il 25-01-2004 15:07 ha scritto:
bisogna anche ricordarsi che un film non potra` mai essere la copia sputata del libro, e questo perche` semplicemente la storia scritta ognuno lo vede a modo suo, ognuno attribuisce ai personaggi di cui legge le avventure dei particolari che sono puramente soggettivi, e che in un film non potrebbero mai esserci


Vero, infatti da parte mia colevo parlare di modifiche sostanziali, importanti all'interno della trama, oppure completamente immotivate e/o che cambiando la trama o i personaggi; per esempio, Boromir che insegna a tirare di spada agli Hobbit è logicamente plausibile, abbastanza secondario da non essere trascritto e non cambia la trama. Diverso sarebbe Frodo che butta l'Anello nel Monte Fato, oppure, per usare un esempio reale, Aragorn che cade nel fiume: onestamente me ne sfugge il senso, ma, soprattutto, cambia la trama, seppur non di molto...
Prescindendo da gusti personali ("Questo lo avrei fato cosí"), mi interessava sapere sul giudizio in funzione del libro, ma sulle parti che cambiano, non sui minimi particolari


se fatti bene, i film tratti dai libri sono stupendi, ma non potranno mai soddisfare il lettore al 100%


Sí e no, direi, dipende molto dal fatto se cambia o no trama e personaggi.


ISDA convince tutti


Non tutti

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 15:24
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Anacarnil di Laurelindórenan

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
RaminghiEldalië Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
24-01-2003
Località:
Post:
1440
Mi sento di dire che, nel caso di ISdA, il compito di trasposizione era quantomeno complesso. Questo nasce da una mia riflessione: "Quale altro libro ho letto, amato e poi visto sul grande schermo?" e la risposta è "Il Miglio Verde". Se confronto la fedeltà della trasposizione di PJ con quella di Darabont, c'è da tirar le orecchie non poco al regista neozelandese.
Ma ISdA non è un libro come un altro, non è libro così lineare come la quasi totalità dei romanzi e romanzetti che affollano le biblioteche e che, talvolta, ispirano dei lungometraggi: ne è la prova il suo "lungo finale" che fa sì che dalla scena risolutoria per arrivare alla fine del libro passano moltissime pagine e vengono raccontate ancora molte vicende. Ne è pure una prova il fatto che pur avendo letto ISdA, molte cose viste nel film non mi erano così chiare finché non ho letto il Silmarillion e lo Hobbit.

I romanzi di oggi (o, meglio, i bestseller) sembrano spesso scritti per il cinema, con il segreto desiderio di poter vederne i diritti. Diventa ben più agevole tradurre in film simili opere.

Credo sia corretto richiedere che un film sia fedele al libro da cui trae spunto, e nel caso della trasposizione di un libro-culto, come ISdA, ritengo sia ancora più doveroso rispettare la filosofia, la trama, la caratterizzazione dei personaggi principali. Ma non bisogna perdere d'occhio l'obiettivo: ovvero realizzare un film per la massa, che permetta di rientrare nei costi, che, inevitabilmente, saranno enormi (sfido qualunque appassionato di ISdA a sgridare PJ per non aver scritturato un attore in più per fare Glorfindel e risparmiare sugli effetti speciali necessari per Gollum, o Grond, o gli Argonath).

Poi, ci sta far notare le mancanze, gli errori, criticare una scelta perchè personalmente si preferiva una cosa o l'altra... senza esagerare.

the sewers belch me up
the heavens spit me out
from ethers tragic i am born again
and now i'm with you now
inside your world of wow

"...destroy the mind-destroy the body-but you cannot destroy the heart..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 15:31
  • clicca oer vedere il profilo di 2640
  • Clicca qui per inviare una email a Anacarnil di Laurelindórenan
  • Cerca altri post di Anacarnil di Laurelindórenan
  • cita questo messaggio

Saeros

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
09-12-2003
Località:
Napoli
Post:
759
Mornon, poi dici che mi arrabbio.... ho detto che ISDA convince tutti noi che abbiamo letto il libro, ma solo in parte perche` (leggi la frase del mio post fino in fondo, per favore....) poi ci discutiamo sopra fino alla nausea, chiedendoci se quel taglio andase bene o meno, se quella scena dovesse essere fatta in modo diverso.... questo intendevo dire. non ho scritto Isda convince tutti e punto, no?

Sono nell'acqua, nell'aria, nella terra e nel fuoco che ti circonda. sono tutto cio` che ti ama. Sono chiunque. Un volto fra la folla, un raggio di sole fra le nubi, sono io. ci saro` sempre per te, nella vita, nella morte e in tutto quello che c'e` dopo -se c'e`...-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 15:35
  • clicca oer vedere il profilo di 3983
  • Cerca altri post di Saeros
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Saeros il 25-01-2004 15:35 ha scritto:
ho detto che ISDA convince tutti noi che abbiamo letto il libro


Keiros il 24-01-2004 13:33 ha scritto:
sono disgustato.
Ho visto delle perle, ma anche delle schifezze immonde. Non se ne salva più di mezzora


Lui ha letto il libro. E, in riferimento al primo film, potrei ritrovare, se vuoi, un messaggio dove una persona che ha letto il libro lo cestina completamente, parlandone malissimo e dicendo che non sarebbe andata a vedere gli altri. Eppure, hanno letto il libro.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 15:49
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Primrose

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
29-12-2003
Località:
milano
Post:
355
Parlando di un film a sè stante, devo dire che Il ritorno del Re è fantastico.
Ma come fedeltà al libro...mi ha lasciata molto perplessa, soprattutto nella prima parte dove hanno, tra l'altro, sovrapposto più situazioni l'una sull'altra, facendo perdere il filo ai più in sala (anche la seconda parte pecca in qualcosa, ma secondo me si è riscattata bene).

Una curiosità: Mornon, a chi ti riferisci quando parli di una donna che piange la morte di un uomo che odia (almeno così mi è sembrato di capire)? Ci sto pensando da un pò, ma non mi viene in mente nulla (e la situazione è grave...mmmh...inizio a perdere colpi...)

"Even the smallest person can change the course of the future"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 16:53
  • clicca oer vedere il profilo di 4045
  • Cerca altri post di Primrose
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Primrose il 25-01-2004 16:53 ha scritto:
a chi ti riferisci quando parli di una donna che piange la morte di un uomo che odia [...]?


Con riferimento ai film di Peter Jackson? A nessuno... come ho già detto,
Mornon il 25-01-2004 14:17 ha scritto:
Sottolineo una cosa: questa discussione è sui film in generale, non solo su quelli di Peter Jackson (motivo per cui è in "OT - Generale", e non in "Cinema - Film (ISdA)"). Ossia verte su tutti i film che siano tratti da un qualsiasi libro


Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 17:05
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Falby

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con isildur
Registrato il:
07-10-2002
Località:
N/A
Post:
1251
I tagli e i piccoli aggiustamenti vanno fatti se un libro si trasforma in film. Anche perchè il film ha dei tempi diversi e deve soddisfare un pubblico che sia il più vasto possibile. Ecco perchè alcune volte le storie d'amore sono ficcate dentro tanto per ampliare il pubblico, anche se non centra nulla con la storia (in questo momento penso soprattutto a Canone Inverso: making love, tratto dal libroCanone Inverso).
C'è poi la differenza da tratto da e ispirato a , se un film è tratto deve essere fedele al racconto, se invece è solo ispirato, il film può concedersi più libertà.

Falby

Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali. Paulo Coelho

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 17:07
  • clicca oer vedere il profilo di 2118
  • Cerca altri post di Falby
  • cita questo messaggio

Primrose

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
29-12-2003
Località:
milano
Post:
355
Scusa, Mornon, avevo saltato il post delle spiegazioni...stavo diventando matta a pensare alle Lady della Terra di Mezzo ed ai rispettivi odi/amori...allora, in fondo in fondo, non perdo poi così tanti colpi...

"Even the smallest person can change the course of the future"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2004 17:12
  • clicca oer vedere il profilo di 4045
  • Cerca altri post di Primrose
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.014989 - Query: 0.009383 Elaborazione 0.010707 Print 0.001187 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000233 © Eldalië.it