Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:Silwininvia un MP a Silwin,
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Discussione del mese - maggio 2004
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Melinde

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Viterbo
Post:
910
Tolman il 10-05-2004 20:24 ha scritto
...Certo, sono avvantaggiato dal fatto di aver letto e studiato il libro più volte, ma in ogni caso non ho le difficoltà esposte da Firiel a scindere le due cose.

E questo è un bel vantaggio però mi domando se, riguardo all'influenza del film, è accaduto ad altri come a me: avere letto il libro prima del film, molto prima, averlo amato ma un po' di nascosto.
Mi spiego. A quei tempi ero una sbarbatella, ma già mi stavo facendo un minimo di idee politiche, e in Italia ahimé leggere Tolkien era etichettato come non avrei mai voluto essere etichettata (e qui chiudo, pericolo OT!).
Invece con il film e il pullulare di ristampe, servizi in tv, gadgets vari, è andata che SdA è un fenomeno di massa. Tutto fuorché etichettabile come politico e ideologico. Finalmente!
Il che ha i suoi lati negativi, ma concede molta più libertà, ci dà modo di spiegarci e di essere ascoltati di più, a noi tolkieniani, che prima eravamo un po' ghettizzati. E naturalmente di ingrossare le file. La gente si avvicina per il film, ma si appassiona al libro.
Il nostro libro, il suo film.... Due cose diverse, delle loro differenze potremmo parlare all'infinito, ma intanto quel bel "based on the novel by J.R.R. Tolkien" ci autorizza a parlarne, confrontare, e poi con un po' di ardire prendere la tangente e parlare di un libro che è diventato "nostro", come se il nostro amato Prof lo avesse regalato a ciascuno di noi per viverlo.
Ognuno come si sente; PJ lo ha fatto con la sua espressione, il cinema.


Melindë

"Chi non sa ascoltare il fratello ben presto non saprà neppure più ascoltare Dio" (Dietrich Bonhoeffer)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-05-2004 19:56

Silwin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Súlë Carmeva imíca OlvarComitato Anti-KNossë Sicilia - Serracinta da Pietracasa
Registrato il:
19-03-2004
Località:
Palermo
Post:
342
Sarà che la mia "condanna" è stata sempre quella di leggere i libri prima di vedere i film e di essere circondata sempre da persone che avevano avuto il percorso inverso, ovvero che conoscevano soltanto il film (penso alla "Storia Infinita" al "Conte di Montecristo" ecc.), che secondo me la cosa interessante da discutere è il rapporto che intercorre tra "film" e "scritto" a prescindere dal fatto che il film sia bello o meno, fedele o meno.
romarie il 11-05-2004 08:59 ha scritto:
Poi non mi piace molto com'è impostato il discoro: che significa questo dualismo? Non esiste "il nostro" libro....ISDA è il libro di tutti compreso PJ,non solo : esistono tanti "ISDA" quanti sono coloro che lo hanno letto, ognuno di noi nè ha una sua visione, dunque anche PJ:

Sì, però prima di una trasposizione cinematografica il "mio" ISDA aveva lo stesso "valore" di quello di chiunque altro, adesso il SDA di PJ ha un'importanza diversa... entra in qualche modo in "competizione" con la mia e la influenza mio malgrado.
La cosa strana è che negli altri casi analoghi il mio fastidio maggiore era dato dal fatto che la trama, i personaggi erano stati travisati, in questo caso il mio disagio è esattamente opposto, lo spirito a mio giudizio è rimasto intatto, le emozioni che mi ha suscitato sono state simili a quelle avute con il libro e questo mi ha reso molto più facile confondere il film con il libro (a dire il vero è la prima volta che mi capita una simile sovrapposizione). Io sono tra chi non ricorda affatto chi risolse l'indovinello di Moria e (orrore degli orrori) non ricordava per niente nemmeno il compianto Glorfindel. Però mi è nata fortissima la voglia di rileggere tutto e non soltanto il Signore degli Anelli!!!
La mia sensazione è che il film e il libro siano due binari paralleli, portano alla stessa destinazione ma è impossibile percorrerli entrambi insieme… spero di aver reso l’idea!!!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-05-2004 23:37
  • clicca oer vedere il profilo di 4460
  • Clicca qui per inviare una email a Silwin
  • Cerca altri post di Silwin

Utumno

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con angband
Comitato Anti-KNossë Sicilia - Serracinta da Pietracasa
Registrato il:
20-04-2004
Località:
Palermo
Post:
303
Silwin il 11-05-2004 23:37 ha scritto:
Sì, però prima di una trasposizione cinematografica il "mio" ISDA aveva lo stesso "valore" di quello di chiunque altro, adesso il SDA di PJ ha un'importanza diversa... entra in qualche modo in "competizione" con la mia e la influenza mio malgrado.

A complicare le cose c'è il fatto che ora, oltre a esserci un ISDA-libro per ciascun lettore, c'è un ISDA-film per ciascuno spettatore; immaginiamo che da questo sia tratta una novellizzazione (se esiste la parola, e forse è già stata fatta) e da questa una riduzione teatrale: si tratta di opere diverse per linguaggio e ciascuna parte da un'interpretazione soggettiva della precedente. Il fatto che ci siano solo il libro e il film (e la novellizzazione?) comporta che l'interferenza avvenga solo tra due codici, ma il fenomeno esiste.
Ora, ripensando al paragone con i vangeli canonici ed apocrifi di Firiel, mi viene in mente che il lavoro di Jackson ha dato una tridimensionalità alla Terra di Mezzo che prima, forse, non aveva. Mi spiego: come detto da più parti il libro ed il film sono due cose diverse, hanno mezzi diversi per dire cose simili; tuttavia, in entrambi i casi è indubbio che ad essere rappresentata sia la Terra di Mezzo. Il fatto che le due rappresentazioni differiscano, in maniera più o meno sostanziale, in numerosi passi non è che dia più "realtà" al tutto? Un po' come vedere una notizia in tv e leggerla su un giornale. O come i vangeli, canonici e non, che dando versioni differenti degli stessi episodi non indeboliscono la storia di Gesù bensì entrano in "risonanza" e le danno spessore.
Spero che si capisca cosa intendo, perchè sarà l'ora ma non saprei come spiegarmi meglio.


Now Melkor began the delving and building of a vast fortress, deep under Earth, beneath dark mountains where the beams of Illuin were cold and dim. That stronghold was named Utumno.
Da The Silmarillion di J.R.R. Tolkien

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-05-2004 01:26

Melinde

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Viterbo
Post:
910
Utumno il 12-05-2004 01:26 ha scritto:
... Il fatto che le due rappresentazioni differiscano, in maniera più o meno sostanziale, in numerosi passi non è che dia più "realtà" al tutto? Un po' come vedere una notizia in tv e leggerla su un giornale. O come i vangeli, canonici e non, che dando versioni differenti degli stessi episodi non indeboliscono la storia di Gesù bensì entrano in "risonanza" e le danno spessore.


Però, un bello spunto. In effetti gli apocrifi sono per lo più scritti molto posteriori a Gesù (i Vangeli canonici sono scritti da Apostoli, Matteo e Giovanni, o "assistenti" degli stessi, Luca e Marco) con aggiunte di sapore didascalico e romanzesco, nei limiti dell'epoca e delle intenzioni degli scritti; insomma elaborazioni per dire "qualcosa in più" e magari diversamente. Riempire i vuoti, romanzare...
Lo stesso può essere la lettura che ciascuno fa di un libro-mondo come SdA, compresa la lettura cinematografica. Per farvi un esempio, io ho spesso immaginato la scena dell'addio tra Elrond ed Arwen, che JRRT (giustamente) non descrive.

Melindë

"Chi non sa ascoltare il fratello ben presto non saprà neppure più ascoltare Dio" (Dietrich Bonhoeffer)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-05-2004 09:27

Alassea

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
30-06-2003
Località:
N/A
Post:
88
Vedere il primo episodio del film mi ha creato un pò di confusione, per questi motivi:
1)sebbene mi fossi innamorata del libro e della terra di mezzo, non ne ero un'esperta
2)erano alcuni anni che non rileggevo Isda per intero, l'ho letto per la prima volta ero una bimbetta, e l'avevo ripreso altre volte, ma senza continuità.
3)il mio interesse per isda era rimasto una cosa che condividevo con me stessa, dal momento che nessuno dei miei amici e parenti lo aveva letto e non avevo mai trovato con chi confrontarmi.
Quindi la seconda interpretazione nella quale mi sono imbattuta è stata quella di PJ. A me succede così, le cose nuove mi lasciano perplessa se vanno a toccare quello che per me è mio, interiore e personale.
Però posso anche affermare che, appena tornata a casa dalla prima visione del film, ho riletto tutto il libro, cancellato i dubbi, scoperto cose nuove, e (manco a dirlo,i casi della vita!) ho conosciuto un ragazzo che adorava Tolkien, perchè suo papà gli leggeva isda quando era piccolino.
Quindi, in conclusione, non tutte le cose che portano dubbio e mettono di fronte ad una visione diversissima dalla mia, vengono per nuocere.

"Dobbiamo tener libero il nostro amore quanto più ci è possibile, per poterlo donare in qualunque momento. Gli oggetti a cui lo dedichiamo li sopravvalutiamo sempre, e da ciò deriva molto dolore." Da una lettera inedita di Hermann Hesse.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-05-2004 21:48
  • clicca oer vedere il profilo di 3468
  • Cerca altri post di Alassea

Zatarra

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con sauron
Registrato il:
15-05-2004
Località:
Salerno
Post:
89
Il film ha parecchie differenze con il libro però influisce molto sulle risposte alle discussioni.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-05-2004 20:09
  • clicca oer vedere il profilo di 4625
  • Cerca altri post di Zatarra

Eriol

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Registrato il:
16-05-2004
Località:
Milsilmeri
Post:
112
Salve a tutti,
sn Eriol...l'argomento d qst mese m ha incuriosito molto.
Personalmente credo che il film (per quanto riuscito) sia solo un quarto di ciò che la nostra immaginazione c può offrire,lo dimostra il fatto che leggendo il libro dopo aver visto il film ho immaginato tutto in maniera diversa.Senz'altro il film ha reso più famoso il libro e ne ha facilitato la diffusione...ma cosa dire davanti alle magnifiche descrizioni di tolkien??concludo dicendo che....il libro è senza dubbio migliore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ciao
eriol
P.s. sapete k è eriol???

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-05-2004 09:21
  • clicca oer vedere il profilo di 4631
  • Clicca qui per inviare una email a Eriol
  • Cerca altri post di Eriol

Saeros

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con elanor
Registrato il:
09-12-2003
Località:
Napoli
Post:
759
capita spesso, in effetti, che un film tratto da un libro finisca per diventare, da un' interpretazione personale del regista, una visione ripresa da tutti quelli che hanno visto il film, e che questi, nel caso andassero a leggersi il libro (puo` essere isda come qualunque altro libro, ci tengo a precisarlo) invece di farsi una propria idea dei personaggi, della storia, sovrappone al testo le immagini del film. con isda il caso si fa ancora piu` complesso perche`, essendo un film che va quasi di pari passo con il libro (rispetto ad esempio a "spider" o "il signore delle mosche") e` difficile fare una distinzione netta fra quello che e` il libro dal film, almeno per chi si e` introdotto da poco nel mondo di Tolkien. a parte che i personaggi del film sono molto simili al libro (e nelle discussioni spesso abbiamo parlato anche di questo) e quindi e` quasi impossbile, per chi ha letto il libro dopo la visione del film al cinema, di pensare a Frodo senza gli occhi di Elijah Wood o Galadriel senza la glaciale bellezza di Cate Blanchett.
il film ha fatto molta pubblicita` al libro, e questo e` un bene, ma solo fino ad un certo punto: se questo vuol dire per forza rinunciare alle descrizioni minuziose di Tolkien che, invece di stimolare la nostra fantasia, muovono solo la memoria, forse e` meglio restare solo alla passione cinefila. io ho avuto la fortuna di leggere prima il libro, ma solo per una personale scaramanzia, e solo poche settimane prima dell'uscita del film. se lo avessi letto dopo, forse me ne sarei fatta un'idea completamente diversa.
ad ogni modo, la colpa non e` neanche di Jackson: se avesse fatto un film troppo diverso dal libro, i fan non glielo avrebbero comunque mai perdonato.
secondo me, e` sempre meglio leggere prima il libro, per poi guardare il film. non parlo solo di isda, ma in generale. forse ci si rovina un po` la sorpresa, ma si va sul sicuro e si pensa con la propria testa, e non con quella degli altri....

Sono nell'acqua, nell'aria, nella terra e nel fuoco che ti circonda. sono tutto cio` che ti ama. Sono chiunque. Un volto fra la folla, un raggio di sole fra le nubi, sono io. ci saro` sempre per te, nella vita, nella morte e in tutto quello che c'e` dopo -se c'e`...-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-05-2004 09:45
  • clicca oer vedere il profilo di 3983
  • Cerca altri post di Saeros

Legolas24

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Eldalie Campania - Uinemmar
Registrato il:
22-04-2004
Località:
Salerno
Post:
532
sono d'accordo con Saeros perchè una persona leggendo un libro immagina le immagini(scusate il gioco di parole) mentre quando vede un film le immagini gli vengono presentate.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-05-2004 18:46
  • clicca oer vedere il profilo di 4578
  • Cerca altri post di Legolas24

Melinde

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-06-2003
Località:
Viterbo
Post:
910
Saeros il 16-05-2004 09:45 ha scritto
...secondo me, e` sempre meglio leggere prima il libro, per poi guardare il film. non parlo solo di isda, ma in generale. forse ci si rovina un po` la sorpresa, ma si va sul sicuro e si pensa con la propria testa, e non con quella degli altri....

Sono d'accordo che è una "posizione di vantaggio" ma sono ammirata dalle persone incontrate su eldalie che sono la prova vivente che, anche se si è visto prima il film, ci si può poi innamorare del libro, saperlo distinguere e approfondire tutto il mondo di cui parla.
Queste persone sono coloro che rimarranno tolkieniane nell'anima anche quando sarà passata l'ondata di fama che ha portato ai libri il film di PJ (benemerito!).
Eldalie è una casa accogliente per tutte queste persone che, insieme ai tolkieniani di vecchia (o... media, come me) data, non si disperderanno, film o non film.
Questo credo e spero.


Melindë

"Chi non sa ascoltare il fratello ben presto non saprà neppure più ascoltare Dio" (Dietrich Bonhoeffer)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-05-2004 21:29

Amberle

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Circolo Taglio e Cucito
Registrato il:
01-03-2004
Località:
N/A
Post:
806
Io ho iniziato il libro dopo aver visto l'intera triologia...
Inizialmente P.J. mi ha condizionato molto sull'immaginarmi i personaggi, i luoghi della Terra di Mezzo e le varie situazioni, ma man mano che andavo avanti nella lettura, e che mi rendevo conto delle differenze (e sono molte) tra libro e film, ho cominciato a pensare con la mia testa, e i luoghi e i personaggi sono diventati i miei luoghi e personaggi, e non quelli di PJ...
Sono convinta che col passar del tempo, quando la moda Jacksoniana sarà passata (senza niente togliere a PJ, che io considero un grande...), ognuno rincomincerà a vedere Tolkien con i suoi occhi, e non con quelli altrui...
Kisses

Io sono una vita che vuole vivere, circondato da altre vite che vogliono vivere.
- Albert Schweitzer

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 19-05-2004 16:27

Gollum

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
StoriciEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
16-05-2004
Località:
Milano
Post:
855
Il libro è immediato e così crea da solo delle confusioni: uno non capisce bene la trama solo guardando il film. Se il film da solo fa confusione, chissà quanta ne fa il rapporto tra libro e film. Io, che non sono un lettore esperto, quando ho letto per la seconda volta che nella battaglia del Fosso la gente di Roahn non ha vinto per aiuto di Gandalf...
Inoltre c'è da dire che il film è a colori e il libro no. Se nel libro ci fossero parecchie immagini a colori sui vari paesaggi e sulle varie situazioni disegnate da veri esperti di ISDA o da Tolkien stesso molta confusione svanirebbe.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-05-2004 22:06
  • clicca oer vedere il profilo di 4629
  • Clicca qui per inviare una email a Gollum
  • Cerca altri post di Gollum

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
In chiusura, dico la mia: personalmente penso che l'influenza dei film sia indubbia, in quanto, a differenza del libro, impone un'immagine, una figura, un viso, delle movenze, al personaggio; quanto influenzi è puramente soggettivo: può dipendere da quante volte si è letto il libro, dalla precisione con cui uno si immagina i personaggi, da quanto bene uno riesce a memorizzare il libro e i personaggi con la singola lettura, ecc. Di certo un film è una cosa che lascia la sua traccia, in chi piú, in chi meno; onestamente sono restio a pensare che ci sia qualcuno assolutamente non influenzato dal film, seppur in minima parte: movenze, particolari fisici, intonazioni, ecc., penso che un film, in qualcuna se non in tutte di queste parti, lasci sempre il segno, perché l'immagina visiva si imprime molto facilmente nella memoria, per quanto magari poco.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-05-2004 22:07
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon

Erfea

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Puglia - Laure LondeStoriciGuardiani di FeeriaHeren Istarion
Registrato il:
28-05-2004
Località:
Bitonto
Post:
1596
sul film e il libro
sono d'acccordo con mornon...io, ad esempio, ho visto prima il film animato del SdA, quando avevo 10 anni, ed ero convinto che Boromir assomigliasse ad un vichingo con l'elmo decorato dalle corna! ( chi l'ha visto lo può confermare!) Naturalmente, quando entri per davvero nel mondo di tolkien (quello letteriario tanto per intederci), questi pregiudizi tendono a cadere...

Erfea, figlio di Gilnar, principe dell'Hyrrostar in Numenor!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-05-2004 22:12
  • clicca oer vedere il profilo di 4653
  • Clicca qui per inviare una email a Erfea
  • Cerca altri post di Erfea

La Discussione è stata chiusa.
Non è possibile rispondere.
E' possibile chiederne la riapertura in qualsiasi momento scrivendo a forum-admin@eldalie.com[ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.042335 - Query: 0.005695 Elaborazione 0.017595 Print 0.001303 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000389 © Eldalië.it