Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Cosa vi trasmette Il Signore degli Anelli?
Pagina 2 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 2 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Aelfwine


alleato con eldar
Registrato il:
06-09-2004
Località:
Rivarolo
Post:
5
Questo è il mio primo messaggio....ciao a tutti!!!

E' vero, il SDA ti fa guardare il mondo con occhi diversi.
Ma se posso azzardare, penso che mi abbia in un certo senso cambiato la vita: è come una lente d'ingrandimento, che mi permette di focalizzare l'attenzione sulle cose importanti della vita, il Bene, il Male, la Dignità...cose che restano spesso sommerse nella realtà.
E sono d'accordo anche sul fatto che sia Vita vera.
E' in un certo senso più reale della realtà, proprio perchè ti permette di concentrarti su ciò che è DAVVERO importante.

A proposito, io ho sognato innumerevoli volte di abbracciare Gandalf in lacrime, felice di averlo trovato. Credo sia il personaggio che mi dà più emozioni, un senso di liberazione, direi.
E anch'io vorrei che la Terra di Mezzo esistesse...ma poi penso ragazzi, a questa grande verità: la Terra di Mezzo esiste! E come ha detto il prof, non c'è nulla nella Terra di Mezzo che non abbia le sue radici sulla nostra Terra!
La Terra di Mezzo E' la Terra! A volte resto allibito da questa considerazione...si perchè quando guardo un albero, so che non c'è nulla di male a vederci Silpion; quando vedo un gabbiano, come non pensare a Osse? E quando vedo il mare, penso alla nostalgia di Valinor, la nostalgia di una felicità perfetta a cui l'uomo da sempre tende.

Sono tutti sentimenti che fanno parte della nostra vita quotidiana! Non credo si debba avere nostalgia della Terra di Mezzo. Ce l'abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni e tutti proviamo quello che hanno provato i protagonisti delle storie che amiamo.

Ogni giorno possiamo compiere azioni eroiche come quelle di Frodo o Earendil o dei due Glorfindel, perchè il nostro compito è "estirpare il male dai campi che conosciamo" per lasciare questa Terra di Mezzo migliore per i nostri figli. E devo dire che non c'è dubbio che Sauron, Morgoth o chi per loro stia ancora tormendando Arda...per cui come si può vedere non è cambiato proprio nulla dai tempi della Guerra dell'Anello o della Nirnaeth Arnoediad!

Scusate sono stato un po' prolisso, ma è un argomento di cui parlerei per ore!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-09-2004 12:02
  • clicca oer vedere il profilo di 4846
  • Cerca altri post di Aelfwine
  • cita questo messaggio

Aelfwine


alleato con eldar
Registrato il:
06-09-2004
Località:
Rivarolo
Post:
5
Aggiungo solo questo: il modo migliore per partecipare alla storia della Terra di Mezzo è vivere oggi, facendo il Bene, che è sempre lo stesso, come dice Aragorn, per gli Elfi e per gli Uomini e non cambia col passare delle Ere.

Ok mi fermo qui!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-09-2004 12:07
  • clicca oer vedere il profilo di 4846
  • Cerca altri post di Aelfwine
  • cita questo messaggio

romarie

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Heren Istarion
Registrato il:
06-04-2003
Località:
N/A
Post:
3036
Cosa mi trasmette il Signore degli Anelli?
Valori, valori veri, reali in cui credo, valori da vivere nel bene e nel male, da portare nella mia vita da avere nel cuore....accidenti....è difficile spiegare, ma forse ho trovato e perdonatemi se uso parole non mie, am sono quelle che meglio si adattano (sono anche state la mia firma per un po) :
"Parole come amicizia, fratellanza, sacrificio, non sono solo belle parole, sono un modo di vivere, si possono mettere in pratica.Dipende solo da te" (by Viggo Mortensen)....ecco cosa mi trasmette Il Signore degli Anelli la voglia di vivere secondo queste parole e, onestamente, credo sia tano.

"Per me tutto quello che faccio fa parte del medesimo sforzo: vivere con consapevolezza."by Viggo Mortensen

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-09-2004 12:48
  • cita questo messaggio

Valdanar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con anarion
Registrato il:
09-09-2003
Località:
Pordenone-Friùl
Post:
192
Il SdA e la TdM mi trasmettono sopratutto quei valori ormai dimenticati da tempo, i valori cavallereschi come onore e gloria, con i quali, purtroppo per un breve momento, posso fantasticare ed immedesimarmi in un mondo immaginario, dove sono libero di scorrazzare con la mente per i magnifici paeseggi incontaminati dall'uomo.

Saluti,

Valdanar

-''Mighty Thor bring
me back home!"-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-09-2004 13:04
  • cita questo messaggio

Brick

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Registrato il:
13-03-2004
Località:
Caorle
Post:
38
Lord of the Rings
Mìrluin il 02-09-2004 12:47 ha scritto:

Per me il mondo di Tolkien è un mondo dove tutti possono diventare eroi, mostrano la parte migliore di sé e scoprono il coraggio e la forza che non credevano di avere. Il contrario esatto del mondo odierno, secondo me, dove per sopravvivere bisogna costruirsi una corazza di insensibilità e cattiveria per non essere trascinati via o feriti con facilità.
Mors tua, vita mea... vecchio proverbio
Quanto vorrei che la terra di mezzo fosse vera, e non solo un sogno da trovare in un libro!!! Sarebbe la cosa più bella mai capitata... ha dei valori, come coraggio, amicizia, amore, che nel mondo di oggi stanno andando pressoché perduti....








Ciao a tutti,
scusatemi, non voglio essere polemico con Mìrluin ne disprezzare la sua opinione, anch'io come tutti voi adoro "Il Signore degli Anelli" come tutte le altre opere di Tolkien; la Terra di Mezzo è un luogo affascinante e ricco di avventure che certamente noi tutti abbiamo sognato di vivere!!
Tuttavia non mi sembra che il mondo reale stia perdendo tutti i suoi valori, certo nella società odierna ci sono moltissimi problemi, ma alla fine credo che coraggio, amicizia e amore non appartengano solo alla Terra di Mezzo!!!
Sempre rispettando l' opinione di Mìrluin, non credo che per vivere la vita di tutti i giorni si deve per forza costruirsi una maschera !!!
Credo invece che "Il Signore degli Anelli" presenti dei valori che non sono semplici sogni riguardo a un mondo fantastico migliore del nostro, ma ritengo che l' opera contenga dei principi morali che possono essere applicati concretamente nella vita quotidiana!!!
Ad esempio la figura di Frodo ci può indicare come vivere la nostra vita, con semplicità e umiltà, senza aver bisogno di indossare delle maschere false !!!

Scusami Mìrluin, non volevo condannare le tue idee ma volevo solo dire la mia opinione.

Ciao

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-09-2004 00:56
  • clicca oer vedere il profilo di 4432
  • Clicca qui per inviare una email a Brick
  • Cerca altri post di Brick
  • cita questo messaggio

MandragoraElenion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con S.T.S.
Guardiani di FeeriaCircolo Taglio e CucitoEldalië Bologna - Mindoni EldaComitato Anti-K
Registrato il:
30-01-2004
Località:
Mendrisio [Ticino]
Post:
353
...nel leggere il titolo e il primo post, migliaia di pensieri hanno cominciato a inseguirsi nella mia testa, ho alzato lo sguardo per guardare le cartine della Terra Di Mezzo appese sul muro davanti a me, e ho capito che rispondere al tuo quesito non è affatto semplice. Non lo è perché i sentimenti che si provano nel legger queste opere, tutte, senza eccezioni, sono indescrivibili. Come descrivere l'allegria delle pagine sugli Hobbit?Come descrivere le lacrime che scendono inesorabili ogni qual volta mi appresto a leggere l'ultima, fatidica, pagina?E il fantasticare ogni secondo libero attorno a Elfi, Uomini, Hobbit, Nani...?Il porsi domande che per altri sembrano assurde ma che per te sono davvero, davvero serie...Ebbene, se devo proprio definire tutto cio, lo definirei con la parola nostalgia, malinconia. Al di la degli allegri episodi che popolano i racconti, sempre avverto una malinconia di fondo, quasi a ricordarmi che quel mondo che tanto amo sta scomparendo, nonostante sia perfettamente vivo dentro di me e [come noto ogni volta] dentro di voi eldalië. Un mondo antico, che sento cosi vicino eppure cosi lontano, tradizioni e sentimenti che sento dentro me e che stanno scomparendo dalla realtà; quei sentimenti, quel coraggio, quella disperazione che permeano ISdA sono presenti in cosi poche persone, che a pensarci il mondo sembra sempre piu grigio...ma andando avanti con la lettura, con la visione del film, con le emozioni di una canzone, mi rendo conto che oltre alla malinconia ISdA mi porta anche qualcosa di davvero piu importante: Speranza.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Sotto la Luna e sotto le stelle
dai nordici lidi andò vagabondando,
Per meravigliosi sentieri incantati,
Sino ad un mondo al di là dei mortali.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-09-2004 11:08
  • clicca oer vedere il profilo di 4219
  • Clicca qui per inviare una email a MandragoraElenion
  • Cerca altri post di MandragoraElenion
  • cita questo messaggio

Loki

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Registrato il:
09-02-2007
Località:
Reggio Emilia
Post:
65
Voglio introdurre una riflessione doverosa e personale su quello che ognuno ha detto in questo thread (nessuno escluso, quindi).
Cerchero' di essere breve, ma non prometto niente

E' straordinario vedere come tutte le cose che avete espresso si possono, in un certo modo, assecondare tra loro. Leggendo questo thread noto che le opinioni sul libro non collimano tra loro, anzi, sono tutte valide e (secondo il mio punto di vista), "vere". Tento di spiegarmi meglio.

Io ho detto quello che provavo nella lettura di iSdA, ma e' altresi' vero che reputo che le sensazioni non possono essere descritte (infatti cio' che provo e' molto di piu), come ha detto qualcuno di voi.

iSdA mi porta anche speranza, come ha detto MandragoraElenion.

Come han detto Valdanar, Romarie, e tutte le altre persone, riporta in vita antichi valori, sopiti in me.

iSdA ti apre gli occhi, come ha detto Aelfwine. E' successo anche con me (e mi ha spinto a cambiare).

Libera la fantasia, come ha detto sasso.

Insomma, in definitiva, trasmette una marea vastissima e inconcepibile di emozioni: questa e' letteratura.

Qualunque cosa voi abbiate espresso, in questo thread, mi sembra tutto vero e applicabile; tanti "ingredienti" di un calderone piu' vasto, che insieme vanno a creare complessivamente le sensazioni che trasmette l'Opera finale, quel magnifico libro che e' l'iSdA, con tutte le sfacettature... la sua atmosfera... le sue peculiarita'....

Non sono un esperto in letteratura ma credo che ben pochi libri abbiano questa immensita' di spirito. Forse e' - tra le altre cose - proprio questa caratteristica a rendere magico il racconto scritto dal Professore.

E una delle cose piu' straordinarie e' che noi tutti, ora, siamo qui a riflettere su tutto cio'. Delle anime stanno condividendo praticamente le stesse emozioni, anche se con sfacettature diverse. Delle anime che non si conoscevano riflettono, come se fossero attorno al fuoco, sotto ad una notte stellata come viandanti sul sentiero della vita, su un mondo che apparentemente non esiste, ma che nei loro cuori e' rigoglioso e verde.
E' terribilmente magnifico, o pare solo a me?

Portiamo avanti ideali e atmosfere che ci accomunano: questa e' vera magia. E, credo, lo dobbiamo tutto a quell'uomo che e' Tolkien, forse l'unico ed ultimo bardo (e anche un po stregone, perche' no) che abbia mai camminato sui sentieri dei nostri sogni.

I costumi svanivano, le idee cambiavano, muri si erigevano e crollavano, e il mondo girava piu' in fretta degli uomini stessi. Ma lui segui' la via dei propri sogni, e la dono' a noi; e io, personalmente, ho intenzione di rincorrere i suoi stessi viali e sentieri, "con piedi alati, fino all'incrocio con quelle piu' larghe".

Potrei continuare all'infinito con questa discussione, ma rischierei di annoiare. Quello che dovevo dire assolutamente l'ho detto: e' stato un impeto, e ho lasciato le mie mani scrivere sulla tastiera, senza curarmi di nulla.

E ora, la fine del post, con l'uscita dalla scena (finalmente e' arrivata, eh? )

Concludo dicendo che forse ho una visione troppo romantica delle opere di Tolkien: ma, anche questo, e' "colpa" sua, poiche' le sue opere mi hanno reso assai piu' romantico di come avrei potuto esserlo prima. Grazie a Tolkien per tutto cio', grazie alle sue opere, e grazie a voi, che condividete con me questi sentimenti profondi e immensi. Nient'altro da aggiungere.

Giorni di guerra e pace nel cuore;
cime innevate e navi salpate.
Tutto torna, come il mare,
qui sulla riva rimango a guardare.

Sciacqua l'acqua ed è solo memoria,
via con un onda quel ch'è già storia.

Il cielo è fermo in questa sera,
ad Est il Sole e davanti la Luna;
l'ultima notte della nostra Era
possa portare al domani fortuna.

Sciacqua l'acqua e il cuore è quieto:
l'alta marea non torna indietro.

("L'ultima notte", from "Gli Anelli", by "Myrddin")

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-09-2004 04:32
  • cita questo messaggio

MandragoraElenion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con S.T.S.
Guardiani di FeeriaCircolo Taglio e CucitoEldalië Bologna - Mindoni EldaComitato Anti-K
Registrato il:
30-01-2004
Località:
Mendrisio [Ticino]
Post:
353
...sono daccordo con te, Loki.
Penso che nella letteratura esista ben poco che possa scatenare tali emozioni in cosi tante persone....far sognare in questo modo, far commuovere in questo modo...far rivivere tradizioni che sono dentro di noi ma che, purtroppo abbiamo da tempo dimenticato....è indescrivibile cio che provo nel pensarci, come ho già detto. Tolkien è riuscito a donarci qualcosa che nel nostro cuore ha forma e vive, e vivrà per sempre...penso che il suo intento fosse proprio questo, essere l'ultimo, valido bardo, colui che attorno a un fuoco riesce a trasemtterci immagini ed emozioni, attraverso parole, si , ma soprattutto sogni. È stupendo vedere quanta gente sia accomunata da questa passione, da queste sensazioni...È incredibile pensare che tali sensazioni possano legare persone molto diverse tra loro, ma che pero' in fondo hanno nel cuore qualcosa di simile...

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Sotto la Luna e sotto le stelle
dai nordici lidi andò vagabondando,
Per meravigliosi sentieri incantati,
Sino ad un mondo al di là dei mortali.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-09-2004 12:37
  • clicca oer vedere il profilo di 4219
  • Clicca qui per inviare una email a MandragoraElenion
  • Cerca altri post di MandragoraElenion
  • cita questo messaggio

Jocularis

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Compagnia del CannelloEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
15-09-2004
Località:
Post:
86
Vi sono ricordi che rimangono attaccati all'epideride per sempre. Ricordo una casa in Toscana, scaldata dalla luce del fuoco di un tiepido camino, e la mia voce che lentamente scandiva le parole dei primi capitoli del Signore degli Anelli. Leggevo per una ragazza straordinaria, Barbara. Al solo pensarci....
Ricordo il libro, straordinario, Gandalf sapeva già tutto fin dall'inizio...
e due caffè dei quali abbiamo rovesciato in una costellazione bianca le bustine di zucchero sul tavolo in noce scuro. E di nuovo la voce tenera del giardiniere Sam, prima di addormentarci tra fresche lenzuola di passioni.
Ricordo i profumi e le lacrime di un tempo, della stessa luce del chiarore sulle cime degli Erenbrulli. E un'ombra poco lontano, che sempre ingenuo ho ignorato.
E quell'ombra oramai è parte di noi, era il nostro destino.
Ti ho amato Barbara. Di tutti i ricordi che conservo in me, ce n'è uno solo, così puro e limpido: noi due abbracciati un respiro prima di fare l'amore...e sul cuscino le ultime parole del Grigio Pellegrino e i profili delle montagne nebbiose...



questo è per me, Tolkien.



Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-09-2004 02:16
  • clicca oer vedere il profilo di 4869
  • Cerca altri post di Jocularis
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Se si tratta di emozioni dipende dal capitolo, a me piacciono gli Hobbit, quindi seguo la storia col loro punto di vista, e gioisco con loro o piango con loro, le altre razze mi lsciano più fredda, soprattutto gli Uomini, gli Elfi mi affascinano ma sono abbastanza incomprensibili.
Le mie emozioni, in breve sono quelle degli Hobbit.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-04-2007 22:21
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
E' come intrufolarsi in casa altrui e guardare gli abitanti che agiscono. Bisogna osservare in solenzio, senza farsi notare, il mondo descritto è talmente vasto e complesso che ci sono un sacco di cose da imparare, ipotizzare ostudiare, senza che nessuno si preoccupi se sono vere o no, se servono o meno.
Leggere il SdA (ovviamente dipende anche dal capitolo), è come potersi finalmente liberare di tutto quello che ci circonda per poterlo discernere più chiaramente quando vi torniamo.

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-04-2007 22:30
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

Arandur

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con sovrintendenti
Registrato il:
15-05-2007
Località:
N/A
Post:
581
Tutto...
Il Signore degli Anelli mi ha dato la mia anima. Intendo dire: mi ha forgiato, mi ha sciolto e mi ha rifatta splendente nella sua altezza, come Narsil spezzata che esce dalle ombre e diventa la spada più potente della Terra di Mezzo, Anduril...
Io e il SdA siamo una cosa indivisibile...
Ormai non si contano più i miei racconti e canti tolkieniani, di seguiti, di narrazioni che prendono spunto da una semplice frase, un semplice accenno ad una storia più ampia che è apparso fugacemente in una pagina...
E quante storie ho scritto su qualcuno che trovava la TdM, nei modi più strani (anche ridicoli!)! Chiudendo gli occhi, trovando degli scritti inediti di Tolkien, prendendo una barca e andando verso ovest, nelle case disabitate...
Mille personaggi diversissimi che la trovano nei modi più disparati... e scrissi più volte anche di come la trovò il Prof... mille modi per dire che la Terra di Mezzo è dovunque, mille modi per sperare che, in uno di quei modi, la trovassi anch'io...
Da piccola lo credevo fermamente, la Terra di Mezzo esisteva, e aspettavo di trovarla da un giorno all'altro...
E adesso lo credo di nuovo, in un modo diverso, indistruttibile.
La Terra di Mezzo esiste.
Il Professore la trovò e la rese nota al resto del mondo, ma molti non capirono, sebbene lui stesso dicesse che non era sua invenzione, non gli credemmo.
La porta è ancora lì, da qualche parte.
E un giorno la troverò.

Dopodichè, addio! Questo mondo inferiore non mi vede più. Gli unici che si salvano qui sono i tolkieniani, e so che anche loro farebbero come me. Mi infilerei giù per la porta senza pensarci un istante e non tornerei più indietro.
Quello che mi succederà dopo, non mi interessa. Sono nella Terra di Mezzo, e non torno indietro. Andrei a Gondor e mi stabilirei lì. Cambierei nome e diventerei una del popolo di Gondor. Diventerei della Terra di Mezzo completamente, proprio come il Prof... che in realtà, secondo me, è nella Terra di Mezzo, e vive felice in quel mondo dove tutto è migliore di qui.

La Terra di Mezzo esiste.
Il Prof l'ha trovata.
La porta è ancora lì, da qualche parte.
E un giorno la troverò. Lo sento.


...uno dei Re degli Uomini nato in tempi più recenti...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-06-2007 16:22
  • clicca oer vedere il profilo di 5970
  • Cerca altri post di Arandur
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
La terra di mezzo è la nostra terra qualche era fa, ma abitata da gente che era speciale, è tutta una questione di scelte, perseguire la strada giusta è più difficile, si fa più fatica, ma anche noi lo possiamo fare, in fondo la terra è sempre quella, è cambiato il paesaggio, ma il bene è sempre quello, sono cambiati i personaggi della storia: adesso ci siamo noi, ma se ci ricordiamo di Frodo e dell'anello e di Gandalf e degli altri e della fatica che gli è costato fare la scelta giusta, ci viene un po' di coraggio e possiamo farlo anche noi, che siamo sempre qui, anzi da noi siamo dalle parti dell'ex Gondor, e farcela, perchè è sempre la nostra terra.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-06-2007 17:22
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Camthalion

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con vanyar
Registrato il:
07-12-2006
Località:
Curno
Post:
99
Significa chiedermi di contare le gocce nel mare: risponderei che probabilmente il mare è composto da acqua.

Così parlando del Signore degli Anelli esprimo quello che mi ha dato nel complesso. Valori, questo soprattutto e tutto. Ho formato la mia giovane vita su questa frase "All you have to decide is what to do with the time that is given to you" e su molte altre trovate nell'opera che secondo me si avvicina maggiormente alla perfezione letteraria.
Cosa mi ha trasmesso il Signore degli Anelli? Me stesso, da una visuale infinitamente bella. La forza di guardare anche la morte come un'esperienza, una concezione nuova di eroismo, il senso del dovere, della sofferenza, della collettività. Ho subito un'immersione nella realtà, non una fuga come appare a molti, di modo da scoprirla meglio leggendo un libro. Perchè tale è, eppur è più forte di un discorso fatto dal migliore degli oratori.

Grazie, John...

"...domandarsi perchè,
quando cade la tristezza
in fondo al cuore,
come la neve non fa rumore..." Lucio

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-06-2007 17:54
  • clicca oer vedere il profilo di 5816
  • Cerca altri post di Camthalion
  • cita questo messaggio

digetolkeniano

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Gilda Linguisti
Registrato il:
26-04-2007
Località:
Post:
784
a me il sda,e in generale tutta la terra di mezzo,mi fa da salvagente quotidiano.Quando il mondo ti gira intorno veloce,che tu rimani disorientato,lì chi ha provato Tolkien sa di avere un'alternativa.anche se immaginaria.Ecco cosa provo quando leggo Tolkien.La certezza che mi sarà d'aiuto,e che quando lo leggo mi fa star bene.Tutto qua.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-06-2007 20:38
  • clicca oer vedere il profilo di 5955
  • Cerca altri post di digetolkeniano
  • cita questo messaggio

Eredhel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
08-05-2005
Località:
Messina
Post:
381
Il Signore Degli Anelli...non so..non ho ancora capito cosa mi trasmetta, non riesco a spiegarlo, è come un'isola felice su cui mi isolo....non necessariamente quando qualcosa và male, ma semplicemenete quando comincio a leggere...perdo la candizione del tempo, e nella mia mente si forma Arda con i suoi infiniti confini, e tutti i suoi personaggi... non so ...solo sogno..

Io ultimo dei Noldor vago su questo relitto che voi chiamate terra

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-06-2007 12:51
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.05959 - Query: 0.003836 Elaborazione 0.035161 Print 0.001561 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000335 © Eldalië.it