Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
SINDARIN: Cerco collaborazione
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1
AutorePost
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1

loteante


alleato con eldalie.it
Registrato il:
26-05-2003
Localitŗ:
Post:
10
SINDARIN: Cerco collaborazione
Dunque..ora vi spiego di che si tratta..una mia amica tedesca sta scrivendo anche lei una tesi sul Sindarin, ma ha bisogno di alcune informazione sul popolo dei suoi studiosi...
Quindi vi inserisco il questionario [in inglese] a cui dovreste rispondere e poi io inoltro le risposte...

..se qualcuno dovesse aver terribili problemi con l'inglese posso tradurvelo..ma se riusciste a farlo voi mi risparmiate una fatica...
ecco le domande:

1.What did motivate you/ What was your motivation to learn Sindarin ?
2.Do you think that Sindarin is a difficult/complicated language?
3.How good is your Sindarin already?
4.How good do you want it to be?
5.Do you communicate with other people in Sindarin? If yes: With who(m) and where (Internet,…)?
6.What would you reply to the question: Why are you learning a ‚Äúuseless‚ÄĚ language ‚Äď useless in the sense, that you can never really make use of it/ apply it?
7.What, in your opinion, makes Sindarin so special? What do you like about the language?
8.What distinguishes/differentiates Sindarin from other (artificial) languages?
9.Would you like to learn other artificial languages as well, or are you already learning one?
10.Do you need to be good at languages to learn Sindarin?
11.What is your profession/job?
12.How many hours a day/week/month do you spent learning Sindarin?

loteant indil o Doriath

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-09-2004 00:56
  • clicca oer vedere il profilo di 3316
  • Cerca altri post di loteante
  • cita questo messaggio

Elenwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Guardiani di FeeriaEldali√ę Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
10-04-2004
Localitŗ:
Udine
Post:
301
Vedo che in molti scrivono tesi sulle lingue di Tolkien... anche a me piacerebbe (ma ho ancora due anni di tempo prima della laurea). Una domanda: studiando ungherese ho qualche collegamento secondo gli esperti? (è una lingua ugrofinnica... e all'uni c'è anche filologia ugrofinnica...)

Spero che servano le risposte alla tua amica! Gluck auf!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-09-2004 21:52
  • cita questo messaggio

Eliadelin

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Gilda LinguistiComitato Anti-K
Registrato il:
21-07-2002
Localitŗ:
Firenze
Post:
1455
Per non intasare troppo potremmo inviarti per email le risposte, che ne dici Loteante?

Elenwen: l'ungherese è una lingua ugro-finnica, però il nostro Professore prese spunto dal finlandese (o finnico che dir si voglia) per il Quenya. E, pur essendo queste due lingue della stessa famiglia, esse sono adesso completamente diverse poichè si sono separate almeno 5 millenni fa. Filologia ugro-finnica può essere interessante come materia, ma non so quanto possa esserti utile per una tesi correlata alle lingue elfiche.
Anch'io -guarda caso- probabilmente farò una tesi di questo tipo, e sto studiando il finlandese

Eliadelin Tindómiel
"La luce nei suoi occhi si era spenta, e a chi la osservava parve che su di lei fosse calata un'ombra fredda e grigia come la nebbia in un giorno d'inverno".

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-09-2004 22:25
  • clicca oer vedere il profilo di 1820
  • Clicca qui per inviare una email a Eliadelin
  • Cerca altri post di Eliadelin
  • cita questo messaggio

loteante


alleato con eldalie.it
Registrato il:
26-05-2003
Localitŗ:
Post:
10
certo che potete mandarmele per mail..o anche per PM..come ha fatto Elenwen..^__^

Vi ringrazio tantissimo da parte della mia muinthel!!Anche io ne sto scrivendo una di tesi sull'elfico...è ardua è ardua!!!

Loteante

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-09-2004 18:50
  • clicca oer vedere il profilo di 3316
  • Cerca altri post di loteante
  • cita questo messaggio

Eliadelin

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Gilda LinguistiComitato Anti-K
Registrato il:
21-07-2002
Localitŗ:
Firenze
Post:
1455
loteante il 26-09-2004 18:50 ha scritto:
Anche io ne sto scrivendo una di tesi sull'elfico...è ardua è ardua!!!


Sì, soprattutto quando la gente a cui lo dici ti guarda come se ti volesse mettere in manicomio...

Eliadelin Tindómiel
"La luce nei suoi occhi si era spenta, e a chi la osservava parve che su di lei fosse calata un'ombra fredda e grigia come la nebbia in un giorno d'inverno".

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-09-2004 22:07
  • clicca oer vedere il profilo di 1820
  • Clicca qui per inviare una email a Eliadelin
  • Cerca altri post di Eliadelin
  • cita questo messaggio

Sinivarja

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
Registrato il:
14-08-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
40
Eliadelin il 25-09-2004 22:25 ha scritto:
l'ungherese è una lingua ugro-finnica, però il nostro Professore prese spunto dal finlandese (o finnico che dir si voglia) per il Quenya. E, pur essendo queste due lingue della stessa famiglia, esse sono adesso completamente diverse poichè si sono separate almeno 5 millenni fa. Filologia ugro-finnica può essere interessante come materia, ma non so quanto possa esserti utile per una tesi correlata alle lingue elfiche.


In realt√† le due lingue sono meno lontane di quanto possa apparire a primo acchito (lo dico da mezza ungherese trapiantata in Finlandia). Se pure non strettamente correlate come finnico ed estone, le similitudini non si limitano alle strutture linguistiche, che sono ritrovabili comunque in molte lingue e dialetti del gruppo turanico, ma anche ad un buon numero di vocaboli, o radici di essi, che a volte manifestano la loro affinit√† all'atto della pronuncia pi√Ļ che della scrittura (il finnico k√§si ed il magiaro k√®z ad esempio si scrivono diversamente ma la pronuncia √® pressoch√® la stessa.
A suo tempo avevo fatto parte di un progetto di ricerca proprio su questo argomento, ma a distanza di quindici anni e diversi traslochi al momento non riuscirei a metterci le mani sopra.
Se però hai voglia di visitare qualche pagina a riguardo (forse sono siti che già le conosci dato il tuo tipo di studi) ti consiglio di visitare http://www.cc.jyu.fi/~pamakine/kielet/uralilaiset.html e
http://www.helsinki.fi/~jolaakso/f-h-ety.html
Ciao

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 30-09-2004 14:49
  • clicca oer vedere il profilo di 3612
  • Cerca altri post di Sinivarja
  • cita questo messaggio

Eliadelin

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Gilda LinguistiComitato Anti-K
Registrato il:
21-07-2002
Localitŗ:
Firenze
Post:
1455
Sinivarja il 30-09-2004 14:49 ha scritto:
Eliadelin il 25-09-2004 22:25 ha scritto:
l'ungherese è una lingua ugro-finnica, però il nostro Professore prese spunto dal finlandese (o finnico che dir si voglia) per il Quenya. E, pur essendo queste due lingue della stessa famiglia, esse sono adesso completamente diverse poichè si sono separate almeno 5 millenni fa. Filologia ugro-finnica può essere interessante come materia, ma non so quanto possa esserti utile per una tesi correlata alle lingue elfiche.


In realt√† le due lingue sono meno lontane di quanto possa apparire a primo acchito (lo dico da mezza ungherese trapiantata in Finlandia). Se pure non strettamente correlate come finnico ed estone, le similitudini non si limitano alle strutture linguistiche, che sono ritrovabili comunque in molte lingue e dialetti del gruppo turanico, ma anche ad un buon numero di vocaboli, o radici di essi, che a volte manifestano la loro affinit√† all'atto della pronuncia pi√Ļ che della scrittura (il finnico k√§si ed il magiaro k√®z ad esempio si scrivono diversamente ma la pronuncia √® pressoch√® la stessa.


Sì, sapevo di questo e anche di altri esempi come kivi (finnico) e kö (ungherese) per "pietra" e i primi quattro numerali, tra cui kaksi e neljä che sono "due" e "quattro" in finnico, mentre in ungherese sono két e negy.
Però le somiglianze si restringono al lessico fondamentale e ad alcune corrispondenze grammaticali e io intendevo dire che un ungherese e un finlandese non si capiscono tra loro come un italiano e uno spagnolo. Mi è rimasta impressa una cosa che mi ha detto una ragazza tedesca in Finlandia: l'ungherese e il finnico si somigliano come il tedesco e il persiano. I primi due sono della famiglia uralica, i secondi due della famiglia indoeuropea, ma la separazione millenaria li ha distinti profondamente.

Eliadelin Tindómiel
"La luce nei suoi occhi si era spenta, e a chi la osservava parve che su di lei fosse calata un'ombra fredda e grigia come la nebbia in un giorno d'inverno".

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 13:23
  • clicca oer vedere il profilo di 1820
  • Clicca qui per inviare una email a Eliadelin
  • Cerca altri post di Eliadelin
  • cita questo messaggio

Sinivarja

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
Registrato il:
14-08-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
40

io intendevo dire che un ungherese e un finlandese non si capiscono tra loro come un italiano e uno spagnolo. Mi è rimasta impressa una cosa che mi ha detto una ragazza tedesca in Finlandia: l'ungherese e il finnico si somigliano come il tedesco e il persiano. I primi due sono della famiglia uralica, i secondi due della famiglia indoeuropea, ma la separazione millenaria li ha distinti profondamente.


Ammetto che le mie competenze professionali (e familiari) si limitano alla finnougristica: non conosco minimamente il persiano ;-), quindi non sono in grado di valutare la comparazione. Il paragone mi sembra forse un po' pessimistico, anche forse perch√® fatto da una persona non-madrelingua ungherese o finlandese: attenendomi al tuo esempio italiano-spagnolo, potrei paragonare a questo esempio il finnico e l'estone, mentre finnico-ungherese possono essere comparate piuttosto ad italiano e rumeno: sempre appartenenti al gruppo delle lingue latine, ma separate in tempi pi√Ļ antichi.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 20:02
  • clicca oer vedere il profilo di 3612
  • Cerca altri post di Sinivarja
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Per chi fosse interessato, il termine pi√ļ proprio √® "Finlandese", non "Finnico" (fonte: Il Treccani); se il secondo sia improprio o meno proprio, mi sto documentando

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 20:06
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Sinivarja

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
Registrato il:
14-08-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
40
Mornon il 01-10-2004 20:06 ha scritto:
Per chi fosse interessato, il termine pi√ļ proprio √® "Finlandese", non "Finnico" (fonte: Il Treccani); se il secondo sia improprio o meno proprio, mi sto documentando


Finlandese= nazionalità. Finnico=lingua nazionale di Finlandia, cioè il Suomi. Il primo termine talvolta sostituisce il secondo per consuetudine, ma è alquanto improprio, per quanto accettato, in questo senso.
Ti prego non mi dire dopo tredici anni di uso che ho finora sbagliato nel definire la mia professione di traduttrice ancorchè a 'mezzo servizio'... rispetto il Treccani, ma in questo caso non sono d'accordo ed in genere i colleghi sono concordi in tal senso.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 20:34
  • clicca oer vedere il profilo di 3612
  • Cerca altri post di Sinivarja
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Sinivarja il 01-10-2004 20:34 ha scritto:
Finlandese= nazionalità. Finnico=lingua nazionale di Finlandia, cioè il Suomi. Il primo termine talvolta sostituisce il secondo per consuetudine, ma è alquanto improprio


A essere impropria è la sostituzione "Finnico" per la lingua, stando a Il Treccani, in quanto non è una lingua, ma una famiglia di lingue (oltre ad altre cose); riporto le definizioni in questione:

Finlandese: [...] lingua f. o il finlandese, la lingua parlata in Finlandia, appartenente alla famiglia ugro-finnica, e detta anche meno propr. finnico.

Finnico: Dei Finni, relativo o appartenente ai Finni, nome complessivo di var√ģ popoli Dell'Europa settentr., stanziati fin dai primi secoli dell'era cristiana in parte della Russia centro-settentr. e nelle terre baltiche, e formanti uno dei rami della famiglia etnolinguistica ugro-finnica: le popolazioni f.; le lingue f., dette anche complessivamente il finnico (impropriam. usato spesso come sinon. di finlandese).

Da Il Treccani, Istituto della Enciclopedia Italiana, a cura di Aldo Duro.


Ti prego non mi dire dopo tredici anni di uso che ho finora sbagliato nel definire la mia professione di traduttrice


Se vuoi non lo dico, ma io ho sempre usato "Finlandese", e Il Treccani dice quello


rispetto il Treccani, ma in questo caso non sono d'accordo ed in genere i colleghi sono concordi in tal senso


Due problemi: il primo √® che, se fosse un errore, sarebbe un errore che si trova in due voci, il che lo rende gi√† pi√ļ difficile; il secondo, non solo su Il Treccani l'ho trovato, ma anche su altri vocabolari del calibro del Devoto-Oli.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 20:46
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Sinivarja

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dunedain
Registrato il:
14-08-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
40
Io ti posso solo dire quello che è generalmente preferito come termine fra i traduttori (sia italiani che finlandesi, e credo di avere una esperienza personale abbastanza ampia in proposito): è analogo al discorso sull'uso del termine ungherese/magiaro. Non so su che basi i filologi italiani motivano l'utilizzo di questi due differenti termini, ti posso solo dire quale è generalmente preferito nel contesto dagli 'addetti ai lavori', che è quello a cui mi adeguo.
Questo, sia ben inteso, senza alcun intento polemico. Come dico, rispetto il dizionario, ma è ben noto in varie occasioni i vocaboli sono stati ammessi dall'Accademia della Crusca dopo la constatazione che il loro uso era ormai invalso nella pratica di tutti i giorni. Io non sono assolutamente una filologa della lingua italiana nè mai mi permetterei di entrare in merito perchè non mi ritengo competente; mi limito alla constatazione del termine che è di uso comune in questo caso (e poi francamente... a me basta lavorare! Se poi come hostess-interprete italiano/finnico o italiano/finlandese, la cosa per me passa in secondo piano, come potrai immaginare).
Credo che ci sia stato un thread anche in passato su questo argomento, anche se al momento non riesco a reperirlo perchè alcuni posts mi risultano cancellati.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 21:10
  • clicca oer vedere il profilo di 3612
  • Cerca altri post di Sinivarja
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Continuo su http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=2439, mi pare pi√ļ adatta

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-10-2004 21:29
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.029207 - Query: 0.002204 Elaborazione 0.01817 Print 0.000882 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000269 © Eldalië.it