Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Da che parte si legge il Signore degli Anelli
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1
AutorePost
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1

F√ęanor

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
12-11-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
58
Da che parte si legge il Signore degli Anelli
ciao a tutti, volevo sapere cosa ne pensavate di una cosa che mi ha colpito molto leggendo il signore degli Anelli.
Saprete che dopo La Compagnia dell'Anello (il primo tomo insomma), la suddetta compagnia si scioglie, con Sam e Frodo diretti a Mordor e Aragorn, Legolas e Gimli diretti a Rohan alla ricerca di Merry e Pipino rapiti dagli orchi. Ebbene, leggendo la seconda e la terza parte del libro avrete sicuramente notato come si passi dal narrare le vicende dei due hobbit al narrare quelle relative al resto della compagnia.
Personalmente, mi appassionavo moltissimo alle vicende ad esempio di Aragorn e compagni, con l'arrivo a Rohan, la battaglia al fosso di Helm eccetera..., e la narrazione di tali vicende si interrompeva proprio sul pi√ļ bello e si passava di colpo, nel capitolo successivo, a narrare le vicende di Sam e Frodo. Al ch√© mi passava quasi la voglia di leggere, abbandonato com'ero dalle gesta eroiche appena lette e gettato nelle avventure solitarie dei due hobbit. Ma subito, dopo qualche decina di pagine, cominciavo ad appassionarmi ancora di pi√ļ con la loro impresa disperata, nella solitudine tra rocce scoscese e pericoli incombenti. Ed ecco che la storia si ripeteva uguale un'altra volta nel ripassare alle vicende di Rohan e Gondor. Insomma era una sensazione bellissima, un appassionamento alle storie narrate incredibile ma che andava da una parte all'altra della narrazione con questi passaggi che ho descritto.
Quello che voglio dire é insomma che credo che Tolkien sia stato un maestro ad architettare anche la struttura del libro, oltre che la storia, rendendone la lettura stupenda e veramente coinvolgente.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 09:57
  • cita questo messaggio

Elenwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Guardiani di FeeriaEldali√ę Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
10-04-2004
Localitŗ:
Udine
Post:
301
Magari era anche per "praticit√†" di scrittura... seguire in contemporanea due storie cos√¨ differenti √® senza dubbio pi√Ļ contorto, rischi di contraddirti pi√Ļ facilmente (√® un po' paradossale, ma viene dalll'esperienza).
Io ho fatto una prova: leggere un capitolo da un libro e uno dall'altro, ma non è stata una grande idea, alla fine non riuscivo a seguire bene il filo delle due storie, c'è poco da fare, ogni cosa ha una sua ragione...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 10:06
  • cita questo messaggio

Fíriel Tindómerel

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Tolkien 2005Compagnia del CannelloOperatori
Registrato il:
08-09-2002
Localitŗ:
(CH) Giubiasco
Post:
16734
Beh, direi innanzitutto che una cosa è come si legge ben diverso è forse come si scrive.

Nei lunghi anni che il Professore ha speso a tracciare linee del tempo, date, dinastie, avvenimenti eccetera, oltre a descrivere e delineare la storia principale, ha dedicato indubbiamente una grande cura alla scelta del modus di prosequio del racconto, di modo di renderlo sì interessante, e coinvolgente, ma soprattutto organizzato correttamente.

Ho riscontrato, alla prima lettura, tempo fa, lo stesso tormento. Passare dal fuoco e dall'azione della battaglia, alle peripezie di Frodo e Sam tra le Paludi Morte, e verso Mordor, dove l'azione langue, e la descrittiva, come classico del Professore, è in evidenza; è quantomeno impegnativo, dal punto di vista della "voglia di leggere".

Sempre alla prima lettura, d'altro canto, ricordo che avevo fatto notte, arrivando alla caduta di Gandalf, ma dopo quell'evento non ho potuto che continuare fino all'arrivo di Gandalf il Bianco, proseguendo tutta la notte



Fíriel Tindómerel


Ritorna a me! Ritorna da me e di che è bella la mia dimora. [Lingalad]

Wir mussen leben bis wir sterben. [Rammstein]
Scire, Potere, Audere, Tacere. [Zoroastro]

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 11:06
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldali√ę Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Localitŗ:
N/A
Post:
4995
Si tratta di un espediente piuttosto comune in letteratura. Serve per tenere avvinto il lettore proprio grazie ai giochi dell'intreccio che spezzettano il racconto. Ma è anche un'esigenza pratica: non sarebbe possibile narrare in modo uniforme ISDA, si correrebbe il rischio di esaurire una vicenda ben prima di altre. Poi, se ci pensate, è una tecnica che è ormai diventata tipica del linguaggio del cinema: le scene e le sequenze si susseguono a ritmo incessante.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 11:10
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Omorzo_Cactaceo

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con the_shire
Comitato Anti-KCompagnia del Cannello
Registrato il:
24-09-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
1385
Come non si potrebbe ugualmente saltare di scena in scena come avviene nel film, il lettore resterebbe totalmente spaesato per un continuo cambio di personaggi e ambientazione. Nel film invece funziona proprio per la forte valenza dinamica. Pensate se TTT fosse stato per il primo tempo con la compagnia a caccia degli Hobbit e finire al Fosso di Helm, mentre fare tutto il secondo tempo con l'estenuante e travagliato viaggio di Frodo e Sam. Credo che sarei uscito con le ossa rotte dal cinema, se mi fossi svegliato...

"Buona sera, piccolo signore!" disse inchinandosi "In che cosa posso esservi utile?"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 11:31
  • clicca oer vedere il profilo di 1936
  • Cerca altri post di Omorzo_Cactaceo
  • cita questo messaggio

Aldarion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
17-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
723
Il cambiamento di ritmo, cosciente o no, è un ingrediente indispensabile in un romanzo così lungo. Vicende diverse, narrate in modo diverso, non stancano il lettore. La descrizione della battaglia dei Campi del Pelennor è adrenalinica ed esaltante, ma 1000 pagine di simile letteratura renderebbero tutto estremamente noioso.
Oltre a questo Tolkien era molto pignolo per quanto riguarda geografia e cronologia, quindi la narrazione doveva per forza seguire un criterio cronologico plausibile.
Il signore degli Anelli si legge dalla parte con le letterine nere su fondo bianco che formano paroline quasi intellegibili. Se il linguaggio vi sembra strano, sconosciuto o esoterico o siete un adepto ( ogni rif. è puramente casuale), o ..provate a capovolgere il libro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 14:21
  • clicca oer vedere il profilo di 211
  • Cerca altri post di Aldarion
  • cita questo messaggio

Gollum

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
StoriciEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
16-05-2004
Localitŗ:
Milano
Post:
855
Ora che me lo fai notare è vero.
Uno legge icapitoli "noiosi" perchè (naturalmente non voglio dire che qelli siano brutti) vogliono leggere il seguito di eroiche gesta.
E se il signore degli anelli fossse "guerra contro Mordor" e basta?
E se nono ci gfossero quei capitoli "banali"?
Io dico che il libro sarebbe molto pi√Ļ brutto, perch√® Tolkien come ha fatto ha creato suspance.
Invece sarebbe anche stato solo guerre.
Poi nella storia degli hobbit solitari ci sono molti pi√Ļ sentimenti, come quelli perversi di Gollum.

Gollum!
Ecco l'idea geniale di Tolkien: ha messo Gollum per dare un po' di divertimento e malvagità contro la sofferenza degli hobbit.
Gollum è qualcosa che ha reso la storia degli hobbit appassionante.
A me piace la storia degli hobbit solo perchè c'è Gollum che è divertente da leggere e ha dei sentimenti segreti, nascosti, che lui vorrebbe ritrovare, ma non ci riesce.

Che bravo Tolkien





Quegli ssstupidi Hobbit mi hanno rubato il mio Tesssoro [ira]

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 19:50
  • clicca oer vedere il profilo di 4629
  • Clicca qui per inviare una email a Gollum
  • Cerca altri post di Gollum
  • cita questo messaggio

Mìrluin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
23-01-2004
Localitŗ:
Post:
450
Personalmente credo che Tolkien abbia fatto benissimo a "spezzare" l'azione, cos√¨ i personaggi cambiavano sempre e non ci si ritrovava a lungo sulle stesse vicende; ma devo ammettere, e non guardatemi male, che sinceramente alcune parti delle avventure di Frodo e Sam erano un po' noiosette, ed anche se non ho saltato mai NIENTE in certi punti andavo avanti perch√© avevo voglia di leggere le avventure di Legolas, Aragorn e Gimli, a mio parere la parte pi√Ļ emozionante soprattutto nel secondo volume, dove il viaggio di Frodo, Sam e Gollum nell'Ithilien √® sfiancante per il lettore. Questo alla prima lettura; alla seconda ho apprezzato anche la parte che prima mi era sembrata noiosa.
Una cosa da dire è che il mio migliore amico ha smesso di leggere Isda proprio per queste parti "stagnanti": che rabbia, devo farglielo leggere...

Le jour o√Ļ je mourrai, courez √† ma gondole
Emplissez-la d’oeillets, de roses, des jasmins,
Couchez-moi sur ces fleurs, croisez mes p√Ęles mains,
Laissez mes yeux ouverts comme ceux d’un idole…

Déposez sur mon front aussi pur que le lait
Un diadème vert de feuilles enlacées,
Mettez un long baiser sur mes lèvres glacées,
Et recouvrez mon corps d’un crêpe violet.
Paul Valéry

La Poète de Venise

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-11-2004 20:03
  • clicca oer vedere il profilo di 4158
  • Clicca qui per inviare una email a M√¨rluin
  • Cerca altri post di M√¨rluin
  • cita questo messaggio

_Faramir_

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Registrato il:
28-01-2004
Localitŗ:
Brescia
Post:
96
Aldarion il 16-11-2004 14:21 ha scritto:
Il cambiamento di ritmo, cosciente o no, è un ingrediente indispensabile in un romanzo così lungo. Vicende diverse, narrate in modo diverso, non stancano il lettore. La descrizione della battaglia dei Campi del Pelennor è adrenalinica ed esaltante, ma 1000 pagine di simile letteratura renderebbero tutto estremamente noioso.


Esattamente.
Probabilmente, Tolkien sapeva benissimo che le vicende narrate avevano caratterizzazioni differenti.
Allora, ha pensato di idearle in modo che una completasse l'altra.

Una volta raggiunto il culmine dell'emozione leggendo le avventure di Aragorn, esso veniva stemperato un pochino grazie all'inquietudine e al disagio provocato dal viaggio di Frodo e Sam.
Così facendo, riusciva a tenere il lettore attaccato alle righe del suo racconto.

Il nostro piccolo prezzo da pagare?
Restare con il fiato sospeso ogni volta che avveniva un cambio di vicenda...!


Un altro punto a favore del Professore?

Allora F√ęanor in silenzio gli serr√≤ la mano;
e Fingolfin soggiunse:
"Fratello a mezzo nel sangue, fratello intero nel cuore voglio esserti.
Tu guida e io ti seguirò. Che nessuna afflizione ci divida".
_-Silmarillion-_

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2004 14:30
  • clicca oer vedere il profilo di 4202
  • Cerca altri post di _Faramir_
  • cita questo messaggio

Lonolf

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con feanor
Registrato il:
08-05-2004
Localitŗ:
Como
Post:
132
Comunque non è raro riscontrare della confusione. Ricordo una "scheda del libro" del "Giornalino" sul SdA: al tempo l'avevo letta, ma non ci avevo capito gran che (avevo forse 6-7), per fortuna quando ho letto il libro non me ne ricordavo! in seguito l'ho ricontrollata e ho capito dove avevo perso il filo del racconto: in pratica lì si riassumeva il libro come una storia unita e unica, con tutta la compagnia che scendeva da Granburrone, inseguiva gli orchetti rapitori, combatteva Saruman, difendeva Gondor e nel frattempo gettava l'Anello.

Spero che chi la confusione fosse solo nel riassunto, perchè se era questo quello che il redattore aveva capito del libro...

Dove solo i lupi e i draghi osano, io vivo!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2004 15:44
  • clicca oer vedere il profilo di 4608
  • Cerca altri post di Lonolf
  • cita questo messaggio

Laurelin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
25-02-2002
Localitŗ:
Roma
Post:
711
Lonolf il 17-11-2004 15:44 ha scritto:
Comunque non è raro riscontrare della confusione. Ricordo una "scheda del libro" del "Giornalino" sul SdA:


Ma dai! Quella con Sauron rappresentato come un signore con la barba nera e il mantello rosso? E Elrond ha i baffi e per provocare l'inondazione grida "Per il mio potere elfico: acque, travolgeteli!" (scena del Guado del Bruinen) E Glorfindel è una via di mezzo tra Conan il Barbaro e Sigfrido? E Pipino ha barba e baffi?

TERIBBBBILE!!!

Sicuramente fatta da qualcuno che non aveva letto il libro. Tuttavia quella scheda di lettura deve aver fatto il suo lavoro, visto che me la ricordo ancora dopo tanto tempo (dovevo avere intorno ai 16 anni, perché poi ho smesso di leggere il "Giornalino")... Peccato che non mi ricordi affatto cosa diceva il testo.


"Piccole mani agiscono per necessità, mentre gli occhi dei grandi sono rivolti altrove"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-11-2004 17:28
  • clicca oer vedere il profilo di 1024
  • Clicca qui per inviare una email a Laurelin
  • Cerca altri post di Laurelin
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.060504 - Query: 0.001901 Elaborazione 0.037945 Print 0.000825 Emoticons/Tengwar/Quote 0.002231 © Eldalië.it