Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
A proposito di Mordor
Pagina 2 di 2. Vai a pagina 1 2
AutorePost
Pagina 2 di 2. Vai a pagina 1 2

Celtic heart

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Eldalie Roma
Registrato il:
21-11-2004
Località:
Roma
Post:
300
più che altro è tremendo e nello stesso tempo pensare che tutto ciò che i piccoli hobbit sono riusciti a fare era solo che una fioca speranza,nn vi erano grandi possibilità di riuscire,questo si sapeva dall'inizio...(e effettivamente molte cose per quanto imprudenti sembrano strane...come l'anello,oggetto cosi deviante e potente nelle mani di un piccolo hobbit che deve sfuggire con le proprie forze a entità più grandi e forti di lui...)ed è strano anche il fatto che Sauron che tutto vedeva,e che avrebbe potuto in qualsiasi momento prendere l'anello a Frodo e far scendere l'oscurità su tutta la Terra di Mezzo,si sia fatto fregare più volte(vedi diversivo nella battaglia davanti al Nero Cancello,mentre Frodo e Sam passavano sotto il naso di Sauron ecc. ecc.)ma in fondo sono degli espedienti che possono passare anche per fortune,che se nn ci fossero stati,la storia nn sarebbe finita come avrebbe dovuto...almeno cosi la penso...poi posso pure sbagliarmi...ciao a tutti e alla prossima!!!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-11-2004 18:49
  • clicca oer vedere il profilo di 4941
  • Cerca altri post di Celtic heart
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Agi il 25-11-2004 16:18 ha scritto:
Questo così non è proprio vero. Frodo l'anello l'ha messo diverse volte, ma non mi risulta, che Sauron avesse mai letto qualcosa nel suo pensiero o che l'avesse percepito a distanza


Non è vero in assoluto, ma Monte Fato e prima che si separi Compagnia sembrano indicare che possa accadere; e, se c'è la possibilità, perché rischiare?


Sul Monte Fato la situazione era leggermente differente. L'anello è stato creato proprio lì, nel fuoco di Mount Doom ed esso era il cuore di Mordor. Ma persino li Frodo è stato percepito solo nel momento che lui ha dichiarato l'anello suo


Quando lo ha inserito al dito; e non solo lí è stato sentito, anche poco prima di separarsi dalla Compagnia.


Valere puo valere, ma io non ho parlato di questo. Ma della necessità, che almeno Frodo, il portatore dell'anello lo sappia


Necessità che può venire meno, a fronte del rischio che altri lo sappiano. Gandalf non prevedeva di incontrare un Balrog, e, per evitare che qualcun altro sapesse, avrebbe potuto decidere di non dirlo nemmeno a Frodo.


Ho detto per caso, che sia trattato di un obbligo fisico?


No, ma non hai detto nemmeno "obbligo morale", hai parlato di "obbligo"; e, se non si specifica...


Ciò non toglie, che un obbligo l'aveva, mentre gli altri no


Gli altri no? Ne sei sicura? Se vogliamo parlare di obblighi morali, procediamo: gli Hobbit avevano un obbligo di amicizia, estremamente forte nel caso di Sam; Gandalf aveva un obbligo in quanto Maia mandato nella Terra di Mezzo esplicitamente per aiutare i Popolo Liberi contro Sauron, quindi era logico che andasse; Aragorn in quanto Re di Gondor, per antonomasia la difesa contro Mordor.
No, Frodo non era l'unico ad avere obblighi morali; e non so nemmeno se avesse il piú forte.


Non è detto che Gandalf avrebbe accompagnato fino alla fine, come poi è stato. Solo perchè aveva intenzione di farlo non assicurava la sua presenza fino alla fine


Vero; ma a fronte del rischio che qualcuno di troppo venga a sapere una simile informazione, non dirla in giro può essere una scelta logica. Magari non la migliore (opinabile), ma comunque logica.
Io non dico che non potesse fare nulla di meglio - sarebbe discussione eterna in quanto soggettiva -, ma che la sua è comunque una scelta logica, se poi effettivamente sapeva da dove sarebbe entrato.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-11-2004 20:05
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Eruanno

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
15-03-2003
Località:
Genova
Post:
99
E' difficile dire dove volesse andare Gandalf se non fosse impattato nel Blarog! Io potrei dirvi quale credo potesse essere la soluzione più logica secondo me e cioè andare nell'Ithilien o meglio ancora a Cair Andros e avrei cercato di contattare Thorondor per scavalcare le montagne e giungere via aerea al Monte Fato...



;-)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-11-2004 11:27
  • clicca oer vedere il profilo di 3012
  • Clicca qui per inviare una email a Eruanno
  • Cerca altri post di Eruanno
  • cita questo messaggio

Aragorn Elessar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Registrato il:
20-03-2004
Località:
N/A
Post:
387
Mornon il 25-11-2004 12:47 ha scritto:

Numeri casuali: se Frodo ha mille pensieri, di cui uno è relativo all'Unico, c'è una possibilità su mille di "vederlo", ossia lo 0,1%. Se ha mille pensieri, di cui cento relativi all'Unico, ci sono cento possibilità su mille di "vederlo", ossia il 10%. Da cui è ovvio come piú nozioni riguardo alla missione si hanno, piú è facile "vederne" una. E, che ci sia una sola nozione riguardo al'Unico, o cento, la possibilità di "vedere" quella relativa allo scopo della missione è la stessa, una su mille. Da cui si capisce perché a piú nozioni corrispondano piú possibilità che qualcuno sapesse. E questo prescinde anche da aspetti "paranormali", rientrando nel semplice fatto già citato: piú persone sanno una cosa, piú è facile che questa trapeli.


Il calcolo delle probabilità non ha mai avuto una grande valenza scientifica in senso stretto. Figuriamoci applicato alla mente di una persona...
Qui farci entrare ragionamenti pseudoscientifici non è proprio il caso.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-11-2004 17:14
  • clicca oer vedere il profilo di 4463
  • Cerca altri post di Aragorn Elessar
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Aragorn Elessar il 26-11-2004 17:14 ha scritto:
Qui farci entrare ragionamenti pseudoscientifici non è proprio il caso


Personalmente lo trovo valido. Scusa una cosa: ipotizziamo che Sauron possa in qualche modo diventare cosciente di qualche pensiero di Frodo, e che, causa il poco tempo che questi indossa l'Unico, possa diventare cosciente solo di uno. È piú facile che quell'uno riguardi la missione se è l'unico tra tutti, o se è uno tra mille riguardanti la missione?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 26-11-2004 20:12
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Aragorn Elessar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Registrato il:
20-03-2004
Località:
N/A
Post:
387
Mornon il 26-11-2004 20:12 ha scritto:
Aragorn Elessar il 26-11-2004 17:14 ha scritto:
Qui farci entrare ragionamenti pseudoscientifici non è proprio il caso


Personalmente lo trovo valido. Scusa una cosa: ipotizziamo che Sauron possa in qualche modo diventare cosciente di qualche pensiero di Frodo, e che, causa il poco tempo che questi indossa l'Unico, possa diventare cosciente solo di uno. È piú facile che quell'uno riguardi la missione se è l'unico tra tutti, o se è uno tra mille riguardanti la missione?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.


Ma i pensieri umani non sono documenti da sfogliare! Più che altro sono pagine web piene di richiami e link ad altri pensieri, ricordi, opinioni, idee, ecc. Non si può parlare di lettura del pensiero in questi termini (sempre che si possa farlo ed io ne dubito, quella di Sauron è più una presa di coscienza del possessore e dell'anello in senso lato, niente di più).
Allora dovremmo pensare che nella testa di Frodo ogni pensiero sia gerarchizzato, catalogato per argomento o altro? No, non è il caso...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 27-11-2004 01:46
  • clicca oer vedere il profilo di 4463
  • Cerca altri post di Aragorn Elessar
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Aragorn Elessar il 27-11-2004 01:46 ha scritto:
i pensieri umani non sono documenti da sfogliare! Più che altro sono pagine web piene di richiami e link ad altri pensieri, ricordi, opinioni, idee, ecc.


Appunto: in una pagina con un collegamento a "Missione Mordor", e una con mille collegamenti alla stessa voce, in quale è piú facile che un collegamento venga visto? Io non voglio parlare a compartimenti stagni (anche se mi rendo conto che l'impressione possa essere questa), ma semplicemente far notare come piú nozioni uno sa sulla missione, piú è facile che queste trapelino, soprattutto se Sauron avesse quel potere (ricordo che poteva leggere nei pensieri dei Portatori, non so se lo mantenga senza Unico nei confronti di chi ha l'Unico).

"Improvvisamente percepí l'Occhio. Vi era nella Torre Oscura un Occhio che non dormiva, che si era accorto dello sguardo di Frodo; e questi lo sentiva covare un cupido e selvaggio desiderio, e lanciarsi all'inseguimento, come un dito che frugava ovunque. Tosto l'avrebbe inchiodato, lí, nel punto preciso ove egli si trovava. Lo sguardo di Mordor sfiorò Amon Lhaw, toccò Tol Brandir… Frodo si buttò giú dal seggio, raggomitolandosi, coprendosi il capo col cappuccio grigio.
Udí la propria voce gridare: Mai, mai! O era invece: Vengo, vengo davvero! Non riuscì a distinguere. Poi, come un lampo proveniente da qualche altra potenza in gioco, alla sua mente balenò una frase: Toglilo! Toglilo! Idiota, toglilo! Togliti l’Anello!
I due poteri lottarono in lui. Per un attimo, in bilico tra le loro punte acuminate, egli si contorse tormentato. Improvvisamente fu di nuovo conscio di sé. Era Frodo, non più la Voce, né l’Occhio: libero di scegliere, nell'ultimo istante di cui disponesse" (SdA).

La ricordavo leggermente diversa, quindi, stando a questo brano, già mi sembra meno probabile; ma la possibilità che Sauron possa intuire (non "leggere" nel senso letterale del termine) i pensieri di chi indossa l'Unico non mi pare cosí astrusa, no? O sono solo io?

Comunque, penso che il punto centrale sia un altro: piú persone sanno un'informazione, piú facilmente qualcun altro verrà a saperlo

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 27-11-2004 02:21
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Aragorn Elessar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Registrato il:
20-03-2004
Località:
N/A
Post:
387
Mornon il 27-11-2004 02:21 ha scritto:
Comunque, penso che il punto centrale sia un altro: piú persone sanno un'informazione, piú facilmente qualcun altro verrà a saperlo



Su questo punto sono d'accordo. Tuttavia non escludo che Gandalf avesse instaurato con Frodo una certa confidenza riguardo la missione che forse aveva solo con Aragorn. Tuttavia, poichè Frodo non sa effettivamente come comportarsi nei pressi di Mordor, molto probabilmente non aveva parlato di questo con lo stregone. E questi non l'aveva fatto neanche con Aragorn, altrimenti non si sarebbe verificato quell'episodio della decisione su quale strada prendere a Parth Galen.
Tutto ciò comunque non ci dà alcuna delucidazione sulle reali intenzioni di Gandalf, che quindi rimangono un mistero. Almeno per ora, magari troviamo qualche accenno nascosto in qualche nota o nella HoME .

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 27-11-2004 12:10
  • clicca oer vedere il profilo di 4463
  • Cerca altri post di Aragorn Elessar
  • cita questo messaggio

Alextorm

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
28-11-2004
Località:
N/A
Post:
48
Secondo me la preoccupazione di Gandalf dopo il Consiglio di Elrond era di non essere scoperti e portare la compagnia il più vicino all'Orodruin, o forse aveva qualche altro piano più preciso, ma non lo rivelò a nessuno durante il viaggio né dopo.
Purtroppo la prima delle due speranze di Gandalf fu quasi immediatamente distrutta, mentre la seconda perdurò fino a Moria, quando cadde dal ponte di Khazad-dûm.

A questo punto il destino della Compagnia era nelle mani di Aragorn, e fu presa una decisione provvisoria, in pratica di continuare la strada per il fiume come Elessar pensava che avrebbe voluto Gandalf.
Aragorn aveva in mente di attraversare da Rauros l'Emyn-Muil, l'Ithilien e giungere fino a Mordor, (ma egli non sapeva ancora come ci sarebbe entrato e come sarebbe arrivato fino a Monte Fato) oppure deviare verso Minas Tirith (la seconda ipotesi è la più improbabile).

A causa delle infinite possibilità di varaizioni della storia dell'Anello e poichè Gandalf non ci ha rivelato la strada che aveva intenzione di prendere per distruggere l'Anello, si possono solo fare delle supposizioni relativamente alle sue idee.



"Il cristallo era, per i Silmaril, null'altro che ciò che il corpo è per i Figli di Iluvatar: la dimora del suo fuoco interiore, che è in esso e insieme in ogni parte di esso, e che ne costituisce la vita."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-12-2004 15:19
  • clicca oer vedere il profilo di 4959
  • Cerca altri post di Alextorm
  • cita questo messaggio

Elros Minyatur

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Registrato il:
15-06-2004
Località:
N/A
Post:
535
Credo...
...che Gandalf intendesse passare per la Tana di Shelob...magari aveva già in mente qualcosa per tenere a bada il mio peluche preferito( ), e probabilmente un modo per passare c'era, altrimenti non sarebbe partito per un'impresa disperata e senza speranza...

"Long have you hunted me,long have I eluded you...no more: behold the Sword of Elendil!"

ROTK extended version

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 08-12-2004 00:19
  • clicca oer vedere il profilo di 4691
  • Cerca altri post di Elros Minyatur
  • cita questo messaggio

Griphis

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Registrato il:
29-10-2003
Località:
N/A
Post:
275
Personalmente non riesco a fare supposizioni sul cammino che avrebbe potuto intraprendere Gandalf per entrare a Mordor, anche se Cirith Ungol......condurre volontariamente l'anello attraverso una strada così pericolosa...
Una parte della compagnia poteva recarsi a Minas Tirth con Boromir...magari Aragorn, Merry e Pipino, per gli altri nulla ci vieta di considerare l'ipotesi dell'esistenza di altri passaggi lungo gli Ered Lithui, vicino al Morannon.
Riguardo, invece, la via che intendeva prendere, ci giunge in aiuto Aragorn a Lórien:

"Non so che intendesse fare Gandalf, dopo essere giunto a Lórien. Credo che non avesse ancora disegni precisi"
ISdA

Seduto accanto al fuoco, rifletto
Ai popoli vissuti tanto tempo fa,
Ed a coloro che vedranno un mondo
Che a me ignoto resterà.

(ISdA)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 08-12-2004 18:20
  • clicca oer vedere il profilo di 3868
  • Cerca altri post di Griphis
  • cita questo messaggio

Thurin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Registrato il:
26-03-2004
Località:
Treviso
Post:
269
Griphis il 08-12-2004 18:20 dixit:
Personalmente non riesco a fare supposizioni sul cammino che avrebbe potuto intraprendere Gandalf per entrare a Mordor, anche se Cirith Ungol......condurre volontariamente l'anello attraverso una strada così pericolosa...

Bè... se è per questo, non è che Moria fosse proprio una passeggiata... ed è proprio lui a volerci andare, ricordate le discussioni con Aragorn prima del Cancello Cornorosso?


--
one day those childish dreams must end
To grow up a man and start to dream again
(Bruce springsteen)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-12-2004 23:45
  • clicca oer vedere il profilo di 4483
  • Clicca qui per inviare una email a Thurin
  • Cerca altri post di Thurin
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.049134 - Query: 0.003717 Elaborazione 0.03926 Print 0.000924 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000466 © Eldalië.it