Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Samvise Gamgee, colui che riportò l’Anello a Mordor
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Samvise Gamgee, colui che riportò l’Anello a Mordor
Avete mai pensato al ruolo del buon Sam come colui che riporta l’Anello nella Terra di Mordor, lì al cospetto del suo padrone, lì ove era stato forgiato?

Sono arrivato a pensare che il solo modo per riportare l’Unico a Mordor, senza che Sauron se ne accorgesse o senza che l’Anello dominasse la volontà di chi lo portava, era proprio che capitasse nelle mani di Samvise Gamgee. Provate a pensarci: Sam entra a Mordor con l’Anello al dito. Non è una cosa stupefacente? Frodo, già ad Amon Hen, infilandosi l’Anello, si sentiva allo scoperto, come se l’occhio di Sauron lo avesse individuato in virtù del potere del malefico gingillo. Invece il suo buon giardiniere si affaccia al passo di Cirith Ungol e entra a Mordor quasi come nulla fosse.
Una premonizione di pericolo fa sì che Sam tolga l’Unico appena oltre il passo, ma ormai è fatta, l’Anello è a casa. Ed è allora che Sam viene investito di tutto il peso e il potere dell’Anello che lo tenta e lo fa vacillare. Ma egli infine non cede.
In quell’ora di tentazione fu soprattutto l’amore per il padrone che l’aiutò a tener saldo; e poi, in fondo alla sua anima, viveva ancora l’indomito buon senso hobbit, ed egli sapeva in fin dei conti di non essere abbastanza grande per poter portare un simile fardello, anche se le sue visioni non fossero state esclusivamente ingannevoli illusioni. Il piccolo giardino di un libero giardiniere era tutto ciò di cui aveva bisognoISDA, Il ritorno del Re, Bompiani, 2001, pag. 1078.

Sam è in fondo una persona semplice, su cui l’Unico, pure trovandosi ormai a poca distanza dal luogo dov’è stato forgiato, può fare ben poca presa. Va detto poi che Sam non è logorato dall’averlo portato a lungo; e ciò si rivela di basilare importanza. Cosa sarebbe accaduto se fosse stato Frodo a varcare il confine di Mordor avendo con sè l’Unico? Avrebbe resistito alla tentazione di arrogarselo? Sarebbe stato subito individuato da Sauron?
Il caso, o se volete chiamatela provvidenza, hanno voluto che fosse Samvise Gamgee a compiere questo passo fondamentale e, sotto molto aspetti, decisivo. E secondo me non poteva essere altrimenti.

Eldalie, a voi la parola.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 00:06
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

ete

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con anarion
Registrato il:
07-10-2004
Località:
Post:
17
Rileggo in questi giorni il SdA , e anche se non ho ancora rivisto le pagine di cui parli, le ricordo e soprattutto e´ un pensiero che ho fatto anch´io da quando ho ricominciato ad accompagnare i due piccoli hobbit nel loro viaggio verso l´oscurita´. Ho pensato che il ruolo di Sam e´ davvero piu´ volte, anche nelle piccole situazioni, messo molto in evidenza. Penso che in tutto il tragitto e le tentazioni, Sam fosse li´ apposta per "riportare" Frodo al contatto con la realta´, con la sua provenienza, ai desideri piu´ semplici e puliti. Sempre a ricordare il Gaffiere e i suoi rimproveri, e Gandalf e le sue magie, e a offrirsi per fare la guardia , sempre pronto a ricordare al padrone che poteva appoggiarsi a lui.
Credo che l´Anello non sarebbe arrivato a Mordor senza Sam, e Frodo ne era consapevole.Inoltre Sam si accorge sempre dei movimenti di Frodo, quando si allontana... come se fosse anche lui fin dall´inizio legato al portatore e all´anello stesso.

Impossible d´en parler et impossible de ne pas en parler. (...) Il faudrait inventer un vocabulaire, un langage pour dire ce que nul humain n´a encore dit et jamais ne dira" Elie Wisiel

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 12:01
  • clicca oer vedere il profilo di 4892
  • Cerca altri post di ete
  • cita questo messaggio

Scardarelli

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con durin
Registrato il:
22-08-2003
Località:
N/A
Post:
351
Abbiamo spesso detto, e di certo Tolkien e´ molto chiaro in questo senso, che tutto il destino della Guerra dell´Anello e´ decisa dalle piccole scelte dei piccoli abitanti della Terra di Mezzo . Se la domanda e´ se l´Unico fosse giunto a Mordor senza Sam, la mia risposta e´ : assolutamente no . Impossibile . In quelle pagine leggiamo di Frodo, ormai caduto, perduto . Se non fosse per Sam il Semplice, l´anello sarebbe in un modo o nell´altro caduto nelle mani sbagliate, siano queste di Gollum o degli orchetti-Sauron .
E´ la rivincita di coloro che la storia della Terra di Mezzo ha lasciato da parte, dimenticati, e ignorati da tutti i grandi , Elfi o Uomini o Nani e i loro potenti Nemici di tutte le epoche . E secondo me, i semplici e ignorati vivono in ogni modo, e alla grande, nella figura di Sam.
Nemmeno in Frodo, del quale leggiamo, qualche pagina prima delle vicende su dette, che iniziava, o forse aveva sempre avuto, un non so che di elfico .


“ Se ti vuoi proprio vantare , sappi che
non sei tu che porti la radice ,
ma è la radice che porta te “.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 12:24
  • clicca oer vedere il profilo di 3622
  • Clicca qui per inviare una email a Scardarelli
  • Cerca altri post di Scardarelli
  • cita questo messaggio

Ferlist

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con S.T.S.
Guardiani di FeeriaCompagnia del CannelloCircolo Taglio e CucitoEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
23-01-2004
Località:
Ticino
Post:
295
Premetto che sarebbe meglio evitare [non che fin ora l'abbia fatto qualcuno in questa discussione, sia chiaro] una serie di secondo me e ma se invece.. che già affollano il forum, e che non portano a nulla..


L'anello tenta ognuno proponendogli e facendogli credere di poter otterere tutto quello che desidera: fama, potere, richezza..

il fatto interessante della faccenda é che sam non desiderava molto più del suo lavoro di giardiniere.. é in quel momento che Sauron ha perso la sua guerra, dal momento che un hobbit, nella sua terra, con la sua più grande arma, resistette.

una grossa beffa al più grande dei poteri dalla più piccola e modesta delle creature.

Ferl

5.o componente del klan dei birrofili [1.Helluin 2.Merlin 3.Belegurth 4.Elminster 5.io]

Infine sfinito si accasciò
A terra schiacciato
Attendeva il suo fato
Ma un bagliore negli occhi
Un ultimo sforzo, un ultimo attacco
Sinistro il piede reciso
Melkor zoppicherà, così é deciso

Ferl; "Ho, tu Re!"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 13:43
  • clicca oer vedere il profilo di 4150
  • Cerca altri post di Ferlist
  • cita questo messaggio

Rinie Altàriel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
12-11-2004
Località:
N/A
Post:
345
Ho sempre considerato Sam in modo più positivo.
Mi spiego, Frodo mi appare molto più debole di lui.
insomma se non ci fosse stato Sam, Frodo non sarebbe arrivato al Monte Fato, si sarebbe "lasciato morire" molto prima.
Sam invece è stato tenace, spinto dall'amore verso il proprio padrone e per la vita stessa è stato sempre pronto ad andare avanti e a non abbattersi, sopratutto a non arrendersi.
Frodo non sarebbe riuscito a usare l'Anello a Mordor senza che questo lo irretisse.

Però resta il fatto che Frodo ha l'Anello da molto più tempo di Sam, l'ha usato più volte.

"Quindi spirò; ma non ebbe nè tomba nè sepolcro perchè così focoso era il suo spirito che, come se ne staccò, il corpo cadde in cenere e fu spazzato via come fumo; e il suo sembiante non è più riapparso in Arda,nè il suo spirito ha lasciato le aule di Mandos.Così finì il più possente dei Noldor..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 14:52
  • clicca oer vedere il profilo di 4934
  • Cerca altri post di Rinie Altàriel
  • cita questo messaggio

Lonolf

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con feanor
Registrato il:
08-05-2004
Località:
Como
Post:
132
Beh, Sam sente la tentazione e la respinge (d'altronde egli è l'unico, con Bilbo, ha cedere di sua spontanea ad un altro l'anello, e senza neanche l'intervento di Gandalf). Mi sembra però che egli non entri nella vera e propria Mordor con l'anello al dito: arriva solo fino a Cirith Ungol, che in fin dei conti era una antica torre di guardia degli uomini e non faceva parte del territorio vero e proprio di Mordor (come non ne faceva parte il cancello nero o Minas Morgul)

Dove solo i lupi e i draghi osano, io vivo!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 16:33
  • clicca oer vedere il profilo di 4608
  • Cerca altri post di Lonolf
  • cita questo messaggio

Rinie Altàriel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
12-11-2004
Località:
N/A
Post:
345
Lonolf il 10-01-2005 16:33 ha scritto:
Mi sembra però che egli non entri nella vera e propria Mordor con l'anello al dito: arriva solo fino a Cirith Ungol, che in fin dei conti era una antica torre di guardia degli uomini e non faceva parte del territorio vero e proprio di Mordor (come non ne faceva parte il cancello nero o Minas Morgul)


Fa comunque parte di Mordor; non dimentichiamo che sfidò i guardiani della fortezza di Cirith Ungol, che anche se di pietra, erano come delle sentinelle, pure molto potenti, e Sam se ne accorse!
Ma decise di entrare comunque nella torre per salvare Frodo dalle possibili torture!Ci vuole una buona dose di coraggio!
Mi sembra di ricordare che quella fortezza era controllata dai Nazgul, non ne sono certa.. Rivedrò quella parte per accertarmene...






"Quindi spirò; ma non ebbe nè tomba nè sepolcro perchè così focoso era il suo spirito che, come se ne staccò, il corpo cadde in cenere e fu spazzato via come fumo; e il suo sembiante non è più riapparso in Arda,nè il suo spirito ha lasciato le aule di Mandos.Così finì il più possente dei Noldor..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 18:55
  • clicca oer vedere il profilo di 4934
  • Cerca altri post di Rinie Altàriel
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Giusto per essere precisi.

Corse sino in cima al sentiero, che poi voltava a sinistra e scendeva ripido: Sam era entrato a Mordor.
Si tolse l'Anello dal dito, forse spinto da qualche profonda premonizione di pericolo
... ISDA, Il ritorno del Re, Bompiani, 2001, pag. 1075

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 19:00
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Elanor Eliniel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Ulmo
Registrato il:
04-11-2004
Località:
N/A
Post:
351
Ho sempre visto Sam come uno dei personaggi + positivi di Isda. Insomma è la figura dell'amico perfetto: ti sostiene quando cadi, ma sa anche aprirti gli occhi quando non vedi. E' un modello da seguire, poichè anche la società di oggi ha i suoi fardelli, i suoi anelli da portare avanti, e se tutti gli amici fossero come Sam veramente il mondo sarebbe migliore.

D'accordissimo per il fatto che Frodo aveva assolutamente bisogno di Sam, cosa che viene accentuata anche nel film:

Sam (immaginando tra qualche anno di narrare la loro storia): Sentiamo di Frodo e dell'Anello!!! Frodo era molto coraggioso vero papà? si figlio mio..

Frodo: hai tralasciato uno dei personaggi principali: Samvise l'impavido. Frodo non avrebbe fatto granché senza Sam....



------------------------------------------------------------------------------------
...e alla gente pareva di vederla appassire nella città, come un fiore delle valli marittime trapiantato sopra una nuda roccia... Elanor Dama del Mare ella era, figlia di Mirdan figlio di Cirdan e di Nìsiel sorella di Elrond...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 20:53
  • clicca oer vedere il profilo di 4921
  • Cerca altri post di Elanor Eliniel
  • cita questo messaggio

Thurin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Registrato il:
26-03-2004
Località:
Treviso
Post:
269
Rinie Altàriel il 10-01-2005 14:52 dixit:
Ho sempre considerato Sam in modo più positivo.
Mi spiego, Frodo mi appare molto più debole di lui.


La pressione subita da Frodo, per la tentazione di usare l'Anello da una parte, per il fatto di non potersi alla fine fidare di nessuno, per la sensazione di essere continuamente sotto l'occhio di Sauron, sono una tortura indicibile. Ciononostante, egli è riuscito a portare l'Anello a Mordor, all'interno della sammath naur. Non era possibile fare di più. E' lo stesso Prof. a stabilirlo, in una lettera a un lettore (la nr. 246 di LETT).
Non confondiamo, quindi: Frodo ha compiuto l'impresa, Sam ha solo fornito aiuto (per quanto inestimabile). E dei tormenti peggiori subiti dal suo padrone è stato solo testimone, non vittima. Non credo che Sam avrebbe resistito così a lungo... non sono certo neppure che avrebbe mai potuto trovare il coraggio di proporsi per la missione.


--
one day those childish dreams must end
To grow up a man and start to dream again
(Bruce springsteen)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 10-01-2005 23:11
  • clicca oer vedere il profilo di 4483
  • Clicca qui per inviare una email a Thurin
  • Cerca altri post di Thurin
  • cita questo messaggio

Rinie Altàriel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Registrato il:
12-11-2004
Località:
N/A
Post:
345
Thurin il 10-01-2005 23:11 ha scritto:
Rinie Altàriel il 10-01-2005 14:52 dixit:
Ho sempre considerato Sam in modo più positivo.
Mi spiego, Frodo mi appare molto più debole di lui.


La pressione subita da Frodo, per la tentazione di usare l'Anello da una parte, per il fatto di non potersi alla fine fidare di nessuno, per la sensazione di essere continuamente sotto l'occhio di Sauron, sono una tortura indicibile.>


Sicuramente il peso dell'Anello ha influenzato il comportamento di Frodo, e la tentazione lo ha sempre accompagnato durante la missione.

Ciononostante, egli è riuscito a portare l'Anello a Mordor, all'interno della sammath naur.


Ma senza Sam, Frodo non sarebbe nemmeno riuscito a raggiungerlo il Monte Fato!
Esempio:Chi lo ha caricato in spalla sui pendii della Montagna, per aiutarlo a raggiungere la cima?
Sam!





"Quindi spirò; ma non ebbe nè tomba nè sepolcro perchè così focoso era il suo spirito che, come se ne staccò, il corpo cadde in cenere e fu spazzato via come fumo; e il suo sembiante non è più riapparso in Arda,nè il suo spirito ha lasciato le aule di Mandos.Così finì il più possente dei Noldor..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-01-2005 16:10
  • clicca oer vedere il profilo di 4934
  • Cerca altri post di Rinie Altàriel
  • cita questo messaggio

Voronwe Aranwion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-K
Registrato il:
05-07-2004
Località:
N/A
Post:
1141
Sam era un tipo semplice, mentre Frodo già era un'eccezione tra Hobbit. Frodo era più intelligente, sembra, più furbo, più complesso, e più una persona era complessa più l'anello la poteva controllare. Ben pochi sono quelli della razza superiore (nel senso di alta) a resistere all'anello (anzi, uno, praticamente, uno e mezzo contanto anche mezzo Isildur), proprio perchè gli uomini erano molto più "evoluti" degli hobbit. In fondo, gli spettri dell'anello erano potentissimi e intelligenti, chi in un modo chi nell'altro, erano quasi tutti re, principi, tutta gente con una certa cultura, educazione, mentre gli Hobbit si intendevano solo di una diosciplina, la genealogia, e pensavano più a mangiare e a dormire che al resto. Frodo già si avvicina agli uomini, Sam no. Sam è ancora meno hobbit di frodo e allo stesso tempo molto più Hobbit. La sua mentalità e quella del perfetto cameriere hobbit, faccio quello che devo fare per aiutare il mio padrone, anche se facendo ciò si fanno cose che non hanno nulla a che fare con gli hobbit. Sam è una personalità pura, infantile, non troppo "evoluta", per ciò è tra i pochi che possono portare quell'anello senza cadere sotto il suo potere in quattro e quattr'otto. Poi è vero anche che Frodo aveva l'anello da molto più tempo, e aveva resistito bene a un'infinità di prove, ma non penso avrebbe resistito all'ultima, e infatti non resiste. E' Sam a permettergi di compiere la missione. Perchè Sam era più infantile, semplice e puro.

Le parole gentili non costano nulla (Otto von Bismarck-Schonhausen)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-01-2005 16:50
  • cita questo messaggio

Thurin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Registrato il:
26-03-2004
Località:
Treviso
Post:
269
Rinie Altàriel il 11-01-2005 16:10 dxit:



Ma senza Sam, Frodo non sarebbe nemmeno riuscito a raggiungerlo il Monte Fato!
Esempio:Chi lo ha caricato in spalla sui pendii della Montagna, per aiutarlo a raggiungere la cima?
Sam!


E senza Carrea, col cavolo che Coppi vinceva i Giri d'Italia... non ho negato l'importanza di Sam, anzi ho definito "inestimabile" il suo aiuto. Volevo solo intendere che il cedimento di Frodo non è dovuto al fatto che sia più debole di Sam, ma semplicemente era inevitabile. Nella Sammath Naur nessumo avrebbe potuto resistere all'anello.
E secondo me ben pochi sarebbero stati in grado di resistere fin lì. Specialmente dopo averlo portato per mesi.


--
one day those childish dreams must end
To grow up a man and start to dream again
(Bruce springsteen)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-01-2005 22:25
  • clicca oer vedere il profilo di 4483
  • Clicca qui per inviare una email a Thurin
  • Cerca altri post di Thurin
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Thurin il 11-01-2005 22:25 ha scritto:

E senza Carrea, col cavolo che Coppi vinceva i Giri d'Italia... non ho negato l'importanza di Sam, anzi ho definito "inestimabile" il suo aiuto.


Bello il paragone ciclistico, però vorrei utilizarre questa tua affermazione sull'inestimabile aiuto di Sam in relazione a ciò che avevo posto come tema, vale a dire le circostanze eccezionali, pure se dovute a una serie di eventi non preventivabili, che portano il l'hobbit a varcare lui il confine di Mordor portandosi appresso un gingillo non proprio da quattro soldi...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-01-2005 23:22
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Alassea

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
30-06-2003
Località:
N/A
Post:
88
Voronwe Aranwion il 11-01-2005 16:50 ha scritto:
Sam era un tipo semplice, mentre Frodo già era un'eccezione tra Hobbit. Frodo era più intelligente, sembra, più furbo, più complesso, e più una persona era complessa più l'anello la poteva controllare.

Sam è ancora meno hobbit di frodo e allo stesso tempo molto più Hobbit. La sua mentalità e quella del perfetto cameriere hobbit, faccio quello che devo fare per aiutare il mio padrone, anche se facendo ciò si fanno cose che non hanno nulla a che fare con gli hobbit. Sam è una personalità pura, infantile, non troppo "evoluta", per ciò è tra i pochi che possono portare quell'anello senza cadere sotto il suo potere in quattro e quattr'otto. Poi è vero anche che Frodo aveva l'anello da molto più tempo, e aveva resistito bene a un'infinità di prove, ma non penso avrebbe resistito all'ultima, e infatti non resiste. E' Sam a permettergi di compiere la missione. Perchè Sam era più infantile, semplice e puro.


Cosa intendi quando dici che Sam ha la mentalità da "perfetto cameriere hobbit"?
Il rapporto tra lui e Frodo non è certo quello del servo-padrone (non ricordo adesso il titolo, ma l'argomento è già stato affrontato in un'altra discussione).
Riguardo alla sua personalità: non ritengo assolutamente che sia meno evluta di quella di Frodo, Sam, come gli altri personaggi, compie un cammino di crescita, a volte doloroso, e credo che al suo ritorno nella Contea egli fosse di gran lunga più avveduto di molti altri hobbit.
Inoltre si potrebbe osservare che egli possiede una resistenza all'Anello decisamente superiore a quella di altri componenti della Compagnia, chi può escludere che egli non sentisse il richiamo dell'Anello?
Gli umili e i puri di cuore non sono più immuni dal desiderio di possedere il Potere di altri, sicuramente avrebbero motivazioni differenti, ma a mio parere Sam dà prova non solo di grande resistenza e di amore, ma di responsabilità e di saggezza. Cosa c'è di poco evoluto in una personalità del genere?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-01-2005 18:28
  • clicca oer vedere il profilo di 3468
  • Cerca altri post di Alassea
  • cita questo messaggio

Vilyandil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Gilda LinguistiCompagnia del Cannello
Registrato il:
21-12-2004
Località:
Leinì
Post:
384
Alassea
Cosa intendi quando dici che Sam ha la mentalità da "perfetto cameriere hobbit"?
Il rapporto tra lui e Frodo non è certo quello del servo-padrone (non ricordo adesso il titolo, ma l'argomento è già stato affrontato in un'altra discussione).
Riguardo alla sua personalità: non ritengo assolutamente che sia meno evluta di quella di Frodo, Sam, come gli altri personaggi, compie un cammino di crescita, a volte doloroso, e credo che al suo ritorno nella Contea egli fosse di gran lunga più avveduto di molti altri hobbit.
Inoltre si potrebbe osservare che egli possiede una resistenza all'Anello decisamente superiore a quella di altri componenti della Compagnia, chi può escludere che egli non sentisse il richiamo dell'Anello?
Gli umili e i puri di cuore non sono più immuni dal desiderio di possedere il Potere di altri, sicuramente avrebbero motivazioni differenti, ma a mio parere Sam dà prova non solo di grande resistenza e di amore, ma di responsabilità e di saggezza. Cosa c'è di poco evoluto in una personalità del genere?


La personalità di Sam non è daritenersi meno evoluta, ma più semplice, e per questa semplicità ha resistito di più al potere dell'anello, che trova difficoltà a traviare desideri che sono la pace ed un giardino, piuttosto del desiderio di Frodo di seguire Bilbo nelle sue avventure.
Egli semplicemente non accompagnava il suo padrone,non partiva per distruggere il male, mentre gli altri non sono partiti con Frodo, ma con l'anello. Inoltre tutti nella compagnia in un modo o nell'altro erano già venuti a contatto con il male,al contrario di Sam, Merry e Pipino, e il suo tocco era stato riconosciuto dall'anello, che attraverso di essi avrebbe potuto tornare dal male, Sam gli sarebbe stato utile solo a Monte Fato,ma lui aveva già aquisito abbbastanza saggezza da disprezzarlo, avendo visto gli effetti di questo su Frodo.

Cogito biboque,ergo sum

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-01-2005 20:53
  • clicca oer vedere il profilo di 5002
  • Clicca qui per inviare una email a Vilyandil
  • Cerca altri post di Vilyandil
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.033788 - Query: 0.004283 Elaborazione 0.023508 Print 0.001243 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000886 © Eldalië.it