Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Tolkien e il fantasy nei libri di testo scolastici
Pagina 7 di 7. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7
AutorePost
Pagina 7 di 7. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7

Gandalf Il Grigio

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Eldalie Campania - Uinemmar
Registrato il:
19-02-2004
Località:
Salerno
Post:
533
Tornando alla discussione, il Fantasy sta prendendo piede nelle antologie: ecco cosa dice la mia antologia di letteratura italiana (IV Ginnasio):

Il termine fantasy, di matrice anglosassone, viene introdotto in Italia nel 1981 per definire un genere, sia narrativo che cinematografico, in cui le ambientazioni sono rigorosamente fantastiche, surreali e la cui materia attinge variamente alla mitologia classica, alle fiabe, alle leggende, alle saghe nordiche, ad atmosfere e immaginari medievaleggianti.
La parola fantasy richiama immediatamente una dimensione diversa e lontana rispetto a quella reale: una dimensione in cui il sovrannaturale, la magia e il mistero non solo trovano ampio spazio ma in cui vengono addirittura accettati come dati di fatto, senza la necessità di fornire alcuna spiegazione riguardo ad essi e alla loro origine. Il fantasy accetta dunque come realtà ciò che appartiene non alla logica, ma al sovrannaturale, sostituendo alle leggi razionali quelle scientificamente inspiegabili della magia. Maghi, figure fantastiche, orchi, gnomi, folletti, grandi eroi sono presenti sulla scena con gesta straordinarie e sortilegi, che non necessitano affatto di un intervento persuasivo e chiarificatorio da parte dell'autore. Proprio per la caratteristica di queste figure tale narrativa viene anche detta di "sword and sorcery", ovvero di spada e magia.

(Quadri d'Autore - Antologia (non solo) letteraria con laboratori di abilità linguistiche, volume B, Gilda Sbrilli, Vincenzo Porta, Alberto Pellegrino, Marco Moschitta, Editore Bulgarini, Firenze, 2004, pg. 346)

Il fantasy è dunque un genere narrativo intermedio tra l'epico e il fantastico, in cui, in una dimensione leggendaria, viene garantito un ampio spazio al mistero, al soprannaturale e alla magia: le vicende narrate risultano svincolate dalle leggi del reale e della razionalità.
Nella letteratura fantasy acquista una notevole rilevanza il dettaglio, ovvero il particolare che mette in luce aspetti delle cose e delle persone che sarebbero irrilevanti nel mondo normale, ma che si caricano di un valore segreto in quello magico; perché da ciascuno di esse può all'improvviso scaturire una trasformazione inaspettata, una peripezia sorprendente.
Ma il fantasy non è solo fantasia e immaginazione, per quanto tali componenti giochino indubbiamente un ruolo di fondamentale importanza; esso attinge, infatti, a tradizioni e culture lontane che vengono riscoperte e sorprendentemente trasferite in nuovi mondi immaginari: l'uomo, sempre più vincolato dalla società materialistica in cui vive, riscopre negli antichi saperi e nelle arcane leggende una possibilità di fuga. Il fantasy, visto come mito e fantasia, diviene allora la dimensione ideale per la realizzazione della parte irrazionale presente in ogni uomo, per l'affermarsi di una spiritualità diversa, per un percorso di formazione e di crescita che non sia più indissolubilmente legato alla logica della causa-effetto.

(op. cit.)

I personaggi protagonisti sono quasi sempre giovani, chiamati a compiere una scelta: si tratta generalmente di individui in via di trasformazione che assumono rilievo in relazione al modo in cui interagiscono con gli strani fenomeni che si trovano ad affrontare. Il protagonista, spesso provvisto di qualche oggetto magico che solo lui è in grado di utilizzare, è solito incarnare le sembianze dell'eroe che deve portare a termine una missione, superando prove difficili, scontrandosi con le forze del male e con le proprie paure.
Spesso viene affiancato nel suo compito da aiutanti che lo agevolano: fate, gnomi, elfi, animali che conoscono i segreti della magia e che utilizzano questa loro conoscenza a favore dello scopo che il protagonista si è prefisso.
Accanto alle figure positive, si apre una nutrita schiera di personaggi malefici il cui compito è invece quello di ostacolare la realizzazione del progetto dell'eroe: streghe, draghi, orchi e mostri di ogni genere movimentano l'intreccio ma quasi sempre finiscono per essere uccisi o annullati dalle potenze del bene.

(op. cit.)

Numerosi sono i temi trattati all'interno di questo genere narrativo in cui, sebbene la fantasia giochi un ruolo di primo piano, vengono anche trasferiti problemi di grande attualità. Tra questi:
- l'eterno contrasto tra il bene e il male, una contrapposizione che spesso assume forme favolose: il male è generalmente rappresentato da mondi oscuri, tenebrosi, carichi di ostacoli da affrontare e da personaggi spettrali, tetri e malvagi; il bene, per contrasto, assume invece le sembianze della luce, di grandi spazi, di una natura generosa in cui brillano le stelle e risplendono le pietre preziose;
- problemi sociali, culturali e religiosi. Si pensi al continuo scontro razziale presente in questo genere letterario tra elfi e nani che convivono confrontandosi e scontrandosi, restituendo in tal modo la difficoltà che l'uomo incontra ad accettare e tollerare il 'diverso' da sé;
- la ricerca, la voglia di crescere, di formarsi, di capire il mondo attraversandolo e superandone le insidie;
- la magia, forza sovrannaturale che va ben oltre la logica e la razionalità e che può insidiarsi benevolmente o maleficamente nella vita degli uomini, improvvisamente vittime di essa o inspiegabilmente capaci di usufruirne.

(op. cit.)

Vediamo adesso qualche autore:
La nascita della letteratura fantasy sarà tuttavia ufficializzata solo nel XIX secolo e più precisamente nel 1895, anno in cui venne pubblicato il romanzo Il bosco oltre il mondo dell'inglese William Morris, il primo vero scrittore che codificò strutture, canoni e regole di questo genere. Nelle sue opere William Morris pose le basi della fantasy moderna, accostando gli elementi più caratterizzanti dei testi più antichi|...|.

(op. cit.)
Lo conoscete? Come sono i suoi libri? Che fantasy è il suo?

Paul Anderson, uno scrittore molto dinamico che nella sua carriera alternò opere fantasy, di fantascienza, romanzi storici e libri per ragazzi. Nell'ambito della letteratura fantasy, la sua opera più conosciuta fu La spada spezzata, pubblicata per la prima volta nel 1954. Un'opera importante che propone anticipatamente alcuni elementi fantastici che più tardi torneranno nell'opera di Tolkien. Tra le altre sue opere fantasy di maggiore valore ricordiamo Crociata spaziale (1960) e Tre cuori e tre leoni (1961):

(op. cit.)
Lo conoscete? Come sono i suoi libri? Che fantasy è il suo?

Clark Ashton Smith, i cui racconti, circa un centinaio, vennero pubblicati in gran parte sulla rivista “Weird Tales”. L’universo fantastico creato da Ashton Smith è solitamente ambientato in terre immaginarie: su Posidonia, l’isola più grande di Atlantide, su Atlantide stessa, e in altri continenti leggendari. Questi spazi, intrisi di segreti e misteri, costituiscono lo sfondo per sortilegi, amori mostruosi, magia nera, negromanzia: aspetti macabri e inquietanti che hanno reso assolutamente atipico, ma estremamente affascinante, il mondo fantastico di questo autore californiano. Tra le sue più celebri raccolte di racconti ricordiamo: Fuori dal tempo e dallo spazio (1942), Parole Perdute (1944), Genius e altri racconti (1948).

(op. cit.)
Lo conoscete? Che ne pensate?

Poi, una cosa che mi ha molto incuriosito, è che il mio libro mette tra i fantasy Harry Potter. Secondo voi, è fantasy? Secondo me no, perché non presenta i suoi elementi classici; secondo me è un racconto di fantasia, ma non è fantasy.

P.S. Scusate il messaggio così lungo!



Gandalf Il Grigio


Tu sei il nostro capitano e la nostra bandiera. L'Oscuro Signore ne possiede Nove; ma noi ne abbiamo Uno, più possente di tutti loro: il Cavaliere Bianco. Egli ha attraversato il fuoco e gli abissi, e loro tremeranno al suo cospetto

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-11-2005 15:42
  • clicca oer vedere il profilo di 4327
  • Clicca qui per inviare una email a Gandalf Il Grigio
  • Cerca altri post di Gandalf Il Grigio
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Caspita, sembra davvero un ottimo testo per questo settore!

Quando passa il rappresentante ne prendo una copia in visione e ci do un'occhiata. Chissà che non possa adottarlo!
(il testo, non il rappresentante )

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-11-2005 16:28
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

misstolkien

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Registrato il:
08-11-2005
Località:
Mestre (Ve)
Post:
142
Sono veramente contenta che il fantasy stia prendendo piede nei libri di testo scolastici e che a questo genere letterario venga riconosciuto un suo status....

Io infatti non ho ricordi che venisse menzionato Tolkien nei miei testi scolastici (e sì che non ho 90 anni! )

E poi diciamolo, Tolkien può essere benissimo considerato un classico (e quindi irrinunciabile) della letteratura mondiale!!!


--------------------------------------------------------------------------------------
Senza macchia
nell’acqua dello spirito
dimora la chiarezza della luna;
anche le onde
si frangono
e si tramutano in luce.


San Sho Doei

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 08-03-2006 20:34
  • clicca oer vedere il profilo di 5449
  • Cerca altri post di misstolkien
  • cita questo messaggio

Manu


alleato con lothlorien
Registrato il:
02-11-2005
Località:
Roma
Post:
2
La mia esperienza!
Se posso aggiungere la mia opinione...vi porto la mia esperienza.
Frequento l'ultimo anno delle superiori.
Sul mio libro di italiano Tolkien viene solo "citato" e che citazione...praticamente ne viene scritto solo il nome e il cognome.
Su quello di letteratura inglese viene messo alla pari con una fila interminabile di nomi!

Certo, direi, meglio la citazione che niente, però quando arriveranno gli stessi professori a smettere di pensare che tolkien sia un autore di favolette?
Io quest'anno voglio portare come tesina per il mio percorso d'esame proprio tolkien e qualche professore a questa mia proposta ha arricciato il naso. Che c'è di male?Mah! Questo è l'arcano!Un mio prof comunque mi ha consigliato e spronato a non mollare su questo mio progetto e non intendo farlo.
Spero con il mio lavoro di dimostrare che Tolkien è degno di essere messo alla pari con un Calvino o un Dante Alighieri!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 08-03-2006 21:48
  • clicca oer vedere il profilo di 5444
  • Cerca altri post di Manu
  • cita questo messaggio

Elenwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Guardiani di FeeriaEldalië Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
10-04-2004
Località:
Udine
Post:
301
Manu il 08-03-2006 21:48 ha scritto:
Spero con il mio lavoro di dimostrare che Tolkien è degno di essere messo alla pari con un Calvino o un Dante Alighieri!


Prima di tutto in bocca al lupo!

Peró, pur essendo d'accordo per quanto riguarda Calvino, magari con Dante andrei piú cauta con i paragoni... nel suo genere Tolkien é un classico irrinunciabile, ok. Peró, ahimé, la sua scelta di non creare un romanzo allegorico o "impegnato" secondo l'opinione del critico medio, secondo me ha causato quell'atteggiamento di supponenza di molti studiosi di letteratura e autori di libri di testo scolastici...
non so se lo metterei come lettura obbligatoria a scuola al pari della Divina Commedia (ok, siamo d'accordo che certe parti sono moooooolto ostiche, tuttavia il valore dell'opera é innegabile) peró credo che, come si dá spazio al tomo dei Promessi Sposi, sarebbe giusto dare un po' piú di visibilitá al nostro caro Professore, non fosse altro che per comprendere il fenomeno di costume iniziato dopo l'uscita dei film...

Van egy ország/ (...) ahol az arcodban láttam/ a magam arcát./ Az ölelésben bőség,/ az igaz ügyben hűség/ voltál./ Én ezt az arcot már őrzöm,/ (...) Hiszek az álmomban egy életen át...

(Oláh Ibolya, Magyarország, testo di Geszti Péter)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 09-03-2006 09:43
  • cita questo messaggio

Annwhen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Eldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
28-01-2007
Località:
Garbagnate Milanese
Post:
162
Io frequento l'ultimo anno di liceo linguistico ed il mio libro di letteratura inglese ( terzo volume: "the twentieth century" second edition di Marina Spiazzi e Marina Tavella, casa editrice Zanichelli) dedica ben quattro pagine al Professore!
Offre un breve scorcio sulla vita e le opere più importanti, definendolo un "esploratore di mondi immaginari" e parlando della funzione della mitologia e dell'importanza dell'immaginazione per poi passare al "Signore degli anelli", trama, tematiche e struttura (senza però menzionare le sue indubbie qualità linguistiche ).
Infine riporta un brano in lingua originale tratto dalla "compagnia dell'anello" in cui Gandalf spiega a Frodo il potere dell'Unico e la necessità di distruggerlo.

Sono contenta che non compaia solo una misera citazione ma allo stesso tempo non sono d'accordo con chi lo vorrebbe nel programma obbligatorio: leggerlo dev'essere una scelta, un piacere, non un'imposizione; l'ideale sarebbe essere "invogliati" a leggerlo o meglio incuriositi perchè spesso capita che il sistema scolastico così come è strutturato faccia perdere interesse negli argomenti trattati, soprattutto se i professori non trasmettono un'adeguata passione.
Penso sia quindi giusto rendere consapevoli gli studenti dell'esistenza del genere fantasy e fornire qualche nozione generale, ciò non toglie però che nei libri di testo debba essere lasciato più spazio agli autori che lo trattano.
Interessanti potrebbero essere discussioni sui vari generi o lezioni alternative come la lezione sulle ballate inglesi a cui ho partecipato in terza in cui un esperto è venuto nella nostra scuola a parlare delle loro origini e a cantarle con tanto di chitarra.

Infine vorrei aggiungere un'altra piccola cosa: anch'io ho intenzione di portare Tolkien nella tesina d'esame insieme a Calvino, Ende (lo scrittore de "La storia infinita", per tedesco) e Dalì e ho una ma teoria a riguardo.
Prima di tutto i professori si annoiano a morte a sentirsi mille volte le stesse cose, le stesse tesine in sede d'esame, quindi sarebbe un piacevole ed interessante diversivo, poi si presuppone che riguardo alle proprie materie siano un po' più esperti di noi studenti mentre scommetto che la mia prof d'inglese e la mia prof di tedesco sappiano poco o niente su Tolkien e Ende quindi mi troverei in posizione avvantaggiata

Detto questo lascio a voi la parola ^_^

nella lotta tra bene e male sarà la purezza di cuore di un bambino a decidere le sorti del mondo

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 09-03-2006 15:56
  • clicca oer vedere il profilo di 3020
  • Cerca altri post di Annwhen
  • cita questo messaggio

Annwhen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elwe
Eldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
28-01-2007
Località:
Garbagnate Milanese
Post:
162
ops, mi sono accorta che mettendolo tra le "freccine" (non ho idea di come si chiamino ^_^), il titolo del libro non è comparso nel mio post precedente; lo riscrivo qui per intero: "Only Connect... A History and Anthology of English Literature" volume terzo "The Twentieth Century" second edition, di Marina Spiazzi e Marina Tavella, Zanichelli editore.

nella lotta tra bene e male sarà la purezza di cuore di un bambino a decidere le sorti del mondo

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 09-03-2006 16:43
  • clicca oer vedere il profilo di 3020
  • Cerca altri post di Annwhen
  • cita questo messaggio

Celtic heart

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Eldalie Roma
Registrato il:
21-11-2004
Località:
Roma
Post:
300
sarebbe una cosa magnifica...le opere di tolkien hanno veramente molto da insegnare...sotto molti profili e punti di vista...alcune massime e pensieri espressi nelle sue opere,possono essere,a mio avviso,delle vere lezioni di vita...

"I amar prestar aen,han mathon ne nen,han mathon ne chae an han noston ne 'wilith!"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 09-03-2006 18:29
  • clicca oer vedere il profilo di 4941
  • Cerca altri post di Celtic heart
  • cita questo messaggio

Manu


alleato con lothlorien
Registrato il:
02-11-2005
Località:
Roma
Post:
2
Bella l'idea di Michael Ende! Complimenti! comunque vorrei precisare che il mio paragonare Tolkien a Dante era un modo sarcastico per dire che magari si potrebbe scrivere qualcosina in più che una semplice citazione.
Mi trovo tuttavia d'accordo che il fantasy debba essere una scelta e non una cosa imposta anche perchè, a non tutti piace non si può negare questo e a chi non piace non lo si può convincere.
Tutto qui!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 09-03-2006 20:25
  • clicca oer vedere il profilo di 5444
  • Cerca altri post di Manu
  • cita questo messaggio

Arandur

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con sovrintendenti
Registrato il:
15-05-2007
Località:
N/A
Post:
581
Bisogna fare un ripulisti nelle scuole, allora! Ho avuto tre ins. di lettere finora nella mia vita e tutti e tre, più o meno, refrattari!
L'ultimo mi sta proibendo tassativamente di scrivere in Tengwar su libri e quaderni... ma io sono fiera di essere tolkieniana e me ne frego!

...uno dei Re degli Uomini nati in tempi più recenti...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-05-2007 19:11
  • clicca oer vedere il profilo di 5970
  • Cerca altri post di Arandur
  • cita questo messaggio

Tingilinde

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Eldalie Roma
Registrato il:
21-02-2004
Località:
Roma
Post:
367
Arandur il 16-05-2007 19:11 ha scritto:
L'ultimo mi sta proibendo tassativamente di scrivere in Tengwar su libri e quaderni... ma io sono fiera di essere tolkieniana e me ne frego!

Perchè mai te lo vieta? Finchè non gli scrivi un intero tema in tengwar non dovrebbe giudicare ciò che scrivi sui tuoi quaderni o libri scolastici...


Only the savage regard the endurance of pain as a measure of worth.
Only the foolish belive suffering is just wages for being different.
Only the insane equate pain with success.
-The CheshireCat- from Alice

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-05-2007 19:15
  • clicca oer vedere il profilo di 4341
  • Clicca qui per inviare una email a Tingilinde
  • Cerca altri post di Tingilinde
  • cita questo messaggio

Sinton


alleato con the_shire
Registrato il:
14-05-2007
Località:
Subbiano
Post:
7
Secondo me Tolkien è il più grande scrittore fantasy che abbia mai letto (e non per vantarmi, ma io ne ho letti tantissimi). Perciò, se in un libro di testo viene citato il genere, penso sia d'obbligo citare anche vita e opere del suo massimo esponente.

Comunque sia, non credo che dovrebbero mettere il Signore degli Anelli come lettura obbligatoria: moltissimi prof. quando spiegano annoiano i propri alunni e finiremmo per avere nuove generazioni che odiano Tolkien e lo giudicano una lettura per vecchi bicucchi che non capiscono nulla. Per esperienza personale, so che la letteratura può essere noiosa o divertente solo per come ti viene insegnata: attualmente ho un professore che mi ha fatto ritrovare l'amore per i classici!

Il vento soffia leggero e la stella spunta d'oro
Laggiù ai piedi della Collina che brilla alla luce solare,
Sulla soglia aspetta il debole chiarore stellare,
La mia graziosa dama, figlia della Regina del Fiume,
Esile più di un Salice, più limpida dell'acqua, più brillante di un lume

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-05-2007 16:13
  • clicca oer vedere il profilo di 5969
  • Cerca altri post di Sinton
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
Tolkien ed il SdA è citato spesso in saggi di mitologia e letteratura medievale, è un autore che ha creato qualcosa che eccede largamente il fantasy, ed ha innescato un movimento di tutto rispetto nella cultura occidentale. Per l'importanza che ha avuto e per l'eccezionalità oggettiva dello scritto, a prescindere dal fatto che piaccia o meno, che sia stato benefico o deletereo, io credo che dovrebbe essere citato e studiato se si vuol avere una certa cultura della letteratura del XX secolo.
Quanto agli altri autori fantasy, essendo un fantasi un genere molto "in voga" ed importante in questo periodo, credo che sarebbe bene prestargli un minimo di attenzione "chirurgica", se così si può dire, ma vedo difficile un approdo nelle scuole, dato che il suo boom è recente, ed il tempo è quello che è...

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-05-2007 18:21
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

digetolkeniano

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Gilda Linguisti
Registrato il:
26-04-2007
Località:
Post:
784
D'accordo con Erinna.Le opere di Tolkien sono in primo piano nella letteratura inglese del novecento e non dovrebbero essere snobbate dai libri di Narratologia e simili

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-05-2007 21:21
  • clicca oer vedere il profilo di 5955
  • Cerca altri post di digetolkeniano
  • cita questo messaggio

Frasiabella

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Circolo Taglio e CucitoEldalie Milano - Oromandi EndoreoComitato Anti-KEldalie Umbria - EregionHeren Istarionoppessa
Registrato il:
26-08-2003
Località:
assisi
Post:
1405
Come alcuni di voi sanno sto facendo tirocinio presso uans c uola elementare ...
e come molti sicuramnte nons anno i programmi nuovi epr l' insegnam,nto della lingua italiana sono di studiare i testi epr generi letterari ... Bene nel libro "L' ora blu" per le classi quinte ho trovato un stratto da Le due torri (la mrote di boromir) uno da Lo Hobbit (indovinelli nell' socurità) e addirittura alla fine del libro una breve biografia del professore.

Frasiabella Brandibuck
Primogenita della Famiglia Brandibuck.

Presidentessa del Circolo di Taglio e Cucito
Cuochessa di villa Brandy
Prima pOPessa Eldalie
Non sono cattiva, è che mi disegnano così (Jessica Rabbit)
tu sei tutte le laura che metti in scena, nè una di + nè una di meno(Lore)


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 05-11-2008 13:49
  • clicca oer vedere il profilo di 3386
  • Clicca qui per inviare una email a Frasiabella
  • Cerca altri post di Frasiabella
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.043473 - Query: 0.012469 Elaborazione 0.033372 Print 0.001399 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000523 © Eldalië.it