Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Friulani e Veneti, vi do 2 giorni fantasy live
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1
AutorePost
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1

Grifone


alleato con dunedain
Registrato il:
31-05-2005
Località:
Portogruaro/Venezia/Pordenone
Post:
5
Friulani e Veneti, vi do 2 giorni fantasy live
Più esattamente sul carso il 16-17 luglio
http://www.gdrweb.com/forum_forum.asp?forum=2§ion=37&post=965
Qui mggiori informazioni su dove e quando

http://www.gdrweb.com/forum_forum.asp?forum=2§ion=37&post=943

Qui regole e ambientazione.

Inntanto mi presento, Grifone, master e giocatore a Mestre, Pordenone (sab. a proposito inizio Martelli da guerra) e vivente in zona Portogruaro (VE)
Ho iniziato a giocare live per disperazione (non c'erano giocatori vicino a me, e per prendere i pulman era un dramma essendo nel terzo mondo).
E alla fine a uo tempo mi sn trovato a fare da esperto per live a Terre di Oscuria.
Da un po' di tempo avevo vogila di creare un fantasy di stile alternativo al solito in veneto (dove di associaziioni serie nada)e ora siamo alla terza partita (prima di due giorni)

Punto molto a fare una specie di "rievocazione gothic fantasy" più che un picchia picchia, sebbene i pikkiaggi non mancheranno

Se c'è qualche Padovano, uno dei master è proprio di la, un'altro triestino e poi.... IO
Comunque può venire chiunque, parlo di Friuli e Veneto perchè sono i luoghi più vicini a dove giochiamo

e avete da chiedere chiedete pure su msn come fanno tutti (igh) o (meglio) chiedete in forum (vuotiiino...)

MSN PresceltoNero@hotmail.com

P.S. iscrizioni entro il 20 giugno se volete fare i nobili, entro il 1 lugio tutti gli altri

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 05-06-2005 00:39
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23029
Per decidere cosa fare, penso almeno un'informazione sia essenziale: ambientazione stile medioevale? Ossia, ciò che il nobile dice è legge, e il popolano non ha possibilità (o quasi) in caso di diverbio?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 05-06-2005 01:40
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Grifone


alleato con dunedain
Registrato il:
31-05-2005
Località:
Portogruaro/Venezia/Pordenone
Post:
5
I nobili hanno svariati obblighi (non da poco, e che non possono ignorare) e perdono uno dei talenti iniziali ma hanno sin da subito dei vantaggi sociali.
Certo, non appare il master a dire "devi ubbidirgli", ma nella Marca del Cervo (fazione civile occidentale) le leggi li supportano discretamente (tipo in un processo la loro parola conta più di quella di un popolano)
Inoltre si suppone che ogni nobile abbia un "anziano addestratore" cosa che rene il nobile una specie di gilda ambulante (per il ciclo "tu mi ubbidisci e io ti faccio insegnare a usare meglio la spada")

Ricordo che non è possibile fare il nobile per tutte le razze, leggete nel programma della partita

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 05-06-2005 22:01
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23029
Ma a livello di rapporto nobile/popolano? Ossia, in ambientazioni medioevali il nobile potrebbe benissimo eliminare il popolano, eventualmente poi pagando, se qualcosa pagasse, con una somma di denaro.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 06-06-2005 11:42
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Grifone


alleato con dunedain
Registrato il:
31-05-2005
Località:
Portogruaro/Venezia/Pordenone
Post:
5
Non è proprio così, i nobili per lo più sentivano verso i propri sudditi un certo obbligo, inoltre erano un capitale.
I nobili superalterzzosi sn dal 1300 in poi
cmq se scegli la fzione civilizzata le leggi sono queste
Nota dell'Autore: volevo delle leggi che rispecchiassero lo stile medievale, in realtà quella che usiamo è una semplificazione, molte leggi erano tradizioni non scritte e consuetudini, e non era strano che due leggi entrassero in conflitto.
Esistevano vari sistemi per cui alla fine i medievali risolvevano i problemi, ma la complessità non li avrebbe resi divertenti.
Quindi ho deciso di puntare a una formula che pur dando l'idea mantenga il gioco scorrevole e dinamico.



·   I SAGGEZZA DEGLI AVILe tradizioni vanno rispettate, una legge più antica vale sempre più di una recente, solo un autorità superiore a quella che gestisce il territorio, per ottime ragioni, può modificare una tradizione o una consuetudine consolidata.La cosa non è mai vista bene.Borghi e cittadine sono tenuti a creare uno statuto che raccolga le consuetudini

·   II NOBILTA' e COMANDO Poiché la nobiltà viene da Lex solo i fedeli a tale divinità possono ambire a cariche di vescovo, marchese o superiori. le divinità Hexarcus e Wulfen sono ritenute aspetti inferiori di Lex, assolutamente da rispettare, e i loro fedeli possono ambire alla carica di Priore (nel clero secolare non sono ammessi) o Barone. Chiunque non segua una di queste divinità non può avere accesso a cariche pubbliche superiori a capo villaggio.

·   III LE PENE la tortura è un metodo di interrogazione e purificazione dell'imputato e non una punizione, anche se per peccati minori può servire per correggere il comportamento.
·   Il pagamento di un guidrigildo (idenizzo) è la pena normalmente più usata, non solo in forma di pagamento di denaro ma anche in perdita di privilegi e titoli.
La prigionia viene usata solo se il colpevole non è in grado di pagare un adeguato giudrigildo (solitamente il doppio dei danni causati alla vittima più una quota da incamerare nelle casse statali).
La pena capitale viene usata per i crimini di tradimento, banditaggio, violenze su nobildonna o donna di chiesa, ed eresia e per omicidi senza giustificazioni e/o con aggravanti.
Se per il sommare delle aggravanti la morte non risulta sufficiente occorrerà precederla a un pubblico supplizio, ad esempio un patricida potrebbe essere portato in pubblica piazza, le parti molli pinzate con pinze roventi, il volto distrutto con piombo fuso e infine il corpo smembrato da quattro cavalli che tirano in direzioni diverse.
Giustificazioni: il morto era armato, ragioni d'onore, il morto è stato ucciso durante un duello leale e regolare, la morte accade per cause fortuite o durante un torneo d'armi
Aggravanti: legami di sangue col morto, il morto era un uomo o una donna di chiesa disarmato


·   IVL'ESPIAZIONE qualunque criminale può ottenere la grazia facendo da coscritto al servizio della milizia , a patto che sia attivo un bando, allo scadere del bando il coscritto otterrà la grazia per ogni crimine compiuto nei territori di tutti i nobili e le città che hanno aperto il bando. Tradizionalmente, prima della battaglia di fine campagna o all'ultimo giorno di servizio al coscritto viene consegnata la Grazia che viene legata a mo di collana attorno al suo collo, alla fine della battaglia il redento andrà nella segreteria preposta a registrarsi e a cancellare le sue colpe.Un coscritto che fugga prima di aver compiuto il suo dovere appieno verrà ricercato vivo o morto, il suo corpo andrà squartato senza alcun esitazione (viene concesso il tempo di avvisare la popolazione affinché possa assistere all'istruttiva esecuzione) e i suoi resti marcescenti dati in pasto a lupi e corvi.


·   V IL RISCATTO Un nobiluomo fatto prigioniero in battaglia, durante una faida o un torneo ha diritto di essere liberato dando la sua parola di pagare il riscatto stabilito da coloro che l' hanno sconfitto. Se il prigioniero non può o non vuole pagare la somma stabilità dai suoi carcerieri dovrà restare loro prigioniero finché non verrà raggiunto un accordo.
Un nobiluomo che manca di parola è passibile di scomunica e verrà ritenuto indegno della sua posizione.
Il giuramento può essere fatto a parole, ma i carcerieri possono chiedere la presenza di un uomo di chiesa e una particolare formula solenne.

·   VI SULLE SCIENZE: qualunque tipo di scienza può essere praticato a ptto che non entri in contrasto con i dogmi di Lex e che non siano dannose al quieto vivere del volgo.
E' assolutamente vietato lo studio di scienze arcane legate all' influenzare la mente o a trattare con i demoni e con l'eccezione dell' ordine dei maghi neri e di alti prelati o inquisitori nessuno può praticare la negromanzia
La scienza chiamata Egomanzia è monopolio dell' impero Atlantideo

Centododicesima Bolla Patriarcale: l'eresia o il culto di entità malefiche sono i peggiori reati, e vanno estirpati, i corpi di coloro che si macchiano di tali reati vanno bruciati come si trattasse di appestati, finche non ne resti solo cenere.
Accordo dell' 810 tra l' impero Atlantideo e il Concilio Ecumenico di Fargan: in cambio di aiuti militari da parte dell' impero Atlantideo tutti i nobili di Fargan accettano di impedire l' uso dell' Egomnzia nei loro territori e di vendere a prezzo politico un quiota di risorse agli enclavi presenti nei oro territori
I coboldi di Atlantide tratteranno in primis col Sommo Patriarca su eventuali accordi secondari

TITOLI NOBILIARI

RE: gloria V seguito di almeno 60 persone,
DUCA: Gloria IV seguito di almeno 30 persone, deve possedere almeno 3 feudi ed avere almeno 10 nobili al suo servizio
PRINCIPE: Gloria IV seguito di almeno 25 persone deve possedere almeno 3 feudi ed avere almeno 3 nobili al suo servizio, oppure essere signore non elettivo di una grande città
MARCHESE: Seguito di almeno 20 persone Gloria III , deve possedere almeno 3 feudi ed avere almeno 3 nobili al suo servizio
CONTE Seguito di almeno 15 persone, gloria II, deve possedere 3 feudi ed avere almeno 1 nobile l suo servizio
BARONE: seguito di almeno 10 persone, Gloria I, deve possedere 2 feudi minimo
POTESTA': capo di tutti gli aristocratici di una Città, Gloria III, deve controllare almeno 3 quartieri della città
CASTELLANO: seguito di almeno 5 persone, deve possedere 1 feudo minimo
CAPOFAMIGLIA: deve comandare un intero casato aristocratico in una città e controllare un quartiere, Gloria II
CAVALIERE/ARISTOCRATICO/DAMA: un qualunque PG col talento nobile

Nota: questi sono termini usati a Fargan, altre razze o culture usano altri termini equivalenti

TITOLI CLERO SECOLARE

CARDINALE: deve essere nobile e avere Gloria VI, nomina patriarcale
VESCOVO: deve essere nobile e avere Gloria III, nomina patriarcale, ce n'è uno per città grande
DIACONO: Deve avere Gloria II oppure essere nobile, nomina vescovile o cardinalizia, fino a 1/4 dei monsignori legati a una tal città
MONSIGNORE: Deve avere Gloria I, nomina cardinalizia, gestisce la fede e i preti in uno o più feudi, ce n'è massimo uno per ogni 4 preti
PRETE: qualunque personaggio prenda i voti a Lex, giurando fedeltà ai dogmi del dio e al Clero Secolare, i suoi scopi sono predicare la retta via estirpando (anche con l' aiuto dell' inquisizione) eresie e malvagi.



Ti sembrano soddisfacenti?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 06-06-2005 22:09
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23029
Grifone il 06-06-2005 22:09 ha scritto:
Non è proprio così, i nobili per lo più sentivano verso i propri sudditi un certo obbligo


Tecnicamente parlando non si facevano problemi a fare ogni sorta di angherie: vero è che erano un capitale, ma erano soventemente alla fame, i primi a rimetterci, in caso di diatriba non è che avessero quei grandi diritti, ecc... per non parlare di cose come lo ius primae noctis.


I nobili superalterzzosi sn dal 1300 in poi


Non è che prima scherzassero, in quanto ad angherie...


se scegli la fzione civilizzata le leggi sono queste


Altre fazioni?


III LE PENE la tortura è un metodo di interrogazione e purificazione dell'imputato e non una punizione, anche se per peccati minori può servire per correggere il comportamento.
·   Il pagamento di un guidrigildo (idenizzo) è la pena normalmente più usata, non solo in forma di pagamento di denaro ma anche in perdita di privilegi e titoli.
La prigionia viene usata solo se il colpevole non è in grado di pagare un adeguato giudrigildo (solitamente il doppio dei danni causati alla vittima più una quota da incamerare nelle casse statali)


Valevole anche se a fare il crimine è un nobile verso un popolano?


Il giuramento può essere fatto a parole, ma i carcerieri possono chiedere la presenza di un uomo di chiesa e una particolare formula solenne


Formula solenne scritta?


TITOLI NOBILIARI


Scegliere di essere nobile/chierico dà automaticamente tutte le persone del seguito/le condizioni per esserlo?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 06-06-2005 22:23
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Grifone


alleato con dunedain
Registrato il:
31-05-2005
Località:
Portogruaro/Venezia/Pordenone
Post:
5
Allora, le persone di seguito te e devi portare/trovare durante il gioco.
Solo se fai parte della Marca del Cervo non servono seguaci per fare il nobile (umano o elfo bianco)

Le altre fazioni sn Barbari (dal celta allo stile conan) e cavalieri neri (su cui però accetto nomine solo dalla nobildonna già esistente).

Per fare il nobile è più facile che lo lasci fare nella Marca.

Un nobile inizia come Dama/Aristocratico/Cavaliere/monsignore o Frate Decano

Poi per fare carriera si vedrà, è possibile acquisire feudi o fare carriera nella milizia o nel clero.
Come cadere in disgrazia

Allora, in un processo la parola di un nobile conta più di quella di un popolano, ergo se nessun nobile interviene per il popolno, il nobile fa quel che vuole (legalmente, poi i PG popolani amici del malcapitato quando si trovano in una foresta buia soli col nobile.... Gli orchi se lo sono mangiato).
Fare il nobile è un ruolo interessante, ma richiede di sapersi fare le proprie "amicizie" e "inimicizie"



Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 06-06-2005 23:14
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.037785 - Query: 0.001475 Elaborazione 0.02817 Print 0.000846 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000536 © Eldalië.it