Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
La rovina della Terra (la nostra)
Pagina 1 di 19. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19
AutorePost
Pagina 1 di 19. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
La rovina della Terra (la nostra)
Sono emozionata..è la prima discussione che apro..

Ho cercato nel forum se questo argomento era già stato affrontato e non l'ho trovato, quindi ve lo propino io..

Il punto è questo: cosa ne pensate di come l'Umanità sta gestendo il nostro adorato pianeta?
Tutto questo inquinamento, deforestazione, rischio per la bio-diversità....

C'è che se ne interessa, ma saranno sempre troppo pochi a dir la verità e purtroppo saranno sempre ostacolati dagli adoratori del dio Denaro..Maledetti!!

C'è chi se ne disinteressa bellamente credendo di abitare su Marte...
C'è chi addirittura ha il coraggio di dire che sono tutti inutili allarmismi..Roba da matti!!!
Insomma vorrei sapere voi da quale punto di vista vedete la cosa...

Personalmente ne soffro molto e giuro che ogni volta che mi capita di vedere un documentario suula natura mi vengono i lacrimoni agli occhi al pensiero che stiamo distruggendo tutto...

A voi...



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:25
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

F√ęanor

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
12-11-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
58
il fatto è che l'uomo sa benissimo ciò che sta facendo ma tende a rimandare il problema alle future generazioni disinteressandosene. Per i prossimi 50/100 anni forse la terra sarà ancora vivibile ma poi chi si troverà ad abitare il nostro pianeta si troverà ad affrontare questo grosso problema del rapporto uomo-natura...
c'è da dire però che quest'inerzia umana non riguarda solo le alte sfere politiche ed economiche, tutti noi singoli individui non riusciamo a fare qualcosa di concreto, altrimenti staremmo già utilizzando auto elettriche e pannelli solari...io non mi escludo ovviamente

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:37
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Feanor ha scritto.
c'è da dire però che quest'inerzia umana non riguarda solo le alte sfere politiche ed economiche, tutti noi singoli individui non riusciamo a fare qualcosa di concreto, altrimenti staremmo già utilizzando auto elettriche e pannelli solari...io non mi escludo ovviamente


concordo1 secondo me dovrebbero essere fatte campagne di sensibilizzazione a tappetissimo fin dalla pi√Ļ tenera et√†!
non ti dico come può essere insensibile indisponente e ingnorante la gente riguardo a certi argomenti..ne so qualcosa perchè sto facendo il tirocino presso l'azienda che gestisce i servizi ambientali nel mio paese e vedo cose che voi umani non potete immaginare!
Roba del tipo che nella stessa via ci sono, attaccati quindi neanche a dire che è scomodo, il cassonetto per i rifiuti indifferenziati e quello per la carta da riciclare (specifico che il loro diverso utilizzo è ben segnalato con colori e scritte!!)..bhe, c'è chi ha avuto il coreggio di buttare nel cassonetto dei rifiuti normali decine e decine di scatoloni pulitissimi e riciclabilissimi...se non è uno sfregioquesto..



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:44
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Maireith il 07-06-2005 16:25 ha scritto:
C'è chi addirittura ha il coraggio di dire che sono tutti inutili allarmismi..Roba da matti


Da matti? Non saprei quanto. Premetto che non voglio dire che la situazione sia rosea, tutt'altro, ma variazioni di clima ci sono sempre state, cosí come glaciazioni e altro; ci sono studi che dicono tutto, e altri che dicono il contrario di tutto. Ci sono anche studi che dimostrano come il buco nell'ozono c'entrerebbe poco con i cambiamenti climatici.
Del resto, l'anidride carbonica che butta fuori una sola eruzione decente non è poi cosa trascurabile, per non parlare di eventi naturali (e sottolineo "naturali") che abbassarono di interi gradi la temperatura terrestre proprio per immissioni di polveri...
Posto che l'Uomo sta danneggiando la Terra (e sottolineo questo: Posto che l'Uomo sta danneggiando la Terra, non lo sto negando), su quali basi credere all'uno scartando totalmente l'altro?


F√ęanor il 07-06-2005 16:37 ha scritto:
tutti noi singoli individui non riusciamo a fare qualcosa di concreto, altrimenti staremmo già utilizzando auto elettriche e pannelli solari


Il che non è necessariamente vero: l'elettricità non è facile da immagazzinare, anzi, e i pannelli solari hanno una resa molto bassa, per non parlare della qualità dell'energia prodotta e del fatto che sono necessari convertitori, per il modo in cui la producono.
Anche qui non voglio dire che ci si stia ammazzando per cercare alternative, ma che staremmo già usando (del tutto o in maniera molto rilevante) auto elettriche e pannelli solari... non è cosí semplice, purtroppo.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:52
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Mornon ha scritto:
Da matti? Non saprei quanto. Premetto che non voglio dire che la situazione sia rosea, tutt'altro, ma variazioni di clima ci sono sempre state, cosí come glaciazioni e altro; ci sono studi che dicono tutto, e altri che dicono il contrario di tutto. Ci sono anche studi che dimostrano come il buco nell'ozono c'entrerebbe poco con i cambiamenti climatici.
Del resto, l'anidride carbonica che butta fuori una sola eruzione decente non è poi cosa trascurabile, per non parlare di eventi naturali (e sottolineo "naturali") che abbassarono di interi gradi la temperatura terrestre proprio per immissioni di polveri...


Non mi stavo riferendo solo ai cambiamenti climatici...



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:56
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Maireith il 07-06-2005 16:56 ha scritto:
Non mi stavo riferendo solo ai cambiamenti climatici


Il che aiuta molto la discussione, potresti anche approfondire dicendo altre cose cui ti riferivi e spiegando come mai preferisci alcuni studi piuttosto che altri...
Del resto, sottolineo come leggendo il mio messaggio si veda come anche io non mi stessi riferendo solo ai cambiamenti climatici: "variazioni di clima ci sono sempre state, cosí come glaciazioni e altro", "sono studi che dicono tutto, e altri che dicono il contrario di tutto".

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 16:58
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Scusate il doppio post ma mi è venuta in mente una cosa..

Mornon ha scritto:
Il che non è necessariamente vero: l'elettricità non è facile da immagazzinare, anzi, e i pannelli solari hanno una resa molto bassa, per non parlare della qualità dell'energia prodotta e del fatto che sono necessari convertitori, per il modo in cui la producono.
Anche qui non voglio dire che ci si stia ammazzando per cercare alternative, ma che staremmo già usando (del tutto o in maniera molto rilevante) auto elettriche e pannelli solari... non è cosí semplice, purtroppo.


Adesso non è per fare quella che ved complotti dietro ogni cosa, ma secondo me non ci si sta ammazzando perchè c'è chi ha tutto l'interesse nell'ostacolare le ricerche in questo senso..le compagnie petrolifere dicono niente??

Inoltre i pannelli solari avranno anche una resa bassa, ma quelli fotovoltaici no, e se non andranno mai bene per illuminare a giorno tutta New York, una casettina ben coibentata la illuminano e la riscaldano e danno pure acqua calda!!Logicamente il sistema deve essere integrato con una rete elettrica o del gas convenzionale da cui attingere in caso di guasti o insufficenze (inutile dire che queste cose funzionano meglio per le medie e basse latitudini che non ai poli..)



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:02
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Mornon ha scritto:
Il che aiuta molto la discussione, potresti anche approfondire dicendo altre cose cui ti riferivi e spiegando come mai preferisci alcuni studi piuttosto che altri...
Del resto, sottolineo come leggendo il mio messaggio si veda come anche io non mi stessi riferendo solo ai cambiamenti climatici: "variazioni di clima ci sono sempre state, cosí come glaciazioni e altro", "sono studi che dicono tutto, e altri che dicono il contrario di tutto".


Mi sembrava di aver parlato anche di minaccia per la biodiversità e di deforestazione (il che include la distruzione degli habitat naturali..)
e poi l'inquinamento non è solo quello dato da CO2 e NOx (gas serra) e la distruzione dello strato di ozono..ci sono anche le piogge acide dovute alla produzione di SOx dalla combustione di combustibili fossili ad alto tenore di zolfo..poi c'è l'inquinamento delle acque sotterranee e superficiali(la quasi scomparsa della poseidonia dai nostri mari vi dice nulla??) e del suolo (rifiuti tossici, nocivi e radioattivi che vengono smaltiti in discariche abusive senza alcun riguardo per ambiente e sicurezza, e non accade solo in Italia)

Ce ne è di che parlare...



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:10
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

F√ęanor

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
12-11-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
58
Maireith il 07-06-2005 17:02 ha scritto:

Adesso non è per fare quella che ved complotti dietro ogni cosa, ma secondo me non ci si sta ammazzando perchè c'è chi ha tutto l'interesse nell'ostacolare le ricerche in questo senso..le compagnie petrolifere dicono niente??


proprio l'altro giorno leggevo sul giornale che sono stati sospesi i finanziamenti al pi√Ļ grande centro europeo per la ricerca di fonti di energia alternativa, coordinato fra l'altro da un noto fisico italiano gi√† premio nobel... dimmi te

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:10
  • cita questo messaggio

Voronwe Aranwion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-K
Registrato il:
05-07-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
1141
Maireth
Adesso non è per fare quella che ved complotti dietro ogni cosa, ma secondo me non ci si sta ammazzando perchè c'è chi ha tutto l'interesse nell'ostacolare le ricerche in questo senso..le compagnie petrolifere dicono niente??


Le compagnie petrolifere sonmo multinazionali, e fondano il loro potere su una spietata concorrenza. Le multinazionali, o meglio alcune di loro, non potrebbero esistere senza nascondere qualcosa, senza avere entrate almeno un po' sospette... Prima che Mornon dica che non è esattamente vero, lo dico io. Non pretendo di essere un esperto di economia e commercio (anzi, non lo sono, e sto seguendo studi completamente diversi) quindi prendete le mie parole col contagocce e non usatele per fondarci una religione. Eppure quello che voglio dire è che se le compagnie petrolifere collaborassero per la ricerca di nuove fonti energetiche ammettendo che il petrolio sta per finire, e che la nostra società che si basa su di esso è in pericolo, e via dicendo, la nostra economia globale andrebba al diavolo. Pensate, alcuni scienziati (tra cui mi pare Zichicchi) hanno detto che entro dieci anni ci sarà la soglia massima di estrazione del petrolio, poi esso diminuirà costantemente e rapidamente. Se una compagnia petrolifera appoggiasse questa tesi, che succederebbe? Che si scatenerebbe il panico, perché un conto è se lo dice lo scienziatello di provincia, un conto se lo dice la super multinazionale del petrolio. Avrebbe un effetto totalmente diverso. Il sistema delle multinazionali si fonda su piccole bugie, sul non dire tuta la verità, ma quell'90 % che te la fa apparire bella e nobile, ...
Loro indubbiamente dovrebbero preoccuparsi di pi√Ļ della faccenda, destinare fondi alla ricerca, e cos√¨ via, ma non certo assumere atteggiamenti catastrofistici. Che, ripeto, avrebbero un effetto totalmente diverso da quello che hanno avuto per ora quelli di alcuni scienziati.

Non fidarti mai di chi ti ride in faccia

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:15
  • cita questo messaggio

F√ęanor

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
12-11-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
58
esempio di ipocrisia su questo problema (raccontato dal mio prof di elettronica):

se le reti elettriche presenti nelle nostre abitazioni sono composte principalmente da dispositivi di tipo capacitivo esse dissipano poca potenza. L'enel obbliga quindi ad aumentare i carichi resistivi (se no mette una extra tassa sul consumo), così che la potenza dissipata (e di conseguenza lo sfruttamento delle risorse naturali da cui viene creata) aumenti e si raggiungano valori tali per cui l'enel stessa possa guadagnarci in debita maniera....
insomma finchè si pone il guadagno prima dell'interesse ambientale allora si continuerà su questa brutta strada...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:15
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Maireith il 07-06-2005 17:02 ha scritto:
Adesso non è per fare quella che ved complotti dietro ogni cosa, ma secondo me non ci si sta ammazzando perchè c'è chi ha tutto l'interesse nell'ostacolare le ricerche in questo senso..le compagnie petrolifere dicono niente?


Non dico di no, ma tu hai la minima idea di quali problemi abbiano la produzione, l'immagazzinamento, la trasmissione, il dispacciamento, ecc., dell'elettricit√†? Per andare molto pi√ļ sul quotidiano, i problemi derivanti dal semplice aprire o chiudere un interruttore? Quando si accende una lampadina si pensa che due pezzi di metallo si toccano e si accende la luce; ma hai presente i problemi connessi a un'azione apparentemente cos√≠ semplice?
O i problemi relativi a rendere coerenti la potenza prodotta da un sistema fotovoltaico e quella della rete, e i problemi che ottenere questa coerenza a sua volta genera?
Non dico che non sarebbe bello, che non si debbano studiare, ma, purtroppo, non √® cos√≠ semplice: l'elettricit√† √® parecchio pi√ļ complessa di quanto possa sembrare.


i pannelli solari avranno anche una resa bassa, ma quelli fotovoltaici no, e se non andranno mai bene per illuminare a giorno tutta New York, una casettina ben coibentata la illuminano e la riscaldano e danno pure acqua calda


Anche quelli fotovoltaici hanno una resa relativamente bassa, inoltre la loro produzione è legata al periodo, all'illuminamento, all'angolo di incidenza dei raggi solari (sí, anche a questo), e si hanno ancora i problemi relativi alla conversione, alla qualità della potenza prodotta, alla "tipologia", senza contare i costi.
Persino vari tecnici, quelli che non hanno interesse tra allacciamento classico e alimentazione fotovoltaica, sconsigliano la produzione di elettricità fotovoltaica...
Tra parentesi: tra pannelli solari e fotovoltaici non so quale sia messo meglio, come rendimento...


Logicamente il sistema deve essere integrato con una rete elettrica o del gas convenzionale da cui attingere in caso di guasti o insufficenze


Purtroppo, ancora, non è cosí semplice, ci sono svariati problemi connessi (uno su tutti, lo sai che l'elettricità prodotta da un pannello fotovoltaico non è compatibile con quella della rete, e richiede un sistema di conversione? che lo stesso sistema è richiesto anche solo per usare il caricabatterie del cellulare? E questo senza contare i problemi che simili sistemi di conversione generano nell'intera rete).


Maireith il 07-06-2005 17:10 ha scritto:
Mi sembrava di aver parlato anche di minaccia per la biodiversità e di deforestazione (il che include la distruzione degli habitat naturali..)


Questo sicuramente, però, mentre da un lato c'è effettivamente un'esagerazione che porta danni, dall'altro a volte anche gli allarmismi sono effettivamente tali.
Con questo non voglio dire che l'Uomo sia tanto bravo e non danneggia minimamente la Terra, ma semplicemente che simili argomenti sono delicati, e comprendono molti argomenti tecnici sconosciuti o fraintesi dalla gente non preparata, che si dovrebbero vedere tutti gli studi e cercare di capire dove stia il vero, che come non si deve estremizzare dicendo che l'Uomo non fa nulla di male, non lo si deve fare nemmeno dall'altra parte.


F√ęanor il 07-06-2005 17:10 ha scritto:
sono stati sospesi i finanziamenti al pi√Ļ grande centro europeo per la ricerca di fonti di energia alternativa, coordinato fra l'altro da un noto fisico italiano gi√† premio nobel... dimmi te


Perché? La prima domanda che mi faccio è questa. Iniziare a pensare chissà cosa sapendo solo che sono stati sospesi mi pare superficiale... perché? con quali modalità? in quali termini?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:15
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Come volevasi dimostrare....Tutti si lamentano che non ci sono soldi per queste cose..sarà pure vero,però ritengo che qualche racrificio valga la pena di farlo, perchè è inutile vivere ricchi in un mondo distrutto...la mia firma vi dovrebbe dire qualcosa su come la penso a riguardo!



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:17
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

Maireith

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldar
Registrato il:
28-12-2004
Localitŗ:
Nahir
Post:
424
Mornon ha scritto:
Non dico di no, ma tu hai la minima idea di quali problemi abbiano la produzione, l'immagazzinamento, la trasmissione, il dispacciamento, ecc., dell'elettricit√†? Per andare molto pi√ļ sul quotidiano, i problemi derivanti dal semplice aprire o chiudere un interruttore? Quando si accende una lampadina si pensa che due pezzi di metallo si toccano e si accende la luce; ma hai presente i problemi connessi a un'azione apparentemente cos√≠ semplice?
O i problemi relativi a rendere coerenti la potenza prodotta da un sistema fotovoltaico e quella della rete, e i problemi che ottenere questa coerenza a sua volta genera?
Non dico che non sarebbe bello, che non si debbano studiare, ma, purtroppo, non √® cos√≠ semplice: l'elettricit√† √® parecchio pi√ļ complessa di quanto possa sembrare.
[..]
Anche quelli fotovoltaici hanno una resa relativamente bassa, inoltre la loro produzione è legata al periodo, all'illuminamento, all'angolo di incidenza dei raggi solari (sí, anche a questo), e si hanno ancora i problemi relativi alla conversione, alla qualità della potenza prodotta, alla "tipologia", senza contare i costi.
Persino vari tecnici, quelli che non hanno interesse tra allacciamento classico e alimentazione fotovoltaica, sconsigliano la produzione di elettricità fotovoltaica...
Tra parentesi: tra pannelli solari e fotovoltaici non so quale sia messo meglio, come rendimento...
[...]
Purtroppo, ancora, non è cosí semplice, ci sono svariati problemi connessi (uno su tutti, lo sai che l'elettricità prodotta da un pannello fotovoltaico non è compatibile con quella della rete, e richiede un sistema di conversione? che lo stesso sistema è richiesto anche solo per usare il caricabatterie del cellulare? E questo senza contare i problemi che simili sistemi di conversione generano nell'intera rete).


Guarda, non sono propriamente un tecnico, ma dato che 'sta roba la studio all'università ne ho idea, è solo che penso che certi problemi non siano tanto insormontabili basterebbe un pò di buona volontà e magari qualche piccolissimo sacrificio


Questo sicuramente, però, mentre da un lato c'è effettivamente un'esagerazione che porta danni, dall'altro a volte anche gli allarmismi sono effettivamente tali.
Con questo non voglio dire che l'Uomo sia tanto bravo e non danneggia minimamente la Terra, ma semplicemente che simili argomenti sono delicati, e comprendono molti argomenti tecnici sconosciuti o fraintesi dalla gente non preparata, che si dovrebbero vedere tutti gli studi e cercare di capire dove stia il vero, che come non si deve estremizzare dicendo che l'Uomo non fa nulla di male, non lo si deve fare nemmeno dall'altra parte.


Questi argomenti sono delicati ma perchè non parlarne invece di nascondere la testa sotto la sabbia? e poi noi si è qui per dicutere amabilmente non per risolvere i problemi del mondo..quindi perchè non dire ciò che si pensa ??(a patto di non degenerare..)

Sul fatto che la gente non sia preparatissima hai ragione, √® per questo che dico che dovrebbe essere pi√Ļ istruita e sensibilizzata a riguardo!



Quando tutto è perduto sorge spesso la speranza!

Dopo che avrete tagliato tutti gli alberi,inquinato tutti i fiumi e ucciso tutti gli animali,solo allora vi renderete conto che il denaro non si può mangiare. -Balla coi Lupi- (e che il denaro non dà l'emozione di un bosco infuocato dalla luce del tramonto!..aggiungo io!)

Pochi possono vedere dove li condurrà la via prima di essere giunti alla fine -LDT(Il Cavaliere Bianco- Legolas)

..ma si trovano ancora delle cose belle,e nonstante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore,esso cresce forse pi√Ļ forte..-LCdA(Lothlorien- Haldir)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:25
  • clicca oer vedere il profilo di 5028
  • Cerca altri post di Maireith
  • cita questo messaggio

Voronwe Aranwion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-K
Registrato il:
05-07-2004
Localitŗ:
N/A
Post:
1141
Maireith il 07-06-2005 17:17 ha scritto:
Come volevasi dimostrare....Tutti si lamentano che non ci sono soldi per queste cose..sarà pure vero,però ritengo che qualche racrificio valga la pena di farlo, perchè è inutile vivere ricchi in un mondo distrutto...la mia firma vi dovrebbe dire qualcosa su come la penso a riguardo!


Quelle associazioni di ricerca sono in genere gestite coi fondi stanziati dal governo. Se il governo √® in crisi, e non ha soldi (perch√© non ha soldi, inutile negarlo), non pu√≤ farci niente. Quindi bisogna chiedere ai privati. E i privati che hanno soldi vogliono mantenere il loro patrimonio e se possibile ingrandirlo. Investire in una ricerca che tra vent'anni trover√† la soluzione ad un problema che si porr√† tra cinquanta-cento, non √® il modo migliore per trarre profitti. Quindi i privati sono estremamente parsimoniosi. Quanto alla tua firma, il fatto che l'oro non si pu√≤ mangiare... Ipotizza lo scenzario di una terra povera, senza risorse, senza una struttura centrale organizzata potente, una terra dove da cent'anni non c'√® pi√Ļ petrolio e non ci sono fonti alternative sufficienti. Sarebbe una terra nella miseria. Coi soldi, che bene o male hanno sempre valore, uno si pu√≤ comperare il cibo che avrebbe sfamato, poniamo, venti persone. Questo gli sarebbe molto utile, quindi non ha nessuna intenzione di buttare via i soldi. Non che chi si tiene stretti i suoi ora e non li da' alla ricerca pensi a questo, l'ipotesi serviva solo a dimostrare che anche in un mondo devastato il denaro ha una sua utilit√†, e l'avr√† sempre finch√© camper√†, sia essa molta o poca.


Non fidarti mai di chi ti ride in faccia

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:27
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Localitŗ:
N/A
Post:
23034
Voronwe Aranwion il 07-06-2005 17:15 ha scritto:
alcuni scienziati (tra cui mi pare Zichicchi) hanno detto che entro dieci anni ci sarà la soglia massima di estrazione del petrolio, poi esso diminuirà costantemente e rapidamente


Parentesi: è interessante notare come siano trent'anni che viene detto che tra trent'anni finirà il petrolio...


F√ęanor il 07-06-2005 17:15 ha scritto:
se le reti elettriche presenti nelle nostre abitazioni sono composte principalmente da dispositivi di tipo capacitivo esse dissipano poca potenza. L'enel obbliga quindi ad aumentare i carichi resistivi (se no mette una extra tassa sul consumo), così che la potenza dissipata (e di conseguenza lo sfruttamento delle risorse naturali da cui viene creata) aumenti e si raggiungano valori tali per cui l'enel stessa possa guadagnarci in debita maniera


A dire il vero non è cosí... innanzitutto, per vedere quanta potenza consuma non si deve guardare solo alla componente capacitiva, ma a quella resistiva: io posso avere una componente capacitiva altissima, ma una resistiva altrettanto alte, e quindi consumare molta potenza utile.
Comunque, la rete √® principalmente resistiva e induttiva; questo fa s√≠ che a parit√† di potenza utile trasmessa la corrente sia estremamente pi√ļ alta, aumentando quadraticamente le perdite.
Per evitare questo vengono inseriti dei carici capacitivi, che non dissipano potenza utile, per abbassare la componente induttiva della rete e dei carichi, in modo da diminuire la corrente e quindi le perdite. In modo, quindi, da consumare meno potenza utile.
Del resto, è vero che molti carichi sono capacitivi, ma sono capacità piccole; ma molti altri sono induttivi, e sono induttanze grosse, senza contare che la stessa rete ha di suo una forte componente induttiva.
Poi sui carichi capacitivi ci sarebbero da dire molte altre cose, cosí come sui problemi che provocano...
Parentesi: le penali dell'ENEL si pagano in caso di componente capacitiva troppo bassa (o induttiva troppo alta), non in riferimento a quella resistiva...


Maireith il 07-06-2005 17:17 ha scritto:
Come volevasi dimostrare


"Come volevasi dimostrare" cosa? Quali sono le motivazioni di quella sospensione? i termini? le modalità?
Mi pare superficiale dire che quello dimostri qualcosa, sapendo solo cosa è capitato, ma non i perché, le modalità. Ecco quello che intendevo dicendo che, purtroppo, il problema è trattato con superficialità (in generale, non rivolto a te, e non vuole essere un insulto; se poi tu sai quanto sopra detto ti inviterei a dirlo, invece di limitarti a dire "come volevasi dimostrare").


Maireith il 07-06-2005 17:25 ha scritto:
dato che 'sta roba la studio all'università ne ho idea


Studi elettrotecnica? Allora saprai come la potenza generata in modo fotovoltaico non sia compatibile con quella della rete, per esempio, o le altre cose che ho detto. A fronte di questo perché ti pare tanto semplice inserirla?


Questi argomenti sono delicati ma perchè non parlarne invece di nascondere la testa sotto la sabbia?


Tra i vari motivi (tra cui sicuramente di comodo), forse perché se qualcuno (non qui, in generale) prova a dire che non è proprio tragico come dicono viene tacciato in modi non propriamente piacevoli?


Sul fatto che la gente non sia preparatissima hai ragione, √® per questo che dico che dovrebbe essere pi√Ļ istruita e sensibilizzata a riguardo


Ma non è facile, su molti argomenti


Voronwe Aranwion il 07-06-2005 17:27 ha scritto:
l'ipotesi serviva solo a dimostrare che anche in un mondo devastato il denaro ha una sua utilità, e l'avrà sempre finché camperà, sia essa molta o poca


Non necessariamente: se il cibo fosse poco, la moneta di scambio facilmente diventerebbe quello, e non so quanti lo darebbero per dei pezzi di carta...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-06-2005 17:30
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.030946 - Query: 0.019226 Elaborazione 0.016934 Print 0.001434 Emoticons/Tengwar/Quote 0.002472 © Eldalië.it