Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Il personaggio della letteratura che preferite
Pagina 3 di 4. Vai a pagina 1 2 3 4
AutorePost
Pagina 3 di 4. Vai a pagina 1 2 3 4

yaya

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con easterlings
Registrato il:
13-11-2002
Località:
Monte san Giovanni Campano
Post:
739
I miei preferiti
Kristiane F Per come ha saputo riportare il suo (vero) dramma della tossicodipendenza.
Margherita dolcevita (Stefano Benni) perchè , cardiopatia a parte(per fortuna) ,mi somiglia molto in certi aspetti.
Carlo Levi in Cristo si è fermato a Eboli per la straordinaria veridicità e drammaticità con cui riporta la pessima situazione in Lucania durante il fascismo.
Ursula in Cent'anni di solitudine per come ha saputo tenere le redini della sua famiglia.

Princess of Autumn

"ogni ombra è tanto più cupa quanto è forte la luce che la genera"(Gab.)
"Anche l'operaio vuole il figlio dottore"...ma il figlio dell'operaio che cosa vuole?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-04-2006 01:39
  • cita questo messaggio

Melian89


alleato con dunedain
Registrato il:
15-04-2006
Località:
lanciano
Post:
3
bè io adoro Sam per la sua "saggezza ingenua" (se mi passate il termine ) e per il suo inesauribile coraggio.
ma il mio amore in assoluto rimane Frodo, è il personaggio al quale mi sono più affezionata, non dimenticherò mai il momento in cui ormai sfinito e senza speranza inizia a camminare carponi per portare a termine la sua missione, è veramente la scena che mi commuove di più.
per passare ad altro come non citare il meraviglioso Raistlin Majere di Weist & Co, straordinario per la sua ambiguità e la sete di potere.
e poi il mitico Silente uno dei personaggio più sorprendenti che ho mai incontrato, non ci sono parole per descriverlo.
Roland Deschain il pistolero di Stephen King.
E moltissimi altri che magari scriverò in seguito poichè adesso


Risponderanno al Re di Gondor!
Aragorn "Il ritorno del Re"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-04-2006 22:18
  • clicca oer vedere il profilo di 5624
  • Cerca altri post di Melian89
  • cita questo messaggio

Silwin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Súlë Carmeva imíca OlvarComitato Anti-KNossë Sicilia - Serracinta da Pietracasa
Registrato il:
19-03-2004
Località:
Palermo
Post:
342
qualche commento
yaya il 17-04-2006 01:39 ha scritto:
Kristiane F Per come ha saputo riportare il suo (vero) dramma della tossicodipendenza.
Margherita dolcevita (Stefano Benni) perchè , cardiopatia a parte(per fortuna) ,mi somiglia molto in certi aspetti.
Carlo Levi in Cristo si è fermato a Eboli per la straordinaria veridicità e drammaticità con cui riporta la pessima situazione in Lucania durante il fascismo.
Ursula in Cent'anni di solitudine per come ha saputo tenere le redini della sua famiglia.

Yaya mitica!!! Mi hai fatto ricordare personaggi e libri che ho adorato!!!
La lettura di “noi ragazzi dello zoo di Berlino” mi è valsa più di qualsiasi “pubblicità progresso” che si potrebbe mai ideare!!!
Cristo si è fermato ad Eboli è un libro funestato dal titolo (se non fossi stata semiobbligata alle superiori non l’avrei mai letto e avrei perso un’opera che merita moltissimo: leggetelooo)
In “cent’anni” avevo un debole per l’Aureliano dei pesciolini d’oro… anche se Ursula resta impareggiabile (e scopiazzatissima in personaggi della Allende)
Non conosco il secondo citato, non è che mi daresti il titolo? (magari via MP) Visto che abbiamo gusti così simili lo vorrei leggere!
Melian89 il 17-04-2006 22:18 ha scritto:

per passare ad altro come non citare il meraviglioso Raistlin Majere di Weist & Co, straordinario per la sua ambiguità e la sete di potere.

Raistlin… il personaggio più affascinante e magnetico di tutta la saga a mio giudizio... probabilmente per la forza unita alla fragilità e per quei tratti d’improvvisa, insospettabile dolcezza…


oscillo in modo aperiodico tra moltitudini di opinioni incompatibili non perfettamente chiare

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-04-2006 23:36
  • clicca oer vedere il profilo di 4460
  • Clicca qui per inviare una email a Silwin
  • Cerca altri post di Silwin
  • cita questo messaggio

Seire dai Porti Grigi

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con imladris
Registrato il:
16-06-2005
Località:
N/A
Post:
156
Cosa ne dite del duo Scuotivento-Duefiori di Terry Pratchett? Duefiori un po' mi da' fastidio per il suo comportamento da turista(ma mi ricorda il mio, di comportamento ).Scuotivento è semplicemente, inettamente (lo so che non è una parola) fantastico...

I bambini non dovrebbero mai andare a letto - si svegliano più vecchi di un giorno. (dal film Neverland)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-04-2006 12:02
  • clicca oer vedere il profilo di 5307
  • Cerca altri post di Seire dai Porti Grigi
  • cita questo messaggio

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
A me piace moltissimo Lord Derfel Cadarn della saga di Excalibur scritta da Cornwell. Non so se qualcuno di voi l'ha letta, ma Derfel è veramente un grande. Quando hai finito di leggere tutti e 5 i libri, Artù, che dovrebbe essere l'indiscusso eroe della saga, in confronto a Derfel sembra un deficiente

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 17:06
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio

Ecthelion_della_fonte

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con eldalie.it
Eldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
20-07-2002
Località:
Peschiera Borromeo
Post:
1322
Tralascerò i personaggi di Tolkien perchè, a citarli, ci si sente quasi banali, e soprattutto a sceglierne uno, o pochi, non si rende giustizia agli altri. Dirò solo che, per come sono fatto io, preferisco i personaggi del Silmarillion,in toto, a quelli di ISDA, per quanto ve ne siano di fantastici anche in quest'ultimo, ovviamente.

Personaggi preferiti per il resto? Ce n'è davvero una marea, ed ognuno per questioni diverse, tanto che non so quasi da dove iniziare. Andiamo cronologicamente.
Aiace Telamonio: il mio eroe greco preferito, in assoluto, che in sè racchiude la somma eccellenza in combattimento, la virtù, la sventura che si addice ad un eroe, e la tragicità nella scelta che sta dietro la sua morte: il disonore di tornare a casa, coperto di vergogna, o la morte (peraltro tanto simile a quella di Turin).
Catone Uticense, come raffigurato da Lucano, che per quanto sia un personaggio storico ha delle connotazioni molto particolari, nei Pharsalia. Un uomo tutto di un pezzo, impossibile non ammirarlo nella dedizione - morto anche lui suicida.
Saltando al grande Nord, il trio Volsungo di Sigmundr - Sinfjötli - Sigurdhr: che dire, se non che sono il prototipo dell'eroe epico come lo concepiamo noi oggi? Menzione particolare va al poco conosciuto Sinfjötli (di Sigurdhr sanno tutti, anche in virtù di Wagner), che però nella giovanile boria è molto più umano dell'insuperabile Sigurdhr.
Poi, un paio di dannati danteschi: Vanni Fucci e Capaneo, gli unici due, nell'intero Inferno, che si rendono conto che, a fare gli uomini pii ed a leccare il posteriore dell'Altissimo di fronte a Dante, tanto non ci guadagnano: son dentro lì per l'eternità. E che sia il contegno sprezzante ed eroico del greco Capaneo, o le violente bestemmie (per il 1300, s'intende) del ladro di Firenze, sono semplicemente gli unici due che, per me, hanno capito il verso senso dell'Inferno.
Tancredi d'Altavilla, di Tasso, un normanno fatto e finito, il prototipo del cavaliere medievale, tutto onore ed amore. Fantastico, semplicemente fantastico.
Facendo un bel salto in avanti, direi che non sia non menzionabile Faust, di Goethe: anch'egli un personaggio ammirevole, per quanto con le sue pecche: il suo amore per la sapienza è ispirante.
Una menzione va alle figure femminili di Dostoevskij, donne di cui non è quasi possibile non innamorarsi. Virtuose, nobili, angeliche. Forse migliore delle altre è Sonja (Delitto e Castigo), che se la definissi come faccio di solito verrei kickbannato a vita, perciò mi limiterò a dire che, se tutte le prostitute fossero come lei, il mondo sarebbe mooolto diverse
Facendo un salto al fantasy, come ho detto non mi dilungherò affatto sui personaggi di Tolkien (cosa che devo aver già fatto in mille altri post), ma citerò altri due che, a mio avviso, sono dei grandi: Martin e Salvatore.
Partirò da quest'ultimo: forse in assoluto il preferito è Bell'imar Juraviel, il piccolo elfo della Trilogia del Demone (edita da Armenia). Un ottimo esempio di come si possa anche andare contro la "ragion di stato", quando il valore in gioco è l'amicizia. Sarebbe ingiusto però non citare gli altri protagonisti della saga: il ranger Elbryan, perchè è il classico "eroe arrivabile", il ragazzo relativamente normale che diviene un grandissimo eroe non per poteri magici o capacità soprannaturali, ma con la dedizione ed il duro allenamento; l'adorabile frate Avelyn Desbris, che incarna ciò che ogni uomo religioso dovrebbe essere: gioviale, amichevole, leale, disposto al sacrificio, e soprattutto in grado di pensare con la sua testa; Pony, perchè è tutto ciò che una donna dovrebbe essere.
Per Martin, invece, ne citerò quattro, dai primi due libri ("Il trono di Spade" ed "Il Grande Inverno", entrambi editi da Mondadori): Eddard Stark, il cavaliere medievale come dovrebbe essere: leale, tutto d'un pezzo, duro ed onesto; ma anche sventurato, colto in giochi di potere che non gli si addicono; Jon Snow, il figlio bastardo di Eddard, perchè... difficile dire perchè. Forse perchè fa capire quanto dovesse essere difficile, in un mondo come quello medievale, essere un bastardo, figlio illegittimo di un lord, rifiutato e visto male da troppi. E poi, due "cattivi": Jaime "Lo Sterminatore di Re" Lannister, la dimostrazione vivente che la kalokagathia greca non è altro che una favola: fisicametne un eroe fantastico, bello e prestante, ma al fondo un uomo crudele e spietato; e poi Tyrion "Folletto" Lannister, il fratello nano e storpio del forte Jaime, che pur nella sua meschinità e piccolezza (letteralmente), dimostra quanto spesso e volentieri sia la testa a prevalere sul corpo, e la parola batta la spada quasi con facilità.

Questi sono solo degli esempi, è ovvio. Avessi dovuto citare ogni personaggio che ho amato nella letteratura, non finirei più.

Pando Dixit!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 17:40
  • clicca oer vedere il profilo di 168
  • Clicca qui per inviare una email a Ecthelion_della_fonte
  • Cerca altri post di Ecthelion_della_fonte
  • cita questo messaggio

Frasiabella

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con the_shire
Circolo Taglio e CucitoEldalie Milano - Oromandi EndoreoComitato Anti-KEldalie Umbria - EregionHeren Istarionoppessa
Registrato il:
26-08-2003
Località:
assisi
Post:
1409
e io come mai non mi ero accorta che esiteva sta cosa??

il migliore personaggio della letteratura???
Maestro Guglielmo (il nome della rosa) saggio e pazioente ha le doti dell' ottimo mestro sa usare comprensione e sagacia colui che tutti voremmo come mentore no???

Carmilla (Elianto S.Benni) diavolessa furba che con intrighi e carica sessuale riesce sempre a farcela

questi sono solo due esempi ma i eprsonaggi quelli veri che io amo sono coloro che ti entrano dentro e ti alsciano qualcosa ne cuore , che ti insegnao qualcosa che sia utile o no non è da giudicare ma te lo insegnao sono quei personaggi che mentre li leggi li vivi inizi a penasare con al voce che gli hai assegnato riprendi i vezzi che hai immaginato o che l' autore ha descritto su di loro ... solo a me succede?

Frasiabella Brandibuck


Primogenita della Famiglia Brandibuck.




" ... e se il destino si mette contro di noi... peggio per lui "

" If you see the wonder of a fairy tale
You can take the future even if you fail (I have a dream- Abba)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 19:03
  • clicca oer vedere il profilo di 3386
  • Clicca qui per inviare una email a Frasiabella
  • Cerca altri post di Frasiabella
  • cita questo messaggio

melimeverindé

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Ulmo
Registrato il:
23-09-2006
Località:
N/A
Post:
248
Per tutta la mia adolescenza sono stata innamorata di Mac, personaggio de "la collina delle zie" e "fanciulle in fiore" di Luisa May Alcott: per lungo tempo è stato il mio "ragazzo ideale", colto, amante della lettura, da ragazzino timido, un po' introverso e debole si evolve in uomo forte, deciso, che tende sempre a migliorarsi per amore della donna che ama e che sotto la sua figura data per scontata dagli altri personaggi nasconde calore e passione quasi inimmaginabili... effettivamente da molto non rileggo quel libro, quasi quasi....
Ho amato moltissimo Heathcliff e Katrin di Cime Tempestose per la complessità dei loro sentimenti, per la profondità del loro amore e per l'aroma selvaggio e profondo della loro storia.
E, infine, amo Edmon Dantés, il conte di Montecristo: determinato, intelligente, generoso con gli amici e spietato con i nemici ma che, alla fine, ricorda la compassione... un personaggio intrigante, complesso e pieno di fascino...

Tra i personaggi del prof i miei preferiti sono Beren, per il suo coraggio e per l'animo nobile, e Legolas, per la sua evoluzione da "principe elfico con la puzza sotto il naso" a compagno di viaggio affidabile e guerriero determinato e leale.


"Pensai che la gentilezza disinteressata delle persone, le loro parole spassionate, fossero come un abito di piume. Avvolta da quel tepore, finalmente libera dal peso che mi aveva oppresso fino a quel momento, la mia anima stava fluttuando nell'aria con grande gioia."
B. Yoshimoto

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 19:47
  • clicca oer vedere il profilo di 5772
  • Cerca altri post di melimeverindé
  • cita questo messaggio

Llewellyn

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Comitato Anti-K
Registrato il:
17-04-2003
Località:
Casale Monferrato (AL)
Post:
762
Medea dell'omonimo romanzo di Christa Wolf.

La Canidia di Orazio.

Cassandra nell'Agamennone di Eschilo.

Hercule Poirot di Agatha Christie.

L'ispettore Barnaby della Graham (sono una patita di gialli).

Faramir ne Il signore degli Anelli. E poi Galadriel.

MacMurphy in Qualcuno volò sul nido del cuculo di Ken Kesey.

Ursula DeVane ne La scuola di belle maniere di Gail Godwin.


Lo sconosciuto che bussa alla porta / riceverà ospitalità per la notte. / Sarà la sua unica visita / prima dell'abbandono.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-04-2007 14:40
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Silwin il 02-04-2006 14:58 ha scritto:
2) Aramis... Aramis??? Come mai proprio lui? Io come ho già scritto mooolto più su in questa discussione adoravo Athos, non riesco proprio a capire come possa piacere un personaggio come lui, fondamentalmente ipocrita... sono molto curiosa!!!


Anche a me piace molto Aramis, dai non è ipocrita, è solo sempre preso da mille intrighi, piani, progetti, duchesse che se lo contendono...era uno dei miei idoli da "giovane" , Athos mi commuoveva per nobiltà e bontà, ma nessuno ha parlato di D'Artagnan!!!!
Ma si può! Un grandissimo come lui, un uomo buono, coraggioso, leale, un grande....mi piaceva un sacco, io volevo diventare come lui, o almeno formare un nuovo gruppo tipo "tutti per uno, uno per tutti, ma non ci sono mai riuscita se qualcuno è interessato a combattere per la giusta causa, a uno spirito di gruppo stile tre moschettieri, a salvare regine e principesse, o solo a far trionfare la giustizia, mi contatti che ci possimo organizzare.

yaya il 17-04-2006 01:39 ha scritto:
Margherita dolcevita (Stefano Benni) perchè , cardiopatia a parte(per fortuna) ,mi somiglia molto in certi aspetti.

Wow, bel personaggio quello di Margherita , e anche il suo fratellino piccolo, che non mi ricordo come si chiama..a me assomiglia proprio per il cuore un po' pazzerello pensa te!
Poi mi piace il piccolo Ilusa nei fratelli Karamazov, e Alësa tantissimo, poi Kolja...quando Alësa dice "saremo generosi e arditi come fu Ilusä, intelligenti, arditi e generosi come Kolja .." insomma se non l'avete ancora letto, leggetelo, i fratelli Karamazov, tutti personaggi eccezionali...
poi anche a me Sonia di Delitto e castigo e pure quel pover uomo del padre perchè era un ubraiacone, ma aveva buon cuore e soffriva proprio per la sua bassezza, non ritenendosi degno di niente..questo può succedere solo a personaggi come quelli di Dostoevskij, che di solito sono un po' ehm particolari.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 19-04-2007 21:03
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

yaya

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con easterlings
Registrato il:
13-11-2002
Località:
Monte san Giovanni Campano
Post:
739
Altri personaggi.
Islampunk di Mike Mohamed Knight è un romanzo che io ho trovato strano: pieno di citazioni in arabo, riferimenti all'islam non comprensibili per un non islamico e forse un po' lento nella narrazione (pare non succeda mai nulla.) Eppure alla fine, sembra di aver vissuto con i protagonisti una storia carica di vita quotidiana (una convivenza, essenzialmente, tra ragazzi islamici) e di una strana commistione: punk e islam, appunto, che di per sé io non avrei mai detto si potessero accostare. Ed ecco lotte con la propria coscienza per mangiare le salsicce di maiale e bere l'alcool, e ancora canne fumate sul balcone, disordine e feste, feste feste...
I personaggi che più mi hanno colpito sono Jehangir: un punk vero, "di quelli che non si fanno mai aggiustare i denti" e Rabeya, una ragazza che va sempre in giro con il purdah, ovvero il burqa, che si toglie solo nella scena finale del romanzo per fare...ehm, meglio che ve lo leggete voi, va'.
Continuando il discorso di Echte, (e non potevo esimermi dal citare Martin, ) anch'io vorrei seganalare alcuni personaggi di A Song of Ice and Fire:
Samwell Tarly: obeso, pagnone, pauroso, insicuro, vessato dal padre(un nobilotto tronfio e segaligno), che lo manda sotto minacce di morte nei Guardiani della Notte (una specie di ordine militare che obbliga a castità e rinuncia dei beni materiali.) Sam riuscirà, nonostante la paura, nonostante le prese in giro dei commilitoni, nonostante la scarsa prestanza fisica, a compiere un'impresa che altri, più aitanti e coraggiosi, avevano fallito.
Brandon Stark: bambino reso paralitico da una rovinosa caduta, non si perde d'animo, parte per un viaggio impervio, alla ricerca di un corvo a tre occhi (e non aveva nemmeno fumato! ). Si fa portare sulle spalle da un gigante ritardato, Hodor (così chiamato perché sa dire solo "Hodor")
Jalabar Xho: non parla mai, di lui si sa solo che è nero e porta piume colorate addosso, e mi è simpatico solo per questo
Sandor Clegane, detto il Mastino (quello nella mia firma). Brutto (ha mezza faccia coperta di orribili ustioni, regalo di un fratello pazzoide, che l'ha sfigurato quando aveva sei anni;massiccio e sgraziato), str... (alta propensione all'omicidio), complessato ai limiti della paranoia (per via del suo aspetto), ateo e molto alcolizzato, di lui mi colpisce lo sprezzo che ha verso la nobiltà (che in questa società moderna io paragono a certi titoli, be' lasciamo perdere se no vado OT) e verso le apparenze in generale.
Olenna Tyrell: che fantastica vecchietta, una tipa tosta (modello vecchietta Findus), che come guardie del corpo ha due strafighi gemelli chiamati Destro e Sinistro. Furba, acuta, figlia di.... al punto giusto e decisamente caustica perfino con suo figlio, un personaggio meraviglioso, non c'è che dire.

Princess of Autumn
"Quando la sua voce venne meno, Sansa temette che lui stesse per ucciderla. Ma un momento dopo, il Mastino abbassò la lama, senza dire nulla. Un istinto ignoto la spinse ad allungare la mano verso di lui, a toccargli la guancia. La stanza era troppo tenebrosa perché lei potesse vederlo. Le sue dita percepirono l'appiccicoso del sangue, e anche qualcos'altro di liquido, qualcosa che non era sangue."
George R.R. Martin, Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, La Regina dei Draghi.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-04-2008 22:42
  • cita questo messaggio

digetolkeniano

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finwe
Gilda Linguisti
Registrato il:
26-04-2007
Località:
Post:
784
Trimalcione nel Satyricon di Giovenale,Rorschach in Watchmen,V in V per vendetta, innumerevoli personaggi nel Sda...

"quis custodiet ipsos custodes?"(Giovenale)
"La libertà è poter affermare che due più due fa quattro. Se ciò è garantito, tutto il resto segue." (George Orwell)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-04-2008 17:57
  • clicca oer vedere il profilo di 5955
  • Cerca altri post di digetolkeniano
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
Tento un ordine cronologico
Ettore di Troia, un po' sfortunato ma un grande eroe;
El Cid e Minaya (è il nipote? Non ricordo...), soprattutto il secondo mi era rimasto molto simpatico, un guerriero valoroso e fedele;
Perceval! Nel romanzo di Chretien ovviamente! Molto semplice, non vuole mai fare del male, ma passa la prima parte del romanzo a combinare incidenti diplomatici... Mi ha fatto ridere il momento in cui cerca di prendere le armi al Cavaliere di Porpora, dopo averlo ammazzato; Yvonet lo trova a lambiccarsi su come togliergliele e quando gli chiede se ha idea di come fare lui gli risponde qualcosa del genere "pensavo ti sbrindellarlo e tirarlo fuori un pezzo per volta..." Eh, non è troppo sveglio, ma nemmeno poi così sciocco...
Farinata degli Uberti, finalmente qualcuno che sa rispondere a tono! Anche Virgilio mi stava simpatico, quando alla fine del Purgatorio sparisce ci sono rimasta tristissima, anche se non è certo un colpo di scena.
Astolfo nell'Orlando Furioso. Anche lui non è che sia un campione di astuzia, ma è un personaggio bellissimo.
E facendo un bel salto temporale, sempre in tema di astuzia, Edmund Dantes, il Conte di Montecristo, la Nemesi incarnata! Un uomo talmente giusto da essere crudele fino in fondo.
Per parlare di letteratura più moderna (o l'elenco diventerebbe un po' lunghetto...), mi piace il personaggio di Mariko, in Shogun, e anche Omi: alla fine è grazie a lui se il nobile Yabu viene condannato al seppuku.
E per trattare di tematiche leggere, Carota e Vimes, del ciclo delle guardie dell'Eccelso Terry Pratchett!
Ho sorvolato sui personaggi del SdA, c'era una discussione apposita e mi sono già espressa.

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-04-2008 20:41
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

Lily Baggins of Bywater

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gandalf
Registrato il:
19-04-2007
Località:
Padova
Post:
45
Aiuto!
Proviamoci... dunque dal signore degli anelli Frodo e Sam e poi Boromir
poi...Atreiu e Bastian della Storia infinita... Shea Omsford e il fratello Flick dalla Spada di Shannara di cui mi piaceva molto anche il principe Balinor e poi sempre dalla saga di Shannara Wren Homsford,andando sulla fantascenza Ian Solo di Star Wars,e poi Sigfrido dalla saga dei Volsunghi Adelchi dall'omonima opera di Manzoni come anche Renzo, Lucia,Fra Cristoforo e L'innominato dei promesi sposi e poi...bho? ho letto talmente tanti libri che mi dimentico i pezzi per strada ^^ per ora accontentatevi di questi


Buon Cammino!

Lily B.

"Anche se il sole si è alzato,
le stelle brilano in cielo.
Non dirò che il giorno è passato,
e che le stelle portano un velo."

< "Il Ritorno"- Giuseppe Festa>

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-09-2008 20:15
  • cita questo messaggio

Erumer

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con rohan
Súlë Carmeva imíca OlvarCircolo Taglio e CucitoEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
01-04-2003
Località:
Tirano
Post:
848
Ithilrien il 24-06-2005 00:22 ha scritto:
Uhm...il principe Myskin de L'idiota di Dostoveskji ( lo adoro!!! ) e la Medea di Euripide


non posso che sottoscrivere sulla dolcissima figura del Principe, e di Dostoevskij aggiungo Alësha Karamazov.

Hans Schnier - Opinioni di un Clown

Guglielmo da Bascavilla - Il nome della rosa

Belbo - Il pendolo di foucault

Lucas Corso - El Club Dumas

Altri... e quando mi capita di ritornare su uno di questi libri, è spesso per nostalgia del tal personaggio.



A human being should be able to change a diaper, plan an invasion, butcher a hog, conn a ship, design a building, write a sonnet, balance accounts, build a wall, set a bone, comfort the dying, take orders, give orders, cooperate, act alone, solve equations, analyze a new problem, pitch manure, program a computer, cook a tasty meal, fight efficiently, die gallantly. Specialization is for insects. - R.A.Heinlein

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-09-2008 03:32
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
Molti sono già stati citati, aggiungio qundi Montag, perchè l suo comportamento, il suo desiderio, la sua scoperta ed illuminazione è qualcosa che c'è in tutti noi.



U+E061 U+20 U+20 U+E02E U+E04C U+E000 U+E02C U+E04C U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+E010 U+20 U+E02B U+E040 U+E020 U+E046 U+20 U+E02A U+E040 U+E016 U+E040 U+20 U+E02E U+E046 U+E023 U+E040 U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+20 U+E02E U+E040 U+E014 U+20 U+E02E U+E040 U+E000 U+E040 U+E010 U+E040 U+E000 U+E02C U+E040 U+E020 U+E044 U+E060 U+20 U+E02E U+E04C U+E000 U+E02C U+E04C U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+E010 U+20 U+E02B U+E040 U+E020 U+E046 U+20 U+20 U+E061
Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Contea (Waikato, NZ)

Men? Men are just Men! - J.R.R.Tolkien 1968
...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 18-09-2008 08:36
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.072557 - Query: 0.006786 Elaborazione 0.060679 Print 0.00184 Emoticons/Tengwar/Quote 0.001036 © Eldalië.it