Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Melkor, le Tenebre, l'Amore...
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Leron-x

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Eldalie Puglia - Laure LondeEldalie Umbria - Eregion
Registrato il:
02-03-2004
Località:
Perugia
Post:
357
Melkor, le Tenebre, l'Amore...
Melkor, Colui che si eleva in possenza, il più grande tra i Valar, l’Oscuro Nemico del Mondo, il Primo Signore delle Tenebre, lo spietato portatore di morte e distruzione, di paura e di terrore, l’abile tessitore di inganni, il meschino corruttore di animi, il seminatore d’odio e di caos, il crudele tiranno, l’infedele e il traditore…tante e tante ancora sarebbero le possibili combinazioni di parole atte a descriverlo, tutte esaltanti la sua sterminata malvagità e la sua impareggiabile perfidia.

Quello che mi chiedo è: Melkor è mai stato capace di provare Amore?

Amò mai qualcuno o qualcosa? E soprattutto amò mai se stesso? Poteva amarsi sapendo di essere il frutto di un’entità che rinnegava e che odiava?
Non amò forse la Luce, tanto da volerla possedere per se? Non amò Arda tanto da volerla plasmare con le sue mani? Non amò i Figli di Iluvatar tanto da invidiarli?

E una volta sprofondato nell’Ombra? Secondo voi l’amava? Amava le Tenebre o in segreto covava sempre il represso desiderio di vivere nella Luce? O magari di essere la Luce?
Melkor non amava la libertà? Non era stanco di essere rinchiuso nella sua Fredda Reggia di Ferro? Non era stanco di fuggire e nascondersi? Di combattere una eterna lotta contro tutti? Amava davvero la guerra? Amava il caos e la distruzione che arrecava? Non desiderava anche lui pace e tranquillità? Non desiderava la fine degli orrori? La fine dei dolori?

Amava le sue creazioni? Amava Troll e Orchi? Amava l’orrido, lo storpio, lo sporco e il sudicio? E’ possibile che lo facesse? Amava le mostruosità che lo circondavano? Amava il mostro che era diventato lui stesso? Poteva, dopo aver contemplato la perfezione della Bellezza assoluta, non amarla? La Bellezza (intesa platonicamente come Idea) può non essere amata? Il suo ricordo può non essere odiato? Che ricordi aveva Melkor della sua passata vita nella Luce? Ne aveva?

Non amava ancora il Canto e la Musica, fonte di tutti i poteri? Perché non ne fece più uso per i suoi scopi, conoscendone la dirompente forza? Perché, se il suo unico amore era per il potere, non usò anche questo mezzo per assicurarselo? Perché tante atrocità, tanto sangue, tanto dolore?

Possibile che Melkor provasse Amore per l’Odio?

A voi la parola!


“E' l'alba della vita, la nascita, che ci vede innocenti e pieni di amore e comprensione gli uni verso gli altri. Le ore del giorno poi, l'adolescenza e la maturità, ci tendono insidie che possono rendere nemico chi era amico, straniero chi si amava come fratello…le ore del giorno possono portare lontano! Dobbiamo imparare ad amarci, prima che scenda la notte, e per amarci imparare a conoscerci e capirci...come fratelli."


Leron Brandibuck.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-02-2006 17:27
  • clicca oer vedere il profilo di 4388
  • Clicca qui per inviare una email a Leron-x
  • Cerca altri post di Leron-x
  • cita questo messaggio

Glifo

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie_
Compagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
02-02-2004
Località:
Firenze
Post:
440
Bella domanda!! Più che altro penso che potesse amare sè stesso,certo non in modo narcisistico!
Ma a quel che ricordo io,più che amare odiava,anzi ,invidiava.
Fù per quello che fece catturare e successivamente modificare ("Con lente arti
crudeli..." Silm.) i priminati.
E,curiosamente,di tutti i suoi delitti,questo fù il più efferato ed il peggiore agli occhi di Ilùvatar.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-02-2006 17:45
  • clicca oer vedere il profilo di 4242
  • Clicca qui per inviare una email a Glifo
  • Cerca altri post di Glifo
  • cita questo messaggio

Elanor Eliniel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Ulmo
Registrato il:
04-11-2004
Località:
N/A
Post:
351
Wow, che riflessioni!
Al momento mi viene in mente solo una cosa: amava la bellezza...non voleva forse far sua Lùthien?

------------------------------------------------------------------------------------
...e alla gente pareva di vederla appassire nella città, come un fiore delle valli marittime trapiantato sopra una nuda roccia... Elanor Dama del Mare ella era, figlia di Mirdan figlio di Cirdan e di Nìsiel sorella di Elrond... I suoi riccioli biondo scuro volavano nel vento ed azzurro era il fuoco dei suoi occhi; fiore dorato del lignaggio di Earendil...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-02-2006 18:11
  • clicca oer vedere il profilo di 4921
  • Cerca altri post di Elanor Eliniel
  • cita questo messaggio

Fram figlio di Frumgar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con rohan
Súlë Carmeva imíca OlvarGuardiani di FeeriaComitato Anti-KEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
28-10-2003
Località:
Milano
Post:
725
Elanor Eliniel il 11-02-2006 18:11 ha scritto:

mi viene in mente solo una cosa: amava la bellezza...non voleva forse far sua Lùthien?

QUesta io la chiamerei bramosia di possesso, più che amore. Si può discutere se anche il desiderio sessuale non sia una forma d'amore, come si può discutere se il desiderio di dominio sulla terra sia una forma d'amore. Per come la penso io non sono forme d'amore, ma è solo la mia opinione. Quindi, secondo la mia opinione Melkor non è mai stato capace d'amore. Non lo poteva essere per il troppo orgoglio, per la gelosia, per l'invidia, per il desiderio di possesso. Se solo avesse amato (veramente) qualcosa forse si sarebbe pentito o avrebbe avuto un abbozzo di pentimento.
Amò, forse inizialmente sè stesso, troppo, così tanto da perdere ogni amore per il resto del mondo (e per Iluvatar). E precipitò in un abisso di nera invidia e desiderio inappagato. E perse anche l'amore per se stesso.
Questo è il mio pensiero, ci troviamo di fronte, dopotutto ad un vero signore del male, e l'amore è un sentimento che non gli si addice.
Però, ripeto, tutto questo dipende da ciò che si considera o non si considera amore....
Bella discussione, comunque!
Fram

Nessun tema di riuscirci veramente!
Socio Eldalië

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-02-2006 23:10
  • clicca oer vedere il profilo di 3864
  • Clicca qui per inviare una email a Fram figlio di Frumgar
  • Cerca altri post di Fram figlio di Frumgar
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
non amava, BRamava. Amare non è "voler far proprio ad ogni costo", ed è questo che lui voleva, sia col Fuoco imperituro che con Arda. Questo desiderio inappagato si è pertanto trasformato in odio, puro e semplice. Per tutto e per tutti, non ultimo sé stesso. E non c'è dubbio che, se avesse avuto la possibilità di continuare con la sua opera maligna, avrebbe finito per distruggersi da solo, preso dal suo nichilismo assoluto.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-02-2006 00:49
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Elenwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Guardiani di FeeriaEldalië Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
10-04-2004
Località:
Udine
Post:
301
Se avesse potuto Amare non credo avrebbe perseverato nelle sue azioni inique (urca che paroloni, mi ricordo ancora l'italiano!).
Amare redime, ma BRamare (come hanno detto sopra) porta ancora piú a fondo nella disperazione... mentre i Valar si pongono al servizio del mondo, in attesa dei Figli di Ilúvatar, senza desiderare il dominio personale (l'unico che agisce di sua iniziativa é Aulë, ma sappiamo come va a finire, si puó dire che agisce in buona fede), Melkor fin dall'inizio desidera piegare il mondo alla sua volontá, e non potendo creare bellezza ripiega sull'orrido, in parole povere. Apprezza soltanto ció che lui stesso crea o modifica, vuole essere artefice e non "collaboratore", se mi spiego.

Liberta', amore! Di questo ho bisogno.
(S. Petőfi)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-02-2006 11:27
  • cita questo messaggio

Glifo

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie_
Compagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
02-02-2004
Località:
Firenze
Post:
440
Elenwen il 12-02-2006 11:27 ha scritto:

Amare redime, ma BRamare (come hanno detto sopra) porta ancora piú a fondo nella disperazione...


Com'è vero,com'è vero. Mi è sempre rimasto impresso un passo del Caligola di Camus, dove in una battuta Cesonia fà capire a Scipione perchè l'imperatore sia impazzito: lui le chiede se Caligola amava la defunta sorella e lei gli risponde
"Di più: la desiderava".

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-02-2006 14:24
  • clicca oer vedere il profilo di 4242
  • Clicca qui per inviare una email a Glifo
  • Cerca altri post di Glifo
  • cita questo messaggio

Glifo

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie_
Compagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
02-02-2004
Località:
Firenze
Post:
440
Elenwen il 12-02-2006 11:27 ha scritto:

Amare redime, ma BRamare (come hanno detto sopra) porta ancora piú a fondo nella disperazione...


Com'è vero,com'è vero. Mi è sempre rimasto impresso un passo del Caligola di Camus, dove in una battuta Cesonia fà capire a Scipione perchè l'imperatore sia impazzito: lui le chiede se Caligola amava la defunta sorella e lei gli risponde
"Di più: la desiderava".

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-02-2006 14:25
  • clicca oer vedere il profilo di 4242
  • Clicca qui per inviare una email a Glifo
  • Cerca altri post di Glifo
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Egli forse non amava eppure, strano destino, come capita pure a Lucifero, egli è il più vicino di tutti alla fonte di ogni cosa e dell'amore. Eppure si perde, perdendo nel contempo la capacità d'amare.
Strano, vero?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-02-2006 20:51
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Elenwen

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Guardiani di FeeriaEldalië Friuli-Venezia Giulia
Registrato il:
10-04-2004
Località:
Udine
Post:
301
Forse é proprio per la sua posizione "privilegiata" che va oltre a quello che sarebbe il suo ruolo... essere secondo, vice, subordinato a qualcuno, sia pure sopra tutti gli altri, predispone a "cadere in tentazione" e desiderare di piú...

Liberta', amore! Di questo ho bisogno.
(S. Petőfi)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 09:12
  • cita questo messaggio

Nólon

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Eldalie Roma
Registrato il:
10-02-2006
Località:
N/A
Post:
142
Sono d'accordo con Fram e con quanti mettono in rilievo la differenza tra amare, che spesso è "lasciar libero di essere come è l'oggetto dell'amore" e , di contro, il desiderio di possesso. Anche perchè il possedere la cosa non sazia la bramosia e forse è per questo che l'oggetto del desiderio è sempre più elevato.

Sul discorso di Luthien la bella,la meraviglia dell'evento non è tanto il fatto che lui la desiderasse, come è probabile che sia, masta nel canto, nell'incantesimo di lei che riesce a sopire, anche se per poco questa incontenibile bramosia, questo volere capace di confrontarsi con tutti i Valar.

Gondor! Gondor! Terra fra i Monti e il Mare!
Dove soffiava il Vento d'Ovest, e sull'Albero d'Argento la luce pare
Brillante pioggia nei parchi dei Re che più fra noi non sono.
Oh prodi mura! Oh torri bianche! Corona alata e dorato trono!
Oh Gondor! Gondor! Vedran più gli Uomini l'Albero d'Argento,
E tra i Monti e il Mare soffierà più il Vento?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 13:00
  • clicca oer vedere il profilo di 5546
  • Cerca altri post di Nólon
  • cita questo messaggio

Elanor Eliniel

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Ulmo
Registrato il:
04-11-2004
Località:
N/A
Post:
351
quella di morgoth è una specie di "parodia" dell'amore...la sua brama per se stesso, per il potere, per i silmaril e per lùthien non è amore però...secondo me ne è una forma mooolto distorta e derivata...dettata proprio da qst sua incapacità di amare dopo la "trasformazione" iniziale con cui creò il male...

spero di nn spararle troppo grosse perché ultimamente sto facendo delle uscite incredibili in classe

------------------------------------------------------------------------------------
...e alla gente pareva di vederla appassire nella città, come un fiore delle valli marittime trapiantato sopra una nuda roccia... Elanor Dama del Mare ella era, figlia di Mirdan figlio di Cirdan e di Nìsiel sorella di Elrond... I suoi riccioli biondo scuro volavano nel vento ed azzurro era il fuoco dei suoi occhi; fiore dorato del lignaggio di Earendil...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 13:06
  • clicca oer vedere il profilo di 4921
  • Cerca altri post di Elanor Eliniel
  • cita questo messaggio

Ingwë Ingweron

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con feanor
Comitato Anti-KStorici
Registrato il:
05-12-2005
Località:
N/A
Post:
85
Morgoth, come essere senziente e dotato di anima è teoricamente in grado di provare qualsiasi sensazione e sentimento, sia negativo che positivo.
Però nel suo cuore non c'è stato posto per alcun sentimento positivo a seguito dell'umiliazione subita durante l'Ainulindalë.
A partire da quell'evento non ha mai più provato amore, ma solo brama: di potere, di dominio sulle creature che considerava inferiori, di ciò di cui non poteva avere il controllo (Varda, la luce, il cielo, ...).
Come il grande e luminoso angelo Sammael (Lucifero) è decaduto dalla grazia, sprecando tutto il suo smisurato potenziale, con il quale avrebbe potuto fare grandi cose.
E' come se la sua invidia e il suo desiderio di vendetta avessero assorbito tutto ciò che c'era di buono in lui.
Piuttosto, non credete che in tutto questo lo stesso Iluvatar abbia avuto una parte di colpa non indifferente?
Non credete che abbia calcato un po' troppo la mano, provocando il suo ego gonfiato a tal punto da farlo esplodere?

"Toke-a-lid! Smoke-a-lid! Pop the mescalino!
Stash the hash! Gonna crash! Make mine methedrino!   
Hop a hill! Pop a pill! For Old Tim Benzedrino!"



Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 17:04
  • clicca oer vedere il profilo di 5478
  • Cerca altri post di Ingwë Ingweron
  • cita questo messaggio

Glifo

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie_
Compagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
02-02-2004
Località:
Firenze
Post:
440
Io non la vedo così. Anzi secondo me Iluvatar è anche troppo paziente.
Se non sbaglio, è al terzo richiamo che il Dio perde davvero le staffe con Melkor,
a me sarebbe bastato molto meno.
Se una colpa è imputabile a Iluvatar,è quella di aver dotato più di tutti gli altri Melkor. Mi sembra che sia principalmente per questo che lui "si eleva in
possanza" ed ambisce a fare quello che "il padre" stesso fà.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 17:13
  • clicca oer vedere il profilo di 4242
  • Clicca qui per inviare una email a Glifo
  • Cerca altri post di Glifo
  • cita questo messaggio

Thuringwethil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con angband
Heren Istarion
Registrato il:
28-06-2005
Località:
Venezia (una mezza Angband...)
Post:
239
Melkor amava stare rinchiuso in Angband?
Per me no ma non poteva fare diversamente.Sostanzialmente perchè un pò di fifa ce l'aveva.Portarsi dietro l'ira di molti non è cosa semplice.Credo che comunque fosse estreneo al concetto di amore...cosa alquanto banale per uno che vuol diventare padrone di tutto ciò che E'.Ma quasi quasi mi vien da sospettare che non amasse nemmeno se stesso.Nè un pò,nè troppo.Il potere è un ambizione ma non so se collegarla all'amore per se stessi.Mmmh ci devo riflettere un pò su...
Giustissimi i paragoni con Lucifero ma per me Tolkien ha tralasciato un particolare che invece è proprio della figura di Satana: la dignità.
Melkor ne ha molto poca. Satana parla sì con odio ma sempre con rispetto nei confronti del creato e di Dio,del quale si procrama sua creatura.Che poi lo "detesti" è una cosa diversa.

Ihver en natt er et nytt mírke.
Ihver en Vinter fryser jeg,
men dog Aldri skal jeg grate,
for Stolt red jeg jo dengang,
ut av den dype skogen.

"En As I Dype Skogen" - Darkthrone

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 17:52
  • clicca oer vedere il profilo di 5325
  • Clicca qui per inviare una email a Thuringwethil
  • Cerca altri post di Thuringwethil
  • cita questo messaggio

Silwin

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Súlë Carmeva imíca OlvarComitato Anti-KNossë Sicilia - Serracinta da Pietracasa
Registrato il:
19-03-2004
Località:
Palermo
Post:
342
Thuringwethil il 13-02-2006 17:52 ha scritto:
Giustissimi i paragoni con Lucifero ma per me Tolkien ha tralasciato un particolare che invece è proprio della figura di Satana: la dignità.
Melkor ne ha molto poca. Satana parla sì con odio ma sempre con rispetto nei confronti del creato e di Dio,del quale si procrama sua creatura.Che poi lo "detesti" è una cosa diversa.

Concordo in generale col tuo messaggio, ma sulla frase citata mi viene da chiedere: a "quale" Satana fai riferimento? (nella Bibbia che io ricordi "parla" poco o niente e le figure "letterarie" variano moltissimo...)

oscillo in modo aperiodico tra moltitudini di opinioni incompatibili non perfettamente chiare

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 13-02-2006 19:34
  • clicca oer vedere il profilo di 4460
  • Clicca qui per inviare una email a Silwin
  • Cerca altri post di Silwin
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.025047 - Query: 0.001439 Elaborazione 0.011323 Print 0.001208 Emoticons/Tengwar/Quote 0.00055 © Eldalië.it