Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Dubbio: Isildur e l'Anello
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 3 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Pipina

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
12-10-2006
Località:
Post:
69
So rispondere solo all'ultimo quesito, e la risposta è si. Non dimentichiamoci che Sauron teme Aragorn, e a ragione: che sarebbe successo se l'Anello fosse capitato in mani sue? Sarebbe riuscito a diventare più potente di Sauron?
Forse sì. Se senza l'Anello fu un grande re, con l'Anello...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-10-2006 14:33
  • clicca oer vedere il profilo di 5780
  • Cerca altri post di Pipina
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Pipina il 25-10-2006 14:33 ha scritto:
So rispondere solo all'ultimo quesito, e la risposta è si. Non dimentichiamoci che Sauron teme Aragorn, e a ragione: che sarebbe successo se l'Anello fosse capitato in mani sue? Sarebbe riuscito a diventare più potente di Sauron?
Forse sì. Se senza l'Anello fu un grande re, con l'Anello...


…sarebbe stato un gran tiranno, anche se non credo potente più di Sauron, penso che l’anello oltre ad aumentare i poteri del portatore sia soprattutto un amplificatore della brama di potere ed altri sentimenti negativi.

Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Socio Eldalie!
(Per contattarmi su MSN usate rbovol@tin.it)




Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-10-2006 14:53
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
melimeverindé il 25-10-2006 12:42 ha scritto:
E dove sarebbe mai questo portatore più potente di Sauron?


Sicuramente nessuno ai tempi in cui Frodo viene in possesso dell'Anello, ma nel momento in cui Isildur lo perdette erano presenti figure più potenti ed "appetibili" di (quello che rimase di) Sauron. Anche quando Sméagol ritrovò l'Anello personaggi come Gandalf, Galadriel, Erlond e Saruman erano dotati di un potere tale da poter contrastare Sauron.


I personaggi che citi avevano gli stessi poteri pure ai tempi della Guerra dell'Anello, ma dubito che potessero essere più potenti di Sauron.


Vero, però Sauron non schiatta perchè Isildur si vuole impossessare dell'Anello: si può dire che l'uomo abbia avuto un colpo di fortuna.


Il Fato in azione... mi ricorda qualcosa...


Ultimo quesito: Sauron nel SdA cerca disperatamente l'Anello, a lui pensa soltanto: se l'Anello effettivamente desidera raggiungere il suo creatore, perchè mettere tanta disperata foga nella ricerca?Sauron teme che qualcun'altro sia in grado di utilizzare l'Anello e diventare più forte di lui o è brama di possesso e fretta di conquista?


Io opterei per la seconda. Sauron aveva atteso per quasi un Era, e la brama di sottomettere finalmente la Terra di Mezzo doveva essere cresciuta a dismisura.
Certo, hai posto una domanda molto intrigante, molto sottile.
Personalmente credo che Sauron temesse più un possibile rivale, inteso come figura, che il rischio di essere sconfitto da chi avesse adoperato l'Anello. Per sua fortuna in molti tra i forti se ne guardarono bene.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-10-2006 15:28
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Nólon

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con gondor
Eldalie Roma
Registrato il:
10-02-2006
Località:
N/A
Post:
142
PJ ha dato una manifesta interpretazione al cambiamento che avviene in Isildur. A tal fine basta ricordare il ghigno sprezzante che gli compare in faccia da quando rifiuta il consiglio di Elrond a quando trova la sua fine nel Grande Fiume.

Per l'anello è' stato detto che "Sauron gli cedette buona parte della sua forza"
(dal dizionario http://www.eldalie.com/Dizionario/index.asp?txtTermine=Unico%20Anello) .

Forse il potere dell'anello è diventato "dormiente", nel senso che la fonte da cui quel potere dipendeva è venuta a mancare o è diventata estremamente flebile con la caduta di Sauron e che si sia risvegliato di pari passo con il ritorno del suo creatore.

Di conseguenza, pur essendo un oggetto dalla volontà maligna e dotato di propri scopi(che sono quelli di Sauron), aveva ben poca libertà d'azione, soprattutto trovandosi di fronte a uomini della schiatta numenoreana.

Eppure non possiamo scordare che l'artefice dell'Anello era forse il più grande dei maia e pertanto si trattava sempre di uno scontro impari, per quanto potesse essere indebolito. Non sto dimenticando che l'esercito di Numenor mise in ginocchio sauron, poratandolo a corte Ar-Pharazôn in catene,ma comunque egli corruppe l'animo del re con le conseguenze che sappiamo.

In questo modo si potrebbe spiegare la serie di eventi che hanno portato allo smarrimento dell'Anello nell'Anduin.

Mi piace pensare che la personalità di Isildur non fosse malleabile quanto Sauron avrebbe voluto e che dopo la caduta il nemico non potesse esercitare su Isildur il potere che aveva esercitato su Ar-Pharazôn. Pertanto si limitò solo ad esasperarne lati caratteriali quali l'arroganza, l'alterigia e disprezzo per gli uomini "comuni", come anche il desiderio di potere, magari allettandolo con la promessa di ricreare gli antichi fasti dell'impero Numenoreano di un tempo.

Una volta che il suo potere andava ricostituendosi, credo che uno dei primi pensieri di Sauron fu di liberarsi di chi aveva materialmente fermato il suo cammino verso il potere assoluto.



Gondor! Gondor! Terra fra i Monti e il Mare!
Dove soffiava il Vento d'Ovest, e sull'Albero d'Argento la luce pare
Brillante pioggia nei parchi dei Re che più fra noi non sono.
Oh prodi mura! Oh torri bianche! Corona alata e dorato trono!
Oh Gondor! Gondor! Vedran più gli Uomini l'Albero d'Argento,
E tra i Monti e il Mare soffierà più il Vento?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-10-2006 15:30
  • clicca oer vedere il profilo di 5546
  • Cerca altri post di Nólon
  • cita questo messaggio

tac74

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Comitato Anti-KEldalie Umbria - Eregion
Registrato il:
20-06-2004
Località:
Amandola (AP)
Post:
584
Mi sembra improbabile che Isildur potesse riuscire a soppiantare Sauron anche usando l'Anello: se consideriamo l'anello come un "amplificatore di forza" (dotato di una certa propria volontà), non penso che Isildur che era un Uomo (di categoria superiore ma sempre soltanto Uomo) potesse avere tanta forza da contrastare Sauron, un Maia (caduto e "depotenziato", ma sempre Maia).
All'epoca della sconfitta di Sauron, questi era ridotto al minimo della sua potenza, essendosi ritrovato senza la maggior parte del suo potere che aveva usato per "caricare" l'Unico Anello e fornirlo (quasi) di una volontà propria: vista la sconfitta del suo padrone e creatore, l'Anello potrebbe aver usato la prima persona di una certa forza per rimanere tranquillo per alcuni secoli, senza correre il rischio di venire perso, dare tempo al suo vecchio padrone di "ricaricare le batterie" e tornare a rivelarsi nel mondo, e magari continuare a spargere nel mondo il seme della malvagità tramite un Re degli Uomini dell'Ovest (i peggiori antagonisti dei disegni del suo padrone insieme agli Elfi).
In seguito, per fortuna, le cose non sono andate come dovevano andare e l'Anello si è adattato alla nuova situazione: rimanere in mano a Gollum per alcuni secoli, permettendo a Sauron di rigenerarsi e rinforzare il proprio spirito e la propria volontà, non correndo nessun rischio, in quanto Gollum era totalmente succube dell'Anello e non esercitava alcun tipo di potere su di esso, non correndo così il rischio di formare un nuovo Sauron.
Poi le cose hanno preso nuovamente una piega diversa da quella pianificata dall'Anello e la storia che tutti conosciamo ha avuto un lieto fine.
P S. Tutto questo ragionamento (o delirio, chiamatelo come volete) parte dal presupposto che l'Anello avesse una propria volontà con cui corrompere i cuori dei suoi portatori: questa non è, naturalmente, una verità accertata (anche se ci sono indizi che ne fanno un ipotesi molto probabile) e, se i presupposti sono errati, tutto il discorso fatto qui sopra non vale niente: per me è un'idea piuttosto valida e per voi?
P. P. S. Ho usato molti termini elettromeccanici tra virgolette per rendere bene l'idea che ho del potere dell'Anello, anche se so bene che sono termini un pò stridenti con l'idea della Magia che aveva Tolkien, ma mi sono sembrati adatti a descrivere il tipo di potere "magnetico" (ancora un altro!)che poteva avere l'Anello.

The Blue Rocket Rider
Lord of 3M (Metal, Milan, Middle-Earth)

Death To False Metal
Fighting The World (Manowar)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 19-11-2006 02:12
  • cita questo messaggio

Erulinn

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
15-11-2006
Località:
Post:
34
Secondo me in tutto questo discorso, molto interessante per la verità, si sta tralasciando un particolare che viene bene esplicitato al Concilio di Elrond: l'anello ha un solo padrone, chiunque se ne impossessi e cerchi di usarlo per i propri fini finisce, volente o nolente, per diventare un servo di Sauron. E' ciò che è successo ai Nazgul, anche loro erano grandi re degli Uomini (all'incirca al livello di Isildur) e tutti sappiamo che fine hanno fatto... di conseguenza il destino di Isildur, Aragorn e degli stessi Gandalf e Galadriel sarebbe stato segnato se avessero deciso di servirsi dell'anello.
Per questo credo che Sauron non temesse che l'anello creasse un suo rivale, semplicemente lo desiderava perché in esso era racchiusa tutta la sua forza e tutto il suo potere (infatti alla fine della prima era lui sopravvive solo perché l'anello non viene distrutto), mi sembra naturale che voglia tenerlo il più vicino possibile a sè.
Per lo stesso motivo mi sembra che la "volontà" dell'anello altro non sia che l'incessante tendenza a tornare dal suo vero padrone, non credo si tratti di volontà "cosciente" quanto una tensione provocata dalla sua stessa natura (analogamente alle cose più pesanti dell'acqua che tendono ad affondare mentre quelle più leggere tendono a restare in superficie).
In ogni caso mi sembra chiaro che se l'anello fosse stato utilizzato (da qualsiasi persona e per qualunque motivo) ciò avrebbe portato solo verso la vittoria di Sauron e la caduta della Terra di Mezzo, l'unica soluzione era distruggerlo.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-11-2006 00:48
  • clicca oer vedere il profilo di 5801
  • Cerca altri post di Erulinn
  • cita questo messaggio

Erulinn

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
15-11-2006
Località:
Post:
34
...(infatti alla fine della prima era lui sopravvive solo perché l'anello non viene distrutto)...


errata corrige: alla fine della seconda era

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-11-2006 00:59
  • clicca oer vedere il profilo di 5801
  • Cerca altri post di Erulinn
  • cita questo messaggio

Erulinn

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
15-11-2006
Località:
Post:
34
...(infatti alla fine della prima era lui sopravvive solo perché l'anello non viene distrutto)...


errata corrige: alla fine della seconda era

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-11-2006 01:00
  • clicca oer vedere il profilo di 5801
  • Cerca altri post di Erulinn
  • cita questo messaggio

Jashìla

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
26-01-2007
Località:
N/A
Post:
286
perfettamente daccordo con il mio predecessore... l'anello ha un solo padrone, e in sè racchiude l'essenza e la forza vitale di Sauron, non lo avrebbe mai tradito per diventare lui stesso l'Oscuro Signore... quanto al fatto che fosse finito nel fiume... anche i demoni hanno la loro nuvoletta fantozziana sulla propria testa... Che Culo!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 30-01-2007 16:56
  • clicca oer vedere il profilo di 5857
  • Cerca altri post di Jashìla
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.059783 - Query: 0.004554 Elaborazione 0.033876 Print 0.002935 Emoticons/Tengwar/Quote 0.001286 © Eldalië.it