Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
I nomi dei Racconti Incompiuti
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3
AutorePost
Pagina 1 di 3. Vai a pagina 1 2 3

Pipina

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Registrato il:
12-10-2006
Località:
Post:
69
I nomi dei Racconti Incompiuti
So che della nuova traduzione dei libri del maestro se ne è parlato a bizzeffe, ma adesso vi chiedo di andare nello specifico, e in particolare sui nomi dei Racconti Incompiuti.
Leggendo i Racconti ammetto che sono rimasta sconcertata dal fatto che alcuni nomi, specie quelli dei Rohirrim, sono stati italianizzati. Non mi scorderò mai che quello che nel Signore degli Anelli (edizione Rusconi) era stato presentato come Elfwine nei Racconti era diventato Elfovino. Oppure Elfelmo.

Perchè, io mi chiedo? Non andava bene Elfwine? Secondo me suonava molto bene quell'altro

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-11-2006 18:16
  • clicca oer vedere il profilo di 5780
  • Cerca altri post di Pipina
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Tadaaaa! Rientra in campo Saba Sardi con le sue idee strampalate...
I due libri sono stati tradotti da due persone diverse. Il signore degli Anelli da una ragazza fra i sedici ed i diciannove anni (e si vede), i racconti incompiuti da uno con manie di grandezza e pochissimo rispetto per l'autore (e si vede anche questo).

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-11-2006 00:19
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Ardaèl Tingilye

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_elrond
Registrato il:
17-06-2006
Località:
N/A
Post:
351
Pipina il 11-11-2006 18:16 ha scritto:
. Non mi scorderò mai che quello che nel Signore degli Anelli (edizione Rusconi) era stato presentato come Elfwine nei Racconti era diventato Elfovino. Oppure Elfelmo.

Perchè, io mi chiedo? Non andava bene Elfwine? Secondo me suonava molto bene quell'altro


assolutamente daccordo. quando ho letto "Elfovino" non sapevo se piangere o spanciarmi dalle risate



Non è il sole tramontato che illuminerà la notte. Ma non aspettare il domani per vedere una nuova luce. Prendi la via della notte e canta alle stelle! Esse ti illumineranno la strada. Ed il cuore.

Ardaèl Tingilyë Elenrìan Telcontar

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-11-2006 20:36
  • clicca oer vedere il profilo di 5684
  • Cerca altri post di Ardaèl Tingilye
  • cita questo messaggio

Omorzo_Cactaceo

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con the_shire
Comitato Anti-KCompagnia del Cannello
Registrato il:
24-09-2002
Località:
N/A
Post:
1385
Spanciarsi dalle risate è soluzione sicuramente più salutare, magari in faccia diretamente al FSS...



"Buona sera, piccolo signore!" disse inchinandosi "In che cosa posso esservi utile?"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-11-2006 12:27
  • clicca oer vedere il profilo di 1936
  • Cerca altri post di Omorzo_Cactaceo
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
Sbaglio o anche lughi subiscono lo stesso triste destino? Come Gran Burrone (!) originalmente, se non erro, si chiamava Rivendel, mentre lo traducono prima come Forra Spaccata, poi Gran Burrone ecc.
Da bambina avevo capito che si chiamasse Gran Torrone...

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-11-2006 13:18
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

tac74

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con eldalie.it
Comitato Anti-KEldalie Umbria - Eregion
Registrato il:
20-06-2004
Località:
Amandola (AP)
Post:
584
Per non parlare di "Cuivienen": alla voce "Helcar", nelle appendici de "Il Silmarillion", diventa una "bestia dove si destarono i primi Elfi" (SILM).
Abbiamo così scoperto la provenienza degli Elfi! Altro che Ilúvatar!

The Blue Rocket Rider
Lord of 3M (Metal, Milan, Middle-Earth)

Death To False Metal
Fighting The World (Manowar)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-11-2006 13:26
  • cita questo messaggio

Jashìla

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
26-01-2007
Località:
N/A
Post:
286
Quante cavolate si fanno nella vita, vero?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-01-2007 13:04
  • clicca oer vedere il profilo di 5857
  • Cerca altri post di Jashìla
  • cita questo messaggio

Borgil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-KGilda Linguisti
Registrato il:
16-09-2002
Località:
Pavia
Post:
403
Credo che però dovremmo essere meno rigidi e soprattutto non giudicare sempre tutto "col senno di poi".
Elfovino fa ridere? Boh, forse, ma è una scelta di traduzione pienamente legittima: gran parte dei nomi di cose o di persone sono tradotti o adattati.
Quanto a Rivendell, tradotto come Forraspaccata nello Hobbit, Gran Burrone nel SdA e... Rivendell nei Racconti Incompiuti, l'unico appunto che si può muovere ai traduttori è di non aver voluto usare sempre lo stesso nome (quello del SDA quindi, che è il libro che è stato tradotto prima). O voi avreste da suggerire una traduzione migliore?



------- Man cenuva métim'andúnë?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-02-2007 17:11
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
Borgil il 04-02-2007 17:11 ha scritto:

Quanto a Rivendell, tradotto come Forraspaccata nello Hobbit, Gran Burrone nel SdA e... Rivendell nei Racconti Incompiuti, l'unico appunto che si può muovere ai traduttori è di non aver voluto usare sempre lo stesso nome (quello del SDA quindi, che è il libro che è stato tradotto prima). O voi avreste da suggerire una traduzione migliore?


Se si parla di Imladris e della sua traduzione, la migliore etimologicamente è senza dubbio Forraspaccata, sebbene, forse, meno "poetica".



Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
*Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Terra di Mezzo*
...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-02-2007 17:18
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Borgil il 04-02-2007 17:11 ha scritto:

Quanto a Rivendell, tradotto come Forraspaccata nello Hobbit, Gran Burrone nel SdA e... Rivendell nei Racconti Incompiuti, l'unico appunto che si può muovere ai traduttori è di non aver voluto usare sempre lo stesso nome (quello del SDA quindi, che è il libro che è stato tradotto prima). O voi avreste da suggerire una traduzione migliore?


La migliore? Rivendell, semplice e naturale.
Perchè dannarsi a tradurre un toponimo di un luogo fantasy?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-02-2007 18:33
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Borgil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-KGilda Linguisti
Registrato il:
16-09-2002
Località:
Pavia
Post:
403
Naerfindel il 04-02-2007 18:33 ha scritto:
Perchè dannarsi a tradurre un toponimo di un luogo fantasy?

Ma il genere fantasy praticamente non esisteva prima del SdA, i traduttori italiani quindi non avevano nulla da cui prendere esempio.
Lo stesso Tolkien, poi, lasciò una guida per la traduzione dei toponimi.



------- Man cenuva métim'andúnë?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-02-2007 22:16
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Borgil il 04-02-2007 22:16 ha scritto:


Lo stesso Tolkien, poi, lasciò una guida per la traduzione dei toponimi.



Ampiamente disattesa dai traduttori nostrani, peraltro. A suo tempo scrissi qualcosa a riguardo, devo ricontrollare. Comunque Elfovino fa schifo sotto tutti i punti di vista, soprattutto di coerenza, visto che quasi tutti gli altri nomi rimangono in anglosassone.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 04-02-2007 22:38
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Re degli Iperborei

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con saruman
Registrato il:
16-12-2003
Località:
...
Post:
52
Naerfindel il 04-02-2007 18:33 ha scritto:

La migliore? Rivendell, semplice e naturale.
Perchè dannarsi a tradurre un toponimo di un luogo fantasy?


E invece sì. Si tratta di un composto in lingua inglese moderna, per quanto arcaicizzante, e come già detto Tolkien voleva che questi termini venissero tradotti. E ciò è più che sensato. Sono i vocaboli delle lingue inventate che, ovviamente, non sono tradotti. Stupida è la scelta di quei traduttori che in tanti libri fantasy lasciano i termini di luoghi o simili in inglese o per pigrizia o perché "è più fico", il che è assai irritante. Che poi nel caso di Tolkien i traduttori abbiano effettivamente fatto delle scelte discutibili e incoerenti è senz'altro vero, anche se bisogna vedere fino a che livello sono condannabili.
Certo, nel caso di Rivendell (che non doveva essere lasciato così e in questo ha sbagliato sì Saba Sardi nei Racconti Incompiuti), come qualcuno ha detto, la miglior traduzione è proprio quella dello "Hobbit", Forraspaccata. E basta controllare un dizionario: "to rive", desueto, è strappare, fendere, spaccare; "dell" è la stessa cosa che "Dale" (e qui fece male la Ieronimidis Conte a non tradurre) ed è indicato come vocabolo letterario: "valletta, forra" e considerando che "forra" è proprio un termine arcaicizzante anche per noi, bisogna ammettere che Forraspaccata è forse il meglio che si potesse comporre. Altrimenti, non so, come si potrebbe fare?
Valdirotta?
Vallefranta?
Valletagliata
Borrospezzato?
Golaschianta?
Golacrepata?
Forrasbrecciata?
Pergiove, è divertente però.
Valfracassata, Fessoburrone, Borroscheggiato, Golasquassata, Valleruinata, Val Sbrindellata, Golasfonda, Burron Smozzicato,...

Forrascassata mi parrebbe la migliore (e mantiene la stessa sonorità della più nota ).

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-02-2007 12:51
  • clicca oer vedere il profilo di 3995
  • Cerca altri post di Re degli Iperborei
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Re degli Iperborei il 07-02-2007 12:51 ha scritto:
Naerfindel il 04-02-2007 18:33 ha scritto:

La migliore? Rivendell, semplice e naturale.
Perchè dannarsi a tradurre un toponimo di un luogo fantasy?


E invece sì. Si tratta di un composto in lingua inglese moderna, per quanto arcaicizzante, e come già detto Tolkien voleva che questi termini venissero tradotti. E ciò è più che sensato. Sono i vocaboli delle lingue inventate che, ovviamente, non sono tradotti.


Per quel che so, in liena teorica, e ciò vale per tutte le lingue, antiche moderne o inventate che siano, i nomi propri non andrebbero mai tradotti. Che poi questa norma linguistica sia ampiamente disattesa è un altro discorso.


Stupida è la scelta di quei traduttori che in tanti libri fantasy lasciano i termini di luoghi o simili in inglese o per pigrizia o perché "è più fico", il che è assai irritante.


A me pare invece una scelta di coerenza. Un'opera letteraria ha un suo contesto culturale e, ovviamente, pure linguistico.


... Forraspaccata è forse il meglio che si potesse comporre. Altrimenti, non so, come si potrebbe fare?
Valdirotta?
Vallefranta?
Valletagliata
Borrospezzato?
Golaschianta?
Golacrepata?
Forrasbrecciata?
Pergiove, è divertente però.
Valfracassata, Fessoburrone, Borroscheggiato, Golasquassata, Valleruinata, Val Sbrindellata, Golasfonda, Burron Smozzicato,...


Ecco, lo vedi anche tu che la traduzione genera mostri.
Forraspaccata è il meno peggio. Detto questo, de gustibus...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-02-2007 13:56
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Ricordo abbastanza bene la "guida alla traduzione" compilata da Tolkien. Il grosso problema, che per l'italiano è un limite notevole, è che la scrisse a seguito della traduzione svedese, se non erro, che a lui non era piaciuta granché. Ora, lo svedese è una lingua imparentata all'inglese, che segue simili strutture, ed in cui può darsi che si mantengano anche certi giochi di parole. In italiano no, e probabilmente il professore neanche ci pensava alla nostra lingua mentre compilava la guida. Ad esempio in traduzione perdiamo completamente l'affinità fra i cognomi Cotton e Gamgee, che sono simili sia nel significato interno (Cotton vuol dire più o meno "paese di capanne", e Gamgee è una deformazione di Gamwich, anch'esso un nome di luogo) che esterno (Cotton=cotone, Gamgee= tipo di tessuto di cotone). Esiste una soluzione? Probabilmente no. Certo non quella di tradurre un po' sì e un po' no.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-02-2007 21:03
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Loss

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_fela
RaminghiEldalië Bologna - Mindoni EldaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
09-03-2003
Località:
N/A
Post:
615
Naerfindel il 07-02-2007 13:56 ha scritto:


Stupida è la scelta di quei traduttori che in tanti libri fantasy lasciano i termini di luoghi o simili in inglese o per pigrizia o perché "è più fico", il che è assai irritante.

A me pare invece una scelta di coerenza. Un'opera letteraria ha un suo contesto culturale e, ovviamente, pure linguistico.

Io sono d'accordo col Re degli Iperborei: se un'opera è scritta in inglese, i toponimi inglesi vanno tradotti per lo stesso motivo per cui viene tradotto il resto del testo. Invece, i nomi che suonano "stranieri" per il lettore inglese devono continuare a suonare stranieri anche per il lettore italiano.
Non vedo perché un'eventuale toponimo del tipo "Valley of Death" dovrebbe restare così e non venire tradotto. Questa sì che sarebbe incoerenza
Ovviamente tutto questo non è più valido di fronte a particolari richieste dell'autore stesso.

PS: A me Vallefranta piaceva


Jag kastar stenar i mitt glashus / Jag kastar pil i min kuvös / och så odlar jag min rädsla / ja, jag sår ständigt nya frön / och i mitt växthus är jag säker / där växer avund klar och grön / jag är livrädd för att leva / och jag är dödsrädd för att dö / men älskling vi ska alla en gång dö / ja, vi ska alla en gång dö. (kent-"mannen i den vita hatten")

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 07-02-2007 22:19
  • clicca oer vedere il profilo di 2973
  • Cerca altri post di Loss
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.064525 - Query: 0.005008 Elaborazione 0.052815 Print 0.000953 Emoticons/Tengwar/Quote 0.001952 © Eldalië.it