Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
esistono autori fantasy che stanno al passo con JRRT
Pagina 1 di 6. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6
AutorePost
Pagina 1 di 6. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6

imrahil

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
Registrato il:
23-05-2005
Località:
N/A
Post:
110
esistono autori fantasy che stanno al passo con JRRT
Spero che questa domanda non sia stata già posta in passato, se è così vi prego di scusarmi. (ho guardato un pò in giro ma non ho notato nessuna discussione inerente alla mia, spero di non essere stato troppo superficiale)

Dopo aver letto (e riletto) i libri di Tolkien e di Lewis mi sono dato ad altre letture fantasy come Dragonlance, ma le mie aspettative sono rimaste un pò deluse: senza voler sminuire le altre opere che ho letto, ho visto un salto di qualità discendente rispetto ai due autori inglesi (storia infinitamente lunga senza fine, mondo senza certezze, strana visione del bene)

La mia domanda è: avete letto libri fantasy che stanno al passo con i due autori sopracitati?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 17:23
  • clicca oer vedere il profilo di 5277
  • Cerca altri post di imrahil
  • cita questo messaggio

Narthoron

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Comitato Anti-KEldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
04-04-2004
Località:
Milano
Post:
546
Devo ammettere che anche io ho notato che la stragrande maggioranza dei grandi nomi del fantasy è nettamente al di sotto del prof e del coprof..
a forse è perchè il mio giudizio è viziato..
Di sicuro due di coloro che vengono additati dal mondo come gli eredi naturali dei due, sono invece forse i più indegni di ambire a tale titolo, e sono Christopher Paolini e Terry Brooks.
Daltronde però non è vero che chi scrive debba vivere col tabù di superare il predecessore, ma che invece egli rimanga un modello.
Certo è però secondo me che, per riprendere il Dante del Purgatorio -superbi mi pare- non è ancora sorto uno più grande di loro che ne offuschi il ricordo.

"Larga è la foglia, stretta la via, dite la vostra che io ho detto la mia.."

_________________________ Do chuim gloire De, agus onora na hEirean ____
Non può piovere per sempre -Brandon Lee

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 17:45
  • clicca oer vedere il profilo di 4512
  • Clicca qui per inviare una email a Narthoron
  • Cerca altri post di Narthoron
  • cita questo messaggio

Idril79

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
Eldalie Lombardia Est - Brandimella
Registrato il:
20-02-2003
Località:
Azzano Mella
Post:
609
Il motivo della delusione secondo me è da ritrovare nella poca originalità degli autori. Seppure con storie che potrebbero essere interessanti, non riescono ad allontanarsi dai personaggi usati dal professore. Ci sono sempre elfi e nani e uomini e maghi (rigorosamente anziani). Secondo il mio modesto parere, se le stesse storie dovessero essere sviluppate con personaggi originali diventerebbero molto più interessanti.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 18:04
  • clicca oer vedere il profilo di 2843
  • Cerca altri post di Idril79
  • cita questo messaggio

Gwîl Eryniell

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con house_of_elrond
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
20-11-2002
Località:
N/A
Post:
1445
Per quanto mi riguarda mi è piaciuto molto Robert Holdstock di cui ho letto "La foresta dei Mitago" e "Lavondyss", mentre sto affrontando adesso "L'apprendista assassino" di Robin Hobb, e devo dire che promette bene.
Sono invece rimasta piuttosto delusa da Lewis.

In ogni caso Tolkien è piuttosto difficile da battere, non solo per ISDA ma per tutta la sua produzione letteraria, la ricchezza di contenuti, la gradevolezza di linguaggio, le poesie, i canti, le lingue, la storia. Niente di banale, niente di scontato, tutto un mondo splendido nel quale ognuno può continuare a vivere anche dopo aver chiuso il libro.


Lady Gwîl Eryniell.


L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana. Giacomo Leopardi

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 18:21
  • clicca oer vedere il profilo di 2276
  • Cerca altri post di Gwîl Eryniell
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
Ho i miei fieri dubbi che il Professore sia anche soltanto eguagliabile Mi spiego: ho letto diversi romanzi fantasy di vary autori che ora non ricordo, alcuni famosi, altri mento, alcuni moderni, altri più vecchi. Nella maggioranza dei casi mi sono piaciuti come piacciono le fusa di un gatto, piacevoli, magari arguti, ben costruiti o perfino avvincienti, ma niente di sconvolgente.
Il Professore non ha semplicemente scritto una storia, come fanno questi autori, ha costruito un mondo nei minimi dettagli, creato luoghi, popoli dotati di lingue, tradizioni, costumi, la stessa storia è talmente complessa che riassumerla diventa un'impresa ardua.
Il Professore ha generato un mondo e poi ha scritto ciò che vi accadeva in conseguenza alle basi da lui poste, un pò come un Demiurgo Logografo.
Per far ciò occorrono decenni, e finora nessuno ha mai tentato, pertanto penso che non sia eguagliabile stando così le cose.

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 18:35
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

isil92

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
10-12-2006
Località:
N/A
Post:
76
Bè innanzi tutto io credo che neanche Lewis stia al passo con JRRT, pur essendo le Cronache di Narnia un bel libro.
Personalmente non ho trovato autori alla pari con JRRT, soprattutto tra quelli contemporanei come Paolini, invece uno che si avvicina abbastanza è Micheal Ende (la Storia Infinita).

"Anar kaluva telyenna!"

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 18:40
  • clicca oer vedere il profilo di 5818
  • Cerca altri post di isil92
  • cita questo messaggio

Loss

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_fela
RaminghiEldalië Bologna - Mindoni EldaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
09-03-2003
Località:
N/A
Post:
615
Purtroppo credo sia impossibile scrivere un fantasy in stile tolkieniano (elfi, nani, etc) che sia anche un buon libro. Per esperienza ti consiglio di evitare quel genere, che sconfina sempre nel Dungeons&Dragons più banale (il già citato Terry Brooks è un buon esempio di spazzatura, a mio parere, e senza offesa per i fans).
Da evitare pure Marion Zimmer Bradley (poco meglio degli Harmony).
L'unico fantasy abbastanza classico che ho trovato ben scritto e originale è stato La Saga di Earthsea di Ursula K. Le Guin, te lo consiglio.
Sono sicura che ci siano altri libri carini in giro, ma ancora devo leggerli =)
In realtà per trovare dei libri fantasy che mi piacessero molto ho dovuto sconfinare in fantasy di altro tipo... vedi "La Bussola d'Oro" di Philip Pullman e "Jonathan Strange e il signor Norrell" di Susanna Clark... ma qua siamo OT


Jag kastar stenar i mitt glashus / Jag kastar pil i min kuvös / och så odlar jag min rädsla / ja, jag sår ständigt nya frön / och i mitt växthus är jag säker / där växer avund klar och grön / jag är livrädd för att leva / och jag är dödsrädd för att dö / men älskling vi ska alla en gång dö / ja, vi ska alla en gång dö. (kent-"mannen i den vita hatten")

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 18:45
  • clicca oer vedere il profilo di 2973
  • Cerca altri post di Loss
  • cita questo messaggio

Erinna

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Compagnia del Cannello
Registrato il:
15-08-2006
Località:
Fiesole
Post:
641
Loss il 14-01-2007 18:45 ha scritto:
ti consiglio di evitare quel genere, che sconfina sempre nel Dungeons&Dragons più banale

Ho presente il genere... tanto ridicolo da lasciarti indeciso tra sminuzzare l'autore o puntellare la gamba del tavolo col libro...
Credo che il Professore sarà un "apax", se posso usare il termine, della letteratura.

[...]
Per questo io ora piangendoti non ti abbandono;
nè i miei piedi lasciano la casa che m'accoglie,
nè lamentare con le chiome sciolte; ho pudore
del cupo colore che mi sfigura il volto (lamento di Bauci, Erinna)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 19:12
  • clicca oer vedere il profilo di 5732
  • Clicca qui per inviare una email a Erinna
  • Cerca altri post di Erinna
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Sai come si dice...se Tolkien ha creato il Fantasy lo ha allo stesso tempo ucciso, nel senso che ha fatto qualcosa di talmente elevato che nessuno sta al suo pari, almeno dal punto di vista della subcreazione! (per altri aspetti come la narrativa non saprei)

Penso che la cosa sia principalmente dovuta al fatto che tutti gli autori fantasy contemporanei non hanno delle conoscenze, filologiche in primis, pari a quelle di Tolkien.

Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Sosia ufficiale di Daniel Reeve
Socio Eldalie!





Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 20:23
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Erinna il 14-01-2007 18:35 ha scritto:

Il Professore non ha semplicemente scritto una storia, come fanno questi autori, ha costruito un mondo nei minimi dettagli, creato luoghi, popoli dotati di lingue, tradizioni, costumi, la stessa storia è talmente complessa che riassumerla diventa un'impresa ardua.
Il Professore ha generato un mondo e poi ha scritto ciò che vi accadeva in conseguenza alle basi da lui poste, un pò come un Demiurgo Logografo.


Questo sarà vero per il fantasy, però se allarghiamo gli orizzonti ai racconti di fantasia, e di fantascienza in particolare, troviamo un autore che ha saputo creare, come il professore, un mondo compiuto, verosimile, complesso, elaborato. Quest'altro demiurgo cui mi riferisco è Asimov.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 21:48
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Naerfindel il 14-01-2007 21:48 ha scritto:
Erinna il 14-01-2007 18:35 ha scritto:

Il Professore non ha semplicemente scritto una storia, come fanno questi autori, ha costruito un mondo nei minimi dettagli, creato luoghi, popoli dotati di lingue, tradizioni, costumi, la stessa storia è talmente complessa che riassumerla diventa un'impresa ardua.
Il Professore ha generato un mondo e poi ha scritto ciò che vi accadeva in conseguenza alle basi da lui poste, un pò come un Demiurgo Logografo.


Questo sarà vero per il fantasy, però se allarghiamo gli orizzonti ai racconti di fantasia, e di fantascienza in particolare, troviamo un autore che ha saputo creare, come il professore, un mondo compiuto, verosimile, complesso, elaborato. Quest'altro demiurgo cui mi riferisco è Asimov.


Infatti a Tolkien piaceva!
Però anche lui non è arrivato tanto in alto come Tolkien!

Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Sosia ufficiale di Daniel Reeve
Socio Eldalie!





Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 21:55
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Therion il 14-01-2007 21:55 ha scritto:

Infatti a Tolkien piaceva!
Però anche lui non è arrivato tanto in alto come Tolkien!


Si stimavano a vicenda.

Sai, Asimov raccontava che prima di lavorare al ciclo della Fondazione aveva in animo di scrivere qualcosa del genere che fosse ambientato in un mondo fantastico di ispirazione medioevale e con una battuta aggiungeva che, così facendo, forse avrebbe anticipato proprio Tolkien che di li a pochi anni aveva pubblicato ISDA.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 14-01-2007 22:00
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Pièveloce Mezzoelfo

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con ent_alleanza_04
Compagnia del Cannello
Registrato il:
24-04-2003
Località:
Monfalcone
Post:
1466
Beh che Asimov non sia arrivato tanto in alto quanto Tolkien è tutto da dimostrare. Credo invece, se ci basiamo solo sul riscontro del pubblico, che Asimov goda di ben più vasta diffusione. Pensiamo anche che dai suoi libri sono stati tratti un sacco di film e molto prima della trilogia di Peter Jackson.

Per quanto riguarda gli autori fantasy, io credo che esistano scrittori che possono anche surclassare in stile Tolkien. I due già citati da Loss a cui aggiungo anche Neil Gaiman, un vero artigiano delle storie, che confeziona sempre opere pregevoli e magiche. L'ostinazione di alcuni autori a voler marciare nel solco già tracciato da Tolkien è il loro punto di forza e la loro rovina. Punto di forza perchè molti lettori (poco profondi e coscienziosi) esaltati da Tolkien in breve tempo divorano quanto è stato scritto di simile e garantiscono la pancia piena ad autori veramente privi di qualsiasi talento (Paolini in testa). Punto di debolezza perchè questi autori non reggerebbero il confronto con chi invece ha deciso di fare letteratura pur affrontando il genere fantasy; di creare opere davvero belle e importanti pur rivolgendosi in primis ad un pubblico di ragazzi (ma non solo ovviamente) e dedicandosi ad un mondo fantastico che fin troppo spesso viene a priori giudicato spazzatura senza distinzioni.

"... e da li il buffone, paradigma di libertà. L'unico uomo veramente libero, e anche il più saggio. Nella filosofia occulta il buffone si identifica con il mercurio degli alchimisti... messaggero degli dei, conduce le anime attraverso il regno delle ombre..."
(Il Club Dumas. A.P.R.) .. grazie Firiel..

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2007 09:30
  • cita questo messaggio

Gianluca Comastri

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con Eru
OperatoriRaminghiHeren IstarionTolkien 2005Eldalië Bologna - Mindoni EldaCompagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
22-11-2002
Località:
Bologna
Post:
4158
Pièveloce Mezzoelfo il 15-01-2007 09:30 ha scritto:
Per quanto riguarda gli autori fantasy, io credo che esistano scrittori che possono anche surclassare in stile Tolkien.

Da un punto di vista puramente narrativo, sono perfettamente d'accordo. Per come la vedo io, il "qualcosa in più" che caratterizza l'opera tolkieniana è la lettura in chiave mitologica (aggiungerei anche epica, sia pur tra mille cautele come già discusso anche in questo stesso forum) le cui radici ben piantate nel mito e nell'epica del nostro mondo le conferiscono quella verosimiglianza che altre saghe, pensate e create apposta per essere "fantasy" tout-court, non raggiungeranno mai - proprio perché concepite in tutt'altro modo.
Quindi, se dovessi rispondere alla domanda iniziale, direi che prima di stabilire il passo bisognerebbe individuare il sentiero su cui muoverli, questi passi. Fermo restando che, come già altri hanno detto con parole migliori delle mie, accontentarsi di imitare altri autori significa ingabbiare in qualche modo il proprio estro: magari seguire i passi di qualcun altro può voler dire abbreviare la via che porta al successo editoriale, bisogna vedere qual è il motivo per cui si scrive, se per fare cassa o per donare al mondo un'opera di qualità. Il bello degli scritti del Professore è che li si può leggere sia sul piano puramente narrativo che su altri piani più "didattici", senza che un tipo di approccio alla lettura vada a compromettere l'altro. Ed è questo, ripeto, che probabilmente altri autori, volutamente o no, non raggiungono.




«Scoprirai tutti i segreti pensieri dell'Uno, e t'avvederai che essi sono soltanto una parte del tutto e tributari della Sua gloria»

«...dopotutto Tolkien non ci insegna a rifiutare il mondo, anche se esso ha delle brutture, ma ad amarlo e a cercare sempre quello sforzo sovrumano per portare alla luce ciò che di bello c'è nell' universo e in noi» [Fram figlio di Frumgar]

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2007 09:54
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Pièveloce Mezzoelfo il 15-01-2007 09:30 ha scritto:
Beh che Asimov non sia arrivato tanto in alto quanto Tolkien è tutto da dimostrare. Credo invece, se ci basiamo solo sul riscontro del pubblico, che Asimov goda di ben più vasta diffusione. Pensiamo anche che dai suoi libri sono stati tratti un sacco di film e molto prima della trilogia di Peter Jackson.



Oddio questo non mi sembra proprio un metro di valutazione appropriato, e poi i libri di Tolkien sono sempre stati i più letti! (addirittura si dice i più letti dopo Bibbia e Corano)

Asimov ha creato un mondo futuribile credibile e questa è un gran merito, ma Tolkien è andato oltre creando linguaggi e mitologie in modo altrettanto credibile!

Quali altri autori fantasy hanno fatto tanto?

Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Sosia ufficiale di Daniel Reeve
Socio Eldalie!





Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2007 10:29
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Loss

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_fela
RaminghiEldalië Bologna - Mindoni EldaEldalie Milano - Oromandi Endoreo
Registrato il:
09-03-2003
Località:
N/A
Post:
615
Concordo con Gianluca. Per non parlare della grandezza stessa del progetto, dell'accuratezza, che rendono i libri del Professore non solo libri, ma tradizioni, come se fossero davvero secoli che vengono tramandati. Per questo mi riesce difficile compararli ad altri libri: è come se fossero cose totalmente diverse.
Quindi, in conclusione... è inutile aspettarsi di trovare qualcosa di molto simile al Signore degli Anelli, nella letteratura moderna - o ci si rassegna a leggere libri scritti appunto "per fare cassa" (vedi Dragonlance e simili, che quasi quasi mi rifiuto di chiamare libri), o si cercano altre cose =)





Jag kastar stenar i mitt glashus / Jag kastar pil i min kuvös / och så odlar jag min rädsla / ja, jag sår ständigt nya frön / och i mitt växthus är jag säker / där växer avund klar och grön / jag är livrädd för att leva / och jag är dödsrädd för att dö / men älskling vi ska alla en gång dö / ja, vi ska alla en gång dö. (kent-"mannen i den vita hatten")

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2007 10:49
  • clicca oer vedere il profilo di 2973
  • Cerca altri post di Loss
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.054763 - Query: 0.009912 Elaborazione 0.044863 Print 0.001172 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000586 © Eldalië.it