Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
finwe
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5
AutorePost
Pagina 1 di 5. Vai a pagina 1 2 3 4 5

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
finwe
Spero non ci sia già una discussione simile..se così è sorry, comunque mi chiedevo come mai Finwe ama tanto Feanor? Sì d'accordo è suo figlio, è il primogenito, è un genio ecc.
ma insomma mi sembra proprio che lui lo preferisca agli altri suoi figli, quando lo mandano in esilio lui lo segue, lascia tutto quanto nelle mani diFing. e segue il suo figlio diletto...tenendo conto che Feanor non aveva certo un bel carattere e che sua moglie era morta di consunzione per mettere al mondo quel suo forte figlio, sarebbe stato più logico se lo avesse amato di meno, almeno secondo me...
Ciao

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-01-2007 21:10
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Insondabili sono lo decisioni degli elfi, specie dei Noldor. E poi comunque Fëanor era il primogenito, somigliantissimo nell'aspetto alla madre, pare, e anche di carattere cocciuto come lei. Epoi, pur con tutto il suo caratteraccio, era un genio. In genere un padre stravede per il primogenito, quando questi è l'unico figlio della prima moglie. Quando poi il suddetto primogenito è una meraviglia senza pari...
Non bisogna poi dimenticare che Finwë segue il primogenito in esilio perchè gli altri due hanno comunque la madre a cui stare vicini. Fëanor no. Finwë sarebbe stato veramente senza cuore a lasciare il figlio da solo (la moglie si era già scocciata di stargli dietro) a rimuginare su torti veri o presunti in esilio.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-01-2007 22:28
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

melimeverindé

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Ulmo
Registrato il:
23-09-2006
Località:
N/A
Post:
248
quennar il 31-01-2007 21:10 ha scritto:
tenendo conto che Feanor non aveva certo un bel carattere e che sua moglie era morta di consunzione per mettere al mondo quel suo forte figlio, sarebbe stato più logico se lo avesse amato di meno, almeno secondo me...

Vero, sarebbe stato logico se lo avesse amato di meno, ma spesso anche nel "nostro mondo" accade che le regole del cuore non seguano quelle della ragione. In secondo luogo Feänor aveva un suo fascino, riusciva ad attirare chi gli stava intorno, un po' come un fuoco che scalda, ma può anche bruciare. Non a caso è riuscito a trascinare con sè una folta schiera del suo popolo. Infine un padre che ama il proprio figlio farebbe di tutto per lui anche se, leggendo la vicenda, a me personalmente è sembrato di scorgere una specie di senso di colpa nell'atteggiamento di Finwë, come se seguire Feänor potesse essere un'espiazione al fatto di aver generato un figlio tanto... problematico. Ripeto, questa è una mia personale interpretazione derivante dalle emozioni e sensazioni scaturite dalla lettura, per cui facilmente è... una cavolata (non mi sovvengono termini più appropriati )


"Pensai che la gentilezza disinteressata delle persone, le loro parole spassionate, fossero come un abito di piume. Avvolta da quel tepore, finalmente libera dal peso che mi aveva oppresso fino a quel momento, la mia anima stava fluttuando nell'aria con grande gioia."
B. Yoshimoto

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 31-01-2007 23:48
  • clicca oer vedere il profilo di 5772
  • Cerca altri post di melimeverindé
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Anche questa componente di senso di colpa potrebbe esserci, ma più per il fatto di non essersi contentato di crescerlo da solo, come dice il Silmarillion (diffidate della traduzione di Saba Sardi, diffidate). Intendo dire che se Finwë si fosse limitato a rassegnarsi alla perdita di Miriel ed avesse dedicato le sue energie a educare quel bel tomo di figliolo, probabilmente il caratere di quest'ultimo ne avrebbe giovato, e non si sarebbe arrivati a certi eccessi. Forse Finwë si sentiva almeno in parte responsabile delle azioni di Fëanor, e per questo solidale con lui nell'esilio. ma poi, come dice pascal, il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 10:01
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Tolman il 01-02-2007 10:01 ha scritto:

Forse Finwë si sentiva almeno in parte responsabile delle azioni di Fëanor, e per questo solidale con lui nell'esilio.


O forse si è reso conto in quel frangente che l'essersi risposato e l'aver messo al modo altri due figli non ha certo giovato al piccolo Feanor.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 11:55
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Esattamente quello che intendevo. Non che Finwë non amasse i due figli avuti in seconde nozze, ma se diamo per buona l'idea esposta nel saggio su Miriel e Finwë presente in "leggi e Costumi degli Eldar" (qualcuno l'aveva tradotto e pubblicato qui, se non ricordo male), ovvero che, una volta morto, Finwë preferì restare in Mandos in modo da poter restare con Miriel, che risiedeva con Vairë, adducendo come motivo il fatto che comunque con Indis già da tempo non si vedeva più, c'è da presumere che fra le due preferisse la prima moglie, e fra i figli con ogni probabilità il primogenito, e che forse si rendesse conto che risposandosi non l'aveva certo fatto felice.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 13:36
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Tolman il 01-02-2007 13:36 ha scritto:

...in "leggi e Costumi degli Eldar" (qualcuno l'aveva tradotto e pubblicato qui, se non ricordo male), ovvero che, una volta morto, Finwë preferì restare in Mandos in modo da poter restare con Miriel, che risiedeva con Vairë


Questo passaggio mi risulta oscuro.
Che vuol dire che Miriel risiedeva con Vairë, pur essendo in Mandos?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 15:13
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Risulta oscuro anche a me veramente...non ho mai letto un saggio su Finwe e Miriel, ma mi piacerebbe, mi puoi indicare il link, please?
In effetti le ragioni del cuore sono sempre diverse da quelle della ragione, e i noldor sono tipi passionali, sentimentali, almeno credo, che seguono molto i moti del cuore, molti sono artisti.. (questa è l'impressione che fanno a me correggetemi se sbaglio);
quindi l'ha seguito in esilio per compassione , per bontà d'animo, perchè non voleva lasciarlo solo a rimuginare? Non avevo pensato a questo in effetti, ma sei sicuro che in quel periodo la moglie l'aveva già mollato? Non mi sembra sai.. resta il fatto che però suo padre si è dimostrato poco saggio, seguendolo ha quasi giustificato il suo atto sconsiderato contro il fratello, avrebbe dovuto almeno rimproverarlo... non seguirlo sarebbe stata una "punizione" (che secondo me si meritava), conclusione: era proprio il suo preferito..
Ciao

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 16:20
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1726
Il saggio in questione sarebbe "laws and customs among the Eldar" presente nel volume X della HoME, e mi pareva proprio che qualcuno l'avesse tradotto e pubblicato qui su Eldalie, fra i documenti. Parlo di un po' di tempo fa, vai a sapere ora dov'è finito.
Comunque, il passo oscuro sottintende che Vairë non ha la sua dimora parecchio lontano da Mandos, essendo a quanto ricordo legata a Námo. Quanto a Indis, sempre in quel testo è Finwë stesso a dire che da un po' di tempo non si vedevano più. Se invece ti riferivi a Nerdanel, la faccenda non è chiarissima, ma in "the Shibboleth of Fëanor" presente nel volume XII della HoME, pare che quando questi cominciò ad esagerare con i suoi atti di ribellione, lei si stufò e tornò a casa dal padre, per tornare da Fëanor solo per dissuaderlo dal partire per la Terra di Mezzo (senza peraltro riuscirci). Anche nel Quenta Silmarillion si dice che Nerdanel non seguì il marito in esilio, ma preferì restare con Indis.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2007 21:58
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Tolman il 01-02-2007 21:58 ha scritto:
Il saggio in questione sarebbe "laws and customs among the Eldar" presente nel volume X della HoME, e mi pareva proprio che qualcuno l'avesse tradotto e pubblicato qui su Eldalie, fra i documenti. Parlo di un po' di tempo fa, vai a sapere ora dov'è finito.


Eccolo!
http://www.eldalie.com/Saggi/UsiEldar.html


Comunque, il passo oscuro sottintende che Vairë non ha la sua dimora parecchio lontano da Mandos, essendo a quanto ricordo legata a Námo. Quanto a Indis, sempre in quel testo è Finwë stesso a dire che da un po' di tempo non si vedevano più.


Ok, ma un po' di tempo da quando? Prima di morire, credo, o no? Altrimenti la faccenda diventa tragicomica...

Moglie mia, è troppo tempo che non ci vediamo, non tollero la separazione, io torno con Miriel!
Per forza non ci vediamo da tempo, caro, eri morto!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 02-02-2007 11:12
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
Naerfindel il 01-02-2007 11:55 ha scritto:
Tolman il 01-02-2007 10:01 ha scritto:

Forse Finwë si sentiva almeno in parte responsabile delle azioni di Fëanor, e per questo solidale con lui nell'esilio.


O forse si è reso conto in quel frangente che l'essersi risposato e l'aver messo al modo altri due figli non ha certo giovato al piccolo Feanor.


Non tanto per essersi risposato, ma è per due conseguenze del matrimonio che Fëanor si sentiva tradito doppiamente dal padre: primo perchè a causa del suo matrimonio con Indis, la fëa di Míriel fu dichiarata dai Valar "mortalmente malata", e non le venne più concesso di incarnarsi nuovamente, e prciò egli non avrebbe potuto nuovamentre abbracciare e parlare con la madre che tanto amava fino a quando anch'egli non sarebbe morto (questo è il motivo per l'atteggiamento scontroso di Fëanor nei confronti di Indis e dei suoi Figli, colpevoli di aver impedito il suo ricongiungimento con la madre); secondo perchè in disprezzo al desiderio della madre che l'antica pronuncia [þ] fosse mantenuta, dopo la sua morte anche Finwë pronunciò [s], ed il fatto che Indis sebbene vanya avesse deciso di dismettere la [þ] non contribuì a migliorare i rapporti. Fëanor ne fece un punto d'onore e nella sua casa fu bandita la pronuncia [s]. (Curiosamente anche nella casa di Finfarin si mantenne [þ], ciò a causa del suo amore per i Vanyar, la schiera della madre, e dei Teleri, la schiera della moglie). Nella sua mente il rigetto di [þ] era simbolo del rigetto di Míriel, e col passare del tempo cominciò anceh a pensare che fu un complotto dei Valar, timorosi del suo crescente potere...



Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
*Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Terra di Mezzo*
...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 02-02-2007 14:18
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Si è vero ci stavo pensando anch'io: il problema di Feanor non erano tanto i fratelli, era il padre che risposandosi l'aveva tradito, come se lui da solo non gli bastasse più...una specie di attaccamento morboso, che dimostra un carattere geloso e possessivo; non capisco però perchè non lo era anche con la moglie per dire... invece la lascia andare o meglio restare a Valinor, è strano secondo me, se uno è possessivo lo è con tutti credo..

p.s. nel saggio usi e usanza degli eldar non c'è traccia della storia di Finwe

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 02-02-2007 17:00
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
quennar il 02-02-2007 17:00 ha scritto:
Si è vero ci stavo pensando anch'io: il problema di Feanor non erano tanto i fratelli, era il padre che risposandosi l'aveva tradito, come se lui da solo non gli bastasse più...una specie di attaccamento morboso, che dimostra un carattere geloso e possessivo;


Fëanor aveva sicuramente un carattere molto particolare, orgoglioso ad esempio e sicruamente possessivo. Tuttavia non saprei dire se il suo "essere possessivo" era rivolto anche agli effetti. In fondo Fëanor accolse poi Finwë in casa sua.

Le considerazioni che ho esposto sopra, ho dimenticato di riferirlo, non sono mie ma di Tolkien stesso, in The Shibboleth of Fëanor [PM:335-336]. Personalmente non penso che Fëanor si sentisse tradito dal padre, in quanto figlio, ma egli nutriva risentimento per il fatto che con il suo matrimonio egli ha impedito che sua madre potesse reincarnarsi un giorno: riteneva suo padre, ma prima di tutto Indis e i suoi figli "colpevoli" di aver impedito il ricongiungimento con la madre che tanto egli amava. Tolkien dice espressamente che «was unfriendly with their children, even before they were born». E il discorso della pronuncia þ/s riflette questo suop atteggiamento: l'abbandono di þ anche da parte di suo padre lo vedeva come un voler "dimenticare, abbandonare" la madre, che era invece una strenua sostenitrice dell'arcaica pronuncia.

Credo che i comportamenti di Fëanor non erano dettati da una possessività nei confronti del padre o una gelosia per Indis e i suoi fratelli, ma piuttosto da un amore e nostalgia per la madre, che i comportamenti di quest ultimo (e i fratelli sono frutto del comportamento) hanno relegato per sempre nelle Aule di Mandos, impedendo a Fëanor, finchè in vita, di poterla riabbracciare. Fëanor sembra però dimenticare il punto che lei voleva restare la...



Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
*Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Terra di Mezzo*
...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 02-02-2007 18:24
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio

Naerfindel

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con house_of_fingolfin
Eldalië Trento - Ered SilivrinGilda LinguistiHeren IstarionStorici
Registrato il:
17-09-2003
Località:
N/A
Post:
4995
Elistir il 02-02-2007 18:24 ha scritto:

Credo che i comportamenti di Fëanor non erano dettati da una possessività nei confronti del padre o una gelosia per Indis e i suoi fratelli, ma piuttosto da un amore e nostalgia per la madre, che i comportamenti di quest ultimo (e i fratelli sono frutto del comportamento) hanno relegato per sempre nelle Aule di Mandos, impedendo a Fëanor, finchè in vita, di poterla riabbracciare. Fëanor sembra però dimenticare il punto che lei voleva restare la...


Certo, la Miriel avrà anche voluto rimanere dov'era, ma è naturale che un figlio arda per il desiderio di rivederla e stare con lei e che per contrasto abbia poca simpatia Indis e i suoi figli.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-02-2007 14:22
  • clicca oer vedere il profilo di 3739
  • Cerca altri post di Naerfindel
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Questa discussione apre per me nuovi squarci sulla figura del povero Fëanor. Del suo rapporto con la madre non sapevo nulla, ma immagino sarà stato per lui senz’altro un nuovo motivo di risentimento. Non ha avuto un’infanzia felice, una serie di così sfortunati eventi avrebbero inasprito il carattere di chiunque credo. Ma perché Finwë ha abbandonato la pronuncia arcaica? Forse se non l'avesse fatto le cose sarebbero andate in modo diverso...

Ma Finrond s'aggira con Finarfin suo padre sotto gli alberi di Eldamar. (Il silmarillion, Bompiani, p. 218)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-02-2007 20:57
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
quennar il 03-02-2007 20:57 ha scritto:
Questa discussione apre per me nuovi squarci sulla figura del povero Fëanor. Del suo rapporto con la madre non sapevo nulla, ma immagino sarà stato per lui senz’altro un nuovo motivo di risentimento. Non ha avuto un’infanzia felice, una serie di così sfortunati eventi avrebbero inasprito il carattere di chiunque credo


Se poi lo sommi al suo già non dolce caratterino

Ma perché Finwë ha abbandonato la pronuncia arcaica?


Per quelle strane cose che succedono alle lingue: evoluzione. Il fonema originario þ sopravvisse virtualmente in tutte le lingue Eldarin a noi note, il Quenya Vanyarin lo aveva, così come l'Amanya Telerin, le lingue Sindarin; ed anche l'Ovestron lo aveva. Ma i Noldor nel loro soggiorno ad Aman (influenzati anche dalla "separazione" coi Vanyar) principalmente per una questione di "gusto fonetico" e di una teoria, cominciarono a sostituire tale fonema con s appunto. Inizialmente i linguisti lo opposero perchè ciò portava a creare due fonemi omofoni, e a confondere le radici e le derivazioni linguistiche. Tuttavia, come succede nel mondo, ben presto questo cambiamento si diffuse e divenne normale nella parlata quotidiana. Quindi Finwë si adattò alla ormai comune pronuncia (e tale fece Indis «Mi sono unita al popolo dei Noldor, e palrerò come loro», sebbene il mutamento avvenne solo nel Quenya Noldorin e non in quello Vanyarin).

Forse se non l'avesse fatto le cose sarebbero andate in modo diverso...


Bah dubito... ma sicuramente sarebbe andata un po meglio



Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
*Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Terra di Mezzo*
...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-02-2007 21:22
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.032107 - Query: 0.007402 Elaborazione 0.02043 Print 0.001082 Emoticons/Tengwar/Quote 0.001185 © Eldalië.it