Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Antico Codice
Pagina 1 di 12. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
AutorePost
Pagina 1 di 12. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
Antico Codice
...dentro il cerchio della tavola,
sotto la sacra spada,
un cavaliere deve giurare di obbedire
al codice che è senza fine.
Senza fine come la tavola,
un anello legato all'onore.

Un cavaliere giura di essere valoroso,
il suo cuore conosce solo la virtù,
la sua spada difende gli inermi,
la sua forza sostiene i deboli,
la sue parole dicono solo la verità,
la sua ira abbatte i malvagi.

Il giusto non può morire,
se un uomo ancora ricorda.
Le parole non sono dimenticate,
se una voce le pronuncia chiare.
Il codice per sempre riluce,
se un cuore lo conserva splendemente...

L'Antico Codice di Camelot



Inizio questa discussione perchè per me l'Antico Codice rappresenta tutto ciò che c'è di giusto e nobile negli esseri umani. Ora mai, però, non solo l'Antico Codice della cavalleria è sparito, ma perfino il semplice buon senso delle persone si è completamente volatilizzato dalla società.
Secondo voi, può il mondo tornare al vecchio splendore? Può l'Antico Codice tornare a regnare sovrano?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 17:34
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio

Narthoron

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Comitato Anti-KEldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
04-04-2004
Località:
Milano
Post:
546
no.
e aggiungerei purtroppo.
la società distratta, egoista ed antagonista di adesso
(anzi, è così da40anni, ma sempre un po' peggio perchè si sta raffinando e sta imparando sempre meglio a sorridere subdola e ipocrita)
vedrebbe quei valori come troppo "filo-cristiani"e quindi da cestinare a priori, poco inporta se sono veri e buoni, e utili per la stessa società.
No, perchè ormai ci si sta abituando a questa nuova parodia di società, ci sarebbe bisogno di una rivoluzione, ma sarebbe "vlere il male della società"
quindi boh..si può sperare di non peggiorare..anche tramandando il codice a livello underground, perchè no?

..larga è la Foglia, stretta la Via, dite la vostra che io ho detto la mia

Il Trismegisto Arconte del Regno del Sogno

_________________________ Do chuim gloire De, agus onora na hEirean ____

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 18:21
  • clicca oer vedere il profilo di 4512
  • Clicca qui per inviare una email a Narthoron
  • Cerca altri post di Narthoron
  • cita questo messaggio

Frasiabella

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere
alleato con the_shire
Circolo Taglio e CucitoEldalie Milano - Oromandi EndoreoComitato Anti-KEldalie Umbria - EregionHeren Istarionoppessa
Registrato il:
26-08-2003
Località:
assisi
Post:
1409
i valori sono costrutti sociali e quindi relativi al tempo ed allo spaziocio' che un tempo era deviante ora è noramale e viceversa noi stiamo attraversando uan fase chimata dai sociologi "postmodernismo" nella quale si assiste alla caduta delle grandi narrazioni. le grandi narrazioni sono ad esempio la chiesa , il fascismo il comunismo ecc quei sitemi di pensiero che ci indicavano tutto della vita. con al caduta di queste narrazioni anche la percezione dell' io diviene trasformata e frammentata si attua un fenomeno chaimato Pix and mix prendi e mischi letteralmente prendo valori da varie culture .
questo preambolo è per far capire che cio' a cui stiamo assitendo è solo un' evoluzione della società cio' puo' essere male o bene ma come gia' detto anche la definizione di buono o cattivo è relativa al tempo ed allo spazio indi per cui possiamo dire che non è il mondo che va' a rotoli , solo il mondo che cambia ...
pensate cosa poteva avere in mente un sacerdote di Marte quando si diffuseil cristianesimo che proclamaza la pace? non era forse per lui uan bestialità? l' uguaglianza per un popolo che acquistava schiavi barbari non poteva forse sembrare una bestemmia?
la non accettazione dei comportamnti omosessuali non sara' forse sembrata agli antichi un regresso? eppure noi gli abbiamo dato il nome di progressoe siamo andati avanti schiacciando sempre le voci dei meno numerosi e imponendo il nostro discorso a tutti.
con questo ribadisco non voglio giustificare molte oscenità che si vedono oggi solo farvi capire forse un giorno ci sembrerà normale...
e ricordiamci gli anziani ci insegnano e qui cito mia nonna " quello che vede oggi celle' c' era anco 'na volta ma pria nel sapeve perche' 'n c'era la televisione" (quello che vedi adesso , riferendosi ai vari infanticidi e simili, c' era anche uan volta ma prima non ne avevi notizia perchè non c' era la televisione).

Frasiabella Brandibuck


Primogenita della Famiglia Brandibuck.




" ... e se il destino si mette contro di noi... peggio per lui "

" If you see the wonder of a fairy tale
You can take the future even if you fail (I have a dream- Abba)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 18:55
  • clicca oer vedere il profilo di 3386
  • Clicca qui per inviare una email a Frasiabella
  • Cerca altri post di Frasiabella
  • cita questo messaggio

Voronwe Aranwion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-K
Registrato il:
05-07-2004
Località:
N/A
Post:
1141
questi valori, in questo mondo sono improponibili. o meglio, magari si può anche vivere così, ma si va incontro solo a delusioni. i tempi sono cambiati (in meglio? in peggio?), e anche i valori da seguire (in meglio? in peggio?).

riproporre ora valori di un tempo tramontato da secoli sarebbe, se non impossbile, controproducente. e non perchè il mondo stia peggiorando sempre più, sta solo cambiando (in meglio? in peggio?)

e poi non credere, i cavalieri medievali erano dei criminali assassini stupratori assetati di ricchezze, nonostante tutti i codici e compagnia bella. solo che dato che le storie le scrivevano loro, si dipingevano come eroici paladini delle virtù loro e degli altri.

Quegli 11 uomini in campo non erano solo una squadra di calcio, ma raffiguravano la voglia di vivere, di sentirsi di nuovo cittadini di una città viva e concorde, quella voglia che ci prendeva alla gola quando passavamo davanti alle macerie di piazza San Carlo, di fronte agli edifici sventrati. (da Me Grand Turin)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 23:11
  • cita questo messaggio

quennar

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_finrod_felagund
Súlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
23-03-2006
Località:
N/A
Post:
1013
Voronwe Aranwion il 11-04-2007 23:11 ha scritto:
questi valori, in questo mondo sono improponibili. o meglio, magari si può anche vivere così, ma si va incontro solo a delusioni. i tempi sono cambiati (in meglio? in peggio?), e anche i valori da seguire (in meglio? in peggio?).

riproporre ora valori di un tempo tramontato da secoli sarebbe, se non impossbile, controproducente. e non perchè il mondo stia peggiorando sempre più, sta solo cambiando (in meglio? in peggio?)

e poi non credere, i cavalieri medievali erano dei criminali assassini stupratori assetati di ricchezze, nonostante tutti i codici e compagnia bella. solo che dato che le storie le scrivevano loro, si dipingevano come eroici paladini delle virtù loro e degli altri.


ehm, come far cadere un mito, non potevi avere un pochino più di tatto?
Però sono d'accordo col dire che oggi come oggi sarebbero un'utopia, e probabilmente lo erano anche allora.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 11-04-2007 23:20
  • clicca oer vedere il profilo di 5593
  • Cerca altri post di quennar
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Come detto, vorrei sapere quanto effettivamente quei precetti venissero applicati; al di fuori della letteratura, i cavalieri non erano cosí cavallereschi, a quanto sembra.
Comunque, sicuramente sono dei valori che, almeno per chi è cresciuto nella nostra cultura, piacciono; però non è facile applicarli, né so quanto ciascuno da noi li applichi. Anche perché non sempre sono vantaggiosi: è stato detto che sono utili per la stessa società, ma ne siamo sicuri? Non confondiamo "utilità" e "moralità"; del resto, e premetto che so che è un discorso cinico, ipotizziamo una persona immobilizzata per qualche motivo, per esempio un incidente; tenerlo in vita implica costi e uso di risorse per tutta la durata della sua vita, lasciarlo (o farlo) morire implica un uso di risorse molto meno gravoso, nullo o quasi.
Notare una cosa: non sto dicendo che sarebbe giusto eliminare persone in quella situazione, ma è meglio fare attenzione prima di parlare di utilità per la società; perché che sia piú utile usare quelle risorse per tenere in vita una persona in quelle condizioni, invece che investirle in altri obiettivi, è se non altro discutibile. Ma questo non è strano: "morale" e "utile" non sempre vanno in accordo.

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 00:19
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Gianluca Comastri

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril
anello del potere
alleato con Eru
OperatoriRaminghiHeren IstarionTolkien 2005Eldalië Bologna - Mindoni EldaCompagnia del CannelloComitato Anti-K
Registrato il:
22-11-2002
Località:
Bologna
Post:
4159
Se qualcuno crede in qualcosa, crede che sia valido e crede che metterlo in pratica migliori il mondo attorno a lui, allora non deve fare altro che far suo quel qualcosa e applicarlo nel suo vissuto quotidiano.

Punto.

I discorsi tipo "come sarebbe bello se" o "come dev'essere stato bello a suo tempo" rimangono degni esercizi di retorica e poco più. I discorsi di segno opposto come "non si fa così perché è inutile / fuori moda / utopico ecc." a mio parere sono un modo più o meno elegante di arginare un discorso senza addentrarvisi.

La verità è che spendersi per un ideale è scomodo: ci si deve sottoporre a rinunce, si devono adottare comportamenti che "la gente" critica e deride, non si riceve quasi per nulla aiuto e sostegno concreto.

Certo, è ancora più difficile concepire un ideale come quello cavalleresco nella propria vita quotidiana. Anche perché comunemente nel sentire le parole "difendere gli inermi" si pensa quasi per automatismo all'uomo d'arme bardato e armato che fa strage di briganti o di folletti cattivi che infestano il bosco dove passeggiano ignari viandanti, oppure che parte alla volta del lago per sconfiggervi l'enorme drago infuocato. Il che, ovviamente, è fuori dal praticabile.

Un bell'anno di volontariato in un gruppo-appartamento per minori in grave stato di abbandono, per contro e per puro esempio, è già qualcosa di più concreto. Specie in periodi di spese assistenziali ridotte all'osso che fanno tremare i polsi a tutti i gestori di cooperative di solidarietà sociale.

Ma caspita, quant'è scomodo...





«Scoprirai tutti i segreti pensieri dell'Uno, e t'avvederai che essi sono soltanto una parte del tutto e tributari della Sua gloria»

«...dopotutto Tolkien non ci insegna a rifiutare il mondo, anche se esso ha delle brutture, ma ad amarlo e a cercare sempre quello sforzo sovrumano per portare alla luce ciò che di bello c'è nell' universo e in noi» [Fram figlio di Frumgar]

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 09:02
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Orodreth87 il 11-04-2007 17:34 ha scritto:
...

Inizio questa discussione perchè per me l'Antico Codice rappresenta tutto ciò che c'è di giusto e nobile negli esseri umani. Ora mai, però, non solo l'Antico Codice della cavalleria è sparito, ma perfino il semplice buon senso delle persone si è completamente volatilizzato dalla società.
Secondo voi, può il mondo tornare al vecchio splendore? Può l'Antico Codice tornare a regnare sovrano?


Quando leggo queste cose non capisco proprio a quale cambiamento si voglia giungere… ma vi rendete conto che quando si parla di cavalieri si parla di soldati, uomini addestrati ad uccidere non certo a fare beneficenza, e se sicuramente qualche esempio di nobiltà d’ animo esisteva, molti di più erano quelli che si riducevano a comportamenti bestiali perché purtroppo la guerra porta a quello.
Sinceramente penso che i codici cavallereschi van bene solo per la versione romanzata della storia non certo per come andava il mondo ai tempi…


Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Sosia ufficiale di Daniel Reeve
Socio Eldalie!





Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 11:09
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
Io infatti, Therion, ho parlato di Antico Codice, non di Cavalieri dell'epoca. Dicendo, "può l'antico codice tornare a regnare sovrano?", di certo ho esagerato un po perchè quel codice non ha mai regnato sovrano, nemmeno nell'epoca in cui avrebbe dovuto farlo. Comunque, almeno una volta era una specie di guida, una sorta di traccia da seguire per agire, almeno qualche volta, con onore e giustizia. Erano in pochi ad applicarlo, è vero, ma qualcuno lo applicava. E se non altro, chi non l'applicava probabilmente pensava: "Sono andato contro il codice che ho GIURATO di seguire. Non è che mi interessi molto, però sono una carogna"

Ora se qualcuno uccide, stupra, ruba, o quant'altro, pensa solo: " ......... ", niente. Non c'è alcun rimorso in quell'individuo, perchè oggi il mondo non ha valori, nessuno. Una volta c'erano tracce da seguire, almeno un po. Oggi l'Antico Codice nn esiste più e la Bibbia si impolvera nelle librerie della gente.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 13:34
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio

Therion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con numenore
Eldalie Milano - Oromandi EndoreoSúlë Carmeva imíca Olvar
Registrato il:
11-12-2003
Località:
Vigevano
Post:
783
Orodreth87 il 12-04-2007 13:34 ha scritto:


Ora se qualcuno uccide, stupra, ruba, o quant'altro, pensa solo: " ......... ", niente. Non c'è alcun rimorso in quell'individuo, perchè oggi il mondo non ha valori, nessuno. Una volta c'erano tracce da seguire, almeno un po. Oggi l'Antico Codice nn esiste più e la Bibbia si impolvera nelle librerie della gente.


Certe cose o uno se le sente dentro oppure non serve a nulla averceli scritti da qualche parte, i motivi per cui si commettono certe cose non sono cambiati. (o almeno non più di tanto)

Wá! ides ælfscýne, ond wá, wine mine!
Sosia ufficiale di Daniel Reeve
Socio Eldalie!





Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 13:43
  • clicca oer vedere il profilo di 3988
  • Clicca qui per inviare una email a Therion
  • Cerca altri post di Therion
  • cita questo messaggio

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
Certo, i motivi sono gli stessi. Ad esempio il motivo per cui uno ruba, di solito, è la disonestà di quell'individuo che lo porta a volere per sè una cosa che non gli appartiene. Questo è sempre rimasto invariato.

Ma oggi, che cosa vieta alla gente di rubare? La legge. Oggi quelli che non rubano lo fanno perchè sanno che è contro la legge. Andare contro la legge prevede sanzioni. La gente non ha una morale che gli insegna cosa fare e cosa invece non fare.
Una volta invece (era così anche solo 40 anni fa, non c'è bisogno di andare millenni indietro) la gente che non rubava, non rubava perchè era sbagliato farlo, indipendentemente dalla legge che vigeva in quel luogo. C'era una morale che regolava il comportamento di ognuno, o che almeno avrebbe dovuto farlo.

Quello che sto cercando di dire è che ognuno di noi dovrebbe avere dentro di sè il senso di giustizia indipendentemente da cosa dice la legge. E cosa installa dentro di noi il senso di giustizia? La morale, i princìpi. E dove sono contenuti i princìpi più giusti? Nell'Antico Codice, o nella Bibbia, o in qualsiasi altro libro che parla di lealtà e giustizia. E che fine hanno fatto oggi tutte queste cose? Sparite....ragion per cui oggi non c'è più niente di giusto, nobile e valoroso.

è nel passato che vanno ricercati i giusti valori...

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 14:02
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Orodreth87 il 12-04-2007 13:34 ha scritto:
chi non l'applicava probabilmente pensava: "Sono andato contro il codice che ho GIURATO di seguire. Non è che mi interessi molto, però sono una carogna"
Ora se qualcuno uccide, stupra, ruba, o quant'altro, pensa solo: " ......... ", niente

Non ne sarei cosí certo, né che ai tempi chi lo infrangeva probabilmente si considerasse una carogna (toglierei il "probabilmente", se non altro), né che oggi chi faccia quelle azioni non pensi nulla. Sono generalizzazioni, oltretutto, almeno per quanto detto, infondate.


Oggi l'Antico Codice nn esiste più e la Bibbia si impolvera nelle librerie della gente

Che la Bibbia si impolveri nelle librerie non è sinonimo di meno valori, semplicemente non tutti credono in Dio, non tutti credono in quel Dio.
Tra parentesi: fino a poco tempo fa la Bibbia era pure nell'indice dei libri proibiti alla popolazione.


Orodreth87 il 12-04-2007 14:02 ha scritto:
Certo, i motivi sono gli stessi. Ad esempio il motivo per cui uno ruba, di solito, è la disonestà di quell'individuo che lo porta a volere per sè una cosa che non gli appartiene

Il perché la voglia, però, può cambiare non poco: da fame a ingordigia, con tutto quello che c'è nel mezzo.


Una volta invece (era così anche solo 40 anni fa, non c'è bisogno di andare millenni indietro) la gente che non rubava, non rubava perchè era sbagliato farlo, indipendentemente dalla legge che vigeva in quel luogo

Mi pare un'idealizzazione, nulla di piú: la gente rubava, la gente ha sempre rubato, da quando esiste la proprietà privata. Semplicemente, quarant'anni fa c'era meno pubblicità alla cosa (televisione, Internet, ecc.).
Del resto, se è nata una legge che vieta di rubare è perché si rubava.


Quello che sto cercando di dire è che ognuno di noi dovrebbe avere dentro di sè il senso di giustizia indipendentemente da cosa dice la legge. E cosa installa dentro di noi il senso di giustizia? La morale, i princìpi. E dove sono contenuti i princìpi più giusti? Nell'Antico Codice, o nella Bibbia, o in qualsiasi altro libro che parla di lealtà e giustizia

Il fatto è che cosa sia "giustizia" è soggettivo, cosí come la morale, i principi: alcuni paesi accettano la pena di morte, altri no. È sbagliata? Evidentemente, per alcuni sí, per altri no. Chi ha ragione? Ma, soprattutto, qualcuno ha ragione?
La Bibbia, l'Antico Codice; perché dovrebbero essere loro a portare i giusti valori? Per un non cristiano, la Bibbia potrebbe tranquillamente portare valori non cosí giusti.
Del resto, rubare è sbagliato? Un affamato che rubi a un multimiliardario un pezzo di pane ha sbagliato?


è nel passato che vanno ricercati i giusti valori

Intendi nel passato dove l'Inquisizione (Bibbia) bruciava chi la pensava diversamente, oppure nel passato dove i cavalieri (Antico Codice) trucidavano gli inermi? Non generalizziamo, non idealizziamo: nel passato c'erano cose buone e cose cattive, cosí come ci sono oggi; oggi però c'è una maggiore diffusione dell'informazione, e l'informazione trasmette molte cose negative, e le cose negative restano facilmente impresse.
Che poi, ci sarebbe da discutere quali siano i "giusti valori": io ne avrò in mente alcuni, tu altri. E per quale motivo dovrebbero essere i tuoi (o i miei), quelli veri?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 14:21
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Voronwe Aranwion

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Eru
Comitato Anti-K
Registrato il:
05-07-2004
Località:
N/A
Post:
1141
Therion il 12-04-2007 13:43 ha scritto:
Orodreth87 il 12-04-2007 13:34 ha scritto:


Ora se qualcuno uccide, stupra, ruba, o quant'altro, pensa solo: " ......... ", niente. Non c'è alcun rimorso in quell'individuo, perchè oggi il mondo non ha valori, nessuno. Una volta c'erano tracce da seguire, almeno un po. Oggi l'Antico Codice nn esiste più e la Bibbia si impolvera nelle librerie della gente.


Certe cose o uno se le sente dentro oppure non serve a nulla averceli scritti da qualche parte, i motivi per cui si commettono certe cose non sono cambiati. (o almeno non più di tanto)


oggi ci sono i valori di oggi come allora c'erano quelli di allora. solo che quelli di oggi sono praticabili, l'antico codice era una balla, di cui non poteva fregare di meno a quegli assassini che si definivano "cavalieri"

Quegli 11 uomini in campo non erano solo una squadra di calcio, ma raffiguravano la voglia di vivere, di sentirsi di nuovo cittadini di una città viva e concorde, quella voglia che ci prendeva alla gola quando passavamo davanti alle macerie di piazza San Carlo, di fronte agli edifici sventrati. (da Me Grand Turin)

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 14:23
  • cita questo messaggio

Elistir

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Gilda Linguisti
Registrato il:
16-10-2002
Località:
Genova-Voltri
Post:
2048
Parliamo del Cavalliere Storico o del Cavalliere Cortese? La differenza è la stessa esistente tra un "Achille" storico e un Achille Mitico.

All'interno poi di quella storica, sarebbe opportuna differenziare tra quella puramente militare (cavalliere è quello che apparitene ad un reggimento a cavallo), e quella da alcuni definita "cavalleria di rito" o "chevalrie"; in goni caso diversa dal mito cortese che noi spesso conosciamo e aprezziamo.

Consiglio a tutti la letura di La Cavalleria medievale di Jean Flori, ed. Il Mulino Universale Paperbacks, pp.156, € 10.50.





U+E061 U+20 U+20 U+E02E U+E04C U+E000 U+E02C U+E04C U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+E010 U+20 U+E02B U+E040 U+E020 U+E046 U+20 U+E02A U+E040 U+E016 U+E040 U+20 U+E02E U+E046 U+E023 U+E040 U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+20 U+E02E U+E040 U+E014 U+20 U+E02E U+E040 U+E000 U+E040 U+E010 U+E040 U+E000 U+E02C U+E040 U+E020 U+E044 U+E060 U+20 U+E02E U+E04C U+E000 U+E02C U+E04C U+E022 U+E044 U+E02E U+E046 U+E010 U+20 U+E02B U+E040 U+E020 U+E046 U+20 U+20 U+E061
Elistir's Tolkienian and Linguistic Bookshelf
Unico Eldalië ad aver vissuto 3 mesi nella Terra di Mezzo (Nuova Zelanda)

...era la capacità di parlare, le parole - il dono dell'espressione, il più stupefacente e il più illuminante, il più nobile e il più spregevole, il flusso pulsante della luce o il rivolo ingannevole dal cuore di una tenebra impenetrabile.. Joseph Conrad

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 15:02
  • clicca oer vedere il profilo di 2144
  • Clicca qui per inviare una email a Elistir
  • Cerca altri post di Elistir
  • cita questo messaggio

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
Scusate ma non so come si riportano i vari pezzi. Comunque mi arrangio così.

Mornon ha detto:
Intendi nel passato dove l'Inquisizione (Bibbia) bruciava chi la pensava diversamente, oppure nel passato dove i cavalieri (Antico Codice) trucidavano gli inermi? Non generalizziamo, non idealizziamo...


Non confondere la chiesa cattolica con la Bibbia. Non c'entrano niente. Nella Bibbia, soprattutto nel Nuovo Testamento, mai troverai scritto di inquisire chi la pensa diversamente, mai troverai scritto di bandire crociate per conquistare la "terra santa", e mai troverai scritto di immischiarsi con la politica. Non sto parlando di chiesa, Mornon, ma di Bibbia. E non sto parlando di cavalieri, Mornon, ma di Antico Codice. Sei tu che generalizzi, mi sembra.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 16:00
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio

Orodreth87

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con fingolfin
Registrato il:
07-04-2007
Località:
Senigallia (Ancona)
Post:
134
Voronwe: oggi ci sono i valori di oggi come allora c'erano quelli di allora. solo che quelli di oggi sono praticabili, l'antico codice era una balla, di cui non poteva fregare di meno a quegli assassini che si definivano "cavalieri"


Ovviamente, Voronwe, è più facile praticare valori non molto difficoltosi e impegnativi, come ad esempio quelli di oggi. Ma portano anche a risultati molto meno giusti, nobili, e soddisfacenti. Tu forse ti accontenti dei valori di oggi, di vedere il mondo così come lo vedi al telegiornale. Io invece ho in mente un'idea molto differente di come dovrebbe essere il mondo e di come dovrebbe essere la gente che lo abita. Ovviamente il mio è un sogno irrealizzabile, ma nel mio piccolo cerco di esaudirlo almeno a livello personale.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 12-04-2007 16:21
  • clicca oer vedere il profilo di 5937
  • Clicca qui per inviare una email a Orodreth87
  • Cerca altri post di Orodreth87
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.033497 - Query: 0.020281 Elaborazione 0.022792 Print 0.001449 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000389 © Eldalië.it