Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
L'importanza del participio attivo perfetto nell'idea Tolkieniana di c
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1
AutorePost
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1

Mildir

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Lorien
Registrato il:
13-10-2008
Localit:
N/A
Post:
981
L'importanza del participio attivo perfetto nell'idea Tolkieniana di coniugazione
Vi ricordate questa discussione ?
In essa analizzavo tutte le nuove informazioni presenti nel numero 22 di Parma Eldalamberon, in particolare quelle attinenti alla coniugazione del Quenya maturo.
La seguente, fra tutte, sembrava davvero essere una piacevole scoperta:

Mildir il 24-08-2015 14:22 ha scritto:

Abbiamo finalmente modo di capire come Tolkien concepiva in Quenya maturo:
a) Il participio attivo passato (o perfetto) del verbo. Nel caso del verbo 'fare' ne vengono citate due possibili forme: karnela e káriéla, entrambe portatrici del significato di "avente fatto, che ha fatto" (Ingl. "having done") e potenzialmente vocaboli chiave per la creazione di tempi verbali avanzati corrispondenti al nostro trapassato prossimo o remoto.


Ma era davvero una "scoperta" o avrebbe piuttosto dovuto essere interpretata come un'importante conferma ?
A ben guardare, infatti, la presenza di questo modo verbale - così desueto in una cornice linguistica nostrana - è riscontrabile anche in fasi di concezione del Quenya precedenti a quella più avanzata, come specificavo anche nel topic del piuccheperfetto

Mildir il 02-04-2014 16:08 ha scritto:

In PE14 si parla delle forme verbali dell'Early Qenya, delle quali viene data (al contrario di quanto accade in Quenya) una coniugazione più che esaustiva.

[...]

Túlien(d-) è il participio passato, tradotto "having come" e derivato dalla forma singolare del passato "túlie", del resto molto simile al Quenya Maturo "Utúlië", ossia "E' giunto, è venuto", ma tradotta come simple past piuttosto che come present perfect.

[...]

l'ho ritrovato, anche se con forme diverse, anche in materiale detto essere più tardo nella concezione d'autore, e precisamente in PE16, così riportato:

[…]

Participle:
[...]
p[ast]:
act[ive] tulilya (tulíla),
[...]

(Fonte: PE16:128)


Nella stessa discussione rimarcavo come questo participio fosse presente anche nel Sindarin che compare nel SdA:

Mildir il 02-04-2014 16:08 ha scritto:

In quel Sindarin compare infatti il participio attivo passato tíriel, derivato da una radice tiria- e tradotto appunto "having watched, having gazed".


E ora veniamo al presente, mettendo sotto i riflettori per la prima volta (a mia discolpa posso dire: non è facile vagliare e comparare le note d'autore nella loro interezza) un numero di Parma Eldalamberon apparentemente poco degno di nota.
Il numero 13.
Sezione Early Noldorin Fragments, capitolo della Early Noldorin Grammar (pag. 119).

Come alcuni di voi sapranno, l'Early Noldorin altro non è che una versione rimaneggiata e forse per certi aspetti migliorata del Goldogrin, il primissimo linguaggio "Sindariniforme" ideato da Tolkien ai tempi della scrittura dei Lost Tales (intorno al 1917).
Si suppone che sia stato la base di ispirazione per lo stesso Sindarin in stile ISdA.
E da pag. 126 di PE13 ce ne viene fornita in dettaglio la coniugazione verbale.
Ecco come appare il paradigma di uno dei verbi più semplici (tratto da pag. 131):

Mad- to eat: infinitive medi
Present indicative sg. mád, masc. madeg (madog), fem. mades (madas)
Present indicative pl. medir, -ig, -ais, -is, ON maid, medig
Present subjunctive sg. madui (ON maid); pl. maduir (ON medir).
Past indicative sg. madath, m. madathog, f. madathas
Past indicative pl. medaith (*medethir), m. medethig, f. medethais
Past subjunctive [sg.] madathai.
Aorist indicative sg. maint, later medaint, m. *meinniog, medeinniog, f. meinnias, medeinnias
Aorist indicative pl. mennir, later medennir, masc. *mennig, fem. *mennis, later *medennig, medennis, -iais, -ais
Aorist subjunctive sg. mannai (ON menni); pl. mannair (ON mennir), later madannai.
Present participle madol (ON madel, pl. medil); past participle active *mannel, pl. mennil, later madannel, pl. medennil; present in past, madathol.
Past participle passive mant (madant), pl. mennin (medennin); medianw; madren, pl. medrin, edible (also madui, madwed, medwid); medianweb = worthy of being [eaten].
Agent medion.


Avete notato quanto le forme siano simili a quelle del Sindarin di ISdA (e quindi in grado di darci un'idea precisa di come era probabile che Tolkien lo concepisse) ?
Ma soprattutto, avete notato il "past participle active" ?
Eccolo lì, a fare bella mostra di sé anche in questa fase intermedia della concezione del Sindarin di Tolkien.
In questo caso è madannel (versione arcaizzante: mannel), ossia "avente mangiato/che ha mangiato".

Insomma, è palese e bisogna prenderne atto: il participio attivo passato (o perfetto che dir si voglia) è presente ovunque nei linguaggi elfici dell'autore.
Egli non vi rinuncia mai, non lo etichetta mai come "vecchio" od obsoleto e lo migliora ogni volta nella forma...
E' senza dubbio un elemento di grande importanza e credo che nei prossimi numeri del nostro giornale preferito sarà rivelato essere la chiave della formazione dei tempi avanzati (trapassato prossimo, trapassato remoto, futuro anteriore).
Tolkien è partito con quell'idea: in Early Qenya era esattamente così. Se non ha abbandonato lo strumento con cui realizzarla, è altamente probabile che non abbia abbandonato l'idea stessa.

«Tehkämme sula sovinto toinen ei toistansa viata sinä ilmoisna ikänä, kuuna kullan valkeana!» (Kalevala, Trentesimo Runo)
U+E061 U+E010 U+E02C U+E046 U+E020 U+E044 U+E02E U+E04C U+E014 U+E010 U+E040 U+E000 U+E025 U+E044 U+E010 U+E04A U+E024 U+E000 U+E040 U+E022 U+E046 U+E010 U+E011 U+E02C U+E040 U+E020 U+E046 U+E060 U+E02E U+E040 U+E014 U+E015 U+E02C U+E040 U+E020 U+E04A
U+E010 U+E040 U+E022 U+E000 U+E04C U+E014 U+E02E U+E040 U+E010 U+E02C U+E04A U+E011 U+E044 U+E002 U+E040 U+E014 U+E011 U+E040 U+E014 U+E02E U+E04C U+E022 U+E003 U+E046 U+E010 U+E02C U+E04C U+E008 U+E044 U+E011 U+E040 U+E014 U+E061 (Fëanor)


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 01-02-2019 15:40
  • clicca oer vedere il profilo di 6180
  • Cerca altri post di Mildir
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.044541 - Query: 0.00137 Elaborazione 0.019052 Print 0.001953 Emoticons/Tengwar/Quote 0.017846 © Eldalië.it