Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
Nuova traduzione
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1
AutorePost
Pagina 1 di 1. Vai a pagina 1

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
S√ļl√ę Carmeva im√≠ca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Localitŗ:
Siena
Post:
1729
Nuova traduzione
Finora ho cercato di trattenermi, almeno in rete, ma quando ho letto dell'ultima mossa di ritirare dal commercio e distruggere le copie del Signore degli Anelli nella vecchia traduzione ho voluto vedere i commenti in rete, e mi sono cadute le braccia. Infinite levate di scudi a favore della Alliata e sputi su Fatica, senza neppure prendersi il disturbo di leggerla, la nuova versione.
Cosa che invece ho fatto.
Ovviamente, è migliorabile. Non griderò al miracolo. Ma...
... ma resta in ogni caso molto migliore di quella precedente. A cominciare dalla resa di nomi e toponimi, con buona pace della nostalgia per i nomi conosciuti, a cui magari siamo affezionati, ma che non erano necessariamente corretti, per continuare con il registro linguistico vario a seconda dei personaggi, passando per la metrica delle canzoni. Tutte cose che da tempo criticavo nella traduzione della Alliata, al punto da utilizzare solo il testo originale nella mia tesi di laurea. Non c'è quindi da stupirsi se ho accolto questa versione con gioia, Samplicio compreso.
Ed ora leggo di gente che boicotta le vendite della Bompiani solo per questo (sì, anche solo per "Samplicio "!), senza neppure averla letta, questa traduzione.
Ma cos'è successo ai lettori di Tolkien, per diventare dei fondamentalisti senza raziocinio?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2020 10:57
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Mildir

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Lorien
Registrato il:
13-10-2008
Localitŗ:
N/A
Post:
1004
Tolman il 25-01-2020 10:57 ha scritto:

Ma cos'è successo ai lettori di Tolkien, per diventare dei fondamentalisti senza raziocinio?


Non sempre la razionalit√† √® il miglior metro di giudizio, specialmente se parliamo di un'opera che ci invita in pi√Ļ modi ad esularne, ad andare oltre.
Io non ho nulla contro un rinnovamento della traduzione del SdA, ho invece molto contro questo specifico rinnovamento della sua traduzione.
I nomi di cose e luoghi giocano un ruolo fondamentale nel costruire la percezione di ciò cui appartengono: i nomi "trovati" da Alliata, a mio parere, suscitavano in quasi tutti i lettori delle emozioni ben precise, le quali permettevano di percepire luoghi e personaggi in un modo molto vicino a quello in cui Tolkien voleva fossero percepiti (di quale questo modo sia ci si accorge leggendo l'originale).
Ora io ho letto la traduzione di Fatica, ormai quasi tutta, e non posso che constatare che i nomi (e spesso le frasi, ma è un altro discorso) da lui scelti non hanno la medesima qualità.
Sono proprio forgiati da una persona emotivamente distaccata da ciò che traduce.

Cactaceo è una traduzione discutibile dell'originale Butterbur, l'avrei cambiata anch'io, potendo farlo.
Ma NON così, è questo il punto (non sono forse all'altezza di Ottavio Fatica, ma tradurre - sia documenti che libri per case editrici o privati - è stato il mio lavoro per anni e un pochino me ne intendo).

"Voi siete il signor Cactaceo?" chiede Frodo ad Omorzo nella vecchia versione, e si sente tutto il sapore dell'epoca in cui vive il piccolo Hobbit, e nella frase, e nel nome.
Si sente il tipo di cultura degli Hobbit, si intuisce facilmente la natura vegetale del cognome di Omorzo, il quale è presto detto, come Butterbur, quindi evoca un personaggio semplice e dalle maniere spicce.

"Lei è il signor Farfaraccio?" chiede Frodo nella nuova versione.
E il primo pensiero che si ha leggendolo è "questa è roba nostra, sono i nostri tempi, i nostri modi. E poi, per tutti i Pelopiedi, che significa Farfaraccio???"

In quanto a Samplicio, devo davvero spiegarlo?
Cioè, tu immagina di essere un padre di famiglia Hobbit e chiamare tuo figlio "Samplicio", chiaramente basandoti su "Semplice".
E' verosimile?
Siamo forse a Narnia, dove vaga il gigante Fracasso?
No, siamo nel mondo di Tolkien, che ha una profondit√† decisamente pi√Ļ marcata rispetto a quello di Lewis, quantomeno nel senso che √® chiaro - leggendo i testi originali - che vuole essere molto verosimile.
Samplicio è come se Tolkien nell'originale avesse scritto "Simpleboy", è una presa in giro nei confronti del figlio stesso di Hamfast.
E non si pu√≤ arrampicarsi - per giustificarlo - sul fatto che l'originale Ovestron Banaz√ģr potesse significare anche "Persona semplice", perch√© il significato letterale del nome era "Half-wise/Mezzo-saggio".
Un nome che - a differenza di Samplicio o del femminile Samplicia - mette in risalto le qualità positive di chi lo porta, il bicchiere mezzo pieno, senza suonare ridicolo o derisorio.
"Ciao Samplicio, com'è andata stamane al mercato?"
Se mi dite che non vi suona affatto derisorio nella NOSTRA lingua (perché ricordo che Tolkien non lo ha chiamato Samplicio) vuol dire che avete spento il vostro intelletto.
La questione è semplice: Tolkien forgia per il personaggio un nome aulico, quasi poco riconoscibile, Samwise, che non rischia MAI di suonare derisorio, in nessun caso.
Se anche in pochi casi la sua traduzione rischia di sembrare derisoria, c'è un problema: chi ha tradotto non ha colto lo spirito dell'autore.

Ti faccio l'esempio inverso: se io soprannomino "Capotenero" un personaggio del mio libro fantasy e il traduttore inglese scrive "Softhead" c'è qualcosa che non va, perché "Softhead" può anche essere un insulto (l'aggettivo "soft-headed" lo è).
Quindi vada per "Tenderhead" o per "Sweethead" addirittura.

Allo stesso modo, se proprio bisognava cambiare "Samvise", che quantomeno non si scostava dalla forma originale, allora perché non provare con un "Sobriel", una forma tronca di "Sobriello" (o di un Lat. "Sobriellus"), diminutivo di "Sobrio", aggettivo che in origine voleva dire anche "Saggio, assennato"?
E così avrebbe potuto essere "Sobriel" per intero e "Sob" per gli amici...
Tolkien non vuole che Samwise si capisca del tutto, ci sta quindi che anche "Sobriel/Sob" sia un po' misterioso.
E non dico che sia una gran traduzione, è fatta a caso, ma quantomeno non fa mai sembrare il personaggio deriso...


¬ęTehk√§mme sula sovinto toinen ei toistansa viata sin√§ ilmoisna ik√§n√§, kuuna kullan valkeana!¬Ľ (Kalevala, Trentesimo Runo)
U+E061 U+E010 U+E02C U+E046 U+E020 U+E044 U+E02E U+E04C U+E014 U+E010 U+E040 U+E000 U+E025 U+E044 U+E010 U+E04A U+E024 U+E000 U+E040 U+E022 U+E046 U+E010 U+E011 U+E02C U+E040 U+E020 U+E046 U+E060 U+E02E U+E040 U+E014 U+E015 U+E02C U+E040 U+E020 U+E04A
U+E010 U+E040 U+E022 U+E000 U+E04C U+E014 U+E02E U+E040 U+E010 U+E02C U+E04A U+E011 U+E044 U+E002 U+E040 U+E014 U+E011 U+E040 U+E014 U+E02E U+E04C U+E022 U+E003 U+E046 U+E010 U+E02C U+E04C U+E008 U+E044 U+E011 U+E040 U+E014 U+E061 (F√ęanor)


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2020 15:06
  • clicca oer vedere il profilo di 6180
  • Cerca altri post di Mildir
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
S√ļl√ę Carmeva im√≠ca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Localitŗ:
Siena
Post:
1729
Personalmente, Samplicio non mi dispiace. Perché in effetti è una forma di Simplicio, che invece è un nome italiano esistente, con nessuna connotazione negativa, è che suona "antico" come doveva farlo Samwise ad un inglese (del resto è il nome di un filosofo bizantino).
A mio avviso, il discorso che fai sulla connessione emotiva nella vecchia traduzione √® pi√Ļ una deformazione dovuta all'abitudine. Usando il tuo esempio, Cactaceo non mi ha mai suscitato sensazioni familiari, n√© botaniche, se non in senso accademico. Farfaraccio, invece, se non mi ricorda con esattezza la pianta, mi suona immediatamente come qualcosa di popolare ed affine al mondo vegetale. Facendo un altro esempio, trovo molto pi√Ļ familiare tradurre "Fatty" con "Ciccio" piuttosto che "Grassotto": siamo onesti, Grassotto non si usa normalmente, Ciccio s√¨!

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2020 20:21
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Mildir

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Lorien
Registrato il:
13-10-2008
Localitŗ:
N/A
Post:
1004
Stai davvero dicendo che Ciccio Bolger - che fatica a NON evocare il nome di Cicciobomba - non suona come una presa in giro di basso conio (se non addirittura di cattivo gusto), mentre Grassotto sarebbe inappropriato?

Per quanto ne so io, la traduzione migliore di "Fatty" in Italiano è "Grassone" o anche "Panzone". Un aggettivo bonario ma allo stesso tempo elegante, non squallido.
Sarà una ricaduta nei miei gusti soggettivi (mi sto sforzando di essere oggettivo), ma a me "Ciccio" pare invece squallido.
Pi√Ļ squallido di Sancio Panza, per capirci, perch√© √® da bambini delle elementari.

(Sul nome Simplicio: sarebbe stata una scelta migliore, la somiglianza con un nome storico avrebbe attenuato, a dispetto dell'etimo della parola, quella sensazione di ridicolo che almeno a me piove addosso nell'udire il giochetto semantico "Sam-plicio"...)


¬ęTehk√§mme sula sovinto toinen ei toistansa viata sin√§ ilmoisna ik√§n√§, kuuna kullan valkeana!¬Ľ (Kalevala, Trentesimo Runo)
U+E061 U+E010 U+E02C U+E046 U+E020 U+E044 U+E02E U+E04C U+E014 U+E010 U+E040 U+E000 U+E025 U+E044 U+E010 U+E04A U+E024 U+E000 U+E040 U+E022 U+E046 U+E010 U+E011 U+E02C U+E040 U+E020 U+E046 U+E060 U+E02E U+E040 U+E014 U+E015 U+E02C U+E040 U+E020 U+E04A
U+E010 U+E040 U+E022 U+E000 U+E04C U+E014 U+E02E U+E040 U+E010 U+E02C U+E04A U+E011 U+E044 U+E002 U+E040 U+E014 U+E011 U+E040 U+E014 U+E02E U+E04C U+E022 U+E003 U+E046 U+E010 U+E02C U+E04C U+E008 U+E044 U+E011 U+E040 U+E014 U+E061 (F√ęanor)


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2020 21:08
  • clicca oer vedere il profilo di 6180
  • Cerca altri post di Mildir
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
S√ļl√ę Carmeva im√≠ca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Localitŗ:
Siena
Post:
1729
Ma Fatty √® un soprannome di bassa lega! In effetti, lo √® pi√Ļ di Ciccio (che in varie parti d'Italia √® un diminutivo di Francesco). E stiamo parlando di hobbit, non di emuli di Lord Brummel. Trovo molto pi√Ļ pesante "panzone" che non ha nulla di familiare ed √® evidentemente un nomignolo offensivo.
Una nota: la pianta nota come Butterbur (in italiano Bardana o Farfaraccio) in effetti non appartiene alla famiglia delle cactacee. Considerando quanto si è inalberato Tolkien quando nella prima edizione gli corressero il nome di uno dei fiori nel giardino di Bilbo, mi sembra che riportare il nome dell'oste di Bree alla pianta originale fosse almeno adeguato.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 25-01-2020 21:53
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Mildir

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con Lorien
Registrato il:
13-10-2008
Localitŗ:
N/A
Post:
1004
Tolman il 25-01-2020 21:53 ha scritto:

stiamo parlando di hobbit, non di emuli di Lord Brummel.


Quindi secondo te dare soprannomi alla romana rientrava nel loro modo di fare?
(So che è diffuso in tutt'Italia, ma ha anche una forte connotazione romanesca, vedere per credere: https://vicolostretto.freeforumzone.com/mobile/d/4402178/Soprannomi-romaneschi/discussione.aspx).

Rendere quel soprannome con una forma impossibile da associare alla provincialit√† odierna del nostro paese √® stato un tocco da maestri, perch√© ci aiuta a capire che gli Hobbit non avevano esattamente i nostri modi, la nostra cultura, ma una pi√Ļ simile a quella di villici altomedievali (quindi certo semplici ma mai del tutto privi di un tocco di formalit√†).

In ogni caso non tenterò di convincere oltre nessuno: la mia opinione si basa su ciò che a me personalmente arriva leggendo l'originale. Per me vi sono due modi di usare il soprannome "fatty": formalmente bonario o sguaiatamente bonario. In The Lord of the Rings viene usato nel primo modo (come dicevo, si nota sempre una delicatissima sfumatura formale) ed è pertanto sbagliatissimo tradurlo con nomignoli del tutto informali come "Ciccio" o "Palla di lardo" (O. Fatica avrebbe forse optato per un univerbato "Pallalardo" o "Pallardo" addirittura, visto che "Landaino" non gli dispiace).


¬ęTehk√§mme sula sovinto toinen ei toistansa viata sin√§ ilmoisna ik√§n√§, kuuna kullan valkeana!¬Ľ (Kalevala, Trentesimo Runo)
U+E061 U+E010 U+E02C U+E046 U+E020 U+E044 U+E02E U+E04C U+E014 U+E010 U+E040 U+E000 U+E025 U+E044 U+E010 U+E04A U+E024 U+E000 U+E040 U+E022 U+E046 U+E010 U+E011 U+E02C U+E040 U+E020 U+E046 U+E060 U+E02E U+E040 U+E014 U+E015 U+E02C U+E040 U+E020 U+E04A
U+E010 U+E040 U+E022 U+E000 U+E04C U+E014 U+E02E U+E040 U+E010 U+E02C U+E04A U+E011 U+E044 U+E002 U+E040 U+E014 U+E011 U+E040 U+E014 U+E02E U+E04C U+E022 U+E003 U+E046 U+E010 U+E02C U+E04C U+E008 U+E044 U+E011 U+E040 U+E014 U+E061 (F√ęanor)


Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 28-01-2020 18:11
  • clicca oer vedere il profilo di 6180
  • Cerca altri post di Mildir
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.057349 - Query: 0.001573 Elaborazione 0.034485 Print 0.000749 Emoticons/Tengwar/Quote 0.005092 © Eldalië.it