Eldalie.it - Forum

RSS Forum di Eldalie [in lavorazione]
[Go]


Ho dimenticato la password
Iscritti online sul forum:
 
  1. ATTENZIONE: LAVORI IN CORSO
L'arte, oggi.
Pagina 1 di 8. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8
AutorePost
Pagina 1 di 8. Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
L'arte, oggi.
Qualche tempo fa ho fatto una riflessione: se uno di noi prendesse (per fare un esempio magari stupido) un bicchiere, e ci mettesse sopra una lattina inclinata, sarebbe un "deficiente" che non aveva nulla da fare; se, invece, lo avesse fatto un artista affermato, lo chiamerebbe 31 Febbraio, e sarebbe esposto in una galleria d'arte moderna con qualche milione di valore.
Questo pensiero mi è tornato in mente qualche giorno fa, quando ho preso, da una delle persone che per i motivi piú disparati li vendono, un disegno, a mio parere ben fatto: li vendeva a 8 Euro. Stessa cosa di prima: se fosse stato fatto da un autore affermato, lo stesso disegno sarebbe probabilmente stato venduto in una galleria d'arte a qualche milione, anche perché, almeno personalmente, lo trovo molto bello (va bene, l'arte non è solo bellezza, ma anche). Inoltre, un professore di mio padre aveva fatto una riflessione: un suo desiderio sarebbe stato lasciare qualche suo disegno a casa di Salvator Dalí, e che ci fosse un furto: il giorno dopo, su tutti i giornali, sarebbe apparso "Rubati venti Salvator Dalí e quattro ***": le sue opere, da quel momento, sarebbero valse milioni, mentre prima nulla o quasi, per il semplice affiancamento al nome di Dalí. Queste cose mi hanno fatto venire un dubbio: cos'è veramente l'arte, a oggi? Un'opera, o un nome messo su un pezzo di qualcosa, sia questo carta o quant'altro? Visto cosa succede, sono portato a pensare l'arte, a oggi, non sia considerata altro che un insieme di scarabocchi chiamati "firme"... Visto questo, ha senso parlare di arte, oggi?

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2003 23:46
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1730
Spero che non mi veda il professore di estetica, che è un fan di Duchamp e del ready-made, ma mi sento di darti ragione. Mi pare che un certo numero di "artisti" si limiti a cercare idee e concetti balzani da appioppare ai loro scarabocchi, affidandosi poi al "marchio" per vendere, e questo non solo per l'astrattismo e la trans-avanguardia, anche nel cmapo figurativo. Questo ragionamento sarà frutto di cinque anni di accademia quasi sprecati seguendo un non-insegnante, ma a quanto pare non sono il solo a pensarlo.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 15-01-2003 23:58
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Tolman il 15-01-2003 23:58 ha scritto:
Mi pare che un certo numero di "artisti" si limiti a cercare idee e concetti balzani da appioppare ai loro scarabocchi, affidandosi poi al "marchio" per vendere, e questo non solo per l'astrattismo e la trans-avanguardia, anche nel cmapo figurativo.


Penso in un po' tutti i campi, oramai... e a volte non li cercano nemmeno piú Comunque, anche dall'altra parte della "barricata" (la cosiddetta "critica" e i cosiddetti "appassionati") non so se si sia messi meglio... del resto, basta pensare che esistono persone le cui opere sono ignorate fino al momento del loro successo: da lí un poi, che grandi opere!


Questo ragionamento sarà frutto di cinque anni di accademia quasi sprecati seguendo un non-insegnante, ma a quanto pare non sono il solo a pensarlo.


Il mio ragionamento mi ha portato alle stesse conclusioni...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-01-2003 00:21
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Meldon

anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con dol_amroth
Registrato il:
06-08-2002
Località:
Latina
Post:
60
mah.... l'arte...
Convenendo su quanto detto da tutti sopra... , non azzardando commenti critici anche perche c'è il buon Tolman, che mi pare ne mastica più di me di arte. Però vorrei dire una cosa. prima di tutto a me non piace, tranne rarissimi casi, l'arte moderna. la trovo fredda a moooolto soggettiva. a me piacciono i da vinci, i raffaello, neanche i cubisti e impressionisti, tiè. però riguardo all'arte moderna: appunto è soggettiva. Nessuno penso, si sbraccerà a dire che un quadro di mirò o di kandijski (si scrive cosi'?) sia mooolto espressivo. il fatto è che non l'hanno fatto per vendere (o meglio anche, ma non solo) lo hanno fatto perchè se lo sentivano, il frutto è tutto soggettivo. la "bellezza"non è percepita con immediatezza perchè rispecchia il sentimenti di chi l'ha fatto, non della collettività. l'opera d'arte è proprio perchè L'HA FATTO. Quante volte ho detto, che schifo, lo sapevo fare pure io, si ma IO NON L'HO FATTO! che ne dire di quel genio di manzoni (credo si chiamasse) che ha inscatolato le sue "merde d'artista" e le ha vendute per 500 milioni di lire ad un giapponese. più provocazione di così... l'arte moderna è arte in quanto unicità, secondo me, ecco perchè si rimane sconcertati di fronte a delle opere moderne....

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 16-01-2003 22:16
  • clicca oer vedere il profilo di 1865
  • Cerca altri post di Meldon
  • cita questo messaggio

Tolman

foglia di Telperion
Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con the_shire
Súlë Carmeva imíca OlvarTolkien 2005Storici
Registrato il:
24-02-2002
Località:
Siena
Post:
1730
Una cosa simile viene insegnata dal Professor Carboni, e riguarda appunto questo deisderio di "épater le bourgeois", sconvolgere il pubblico. Ma secondo me, ciò che rende poi quest'arte morta è appunto il fatto che il borghese lo puoi sconvolgere una volta, la seconda non ci casca più. Perciò questo tipo di arte, per quanto provocatoria possa essere, per quanto richieda un cervello che le dia vita, è troppo effimera per i miei gusti, mentre l'arte più antica, la mimesi, o la ricerca di modelli inconsci collettivi mi attrae decisamente di più.
A proposito di arte, (quasi OT) ma questo link al bando di concorso per l'illustrazione esiste o è un'illusione ottica?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 17-01-2003 14:49
  • clicca oer vedere il profilo di 121
  • Clicca qui per inviare una email a Tolman
  • Cerca altri post di Tolman
  • cita questo messaggio

Chris2

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
15-06-2002
Località:
Saronno
Post:
1211
nn parlo certo da intenditrice, ma da amante dell'arte, qualsiasi arte...

secondo me, qualsiasi cosa che è il prodotto della mente umana può essere considerata ARTE e in un certo senso, per me è arte tutto ciò che viene creato da una persona e che è in grado di riflettere, esprimere, ecc... ciò che gli passa per la testa, le sue sensazioni, i suoi studi, ecc...!!
ho un profondo amore e rispetto per le creazioni dell'uomo!!

certo, poi ci sono gusti e gusti, ma non credo che la definizione di OPERA D'ARTE debba basarsi solo sulla bellezza.... immagino ci si possa trovare molto di più, no?!

cmq, se un'opera ha valore in sè stessa, al di là del nome del suo autore, prima o poi questo valore le sarà riconosciuto!!!
(probabilmente DOPO la morte del suddetto autore.... chissà perchè....)




Odi et Amo
Quare id faciam fortasse requiris.
Nescio. Sed fieri sentio et excrucior.
-Catullo-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 20-01-2003 15:56
  • cita questo messaggio

Mornon

foglia di Laurelin foglia di Telperion
Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
OperatoriGuardiani di FeeriaGilda LinguistiComitato Anti-KEldalie Puglia - Laure Londe
Registrato il:
19-04-2002
Località:
N/A
Post:
23034
Tolman il 17-01-2003 14:49 ha scritto:
Ma secondo me, ciò che rende poi quest'arte morta è appunto il fatto che il borghese lo puoi sconvolgere una volta, la seconda non ci casca più.


Forse nemmeno quella prima volta... non so se è cosí "facile" sconvolfgere il borghese; forse, è piú che si tende a seguire la massa, o i critici.


A proposito di arte, (quasi OT) ma questo link al bando di concorso per l'illustrazione esiste o è un'illusione ottica?


Dovrebbe esistere...


secondo me, qualsiasi cosa che è il prodotto della mente umana può essere considerata ARTE e in un certo senso, per me è arte tutto ciò che viene creato da una persona e che è in grado di riflettere, esprimere, ecc... ciò che gli passa per la testa, le sue sensazioni, i suoi studi, ecc...!!
ho un profondo amore e rispetto per le creazioni dell'uomo!


Ma (quasi?) solo "un"'arte viene considerata tale, a oggi, ossia quella che viene venduta a caro prezzo;e per entrare in quest'élite non ci vuole nulla. A volte, questo nulla non ha nemmeno nulla a che fare con l'arte...

Possiamo diventare adulti fuori. Dobbiamo rimanere bambini dentro.

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 20-01-2003 21:57
  • clicca oer vedere il profilo di 1453
  • Clicca qui per inviare una email a Mornon
  • Cerca altri post di Mornon
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Località:
N/A
Post:
3332
impara l'arte...
Ammetto subito che sono un fossile, ma a me l'arte contemporanea in grandissima parte non piace. Per me l'arte è uguale a bellezza - che comunque può essere espressa in tanti modi, non solo dalla Venere di Milo o dalla Gioconda. Trovo le opere di Kandinsky stupende, anche se non rappresentano nulla di riconoscibile come forma o paesaggio. La bellezza ha tanti aspetti - ma nella stragrande maggioranza dei casi le opere contemporanee sono veramente sgradevoli, se non addirittura repellenti. Forse questo è l'effetto che si vuole raggiungere... Non so.

Comunque, la discussione è molto interessante e vorrei riprenderla in un secondo momento... lentezza del server permettendo!

You see me, I'm a veteran of a thousand psychic wars - my energy is spent at last, and my armour is destroyed - and I've used up all my weapons, and I'm helpless and bereaved - wounds are all I've made of - Did I hear you say that this is victory?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-01-2003 07:25
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Anvelicëyon

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con ent_alleanza_04
Eldalië Trento - Ered Silivrin
Registrato il:
25-10-2002
Località:
N/A
Post:
1008
Spinosissimo problema quello dell'arte e sopratutto del concetto di arte (io non ne sono mai venuto a capo "che cos'è Arte"), ma non voglio uscire dall'argomento. Io penso che molti degli "artisti" contemporanei vendano immondizia cerebrale. Intendo che ormai sono pochi coloro che hanno alle spalle un iter, un percorso formativo tecnico - culturale che gli permetta di essere annoverati fra i grandi. Penso che le grandi opere abbiano avuto un grosso arenamento ormai da prima della metà del 900. Con le Avanguardie sono finiti i grandi movimenti (quelli guidati da un comune pensiero-filosofia). Ora, come dice Mornon, ognuno può impilare 4 lattine e diventare il Duchamp o il Tinguely del momento. La sostanziale differenza secondo me è che questo tipo di arte è troppo intimista: guardo 4 lattine ma non so cosa mi vogliano comunicare se l'artista non me lo spiega, ma proprio per questo non dura molto. Penso anche che il concetto di creare un opera si evolva nel tempo. Ora i veri artisti nascono nel campo del design (Stark) piu che nella scultura. O nella grafica (Basquiat, Vedova) piu che nella pittura. E' finito a parer mio il periodo d'oro dei concetti spaziali di Fontana (tagli verticali in tele perfettamente linde) quotati milioni di lire. Io personalmente posso apprezzare un opera "tradizionale" come pittura o scultura che abbia richiesto un certo periodo di tempo e studio per essere completata. Che mi trasmetta il "Lavoro" dell'artista che si concentra sui segni, sui colori....che mi trasmetta il suo animo e non "concetti spaziali"...quelli se li può tenere.

In ogni caso secondo me il concetto fondamentale per chi si avvicina a queste cose è ricordare che "L'Arte è nell'occhio di chi osserva"

il mio artista preferito? Tinguely...
L'artista che odio? Fontana

chi è interessato all'arte moderna deve però fare almeno una volta nella sua vita una capatina alla Biennale di Venezia. E già che è lì visitare la Collezione Peggy Guggenheim (una delle piu importanti in Italia che annovera fra le sue stanze Picasso, Pollock, Braque, Chagall, Dalì, Ernst, Kandinsky, Mirò, Moore, Vedova...e tanti altri....marò che gola.... )

"...you cannot hide...I see you..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-01-2003 09:19
  • clicca oer vedere il profilo di 2174
  • Clicca qui per inviare una email a Anvelicëyon
  • Cerca altri post di Anvelicëyon
  • cita questo messaggio

Chris2

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
15-06-2002
Località:
Saronno
Post:
1211
Mornon il 20-01-2003 21:57 ha scritto:

Ma (quasi?) solo "un"'arte viene considerata tale, a oggi, ossia quella che viene venduta a caro prezzo;e per entrare in quest'élite non ci vuole nulla. A volte, questo nulla non ha nemmeno nulla a che fare con l'arte


purtroppo, su questo mi trovo costretta a darti ragione.....


cmq, se vi può interessare, per vedere dei veri artisti...

Cremona, Museo Civico Ala Ponzone
via Ugolani Dati 4

PICASSO, MIRO', DALI' E LA PITTURA CATALANA DEL PRIMO NOVECENTO

biglietto intero, 8 Euro

15 febbraio-4 maggio 2003

martedì-sabato, ore 9-19
domenica, ore 10-19
lunedì chiuso


per info:
www.cremonamostre.it
TEL 037231222



Odi et Amo
Quare id faciam fortasse requiris.
Nescio. Sed fieri sentio et excrucior.
-Catullo-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 21-01-2003 16:25
  • cita questo messaggio

Eowyn15

foglia di Laurelin
Silmaril Silmaril

alleato con S.T.S.
Registrato il:
19-08-2002
Località:
N/A
Post:
3332
Ah, Chris, sei di Cremona? Ci sono stata l'anno scorso e ho visitato una mostra in quel museo. Bellissimo! E anche la città è molto carina, anche se io preferisco vivere in quel casino che è Roma (per una serie di motivi che non vi sto a dire).

A Roma di mostre interessanti ce ne sono centinaia, quindi c'è solo l'imbarazzo della scelta. Resta il fatto che molti "artisti" guadagnano soldi e fama facendo cose che chiunque di noi potrebbe fare altrettanto bene (si fa per dire...). Forse esprimono se stessi? Boh...

You see me, I'm a veteran of a thousand psychic wars - my energy is spent at last, and my armour is destroyed - and I've used up all my weapons, and I'm helpless and bereaved - wounds are all I've made of - Did I hear you say that this is victory?

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 22-01-2003 07:30
  • clicca oer vedere il profilo di 1068
  • Cerca altri post di Eowyn15
  • cita questo messaggio

Chris2

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_feanor
Registrato il:
15-06-2002
Località:
Saronno
Post:
1211
Eowyn15 il 22-01-2003 07:30 ha scritto:
Ah, Chris, sei di Cremona? Ci sono stata l'anno scorso e ho visitato una mostra in quel museo. Bellissimo! E anche la città è molto carina, anche se io preferisco vivere in quel casino che è Roma (per una serie di motivi che non vi sto a dire).


no, nn sono di Cremona e nn ci sono nemmeno mai stata, ma ho tutte le intenzioni di andare a questa mostra e di dare uno sguardo alla città, già che ci sono!!!

cmq, fai bene a preferire Roma!!!
Dal punto di vista storico-culturale-artistico è una città unica, tutti dovrebbero vederla almeno una volta nella vita!!!

se va tutto bene dovremmo andare a Roma quest'anno in gita scolastica, speriamo.....



Odi et Amo
Quare id faciam fortasse requiris.
Nescio. Sed fieri sentio et excrucior.
-Catullo-

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 27-01-2003 19:02
  • cita questo messaggio

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Località:
Torretta
Post:
418
Io spezzo una lanci in favore degli artisti, anche di quelli moderni.
Vedete, le vostre considerazioni riguardanti la facile suscettibilità al nome affermato, che, a oggi, pare l'unico metro di giudizio dell'arte, non è affatto una novità.
Pensate ad un Caravagio, a cui vennero perdonate le pegiori nefandezze, in virtù del nome che portava. E, di contro, pensate a Ghoya, che morì povero e solo, proprio perché non riuscì mai a far conoscere il suo nome.

Ora, c'è da dire che, probabilmente, molto di ciò che oggi viene frettolosamente considerato "Arte", col tempo si perderà nel dimenticatoio. Probabilmente solo il 15% dell'attuale produzione artistica mondiale sopravviverà alla Storia, ed infondo, sarà già un ottimo risultato...

Allora, come dovremmo regolarci?
A sentire Wofflein, ed io sono abbastanza d'accordo,"l'opera d'arte si risolve nella sua struttura figurativa visibile".
Per cui, teoricamente, basterebbe porsi dinnanzi anche alla più infima "merda d'artista", e contemplarla vagliandone l'impatto emotivo, a prescindere dalle sue motivazioni celebrali.
In teoria tutto semplica; in pratica non lo è affatto...

PS: Non si deve cmq pensare che opere d'arte "tecnicamente" misere, siano state eseguite da pesone che disconoscono la tecnica...


Σοφία έv τõις αιδημõις λoγõις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-08-2003 09:50
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil
  • cita questo messaggio

Llewellyn

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Comitato Anti-K
Registrato il:
17-04-2003
Località:
Casale Monferrato (AL)
Post:
762
Il guaio è che, al giorno d'oggi, tutto è mercificabile e tutto, alla fin fine, viene appiattito dagli ingranaggi del sistema economico. Finora si è parlato di arti figurative. Leggendo questo thread a me sono venuti subito in mente artisti (poeti) come Rimbaud e Baudelaire. Anche loro, come molti pittori, sono morti senza aver ottenuto la celebrità e in miseria. Eppure, anche a distanza di tempo, si può riconoscere che la loro "rivolta" ha avuto un senso. Oggi come oggi anche l'anticonformismo è diventato una moda e l'artista ha perduto il proprio ruolo o, per meglio dire, fatica a trovare un ruolo specifico nella società (fosse anche un ruolo "di rottura"). Forse è anche per questo che facciamo sempre più fatica a trovare opere d'arte che possano essere giudicate veramente tali e che tocchino le corde più profonde dello spettatore.

"Quando le mie iridi già smorte / perderanno la vita che spira / dalle tue certe pupille / tornerò alle antiche colline, / ai ricci addormentati, / andando per strade ritorte, / imprecando a velate scintille..."

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-08-2003 17:02
  • cita questo messaggio

Alundil

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con lothlorien
Registrato il:
31-08-2002
Località:
Torretta
Post:
418
Ottimo appunto, Llewellyn.
Il rapporto tra l'artista è la società è sempre stata una vera incognita della produzione artistica, in tutte le sue forme.
Di solito, si dice che artista è colui che sa vedere oltre, che sa interpretare il suo tempo e arricchirlo delle sue personali considerazioni, considerazioni che spesso sono così lungimiranti da risultare anacronistiche per i suoi coevi (ed ecco spiegati gli artisti che muoiono poveri e soli e che vengono rivalutati a molti anni dalla morte)

Oggi, probabilmente, gli artisti faticano a trovare il proprio rapporto con la societa.
Perché? Non ne sono certo.
Probabilmente per la crescente complessità e poliedricità che la contraddistingue. Forse perché non sono i grandi artisti di un tempo. Forse,
perché l'arte tradizionalmente concepita non ha più nulla da dire.
Non saprei proprio dirlo...

Ad ogni modo, sono certo che per i saloni della biennale sarà passata almeno un'opera che i posteri considereranno un capolavoro, e che noi miopi coevi nemmeno abbiamo notato

Σοφία έv τõις αιδημõις λoγõις εστίv

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-08-2003 18:39
  • clicca oer vedere il profilo di 1952
  • Cerca altri post di Alundil
  • cita questo messaggio

Jair Ohmsford

Silmaril Silmaril Silmaril
anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere anello del potere
alleato con house_of_earendil
Registrato il:
28-06-2003
Località:
Carrara/Napoli
Post:
633
Premetto che ho idee molto "estremiste" sull'arte.Secondo me l'arte è la massima espressione delle capacità e del pensiero umani,e non penso che 4 lattine su un bicchiere siano arte,specialmente poi se vengono paragonate ai veri capolavori! Una volta ho visto un "quadro" pieno di "scarabocchi" e mi sono resa conto.......che era quasi identico ad un "disegno" di mia sorella che aveva 5 anni.Alla luce di questo posso dire che secondo me quella non era un'opera d'arte,al limite una "opera creativa ed espressiva personale".
Motivo per cui non apprezzo assolutamente l'arte moderna,quando io per arte intendo le statue,i mosaici,i dipinti,le sculture greche e romane,le opere del rinascimento italiano..... ecco,questa secondo me è arte.
Ora,spero che il mio discorso non abbia offeso nessuno,e coloro che amano l'arte moderna sappiano che cmq io rispetto le idee e i gusti altrui

Remember....darkness maybe prevail.........someday......

Segnala questo post ad un operatore | IP: loggato

Scritto il 03-08-2003 21:04
  • clicca oer vedere il profilo di 3460
  • Clicca qui per inviare una email a Jair Ohmsford
  • Cerca altri post di Jair Ohmsford
  • cita questo messaggio
Rispondi [ Torna al forum principale | Torna su ]

Vai a [Go]
Total: 0.077634 - Query: 0.012192 Elaborazione 0.053034 Print 0.001282 Emoticons/Tengwar/Quote 0.000494 © Eldalië.it