ELDALIĖ - Nólėmeldor - anno IV - n. 12
Notiziario mensile dedicato al Progetto Tolkien di Eldaliė

 

1. Redazionale
Che dire a conclusione di un anno come questo 2007, cosi' zeppo di ricorrenze e di eventi rilevanti? Si sono celebrati due anniversari di tutto rispetto come il settantesimo compleanno de Lo Hobbit e il trentesimo de Il Silmarillion; c'e' stata la pubblicazione di una nuova opera dovuta alla sistemazione di parte degli scritti del nostro adorato Professore, l'ormai celebre "The Children of Hurin", nonche' dei pregevoli volumi della "History of the Hobbit"; sono usciti ben due nuovi numeri di Parma Eldalamberon e del numero 49 di Vinyar Tengwar; della pubblicazione in lingua italiana di due pregevolissimi saggi quali Schegge di luce e Tolkien e la Grande Guerra - oltre a varie altre opere targate Gianfranco De Turris, Paolo Gulisano, Silvana de Mari... C'e' stato il primo spostamento della sede di Hobbiton da quattro anni a questa parte, c'e' stato un proliferare di appuntamenti a tema in tutta la penisola promossi da tutte le principali associazioni del settore, STI in testa; Ë uscito proprio sul finire anche un nuovo numero della rivista Endore, come riporta il comunicato stampa con i vari dettagli del merito - visionabile alla pagina http://www.eldalie.it/news/0801Endore.htm.
Che dire, dunque, se non proclamarlo "annus mirabilis" del tolkienismo nostrano e osare che il 2008 incombente possa riproporre almeno una parte di questo piacevole turbinio?
Le sole parole che possono fornire un commento adeguato, a nostro parere, sono le seguenti:

Un augurio in tutte le lingue conosciute, un grande abbraccio che riunisce tante differenze in un'unica, grande comunanza. Questo e' forse uno dei messaggi piu' intensi che traspare dalle pagine tolkieniane, un messaggio che non ci stancheremo mai di riproporre e di porre in atto anche con l'anno nuovo.
Sul fronte delle iniziative in corso, finalmente possiamo registrare un coinvolgente ritorno di interesse per quanto riguarda alcuni tra i progetti piu' significativi in ambito Eldalie - vale a dire il dizionario enciclopedico, la raccolta dialettale, il laboratorio teatrale. Con l'art. 3 si da' per l'appunto conto, con maggior dovizia di particolari e collegamenti testuali, ai progetti che stanno vivendo questo insperato quanto auspicato ritorno di fiamma. L'art.4 rende merito a una serie di iniziative musicali legate all'ambientazione tolkieniana, iniziative targate Lingalad, Ainur e Lilium Aeris che, ciascun gruppo in maniera diversa, stanno movimentando il panorama culturale tolkieniano intensificando produzioni e appuntamenti con il linguaggio melodico che Tolkien stesso, pur non praticando, tanto amo'. Nell'art.5, infine, ecco rispuntare un altro graditissimo ritorno: quello del Consiglio delle Nossi, i gruppi locali di Eldalie che costituiscono i pilastri imprescindibili di tutti i momenti in cui possiamo e vogliamo ritrovarci vivendo e condividendo la passione che ci accomuna. A quanto pare il Consiglio medita un ritorno in grande stile con una serie di idee per rilanciare il Progetto Tolkien ed Eldalie stessa... lo slancio per un altro anno in grande stile, insomma, pare non manchi, ricorrenze o non ricorrenze!
Per terminare questo grande anno, dunque, vi auguriamo non solo buona lettura ma anche, come testimonia l'immagine qui sopra, Buone Feste: che ognuno festeggi, alla sua maniera e nella sua bella lingua, e dopo il periodo di festa ritorni con animo sereno alle iniziative e agli appuntamenti targati Eldalie, per costruire assieme, come fecero i Popoli Liberi della Terra di Mezzo, cio' che di buono vogliamo vedere nel mondo!
[GC]


2. Le attività in corso
Per i progetti in fase di rilancio, rimandiamo al prossimo articolo 3. Alla pagina http://www.eldalie.it/nolemeldor.php č sempre a disposizione il riepilogo delle iniziative in maggiore evidenza (altri spunti si possono cogliere dando una scorsa alla sezione dei Progetti).

Dizionario Enciclopedico / Progetto Wikipedia
Per la revisione delle voci del dizionario on-line (consultabile all'URL http://www.eldalie.com/Dizionario/index.asp ) o arricchire i testi descrittivi di quelle già esistenti a mo' di vero e proprio dizionario enciclopedico, rivolgersi alla mailing list appositamente allestita (dizionario@eldalie.com). Anche la grande enciclopedia in Rete ha una sezione dedicata a Tolkien e alle sue opere che potrebbe giovarsi del nostro apporto... perché non pensarci? Nella citata pagina dei Progetti i primi dettagli organizzativi riferiti a questo potenzialmente interessantissimo filone di attività.

Noi, Tolkien e i Dialetti
Oltre a collezionare il Poema dell'Anello in tutti (o almeno quanti più possibili), tutti coloro che intendono contribuire al progetto dovrebbero comporre anche la versione dialettale di un canto e/o un'altra poesia a scelta tratta delle opere di Tolkien. Se ne riparla nella discussione forum originaria http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php? iddiscussione=6048.

Articoli e manufatti "marchiati" Eldalië
Si tratta di organizzare la filiera di produzione e distribuzione di articoli ed oggetti "griffati" con il simbolo di Eldalië: magliette e polo (o altri indumenti), cappellini, boccali, ecc., ma anche oggetti di artigianato autoprodotti ed ispirati alla Terra di Mezzo: spille, anelli, accessori vari, oggetti in pelle (cinture, scarselle...), oggetti in legno decorati e/o pirografati, ecc. Chi vuol collaborare mettendo a disposizione le sue capacità oppure sa dove reperire materiali e a chi far eseguire le lavorazioni più impegnative può darne comunicazione direttamente allo staff, all'usuale recapito eldalie@eldalie.com.

Organizzazione del Progetto Tolkien su web
L'obiettivo è rendere parzialmente dinamica la parte del sito che ospita i Progetti in lavorazione creando una piattaforma unica ed integrata tra Progetti, articoli del Notiziario e altri contenuti del sito, in modo che la descrizione delle attività e la loro sottoscrizione sia gestibile, sia da operatori che dai lettori/sottoscrittori, a "colpi di clic".

Redazione di Eldalië
Il gruppo redazionale dovrà occuparsi di: gestire, catalogare e curare la pubblicazione degli articoli e saggi in giacenza; gestire, catalogare e curare la pubblicazione dei materiali per le uscite periodiche mensili (FocusON, Recensioni, Nólëmeldor); strutturare la sezione divulgativa per i lettori meno esperti (www.eldalie.it/saggi/Tolkien.htm); ricercare materiali per la sezione delle Notizie brevi (vedi pagina principale); strutturare la presentazione dei contenuti della Sezione Amici, al momento ancora in stato di bozza; eventualmente, in base alle velleità e disponibilità individuali, collaborare agli altri progetti di tipo editoriale (Alqualondë, Dizionario Enciclopedico, ecc.). Se ne parla in forum nella discussione di riferimento http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=4280 corredata di lista per le iscrizioni.

Altri spunti si possono cogliere dando una scorsa alla sezione dei Progetti.

(c) Eldalië, 2007


3. Progetti in ripresa
Come si accennava nel redazionale, l'ultima parte dell'anno ha visto un rifiorire di interessi verso alcuni dei progetti di maggior rilevanza nell'ambito delle attività di questo sito. Di seguito, il riepilogo circostanziato con riferimenti a corredo.
Cronologie: a seguito della segnalazione di un nuovo iscritto è emerso che si rende necessario un piccolo lavoro di revisione e "ripulitura" delle voci della nostra Cronologia della Terra di Mezzo, consultabile alla pagina http://www.eldalie.it/cronologia/ricerca.htm. Per coordinare i lavori si è sfruttata per fini pratici e organizzativi la relativa discussione forum http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=7015
Dizionario Enciclopedico: finalmente riprende in grande stile anche questa importantissima e amatissima iniziativa, tra quelle che resero celebre l'Eldalië degli inizi. Le attività prevedono essenzialmente la revisione delle voci del dizionario on-line (consultabile all'URL http://www.eldalie.com/Dizionario/index.asp), l'arricchimento dei testi descrittivi di quelle già esistenti a mo' di vero e proprio dizionario enciclopedico (vorremmo arrivare a produrre sia la versione multimediale che quella cartacea), l'integrazione e l'interscambio con il Progetto Tolkien di Wikipedia. Ricordiamo che, oltre alle discussioni forum http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php? iddiscussione=1254 e http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=5473 vi è anche una mailing list appositamente allestita (dizionario@eldalie.com).
Noi, Tolkien e i Dialetti: due anni fa di questi tempi, dall'estensione di un'idea precedente, era nato un progetto che, oltre a collezionare la Poesia dell'anello in tutti (o almeno quanti più possibili) dialetti, prevedeva che tutti coloro che intendevano contribuire al progetto dovessero, oltre che alla loro versione dialettale della ìpoesia dellíanelloî, comporre anche la versione dialettale di un canto e/o uníaltra poesia a scelta tratta delle opere di Tolkien. Se ne parlò nel numero di marzo 2006 del presente notiziario (http://www.eldalie.it/news/Nolemeldor/0603.htm#4), si torna a parlarne ora a riferimenti pressochÈ immutati, curatori a parte, come si evince dal proseguimento della discussione originaria http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=6048
Compagnia Teatrale dell'Anello: come si ricorderà, l'idea era nata tra il 2003 e il 2004 a seguito di alcuni esperimenti felicemente riusciti di letture recitate eseguite in pubblico e viene ora ripresa da Borgil che la delinea con queste parole: "credo che sia molto difficile riuscire a mettere in scena uno spettacolo targato Eldalië, per il semplice motivo che (almeno a quanto ho potuto vedere) siamo troppo sparsi per l'Italia e anche quando la distanza è relativamente piccola (p.es. Brescia-Milano) trovarsi per far le prove è veramente complicato. Sono quindi un po' scettico sullo spettacolo (naturalmente sarei lieto di essere smentito), penso però che si possa almeno discutere di eventuali rappresentazioni tolkieniane cui abbiamo partecipato (se ne abbiamo fatte), scambiarci eventuali copioni tolkieniani, e magari persino tentare di scriverne uno". L'idea, meritevole, si sviluppa in forum nel proseguimento della discussione originaria, http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php? iddiscussione=4211.

(c) Eldalië, 2007


4. Tolkien in musica...!
Fine d'anno col botto anche per le iniziative musicali direttamente ispirate alla Terra di Mezzo. Come già riportato nel numero precedente, ad aprire le danze (è proprio il caso di dirlo!) sono stati gli Ainur con il loro ultimo lavoro ispirato a I Figli di Húrin: chi ci segue ricorderà che la copertina del disco, disegnata da Dino Olivieri, è visionabile sul rinnovato blog degli Ainur (collegamento diretto: http://www.ainur.it/pictures/artwork-children-hurin-dino-olivieri) cosÏ come alcuni disegni del suo ultimo libro. Per l'occasione il gruppo ha avviato la diffusione di una Deluxe Edition comprendente CD, DVD e proprio il libro illustrato da Dino Olivieri. Diffuso anche sul blog dei Bolgeri un commento a quell'appuntamento dicembrino: http://smial-bolgeri.blogspot.com/2007/12/arda-venaria-reale-un-resoconto.html
A ruota segue una ponderosa pubblicazione multimediale targata Lingalad, altra pregiatissima strenna natalizia di cui si dà ampio conto alla pagina http://www.lingalad.com/librobio.htm da cui traiamo un breve annuncio a opera dei medesimi musici: «Siamo felici di annunciarvi che la casa editrice Bastogi ha pubblicato un libro sui Lingalad, che racconta le peripezie del nostro quartetto dal 2000 ad oggi. La stesura del libro è stata curata da Donato Zoppo, giornalista musicale già autore di una biografia sulla PFM.
Qualche parola per descrivere il volume: 211 pagine a colori, più di 100 fotografie, un cd allegato con una raccolta di 22 brani di cui 3 inediti. Donato Zoppo ha raccolto contributi di molte persone che abbiamo incontrato lungo il sentiero, da Matteo Speroni del Corriere della Sera a Amy Sturgis di RevolutionSF, da Craig Parker (l'elfo Haldir del film di Peter Jackson) a John Howe, scenografo Premio Oscar con la trilogia cinematografica "Il Signore degli Anelli". Anche per noi Lingalad è stata un'occasione per raccontare molti aneddoti curiosi sui nostri viaggi, che il curatore ha saputo amalgamare sapientemente nel testo». La copertina, manco a dirlo, è di Maria Chiara "ezeldin" Rossetti (http://www.mariachiararossetti.it/)
Ultimi ma non meno importanti, anche perchè frequentano ormai stabilmente il nostro forum, i Lilium Aeris (www.liliumaeris.com) i quali hanno tenuto un concerto martedì 4 dicembre alle 21, presso il caffé letterario di Renato Fondi, rigorosamente a ingresso libero nella miglior tradizione della cultura accessibile.
Il programma del concerto si incentrava sul classico repertorio del gruppo: musiche dal XII al XIV secolo, Cantigas di Santa Maria, danze trecentesche, repertorio trobadorico in Langue d'Oc. Dicono di loro: "La prima fase del nostro studio, pubblicata nel 2007 da Fossil Dungeon (http://www.fossildungeon.com/fossildungeon/0021.htm), è stata dedicata alle musiche dei trovatori, spinti da un'esigenza di essenzialità, forse di purezza, che traspare attraverso le melodie limpide e semplici eseguite da una voce che canta in una lingua arcaica e melodiosa accompagnata da strumenti evocativi come l'arpa e il flauto dolce."
Di tutte e tre le ensemble riferiremo altro sul nostro sito, in corso d'anno. Statene certi.

(c) Eldalië, 2007


5. Torna il Consiglio delle Nossi Eldalië
Chi ricorda le Nossi, i gruppi locali o clan di Eldalië che si costituiscono e agiscono sul loro territorio di appartenenza? Ebbene, l'idea prese corpo nel già lontano 2003, come documentato nella discussione forum http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=2548; un paio d'anni più tardi, quindi nel 2005, vi fu un moto spontaneo di auto-organizzazione che portò alla nascita nientemeno che di un Consiglio delle Nossi, vale a dire un coordinamento dei gruppi locali ciascuno rappresentato dal suo referente. Tale coordinamento si diede perfino una bozza di statuto interno, consultabile all'indirizzo http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php? iddiscussione=6039&msgid=178693#post178693, dove tra le altre cose si puntualizzava che «Il Consiglio delle Nossi è costituito dai Refenti e dai Vicereferenti delle nossi di Eldalië: rappresenta la comunità dei nossini (sic!) e porta all'interno delle sessioni del consiglio le proposte che questi formulano durante gli incontri di Nossë. Ciascun componente del Consiglio, ha il compito di fungere da collante tra il Consiglio medesimo e la Nossë di propria competenza; eventuali proposte sorte nell'ambito del Consiglio stesso, devono essere vagliate da ciascuna nosse e messe ai voti: nel caso di rifiuto o di accettazione delle stesse, a prescindere dalla proprie opinioni personali, il Referente o, in sua assenza, il Vicereferente, è obbligato ad esporre il punto di vista della propria Nossë di competenza, all'interno della successiva sessione del Consiglio. Luogo preposto per le sessioni del Consiglio è la chat tematica di Eldalië; eventuali sessioni da svolgersi approfittando dello spazio creatosi durante gli incontri nazionali (es. Eldamar), saranno stabilite di volta in volta. Gli incontri sono pubblici e non hanno forma privata».
Bene, proprio questo mese è successo che alcuni Eldalie si son sentiti sospinti a riprendere le fila di questo discorso e a rinserrare i ranghi, sia sulle rispettive nossi che attorno a Eldalië tutta, facendo rifiorire il Consiglio come organismo di collegamento e raccolta di idee collegate al Progetto Tolkien e agli altri progetti Eldalië. Il resoconto completo di quanto è emerso dalla chiacchierata, non molto affollata ma particolarmente sentita, si trova all'indirizzo http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=6039&msgid=202594#post202594. In breve, se le Nossi campana e trentina sono al momento poco attive, la Nossë calabrese scalpita per costituirsi; laddove le prime due presentano più o meno velleitari progetti legati ad eventi pubblici e scampagnate, quest'ultima pare più sensibile sul versante dei lavori relativi alla parte redazionale - e, come dimostra l'articolo 3 poco sopra, il tutto è ben coeso e mirato a riprendere con decisione le attività preminenti per quanto riguarda la creazione di aggregazione e cultura attorno alle opere del Professore di Oxford.
A conclusione, le speranzose parole di Marica "Elràwien" Russo, 'anema e core' della nosse di Campania: ´Mi auguro davvero che il punto della situazione possa farvi rendere conto che c'è molto da fare... Vega ha detto che Eldalië è nata dalla passione di due persone alle quali se ne è aggiunta una terza: che questa riunione in chat tra sole quattro persone sia un nuovo inizio?»
La risposta, naturalmente, non può che essere affermativa: il viaggio continua, ed ogni tappa non è che un nuovo inizio. Avanti dunque, per Eldalië!

(c) Eldalië, 2007


6. Articoli, collaborazioni e documenti
La collaborazione, libera o per invito, è aperta a tutti gli iscritti al Progetto Tolkien e si intende prestata gratuitamente. Lo staff di Eldalië esaminerà il materiale per l'eventuale pubblicazione integrale o parziale. Se non espressamente e diversamente indicato, i testi pubblicati rispecchiano l'opinione degli autori, la quale non coincide
necessariamente con quella della redazione. Il materiale inviato non si restituisce. Inviare eventuali contributi a: Progetto Tolkien, c/o progetto.tolkien@eldalie.com


7. Servizi per l'iscrizione
Per annullare, sospendere o riattivare l'iscrizione alla newsletter è disponibile l'apposito modulo, all'indirizzo http://www.eldalie.it/iscrizioni/iscrizione_pt.php

Le informazioni contenute in questa newsletter sono di proprietà di Eldalië e sono diffuse a supporto delle attività del Progetto Tolkien.
È vietata la riproduzione totale o parziale del contenuto della newsletter senza il preventivo consenso scritto dello staff di Eldalië.
È vietata la diffusione della newsletter con fine di lucro.
Il prossimo numero è previsto per il mese di gennaio 2008.

 

 

           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti