ELDALIĖ - Nólėmeldor - anno V - n. 8
Notiziario mensile dedicato al Progetto Tolkien di Eldaliė

 

1. Redazionale
Nello scorso numero avevamo anticipato i temi salienti della grande festa di Bassano, che ormai è dietro l'angolo: quale miglior invito a parteciparvi, allora, che non quello vergato direttamente dalla Società organizzatrice - la STI, per l'appunto? "Bassano del Grappa è in fermento ed attende i piccoli hobbit dai piedi pelosi, le dame ed i guerrieri dagli splendidi stendardi, i barbuti nani, gli alti e poderosi cavalieri di Rohan, gli splendidi elfi, ma non mancheranno i feroci orchi, i tonti troll e tanti, tanti amici del grande scrittore di Oxford che ha creato la splendida saga de IL SIGNORE DEGLI ANELLI.
Tre giorni di festa e di cultura, fra miti, leggende, storie, giochi, racconti, canti e danze.
Il cuore di Hobbiton sarà il Parco "Ragazzi del '99". Qui saranno presenti gli stand degli artigiani, si terranno i concerti e tutte le attività all'aperto della festa e sarà allestito lo stand gastronomico.
Le mostre si terranno presso Palazzo Agostinelli in via Barbieri (traversa di Via Jacopo Da Ponte, la principale della città, e attigua a Piazza Garibaldi) e le conferenze nella Sala "Chilesotti" della Biblioteca-Museo civico in Piazza Garibaldi. Nei tre giorni della manifestazione sarà possibile visitare la mostra artistica personale di Maria Distefano e la collettiva degli autori del Calendario S.T.I. 2009, gli stand librari dagli scaffali stracolmi, gli immancabili stand gastronomici e di artigianato.
Previsti vari intermezzi musicali con Frina. Non mancherà la tradizionale Caccia al tesoro a cura del Gruppo Kelvar e dell'Associazione Memento Mori Live, e neppure il campo degli armati che metteranno in mostra duelli, dimostrazioni e lezioni di scherma storica a cura del gruppo Flos Ferri. Scene di combattimento in costume, invece, saranno garantite dalla Compagnia de' Viaggiatori in Arme.
Per i momenti più "impegnati" il programma offre le ormai consuete lezioni di lingua elfica e di calligrafia Tengwar, a cura di Eldalië, ma anche lezioni di arpa celtica (a cura di Alessandra Trentin e della sua allieva Roberta Zanella) e stage di danze celtiche con il gruppo Gan Ainm Irish Dancers.
Per partecipare più attivamente, si troveranno laboratori per bambini e ragazzi, laboratori artistici e di erboristeria "Il giardino di Sam" (a cura dei Conti Manbianca Zampanera e Letizia Bolognesi), laboratori di giochi di ruolo (a cura della Compagnia dei Viaggiatori in Arme), laboratori di educazione ambientale che permetteranno nientemeno di passeggiate con gli Elfi (e in questo caso il mentore non può essere che Giuseppe Festa).
È prevista inoltre la traduzione consecutiva degli interventi in lingua straniera in programma nella sala conferenze della biblioteca di Piazza Garibaldi.
Naturalmente l'art.2 non presenta variazioni rispetto a quanto riportato nel numero precedente, stante il periodo agostano. Con l'art. 3 peraltro proponiamo, tanto per non perdere il filo dei discorsi fatti nei mesi passati relativamente alle attività di ristrutturazione dei siti Eldalië, una succosa notizia relativa ad un contributo artistico di tutto rispetto offertoci per le sezioni dedicate ai resoconti dei raduni, mentre nell'art.4 riportiamo la presentazione del programma completo di Hobbiton, che segue all'annuncio riportato in testa al presente articolo e che idealmente completa e fissa le anticipazioni che davamo in queste righe un mesetto fa. L'art.5 conclude questo numero con una nuova puntata del nostro estemporaneo programma di informazione sulle tecnologie web, puntata incentrata sulle questioni di usabilità ed accessibilità delle pagine.
In attesa di incontrarci lassù, dunque, buona lettura... ma non solo!
[GC]


2. Le attività in corso
Non vi sono da segnalare novità di rilievo rispetto a quanto riportato nel numero del mese scorso. Alla pagina http://www.eldalie.it/nolemeldor.php č sempre a disposizione il riepilogo di quelle in maggiore evidenza (altri spunti si possono cogliere dando una scorsa alla sezione dei Progetti).

Progetto Wikipedia
La grande enciclopedia in Rete ha una sezione dedicata a Tolkien e alle sue opere che potrebbe giovarsi del nostro apporto... perché non pensarci? Nella pagina dei Progetti i primi dettagli organizzativi riferiti a questo potenzialmente interessantissimo filone di attività.

Articoli e manufatti "marchiati" Eldalië
Si tratta di organizzare la filiera di produzione e distribuzione di articoli ed oggetti "griffati" con il simbolo di Eldalië: magliette e polo (o altri indumenti), cappellini, boccali, ecc., ma anche oggetti di artigianato autoprodotti ed ispirati alla Terra di Mezzo: spille, anelli, accessori vari, oggetti in pelle (cinture, scarselle...), oggetti in legno decorati e/o pirografati, ecc. Chi vuol collaborare mettendo a disposizione le sue capacità oppure sa dove reperire materiali e a chi far eseguire le lavorazioni più impegnative può darne comunicazione direttamente allo staff, all'usuale recapito eldalie@eldalie.com.

Organizzazione del Progetto Tolkien su web
L'obiettivo è rendere parzialmente dinamica la parte del sito che ospita i Progetti in lavorazione creando una piattaforma unica ed integrata tra Progetti, articoli del Notiziario e altri contenuti del sito, in modo che la descrizione delle attività e la loro sottoscrizione sia gestibile, sia da operatori che dai lettori/sottoscrittori, a "colpi di clic".

Redazione di Eldalië
Il gruppo redazionale dovrà occuparsi di: gestire, catalogare e curare la pubblicazione degli articoli e saggi in giacenza; gestire, catalogare e curare la pubblicazione dei materiali per le uscite periodiche mensili (FocusON, Recensioni, Nólëmeldor); strutturare la sezione divulgativa per i lettori meno esperti (www.eldalie.it/saggi/Tolkien.htm); ricercare materiali per la sezione delle Notizie brevi (vedi pagina principale); strutturare la presentazione dei contenuti della Sezione Amici, al momento ancora in stato di bozza; eventualmente, in base alle velleità e disponibilità individuali, collaborare agli altri progetti di tipo editoriale (Alqualondë, Dizionario Enciclopedico, ecc.). Se ne parla in forum nella discussione di riferimento http://www.eldalie.it/forum/list_thread.php?iddiscussione=4280 corredata di lista per le iscrizioni.

Dizionario Enciclopedico
Per la revisione delle voci del dizionario on-line (consultabile all'URL http://www.eldalie.com/Dizionario/index.asp ) o arricchire i testi descrittivi di quelle già esistenti a mo' di vero e proprio dizionario enciclopedico, rivolgersi alla mailing list appositamente allestita (dizionario@eldalie.com).

Altri spunti si possono cogliere dando una scorsa alla sezione dei Progetti.

(c) Eldalië, 2008


3. Incontri Eldalië sul web
Questa notizia è costituita praticamente per intero dall'immagine della splendida illustrazione di Ted Nasmith sopra riportata [http://www.tednasmith.com/silmarillion/TN-White_Ships.jpg, per gentile concessione del'autore]. Perché? Ma naturalmente, perché lo stesso artista, interpellato in merito, ce ne ha gentilmente concesso l'utilizzo per gli elementi grafici relativi al rifacimento del sito, operazione tuttora in corso sebbene ancora un po' dietro le quinte.

Ringraziamo Ted per la gentilezza e disponibilità e rammentiamo che non è nuovo a questo genere di concessioni, dal momento che in varie occasioni: ultima, ma solo in ordine di tempo, la pubblicazione del Lyrendelle per il quale Fabrizio "Nym" Corselli ha ottenuto l'assenso all'uso di alcune immagini a corredo della raccolta poetica.

(c) Eldalië, 2008


4. Hobbiton XV alle porte
Riceviamo e volentieri diffondiamo da parte di STI il programma relativo a Hobbiton 15, che come è ormai noto è in programma a Bassano del Grappa (VI) dal 5 al 7 settembre 2008:
Venerdì 5 settembre
16.00 Saluto delle Autorità - Saluto del Presidente della Società Tolkieniana Italiana. Inaugurazione delle Mostre
17.00 René van Rossenberg - Tolkien's Exceptional Visit to Holland in 1958 (L' insolita visita di Tolkien in Olanda nel 1958)
17.45 Dario Giansanti - Kalévala, poema della magia e della parola creatrice
20.30 Inis Fail in concerto

Sabato 6 settembre
10.00 David Murray - L'umorismo in Tolkien: Farmer Giles of Ham
10.45 Vito Fascina - Paganesimo e scelta religiosa nell'opera tolkieniana: una quaestio definitivamente chiusa, ma sempre aperta
11.30 Mathias Daval - Tolkien: une approche gnostique (Tolkien: un approccio gnostico)
12.15 Marco Barsacchi - Dagli elfi ai silfi: le trasformazioni del "piccolo popolo"
15.00 Carlos Francisco Márquez Linares - Light and Darkness in The Lord of the Rings: a lexical approach (Luce e tenebre ne Il Signore degli Anelli: un approccio lessicale)
15.45 Iakovos Vlioras - Tolkien and Universality (Tolkien e l'universalità)
16.30 Antonia Romagnoli - La segreta alchimia del fantasy italiano
17.30 AngBand in concerto
18.30 Gan Ainm Irish Dancers: stage di danze irlandesi e celtiche
21.00 Beànda Blackie Lynch in concerto (con animazione curata da Gan Ainm Irish Dancers)

Domenica 7 settembre
10.30 Presentazione dei libri 'La casa dei sette gatti' di Paolo Paron e 'Il regno nascosto' di Gabriele Marconi
11.30 Conversazione con Carlo Maria Bajetta - Lettere da Narnia: raccontare altri mondi
12.30 Premiazioni del Premio 'Silmaril Immagine' e della Caccia al tesoro
18.00 Myrddin in concerto

Nei tre giorni della manifestazione, presso Palazzo Agostinelli, sarà possibile visitare la mostra artistica personale di Maria Distefano e la collettiva degli autori del Calendario S.T.I. 2009. Nel Parco Ragazzi del '99:
stand librari con tantissimi libri tolkieniani e non, stand gastronomici e di artigianato. Intermezzi musicali con Frina.
Caccia al tesoro a cura del Gruppo Kelvar e dell'Associazione Memento Mori Live
Campo armati: duelli, dimostrazioni e lezioni di scherma storica con il gruppo Vis Ferri.
Scene di combattimento in costume con la Compagnia de' Viaggiatori in Arme.
Lezioni di lingua elfica (a cura di Gianluca Comastri), lezioni di arpa celtica (a cura di Alessandra Trentin e della sua allieva Roberta Zanella), stage di danze celtiche con il gruppo Gan Ainm Irish Dancers. Laboratori per bambini e ragazzi: laboratori artistici e di erboristeria Il giardino di Sam (a cura dei Conti Manbianca Zampanera e Letizia Bolognesi), laboratori di giochi di ruolo (a cura della Compagnia dei Viaggiatori in Arme), laboratori di educazione ambientale Passeggiate con gli Elfi (a cura di Giuseppe Festa)
È prevista la traduzione consecutiva degli interventi in lingua straniera. Tutti gli eventi, a ingresso libero, si svolgeranno nel "Parco Ragazzi del '99", mentre le conferenze nella Sala Chilesotti della Biblioteca-Museo Civico in Piazza Garibaldi e la mostra artistica a Palazzo Agostinelli in Via Barbieri.

Per informazioni:
http://www.tolkien.it/html/hobbiton/it/index.html
hobbiton@tolkien.it - info@tolkien.it

(c) Eldalië, 2008


5. Siti web: dall'accessibilità all'usabilità
Ognuna delle quattordici raccomandazioni contenute nelle WCAG 1.0 è articolata a sua volta in una serie di punti di controllo o "checkpoint": si tratta di svariate situazioni concrete che possono occorrere durante lo sviluppo di pagine web. A tali situazioni Ë necessario far fronte nei modi suggeriti dalle WCAG. Per esempio, la linea guida 2 raccomanda: "Non affidatevi esclusivamente al colore". Il checkpoint 2.1, il primo che fa capo a questa linea guida, dice: "Assicuratevi che tutte le informazioni veicolate per mezzo del colore siano disponibili anche senza colore, per esempio tramite il contesto o il codice di marcatura".
Dunque, rendere pienamente accessibili delle pagine web sulla base alle WCAG 1.0, richiede di soddisfare ad uno ad uno tutti i punti di controllo che sono pertinenti ai contenuti delle proprie pagine.
Non tutti i checkpoint hanno la stessa importanza ai fini del raggiungimento dell'accessibilità: alcuni accorgimenti sono assolutamente necessari, altrimenti i contenuti a cui fanno riferimento saranno totalmente inaccessibili per determinate categorie di utenti. Altri accorgimenti, invece, servono soprattutto a migliorare l'accessibilità delle pagine, rendendo più facile il reperimento e l'utilizzo dei contenuti.
Le WCAG 1.0 individuano tre livelli di priorità. Tutti i punti di controllo seguiti dall'avviso "[Priority1]" devono essere soddisfatti. Non soddisfarli implica che alcuni gruppi di utenti non saranno in grado di accedere ai contenuti presenti nelle pagine web. I punti di controllo identificati come "[Priority2]" dovrebbero essere soddisfatti. In caso contrario uno o più gruppi di utenti troveranno difficile accedere ai contenuti delle pagine. Soddisfare i requisiti di priorità 2 significa rimuovere significative barriere all'accesso. I punti di controllo marcati come "[Priority3]" possono essere soddisfatti oppure no. Soddisfare i requisiti di priorità 3 migliora, non determina, l'accessibilità dei documenti.
Chi soddisfa tutti i requisiti di accessibilità di ciascuna priorità pertinenti ad una pagina web può esporre il rispettivo logo di conformità WAI. È importante però precisare che l'esposizione di questi bollini è affidata per ora esclusivamente all'onestà e alla consapevolezza degli sviluppatori: non esiste infatti un organo di controllo, del W3C o di altri enti, che verifichi la corrispondenza tra i bollini esposti e l'effettivo grado di accessibilità delle pagine su cui compaiono.
Il concetto di usabilità nacque negli anni '60 nell'ambito di studi di ergonomia che si occupavano del modo in cui l'uomo utilizza oggetti e sistemi prodotti dall'uomo stesso. Con la diffusione a livello mondiale dell'uso di strumenti informatici da parte di utenti non esperti, l'usabilità ha trovato un campo di applicazione privilegiato nell'analisi dell'interazione tra l'utilizzatore umano e le interfacce software. Con l'esplosione del fenomeno Internet, avutasi a partire dagli anni '90, i metodi dell'usabilità sono stati applicati con successo alle interfacce utente rappresentate dai siti Web. In questo ambito, il campo di applicazione dell'usabilità e quello dell'accessibilità finiscono spesso per sovrapporsi.
Lo standard ISO 9241 ha definito l'usabilità come "la misura in cui un prodotto può essere usato da determinati utenti per raggiungere determinati obiettivi con efficacia, efficienza e soddisfazione in un determinato contesto d'uso". Trasportata in ambito Web, questa definizione ci dice che lo scopo dell'usabilità è quello di studiare l'interazione tra l'utente e il sito, o tra l'utente e la singola pagina web, con l'obiettivo di mettere in luce gli ostacoli che di volta in volta si frappongono ad un uso efficace, efficiente e soddisfacente delle informazioni e dei servizi contenuti nel sito o nella pagina. L'usabilità tende a suggerire, per mezzo di opportuni test e di raccomandazioni pratiche nate dall'esperienza complessiva accumulata negli anni, le tecniche per migliorare l'esperienza dell'utente ("user experience") in un determinato contesto d'uso.
La sovrapposizione tra gli obiettivi dell'usabilità e quelli dell'accessibilità si verifica non tanto per quelle raccomandazioni delle WCAG 1.0 che puntano a rendere accessibili a certe categorie di utenti contenuti che altrimenti non lo sarebbero, ma piuttosto per quelle raccomandazioni che puntano a migliorare l'accessibilità dei contenuti, cioé principalmente quelle associate a punti di controllo di priorità 3 (ma non solo). Rendere l'uso di una risorsa più semplice e soddisfacente è appunto anche lo scopo dell'usabilità.

(c) Eldalië, 2008


6. Articoli, collaborazioni e documenti
La collaborazione, libera o per invito, è aperta a tutti gli iscritti al Progetto Tolkien e si intende prestata gratuitamente. Lo staff di Eldalië esaminerà il materiale per l'eventuale pubblicazione integrale o parziale. Se non espressamente e diversamente indicato, i testi pubblicati rispecchiano l'opinione degli autori, la quale non coincide
necessariamente con quella della redazione. Il materiale inviato non si restituisce. Inviare eventuali contributi a: Progetto Tolkien, c/o progetto.tolkien@eldalie.com


7. Servizi per l'iscrizione
Per annullare, sospendere o riattivare l'iscrizione alla newsletter è disponibile l'apposito modulo, all'indirizzo http://www.eldalie.it/iscrizioni/iscrizione_pt.php

Le informazioni contenute in questa newsletter sono di proprietà di Eldalië e sono diffuse a supporto delle attività del Progetto Tolkien.
È vietata la riproduzione totale o parziale del contenuto della newsletter senza il preventivo consenso scritto dello staff di Eldalië.
È vietata la diffusione della newsletter con fine di lucro.
Il prossimo numero è previsto per il mese di settembre 2008.

 

 

           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti