Il Tuo Nome In Quenya
a cura di Mauro "Mornon" Ghibaudo, Marco "Vega" Trucillo, Laura "Frasiabella" Vignati

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  X  Y  W  Z  

Nome Significato Quenya
Abbondanzio
Dal Latino abundantius "abbondante"; Quenya Úveon, Alyon.
Úveon, Alyon
Adalgisa
Derivante dal Germanico adel, "nobile", e gisil, "freccia", si può tradurre Arpilindë.
Arpilindë
Adelaide
Deriva dal nome germanico Adalheidis composto dall`elemento adal "nobile" e dll`elemento heid "specie,tipo". Quindi ar -"nobile" più nostale "tipo,specie" Arnostale; se la seconda parte la si intende come persona o fanciulla (visto che il nome è femminile) otteniamo rispettivamente Arquen e Arwen.
Arnostalë, Arquen, Arwen
Adele
Originariamente una forma breve di un nome cominciante con l'elemento germanico adal, "nobile". Potrebbe essere tradotto come Armë, ma, in questo caso, la certezza è minore che negli altri.
Armë
Adriana
Nome latino derivato dalla città di Hadria e quindi significa "uomo/donna nativo di Adria". "Adria" potrebbe derivare dall`Etrusco atrium, "luce, giorno, oriente", da cui Ambarónë.
Ambarónë
Adriano
vedi Adriana.
Adriatan
Agar
Potrebbe significare "volo" in Ebraico; Quenya Alaco.
Alaco
Agata
Forma latinizzata del nome grego Agathe, derivante da agathos, "buono"; Quenya Manë.
Manë
Agnese
Il nome deriva dall`aggettivo greco haghnòs che significa "pura, casta". Dal Quenya poica "pura" abbiamo Poicë.
Poicë
Agostino
Significa "venerabile", dal latino augere, ma al momento non sono riuscito a tradurlo.
Alba
Di ovvio etimologia, indica l`alba; inoltre, con derivazione latina può significare "bianco". Quenya Fánë, Anarórë.
Fánë, Anarórë
Alberta
Femminile di Alberto, può essere reso come Arnossë, Arcalimië.
Arcalimië, Arnossë
Alberto
Accorciativo del nome Adalberto, ma ormai considerato come nome proprio. Vuol dire uomo/donna di illustre nobilità. Quindi usiamo calima come illustre, luminoso e Ar- come nobile quindi Arcalimo o Arcalimon.
Può essere tradotto anche con "di nobile stirpe" quindi Arnosseo
Arcalimo, Arcalimon
Aldo
Dal Germanico Adal "nobile". Nobile in quenya è Arquen, oppure possiamo costruire Aratan Ar + Atan = (Uomo Nobile).
Arquen, Aratan
Alessandra
vedi Alessandro.
Atanvarnië
Alessandro
Deriva dal greco Aléxandros e significa "protettore degli uomini". Quindi "uomini" è atani. Per protettore usiamo varno da varya "difendere" e -no particella agendale. Abbiamo quindi Atanvarno.
Atanvarno
Alessia
Femminile di Alessio.
Varyarë
Alessio
Significa "difensore" ; deriva dal nome Alexius che a sua volta deriva dal nome greco Alexios che deriva da alexein "aiutare, difendere". Ma com`è "difensore" in Quenya ? Ci serviamo del verbo varya- "proteggere" , e del suffisso -do che fa da complemento d`agente (cfr hilda "seguire" e "hildor" coloro che seguono, un nome elfico per gli Uomini nel Silmarillion). Quindi difensore, protettore può essere reso con varno, [non vardo perchè dopo la r in quenya il suffisso agentale è -no piuttosto che -do, usato invece dopo t ed n] Quindi dire che Varnon o Varno vanno bene. Un`altra parola per "protettore" è varyar quindi anche Varyaron va bene.
Varyanon, Varnon, Varno
Alfio
Derivante dal Greco bianco, potrebbe essere reso col Quenya fána, da cui Fánon; per altro, bianco deriva dal Tedesco Blank "bianco lucente", quindi (considerando il significato etimologico) si può utilizzare anche silma, da cui Silmon, Silimon.
Fánon, Silmon, Silimon
Alfonso
Significa "pronto alla battaglia" o "nobile pronto" dal germanico Hild "battaglia" o adal "nobile" combinato con funs "pronto". Quindi usiamo il verbo quenya mína- "desideroso di andare" e il sostantivo ohta "guerra": mìnaothon.
Mínothon
Alfredo
Vuol dire Consiglio degli Elfi. Quindi per elfo usiamo Elda o meglio Quendë.... mi manca la parola per consiglio, al suo posto uso "aiuto" resta. Eldareston oppure Quendereston
Eldareston, Quendereston
Alice
Deriva dal greco alyké e significa "marina". Quindi dal quenya earin, earina "del mare", abbiamo Earina o anche Earinë.
Oppure: Forma corta del nome Adelaide (vedi)
Earinë, Arnostalë, Arquen, Arwen
Alida
Dal Germanico adal, "nobile", e heid, "razza, tipo, stirpe", quindi "Nobile razza", "Nobile stirpe"; si può ottenere il Quenya Arnostalë.
Arnostalë
Alina
Diminutivo di "Adele", "Adelina" e simili, deriva dal Germanico adel, "nobile"; si può tradurre come Artë.
Artë
Allegra
L`etimologia si riconduce alla parola italiana, quindi possiamo tradurlo Valië o Alassë.
Valië, Alassë
Alvise
Vedi Ludovico.
Amalia
Deriva dal germanico amal, e significa "lavoro"; non trovo il termine per tradurlo.
Amanda
Basato sul latino amanda, "amabile"; Quenya Melimë.
Melimë
Ambra
Il nome è italiano, nato nel Medioevo come nome augurale femminile, affinché la pelle della bambina fosse profumata e luminosa come l`ambra (in arabo `anbar.). , una pietra o una resina fossile di colore giallo-arancio. Altri invece pensano che ambra derivi dall`antico germanico amber cioè dal prefisso an- più la radice -ber nel senso di ardere,splendere e da questo sia passato al latino. Visto che nn sono a conoscenza di parole quenya per ambra possiamo usare la sua descrizione pietra ardente, pietra di fuoco. Quindi da nár "fuoco" e ondo "pietra" Ondonárë. Oppure da da nárë "fiamma,fuoco" e ondo oppure sar "pietra" abbiamo Nárësarië.
Ondonárë, Nárësarië
Amedeo
Da Amadeum, derivante dal Latino, significa “colui che ama Dio”; Melleru.
Melleru
Amir
Significa "principe" o "comandante" in Arabo; Quenya Haryon, Cáno.
Haryin, Cáno
Anastasia
Il nome deriva al Greco e significa "risorto". Si può tradurre con Ortainë.
Ortainë
Andrea
Il nome deriva dal greco Andreas che deriva dal greco Andros genitivo di aner "uomo". Indica quindi cose maschili, per questo andrea può essere inteso come "maschio", "virile". Quindi in Quenya Vëon da vea "maschio,virile,vigoroso". O anche Nero (genitivo di ner uomo)
Vëon, Nero
Andromeda
Nome derivante dal Greco, significa "pensare a un uomo", da andros, "uomo", e medomai, "pensare, essere consapevole"; si può tradurre come Sananerë.
Sananerë
Angela
Deriva dalla parola greca angelus "messaggero", ma credo che possa essere tradotto direttamente con Aini, femminile di Ainu "angelo".
Aini
Angelica
Derivante dalla stessa radice di Angelo, può venire reso in Quenya come Saracolindë. Forse potrebbe essere reso come Aini, al pari di “Angela”.
Saracolindë, Aini
Angelina
Diminutivo di Angela.
Ainillë
Angelo
Come Angelica, significa "messaggero"; rendendolo come "portatore di messaggi, lettere (=sarat, anche se è incerto se il termine possa assumere tale significato)", Saracolindo. Potrebbe essere reso anche con Ainu.
Saracolindo, Ainu
Anita
Vedi Anna.
Anna
Il nome deriva dall`ebraico Hannáh che significa "grazia, graziosa". Grazia possiamo tradurlo con Eruanno lett. dono di dio, quindi Eruannië o Eruannë. Oppure Melimë se intendiamo "grazia=amore" cioè "graziosa=amabile".
Eruannië, Eruannë, Melimë
Annalisa
Formato dai nomi Anna e Lisa. Melimeverindë o Meliverindë.
Melimeverindë
Annarella
Non trovo l`etimologia.
Annunziata
Deriva dal Latino annunciatio e significa "[buona] novella". Può essere tradotto in Quenya con Máracanwen.
Máracanwen
Antimo
Dal latino anthimus, significa "non [ama] stare in basso"; si potrebbe rendere con Útumnimo, da tumna, "profondo", e -ima, indicante "abile a, degno di" (grazie a Roberto "Túrin" per la traduzione).
Útumnimo
Antonella
Vedi Antonello.
Lótë
Antonello
Deriva da Antonio, che è di sconosciuta origine etrusca. Potrebbe derivare dal Greco anthos "fiore"; Quenya Indil, Lóton.
Indilmo, Lóton
Antonietta
Femminile di "Antonio", Úvaldië.
Úvaldië
Antonio
Deriva dal nome della gens latina Antonius, di probabile origine etrusca ed è un nome gentilizio, che significa "inestimabile". Quenya Úvaldon.
Úvaldon
Arianna
Deriva dal greco Ariadne Ari "più" e Adnos "santa,benedetta", la più benedetta, la più santa. Quindi Anaire "la più benedetta/santa".
Anairë
Ariela
Nome biblico il cui significato è “potente”. Si può tradurre Poldorië, "possente".
Poldorië
Armando
Dal Tedesco heri "armata" e man "uomo", per cui "uomo dell`esercito, soldato, guerriero"; Ohtatyaro, Ohtar, Hossener (hossë "esercito" + ner "uomo"). Potrebbe derivare anche dall`antico Tedesco heer e mand "uomo ardito, coraggioso"; Canyaner, Veryaner.
Canyaner, Veryaner, Hossener, Ohtar
Aronne
Non trovo l`etimologia.
Arrigo
Dal nome tedesco Heimerich "padrone di casa", composto da heim "casa" e ric "potere, padrone"; Marcáno, Martur, Cartur.
Marcáno, Martur,Cartur
Arturo
L`origine del nome è sconosciuta: potrebbe derivare dal Britannico art, "portare", e viros, "uomo", oppure essere correlato all`art, "pietra", irlandese; ancora, potrebbe derivare da un oscuro nome familiare romano Artorius. Traducendolo da "pietra", si può avere Ondo, oppure Sardon.
Ondo, Sardon
Asia
Può derivare dall`accado asu, "Est"; si può tradurre come Rónë.
Rónë
Assia
Non trovo l`etimologia.
Assunta
È un appellativo della Madonna, a ricordo dell’assunzione in cielo della Vergine Madre di Dio. Si può rendere con Ortainë.
Ortainë
Astrid
Deriva dall`antico sassone as e frid e significa "amata dagli dei". Senza andare nel plurale di Eru (essendo il nome del Dio di un sistema monoteistico), uso il Quenya heru, "signore"; la traduzione, pertanto, può essere Herimeldië. Oppure può significare "dio bello, splendido", dall`antico Norreno áss "dio" e fríðr "bello, splendido", che potrebbe dare il Quenya Eruvanyë.
Herimeldië, Eruvanyë
Attilio
Il nome è di etimologia incerta, ma potrebbe derivare da attilia, "antenato"; ipotizzando una simile etimologia, si potrebbe tradurre con Atar.
Atar
Aurora
Di ovvia etimologia, può essere tradotto come Árë o (arcaico) Amaurëa.
Árë, Amaurëa
Ausilia
Dal latino auxilium, "ausilio", il nome potrebbe significare "aiuto", "soccorso"; con questo significato, utilizzando il termine per "supporto" si può tradurre Tulcië.
Tulcië
Azzurra
Di ovvia etimologia, il nome si può tradurre come Luinë.
Luinë
           
Home    |    Progetto Tolkien    |    Chi Siamo     |    Copyright    |    Aiuto   |   Scrivici
© 1999- 2004 Eldalie.it Spazio Offerto da Gilda Anacronisti